Vai al contenuto
cavalars

Fare Carriera Nella Cg

Recommended Posts

ho deciso di aprire questo post nn solo per me ma per chiunque abbia appena approcciato questa ARTE e desidera sapere quale sia la strada giusta per inseguire i propri obiettivi e come raggiungerli.

nel mio caso posso dire che sto seguendo un corso completo di animazione 3d in un istituto privato con professori esperti ed inseriti pesantemente in questo mondo(chi non conosce la rivista computer grafica)...questo cosro che oltre insegnare 3d insegna i principi di anatomia,studio di fotografia, 2d ,disegno e tutto cio che concerne la preparazione di un degno animatore...usciti da queste scuole è molto facile(se provvisti di talento e determinzione) essere notati da note case di grafica o effetti speciali ecc ,in caso negativo che nn si venisse selezionati,le strade alternative sono cmq ancora tantissime....chi come me vuole puntare in alto(scusate la modestia :P ) puo ,anzi DOVREBBE andare all'estero in cui questo settore è in grande sviluppo e ha una giusta importanza come dimostra questa intervista ad Alex Ongaro... insomma il mio intento è un po di fumentare la gente, vedo tanti bravi modellatori ecc ma vedo che la maggior parte qui in italia è improntata sulla sola architettura (che rispetto fortemente avendola studiaa x 2 anni ed essendo figlio di architetto)!!!!

ragazzi la CG è anche altro...! :ph34r::ph34r: .....e le strade che offre sono vastissime!!!

chiunque voglia contribuire a questo "fumento" e dire o consigliare le possibilità da cogliere è il ben venuto...

Ps: che nn venga frainteso il fatto che nn è un mestiere facile e ne tantomeno è facile riuscire a fare una scalata come Ongaro!! :hello::hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La domanda è?

Quante offerte di lavoro otterresti in Italia se fossi animatore in Italia? 1?

Quante offerte di lavoro otterresti in Italia se fossi organic modeler in Italia? 10?

Quante offerte di lavoro otterresti in Italia se fossi modellatore-renderizzatore in Italia? 1000?

La CG è molto vasta, ma bisogna anche pensare a quello che la fuori ti viene richiesto ed offerto. Sei disposto a cambiare città, provincia o regione, se non addirittura stato? Conosci l'inglese e lo sai parlare bene? Questi sono altri presupposti che esulano dalla CG, ma che devono rientrare in chi vuole veramente "spaccare".

Gud lak ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

conosco un amico che senza parlare l'inglese lavora in scozia come animatore....stipendio € 3500... non credo serva molto la lingua in questo tipo di lavoro.io cmq non sono daccordo nel cambiare città, bisogna insistere con l'italia, perchè ci sono molti talenti e poi ricordiamoci che siamo la patria dell'arte grafica.dobbiamo solo catechizzare i produttori italiani e far capire loro di sborsare i money.ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
La domanda è?

Quante offerte di lavoro otterresti in Italia se fossi animatore in Italia? 1?

Quante offerte di lavoro otterresti in Italia se fossi organic modeler in Italia? 10?

Quante offerte di lavoro otterresti in Italia se fossi modellatore-renderizzatore in Italia? 1000?

La CG è molto vasta, ma bisogna anche pensare a quello che la fuori ti viene richiesto ed offerto. Sei disposto a cambiare città, provincia o regione, se non addirittura stato? Conosci l'inglese e lo sai parlare bene? Questi sono altri presupposti che esulano dalla CG, ma che devono rientrare in chi vuole veramente "spaccare".

Gud lak ;)

Hai perfettamente ragione infatti personalmente so gia che terminati gli studi diro addio al mio paese natale....qui siamo anni luce indietro rispetto addirittura ad i nostri confinanti francesi!!! C'EST MERD!!

cmq se tutti ragionassero come te allora ecco spiegato il bug dell italia nella CG e animazione....

non so... :wallbash:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
wdr    1

Credo che la nostra arretratezza sia nel dna.

Quest'anno sono stato due settimane in Spagna.

Ho visitato il Guggenheim di Bilbao (non ho parole)

e poi mi sono sparato dieci giorni a Barcellona.

E' stato incredibile per me, nell'attraversare le classiche zone industriali,

vedere semplici capannoni capeggiati da insegne riproducenti loghi ben fatti.

Una città dove ogni angola ha cultura e design.

Però la differenza è che noi la nostra cultura la distruggiamo (vedi vandali, piccioni e disinteresse)

li la ccoccolano e coltivano negli anni (vedi Sagrata Familia in costruzoine da decenni).

Non dimenticherò facilemente il Palazzo Battlo o il Parco Guell di Dalì.

Un genio che ha dato un'identità alla nazione intera.

Ho passato dieci giorni con eternamente il mal di testa.

Non sapevo dove girarmi e la mente impazziva dagli eccessi di input.

Poi che faccio?? Rientro a casa e capisco subito di essere a casa.

HO ATTESO DUE ORE PER AVERE I BAGAGLI.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Credo che la nostra arretratezza sia nel dna.

Quest'anno sono stato due settimane in Spagna.

Ho visitato il Guggenheim di Bilbao (non ho parole)

e poi mi sono sparato dieci giorni a Barcellona.

E' stato incredibile per me, nell'attraversare le classiche zone industriali,

vedere semplici capannoni capeggiati da insegne riproducenti loghi ben fatti.

Una città dove ogni angola ha cultura e design.

Però la differenza è che noi la nostra cultura la distruggiamo (vedi vandali, piccioni e disinteresse)

li la ccoccolano e coltivano negli anni (vedi Sagrata Familia in costruzoine da decenni).

Non dimenticherò facilemente il Palazzo Battlo o il Parco Guell di Dalì.

Un genio che ha dato un'identità alla nazione intera.

Ho passato dieci giorni con eternamente il mal di testa.

Non sapevo dove girarmi e la mente impazziva dagli eccessi di input.

Poi che faccio?? Rientro a casa e capisco subito di essere a casa.

HO ATTESO DUE ORE PER AVERE I BAGAGLI.

quelle opere che hai menzionato sono fantastiche ma non capisco cosa centri la CG....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Non dimenticherò facilemente il Palazzo Battlo o il Parco Guell di Dalì.

Li hai già dimenticati... quelle opere sono di Antoni Gaudì y Cornet, non di Dalì...

:lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
conosco un amico che senza parlare l'inglese lavora in scozia come animatore....stipendio € 3500... non credo serva molto la lingua in questo tipo di lavoro.io cmq non sono daccordo nel cambiare città, bisogna insistere con l'italia, perchè ci sono molti talenti e poi ricordiamoci che siamo la patria dell'arte grafica.dobbiamo solo catechizzare i produttori italiani e far capire loro di sborsare i money.ciao

mio cuggggino invece un giorno schiacciò un tasto a caso sul pc e gli venne fuori un corto che poi lo fece vedere a quelli della pixar che lo presero subbbito a lavorare e lui il primo gggiorno di lavoro gli disse in "itagliano": "se saprei usare meglio renderman potessi sicuramente realizzare un lungometraggio da solo me medesimo" e tutto il team applaudì all'unisono :D :D

scusami non ho resistito :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
hai letto qui? :angry:

se in un paese gli abitanti sono allergici alle mele puoi anche provare a coltivare e vendere le mele in quel paese, nessuno le comprerà mai

se in una nazione/regione/città la tua passione/professione non ha mercato (e il mercato non lo fai tu ma lo fanno i consumatori) puoi sbattere i piedi quanto vuoi ma non riuscirai mai a vendere il tuo prodotto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

allora, scusa phil, ma faccio bene a pensare di proseguire gli studi all estero!!

io so che è l unica soluzione, ma nn lo faccio volentieri...cmq credo che stiamo andando un po OT qui si dovrebbero fumentare gli animi e inidcare delle strade, ma per ora stiamo solo smontando il nostro paese...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
wdr    1

Valeriosci,

dilungandomi intendevo dire che difficilmente in Italia si riusciranno a capire cose belle.

Molto sottilmente il mio riferimento era collegato al fatto che pur avendo persone capaci

non le sappiamo valutare, cotringendole ad andare via in luoghi dove vengono apprezzati.

Di li l'esigenza, forse, di andarsene via per poter veramente sfondare.

Per ILMeLO.

:wallbash: Hai ragione, eccome se hai ragione. I'm sorry (è tutto quello che so in Inglese) :eek:


Modificato da backstage_fds

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
mio cuggggino invece un giorno schiacciò un tasto a caso sul pc e gli venne fuori un corto che poi lo fece vedere a quelli della pixar che lo presero subbbito a lavorare e lui il primo gggiorno di lavoro gli disse in "itagliano": "se saprei usare meglio renderman potessi sicuramente realizzare un lungometraggio da solo me medesimo" e tutto il team applaudì all'unisono :D :D

scusami non ho resistito :D :D :D

bella questa ma purtroppo per noi e buon per lui è la verità la storia dell'amic, che tra parentesi e un utente del forum....ciao mbare

cmq non sono daccordo per nulla che non c'è mercato in italia...hai mai visto al cinema quante persone guardano i movie in cg? a migliaia, e ti posso assicurare che sono quasi tutti italiani le persone all'interno di quei cinema italiani :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
wdr    1

SUPEEEEEEEEEEEEEEEERRRquoto philix

Forse, anzi sicuramente, sono stato troppo filosofo per dire quello che invece

con la sua ineguagliabile acidità ha meglio di me saputo spiegare Philix il compà.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
wdr    1

Hai ragione Valeriosci quando dici che in Italia i film in CG

sono stravisti.

Penso però che la domanda da porci tutti è:

quanti di questi sono realizzati e soprattutto prodotti in Italia???

quando avremo una risposta vera avremo anche una risposta per Cavalars e tutti noi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Guest 5sense   
Guest 5sense
conosco un amico che senza parlare l'inglese lavora in scozia come animatore....stipendio € 3500... non credo serva molto la lingua in questo tipo di lavoro.

se fosse cosi' tutti se ne andrebbero all'estero a tentare la fortuna.

non ti pare?

l'unica cose forse alla quale credo e' lo stipendio che prende.

saluti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno di voi ha comprato il n.47 computer grafica T&A?

Nella prima pagina all'interno potete leggere un articolo davvero unico e interessante.

L'articolo descrive in "breve" la situazione della cg in Italia...

Quello che penso io e' in sintonia con quello che ho letto. In breve la situazione e' semplicemente

critica.

Leggetelo anche voi e dopo averlo letto fatemi sapere se siete ancora cosi' fiduciosi su un possibile

e prossimo sviluppo di questo settore nel nostro paese...

Ciao a tutti

Denny

conosco un amico che senza parlare l'inglese lavora in scozia come animatore....stipendio € 3500... non credo serva molto la lingua in questo tipo di lavoro.io cmq non sono daccordo nel cambiare città, bisogna insistere con l'italia, perchè ci sono molti talenti e poi ricordiamoci che siamo la patria dell'arte grafica.dobbiamo solo catechizzare i produttori italiani e far capire loro di sborsare i money.ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e' tutto molto semplice da spigare segondo me,...il 75% e passa degli italiani si affida al bun e mai valido detto,..........................

L'erba del vicino e' sempre e soltanto mooolto piu' verde della nostra,.

con il passare degli anni a son di dire cosi e' inevitabile restare un passo dietro le altre nazioni, ma continuarlo a dire senza " MAI " fare nulla e' veramente patetico e tedioso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cmq se tutti ragionassero come te allora ecco spiegato il bug dell italia nella CG e animazione....

non so...

Ma che cosa dici? Questo forum ? E' nel nostro piccolo, un tentativo di far emergere la CG Italiana! Un punto di incontro dove iniziare. Ma guarda te...

Parlimo un po' del mercato. Hai 20 anni, vuoi fare CG, vuoi specializzarti, beh, dove vai?Università? Scuole, infrastrutture, personale specializzato? Dove è ? In Italia? Mai più, francia, germania, spagna, non so il perchè , ma li sono avanti 10 anni rispetto a noi,

Cultura, gestione pubblica vecchia che pensa a fare riforme universitarie del cazzo , crediti, quando non nesuno di loro si accorge che il mondo sta galoppando. Docenti di architettura che ti fan lavorare per 5 anni col la quadra a T.

E' una questione generazionale. l'Italia è gestita da vecchi rincoglioniti che no sanon guardare oltre i loro interessi e a non perdere il posto che , in 60 anni , hanno occupato.

L'altro giorno è morto un docente, si, un docente, di 82 anni che ancora insegnava al politecnico. Fate conto che un'altro docente che insegnava era stato un suo alunno!

L'Italia è vecchia. Ci sono giovani che premono, ma dove possono andare? Cosa deve fare un neolaureato che se gli va bene, per 2 anni prender uno stipendio da fame se non addirittura lavorare a gratis?

Deve fare quello che il mercato chiede, sperando di non morire di fame.

non so se vi ricordate, mi sembra in Monster and co. Il 2é DVD, l'intervista al Director del film, avrà avuto si e no 28 anni! Qua a 28 anni se ti va bene hai finito appena di laurearti!

I vari TG, " Ormai i ragazzi stanno a casa dalla mamma fino a 30 anni"

Ma pork, studi, 6 anni la media di una facolta" seria" ( seria...puaaaa..aa), la famiglia spende milioni di lire per mantenere un figlio fino a 26 anni, e una volta laureato, prender per i primi anni, 800 euro al mese, che tra affitto, macchina, mangiare gli rimangono giusto i soldi per una pizza. Risparmiare? SOPRAVVIVERE direi

Pensare di costruirsi una famiglia? a 30 anni? Per un laureato? E' pura utopia. Nessuno ci riesce, a meno che di buona famiglia.

Pensiamo a chi, a 15 anni ha iniziato a lavorare. Tra spese non sostenute di istruzione, 6 anni di tasse universitarie, vitto e alloggio. soldi guadagnati in 15 anni di lavoro. Mio cugino 26 anni s'è comprato una bella macchinina, ha un lavoro ben retribuito, si è specializzato, si è comprato un a casetta, ha messo via dei soldini e si è pure sposato. Io, se tutto va bene , riuscirò ad avere questo a 40 anni!

Sarò materiale, a questa è una realtà.

Cosa fre per cambiare?

Prima di tutto avere la fortuna di capire presto quello che si vuol fare? Ma raramente a 16-18 ani hai la testa per capirlo. Per la fortuna delle nuove leve, stanno nascendo in Italia, nuove realtà, ovviamente grazie a situazioni private, free e non, che purtroppo non tutti si possono economicamente permettere.

- Forum

- Incontri

- Scuole, come Big.rock ed altre

soluzioni che solo qualche hanno fa ci saremmo sognati.

Mi ricordo quando ancore D@ve faceva andare treddi.com col suo 56K. Si, funzionava con u 56K

si potrebbe stare giorni a discutere su questo spinoso argomento. certo, c'è da tirarsi su le maniche, ma non è facile. Ci provarono quelli dell'Ape Giulia, ma del loro ultimo lavoro no si è saputo più nulla. c'è Il diario di Anna Frank, che tra pareri positivi e negativi, stanno portando avanti un progetto. qualche cosa si sta muovendo, credo, spero, non so, ma nel frattempo bisogna anche vivere

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
wdr    1

Mi dite, così per curiosità, quante animazioni di personaggi

di livello o cmq spot di qualità elevata vi sono state commissionate nell'ultimo anno???

Ovviamente se escludiamo agenzie rinomate come la Ubik, la Filmaster, o la EDI

(quest'ultima da poco ha chiuso un buon accordo, però non ricordo cosa)

credo che la nostra situazione sia poco florida.

E a chi dice che se così fosse (ovvero meglio l'estero) ce ne andremmo tutti...

beh credo che è acile a dirsi ma meno a farsi.

Cambiare stato, abitudini e altro può non essere una cosa semplice

e forse le problematiche sarebberò di gran lunga superiori alla volonta di emergere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se volevate i soldi dovevate fare gli idraulici, me compreso...... ma forse faccio ancora in tempo...


Modificato da farins

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×