Vai al contenuto

Recommended Posts

Per la mia tesi studiai il comportamento dei cavi nei ponti strallati e l'uso di cavi in fibre di carbonio.I ponti che presi in analisi erano uno di futura realizzazione e uno esistente sullo stretto di Rande.Bene, nel ponte della befana ho risistemato il ponte :D ...questo è quello che ancora devono fare (a Licata). Per passatempo, anche se non richiesto feci anche dei tred e in questi giorni per altrettanto passatempo, li ho rifatti...ecco il risultato.

http://img214.imageshack.us/my.php?image=licata1ks.jpg

commenti su commenti :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Per la mia tesi studiai il comportamento dei cavi nei ponti strallati e l'uso di cavi in fibre di carbonio.I ponti che presi in analisi erano uno di futura realizzazione e uno esistente sullo stretto di Rande.Bene, nel ponte della befana ho risistemato il ponte :D ...questo è quello che ancora devono fare (a Licata). Per passatempo, anche se non richiesto feci anche dei tred e in questi giorni per altrettanto passatempo, li ho rifatti...ecco il risultato.

http://img214.imageshack.us/my.php?image=licata1ks.jpg

commenti su commenti :hello:

Il tuo Link all'immagine non funziona!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non male il ponte, ma il render ha dei problemi nei materiali per es l'erba e nell'inquadratura che seppur di efetto ha di difetto di non far capire bene il progetto ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se posso darti un consiglio anche se sono un novellino è di cambiare texture dei campi...

mi pare che sia troppo ingrandita...si vedono alcuni fili d'erba e di conseguenza fa sembrare come se fossero dei modellini rispettoa qualcosa di dimensioni più grandi...

cmq bel progetto e buona modellazione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si in effetti adesso che lo guardo, la texture sembra scalata male, ma credo sia un problema dovuto alle dimenzioni diverse si alcune texture che ho usato nella creazione del materiale per il terreno..cmnq vedo se riesco a sistemarlo.

Due righe sullo studio?insomma due righe sarebbero pochine ma in breve la tesi ha previsto lo studio in forma chiusa e agli elementi finiti del cavo e del problema della sua non-linearità geometria, studio fatto sul singolo cavo sia tradizionale in acciaio che in fibre di carbonio e sul comportamento statico e dinamico del complesso di cavi di un intero ponte strallato (Rande e Licata) con le due diverse tecnologie.Questo in pochissssssime parole.

..mi sa che l'orizzonte lo terrò così... ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

dai cerco di fare un'analisi più approfondita dell'inquadratura:

troppo spazio al acactus, attira troppo l'attenzione e la distoglie dal ponte

l'inclinazione dell'orizzonte contribuisce a distogliere l'attenzione perchè, specialmente in quell'inquadratura (dall'alto su un terreno scosceso), comunica un senso di disorientamento e di vertigine e si tende a spostare lo sguardo dal cactus (a sinistra) all'orizzonte (a destra) cercando di raddrizzare mentalmente l'immagine per ritrovare l'equilibrio perso.

Una volta che ci si riesce a concentrare sul ponte l'orizzonte inclinato disturba ancora parchè tendiamo a cercare di capire come il ponte "poggi a terra" e quali siano le forze che percorrono la struttura; processo di comprensione disturbato dall'inclinazione perchè non riusciamo a dare una giusta direzione alla gravità che non è verso il basso ma va dall'alto a destra verso il basso a sinistra

non dico che le inquadrature inclinate non vadano utilizzate ma bisogna stare attenti perchè spesso si da la sensazione che si sia giunti a quel tipo di soluzione per fare i fighi senza essere riusciti a trovare un'inquadratura canonica che esalti il progetto;

in parole povere ci si comporta come l'amico fotograficamente niubbo che, alla festa di compleanno, prende in mano la macchina fotografica ed inizia a fare foto inclinate pensando di fare l'artista ;)

ovviamente utto IMHO :D;)

PS

fra qualche anno, con maxwell o con altri motori di rendering, si arriverà ad un livello di fotorealismo assurdo ma si riuscirà sempre a capire che sono rendering perchè la maggior parte di questi presenteranno un'inquadratura inclinata (tipica del renderista) :D :D :D


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

minchia..philix, se per avere un tuo giudizio accurato è sufficiente contraddirti lo farò anche in futuro!ah!ah!ah!

cmnq...bando alle ciance.

certo il cactuz aka ficu pala aka fico d'india, sta lì per suggeire una visione personale. una soggettiva da un'altura e quindi è ovvia la sua invadenza.Certo è che come dici tu può attirare troppo l'attenzione, magari lo sfocherò un pochetto così come farò con l'orizzonte in modo da concentrare l'osservatore sul ponte. Per le sansazioni di squilibrio, probabilmente hai ragione, io non le avverto perchè per me è naturale capire in meccanismo di una struttura, ma capisco che ciò che dici corrisponde al vero. Ovviamente il confronto con il fotografo da fine party mi lascia non poco stizzito.La scelta di un inclianzione dell'orizzonte è stata una scelta non dettata da un non trovare un'inquadratura canonica, ma dal voler provare ad adottare tale posizione di camera che a dirti la verità non avevo mai usato neanche da sfatto a fine party.

Cmnq grazie per i consigli ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

le ultime considerazioni volevano essere generiche e volevano fare il punto su una tendenza che ultimamente caratterizza molti rendering; sono considerazioni che gli abituè della chat leggono ormai da tempo (dicendola alla terrona: "gli ho fatto 'na capa tanta" :D )

giusto per precisare ho scritto "si da la sensazione" riferito all'uso smodato dell'inquadratura inclinata non "dai la sensazione" ;)

PS

vuoi che editi il tuo primo post e inserisca l'immagine visibile?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

no grazie philix...

spero invece di poter fare un altro render sto fine settimana e apportare le modifiche...di settimana non ho molto tempo per dedicarmi al 3d...magari mi darai qualche altro parere anche a correzini avvenute.

P.S.Per chi mi aveva chiesto due righe sulla tesi..nel caso dovesse essere interessato ai ponti in genere, coniglio il numero di questo mese di "casabella"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao el cabra

complimenti innanzitutto per aver affrontato il progetto di un ponte tutto da solo!!

sei informato sul ponte di messina? è una di quelle cose su cui si sente di tutto e di più ma che mi

piacerebbe conoscere bene...

mi sembra di capire che rispetto agli stralli "classici" (o almeno, più noti) come l'erasmus bridge, che hanno l'antenna monolitica, tu abbia usato dei puntoni esplicitamente incernierati... molto carino, lo hai reso una struttura a funi.

cosa hai usato per la FEM? (straus?...)

2 piccole osservazioncine te le farei: la prima è che i cavi strallanti dovrebbero risaltare di più nel disegno

(nn ho capito bene quanti siano!)

la seconda è che non trovo molto realistico che dopo un cantiere simile l'intorno non abbia subito nessuna modifica, il sito è trasandato, selvaggio se escludi appunto il ponte.

cioè come se il ponte fosse "apparso", addirittura appoggiandosi alla terra e alle piantine preesistenti,

mentre mi sembra più credibile, visto gli scavi, sbancamenti, ecc, che il terreno a contatto con le strutture

abbia la regolarità tipica di un rinterro e pure qualche altra regolarizzazione/pavimentazione adiacente ecc.

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao karlshoe...in effetti hai ragione per quanto riguarda il contesto, ma vedi io sono di Ragusa e il ponte verrà fatto a Licata...in effetti non ho visto il sito se non sulle piante quindi ho fatto un po di fantasia. Certo è che , come di ci tu, la sua costruzione dovrebbe mutare l'aspetto del terreno nelle immediate vicinanze.

Per quanto riguarda il software ho usato il lusas...veramente potente te lo assicuro, ma con alcuni piccoli difettucci, che nn comprendo perchè non abbiano ancora corretto.

Cmnq nn posso prendermi i meriti dell'architettonico, ma ho "solo" curato lo strutturale attenzionando il comportamento dei cavi. Certo quella disposizione delle pile è stata un po "antipatica" per gli spostamenti verticali dell'impalcato, ma alla fine ....

Per quato riguarda i cavi forse hai ragione ma le loro dimensioni sono quelle quindi..

Mi spiace non aver affrontato tipologie sospese...i risultati che ne sarebbero venuti fuori adottando i cavi in cfrp sarebbero stati veramente impressionanti...cmnq si sono potuti intuire.

ciaociao :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×