Vai al contenuto
tom81

Illuminazione 3ds

Recommended Posts

giungo subito al sodo per non annoiarvi

1) in una guida che sto seguendo si afferma che se metto una skylight e non attivo il light tracer il render dovrebbe venire completamente nero

in realta cio avviene solo se il tint, e il beckground nella finestra envirnoment sono impostati su nero e' avventata la guida nell'affermare quanto ho detto oppure sono io che non ho capito qualcosa???

2) x "spegnere" l'environment che sempre secondo la guida e' poco realistico basta impostare Ambint su nero??? ho notato che variando il tint varia anche l'intensita dell'illuminazione!!

a questo punto per disattivarlo realmente dovrei impostare il tint su bianco???

3) ho notato che le skylight con il light tracer attivo non producono ombre o meglio se metto due oggetti vicini questi proietteanno un'ombra uno sull'altro ma non c'e' l'ombra sul piano su cui sono appoggiati

dipende forse dal fatto che simulando lo skylight la luce diurna e' come se fossero illuminati a mezzogiorno e quindi le ombre non si proiettano sul piano???

4)light tracer , e radiosity ok ma il Ray traced tra gli advanced lightng dove sta??? (p.s. ho gia visto che e tra le mappe ombra ma sta solo li??? )

mi scuso me la mia solita prolissita' e della imperdonabile ottusaggine

e vi ringrazio anticipatamente

:hello::hello::hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo skylight simula la "volta celeste", metti in scena anche una sunlight... e arriveranno le ombre.. (se ricordo bene)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi sembra che tu stia facendo un pò un pappocchio... ^_^

allora:

1- la skylight simula la luce diffusa come ad esempio quella del cielo diurno. In pratica la luce proviene da tutte le direzioni come in una giornata con sole coperto da nuvole.

La skylight funziona bene se associata al lightracer che simula pure i raggi luminosi di rimbalzo tra gli elementi in scena. Impostando un valore di bounces superiore a 1 verranno otterrari pure l'effetto di frangia cromatica sulle superfici vicine.

2- il tremine ray-traced significa che un determinato processo viene simulato attraverso dei raggi/rette che determinano in modo geometricamente fedele il risultato.

Nel caso delle ombre significa che queste vengono calcolate proiettando i raggi sugli elementi in scena (con gli stessi principi della geometria descrittiva)

Nel caso delle riflessioni i raggi campione rimbalzano sulla superficie specchiante con differente inclinazione determinando l'effetto distorcente o meno a seconda della forma che riflette.

L'effetto cambia ma da un punto di vista geometrico è la stessa cosa...ecco perchè raytrace in entrambe i casi

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mmmm ma scusate??? sky light??? se hai max 6---7---8 mi par e ke tu abbia dentro anke mental rey...

do solito si potrebbe fare...

sky light... una qualunque luce in scena.(per visionare le ombre in scena) e far renderizzare a mental rey con final gatter(raccolta finale) e la sky light...la vede....alla grande....

l'esempio qua sotto è fatto con sky ligh... una direct in scena e fatto con mental rey e final getter!!

post-889-1137769736_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si sa ok, ma penso che tom81 stia seguendo una guida sullo scanline/radiosity-light racer e si stia documentando su quello,le risposte di teokite son più che esaurienti


Modificato da giovomal

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
mi sembra che tu stia facendo un pò un pappocchio... ^_^

:(:crying: uh spero di no

sono piu sintetico possibile

l'illuminazione di 3ds

ci sono 2 tipi di luci:

standard...luci che non rispettano le proprieta fisiche reali della luce non calcolano il radiosity (occero la luce che "rimbalza" sugli oggetti e si ridiffonde nell'ambiente che quindi al massimo si puo simulare magari inserendo "Fall lights" nella scena)) ne in alcuni casi (vedi Shadow map) le caustiche (ovvero qeui particolari effetti che la luce ha quando attraversa per esempio una palla di vetro)

fotometriche...luci che al contrario rispettano le proprieta fisiche reali della luce e calcolano il radiosity ma che di contro necessitano di modelli molto precisi (vedi classico esempio della stanza con le 4 pareti)

fin qui credo ci siamo

ora nel caso delle fotometriche la guida (do la colpa a lei se scrivo fesserie) dice che per il calcolo della Global Illumination (per gli amici GI) ci sono 2 algoritmi divesi

il Ray-Tracing che considera le luci speculari (ovvero la luce riflessa) e le trasparenze, ma non le luci diffuse (ed e adatto per renderizzare gli esterni), e il Radiosity per cui vale il contrario (ed e adatto a rendering interni)

poi illustra i parametri della Radiosity (Rendering-Advanced lighting-Radiosity) etc...

pero' non mi illustra i parametri del Ray-tracing...che ora teokite mi pare di aver capito mi dice essere in pratica la definizione di qualunque algoritmo che simulano "il viaggio" "i rimbalzi" e quant'altro dei raggi della luce nell'ambiente!?!? :blink:

discorso a parte per lo skylight...luce che si trova tra quelle di tipo standard che ha lo scopo di simulare la luce difusa proveniente dal cielo,o come meglio spiega teokite "in pratica la luce proviene da tutte le direzioni come in una giornata con sole coperto da nuvole"

questa non funziona (o non dovrebbe funzionare) senza il light-tracer che altro non e che un'altro algoritmo indicato per rendering esterni

ora mi chiedo:

1)il fatto che la luce provenga da tutte le direzioni fa si che non si proiettino ombre sul terreno (diciamo terreno)??

2) a me anche senza light-tracer attivo la scena appare illuminata a differenza di quello che dice la guida (anche se questo punto e gia piu chiaro dato che sempre teokite dice correttamente "...funziona bene se...")

3) sempre sta benedetta guida dice di "disattivare" (lo metto tra virgolette perche non e che ci sia un tasto disattiva o una spunta da mettere per disattivarlo) l' environment (che e poco realistico) mettendo semplicemente l'ambient (rendering-Environment-quadratino colorato con su scritto ambient) su nero

pero come dicevo nello "sperimentare" la skylight ho notato che comunque anche il tint influenza l'illuminazione mi chiedevo su che colore devo metterlo per far si che non influisca piu e che quindi l'environment risulti come disattivato???

4)ammesso che il ray-tracing non sia come dice teokite (che giuro e l'ultima volta che nomino e cito) qualsiasi algoritmo che calcola la GI da dove cavolo si regola, con quali cavole di luci si usa???

mi sono sorte altre domande ma non le scrivo per non incasinare ulteriormente queste mie farneticazioni

grazie cmq a tutti delle risposte

:hello: :hello: :hello:

p.s. il mental-ray per ora lo lascerei da parte..in futuro chissa'

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

allora vediamo un pò....

1- luci standard e luci fotometriche non differiscono per il fatto della gi o radiosity

Le luci fotometriche simulano l'illuminazione attraverso parametri illuminotecnici come lx, ecc. Che possono essere caricati dai cataloghi online delle aziende di settore.

Se non attivi il lightracer o il radiosity (parlo sempre di scanline di max) col cavolo che ottieni la gi con o senza l'uso delle luci fotometriche.

2- le caustiche sono un fenomeno fisico della luce che nei motori di rendering viene calcolato a parte rispetto alla gi. Lo scanline non lo possiede.

3- gli algoritmi di gi di max sono il radiosity e il light-tracer : se non ci credi vai sul pannello render sotto advanced lighting e vedi quali sono le opzioni possibili.

Ora per quanto riguarda il termine raytracing, al di là di una traduzione dei termini che potrebbero già dirti tutto, prova a guardare oltre la guida, il forum, o altre risorse, stai pur certo che non ha nulla a che fare con la g.i. che semmai basa i suoi calcoli su algoritmi a campionamento progressivo, tipo il quasi montecarlo, usato in diversi ambiti e non solo per il reneder 3d. Quindi ripeto che in max il termine lo trovi solo per quanto riguarda la riflessione e le ombre delle luci.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

oh!!! finalmente aspettavo con ansia la tua risposta :(

3- gli algoritmi di gi di max sono il radiosity e il light-tracer : se non ci credi vai sul pannello render sotto advanced lighting e vedi quali sono le opzioni possibili.

in primis mi scuso per l'insistenza e la ripetitivita delle domande che non voleva in alcun modo mettere in discussione la tua precedente risposta ma aveva solo lo scopo di capire se avevo ben compreso le tue risposte

in secundis ti ringrazio per la tua enorme disponibilita' e pazienza

in conclusione approfitto di te (in senso buono :D ) per altri due dummi sempre in merito all'illuminazione in 3ds

1) il radiosity e il light tracer sono intercambiabili??? cioe o uso 1 o uso l'altro e' la stessa cosa??? oppure il radiosity e raccomandato in determinate situazioni e il light tracer in altre???

2)nella sezione illuminazione (della ormai celeberrima guida) si accenna ad alcune impostazione dei materiali che influenzano l'illuminazione ovvero il valore Ambient lo Specular e il Diffuse queste hanno effetto (ovvero influenzano l'illuminazione) solo quando sono attivi o il light tracer o il radiosity???

o meglio la domanda e' l'ambient lo specular e il diffuse sono i colori che la luce assumera' quando "sbattera" contro il materiale???

p.s. ti/vi (vi nel senso anche agli altri che leggono) metto anche il link della pagina che mi ha fatto sorgere sto cavolo di dubbio del rey-tracing giusto a riporva che non e che sono pazzo :Dlink ti basta leggere le prime 8 righe (una piccola spiegazione che mi sono dato all'equivoco e che il termine ray tracing viene erroneamente usato al posto di light tracer)

:hello::hello::hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cerco di risponderti brevemente e ti consiglio di sperimentare, che alla fine è l'unico modo che hai per acquisire con assoluta certezza le conoscienze in ciò che ti assilla.

1- lightracer più idoneo agli esterni, radiosity agli interni. O usi uno o usi l'altro.

2- I materiali influenzano l'illuminazione della scena solo attivando un motore di g.i.

buon lavoro

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anzi no mi correggo mi sono riletto per l'ennesima volta il passaggio incriminato e a dire il vero anche l'ultimo capitolo sull'illuminazione

l'equivoco si e creato perche la definizione di GI che da la guida e diversa da quella che mi dici tu cioe nella GI la guida include anche le riflessioni degli oggetti

poco importa l'importante e aver chiarito

te l'ho gia detto che sei stato gentilissimo???

se no...sei stato gentilissimo graize mille :hello::hello::hello:


Modificato da tom81

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×