Vai al contenuto

Recommended Posts

Il Quasi Monte Carlo o QMC è un metodo matematico per la risoluzione di integrali di successioni a bassa discrepanza dette anche Quasi-Random

Il "Quasi" lo differenzia dal metodo Monte Carlo che invece viene utilizzato per succesioni random o pseudorandom.

Comunque qui trovi la spiegazione ( in inglese ) di wikipedia:

http://en.wikipedia.org/wiki/Quasi-Monte_Carlo_method

Nei motori di rendering questo metodo "credo" venga usato per il calcolo della simulazione della luce.

Ti darei anche una spiegazione più dettagliata, ma l'esame di Analisi li ho dati anni fa e la mia memoria non è così buona.

Ciao.


Modificato da Fearing

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
??

la faccina di kage è una faccina speciale che solo gli eletti possono creare

la faccina dell'eletto contiene al suo interno un link che ti svelerà l'arcano segreto del quasi monte carlo; fanne buon uso mi raccomando ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

;)

Philix te la sei cercata...ora io sono l'eletto, da oggi in poi sarò conosciuto come l'eletto, gloria e onore all'eletto !!


Modificato da ciberdany

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...e fu così che l'usabilità del forum calo' drasticamente visto che non tutti credo abbiano voglia di passare il mouse sopra la miriade di emoticons per controllare la presenza di link :wacko:

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
...e fu così che l'usabilità del forum calo' drasticamente visto che non tutti credo abbiano voglia di passare il mouse sopra la miriade di emoticons per controllare la presenza di link :wacko:

:hello:

così si creò una piccola società segreta i cui appartenenti si scambiavano informazioni mediante link contenuti all'interno di emoticons :TeapotBlinkRed: chissà che questa cosa non succeda già ghghgh :P:D;):TeapotBlinkRed:

PS

dite la verità avete passato il mouse su tutte le faccine di questo intervento :P :P :P :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
così si creò una piccola società segreta i cui appartenenti si scambiavano informazioni mediante link contenuti all'interno di emoticons :TeapotBlinkRed: chissà che questa cosa non succeda già ghghgh :P:D;):TeapotBlinkRed:

PS

dite la verità avete passato il mouse su tutte le faccine di questo intervento :P :P :P :P

acc...mi hai beccato... ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

:lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol:

sto merendo dal ridere..................

un gesto un segnale? eccolo.... :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hmmm questo thread sta prendendo una piega sbagliata.

O torna On Topic o si chiude...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Satan... non starai mica diventando MaTruntenfobico ?!?!....

Vabbe...in questo delirio approfittamone per festeggiare il mio 500 esimo post che è questo eh eh

:hello: dovrei passare di grado no :eek: ..ghghhg.

Visto che parliamo di qmc ... in questo mese comincia il beta testing per il motore Porseo, alias Mentalboy per 3dstudio max che si basa appunto sul sistema Montecarlo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quello che la pagina segnalata di wikipedia non dice è che il nome montecarlo fu dato al suddetto metodo da un gruppo di fisici, tra cui fermi, che avevano bisogno di approssimare probabilisticamente certe quantità

(meccanica statistica, ecc.)

e che si riferirono al casinò di montecarlo per la somiglianza con il comportamento probabilistico del gioco d'azzardo

la discretizzazione di un qualcosa (cioè il definirla attraverso un numero finito di "cose")consiste più o meno nel convergere ad essa fino a che l'errore tra la convergenza e la cosa reale che si vuole rappresentare non sia contenuto entro certi limiti.

esempio: posso sostituire a un integrale infinito (o molto complesso) una serie che converga ad esso, ma mi permetta di fermarmi a un certo numero di steps...

nel caso in cui la discretizzazione contenga anche elementi probabilistici entra in gioco il metodo montecarlo

esempio: non solo vray discretizza i punti di cui è composta una scena, ma deve probabilisticamente

creare una "adeguata" distribuzione dei punti, cosicchè aderiscano relisticamente alla scena.

in relatà vray usa il quasi-montecarlo, che consiste nel facilitare il tutto con "serie a bassa discrepanza"

(low discrepancy sequence)

ma qual'è il bello di tutto questa pappina ?(che ho fatto a memoria e so bene che è una descrizione

qualitativa, assolutamente non corretta matematicamente...)

che poi il QMC non lo usi affatto perchè usi la Irradiance Map, che è una interpolazione di punti!!!!!!!!! :lol:

(in realtà non è vero che non usi il QMC, anzi, i settings QMC regolano molti fattori di vray, semplicemnte

nel calcolo della GI vengono calcolati alcuni samples, col QMC, e poi interpolati progressivamente invece di svolgere completamente il calcolo QMC)

se un matematico lo legge mi uccide :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×