Vai al contenuto
openspace

Professione Grafico

Recommended Posts

Fino ad oggi ho lavorato per diversi anni come dipendente in qualità di grafico 3d presso diversi studi tecnici e aziende nel campo della progettazione di interni ed esterni.

Sto pensando seriamente mi mettermi in proprio e iniziare l'attività di grafico indipendente. Chiedo a chi di voi già esercita la professione, consigli su come mi conviene iniziare sopratutto per ciò che concerne l'aspetto burocratico.

Qualche informazione la reperirò alla camera di commercio, ma mi aspetto di ricevere in quella sede sono informazioni di dipo generale mentre mi piacerebbe avere da voi consigli e indicazioni più puntuali sul nostro settore in particolare.

Costituire una società individuale o semplicemente aprire una partita IVA?

lavorare a casa o prendere in affitto dei locali?

Siti da cui prendere informazioni?

Ogni consiglio, indicazione o critica sarà ben accetta.

(se qualcuno ha la stessa idea e gravita in toscana (soprattutto Arezzo e Firenze) si faccia avanti..........)

Un saluto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

:D:D:D

se ti senti sicuro di quello che puoi fare e di quello che potenzialmente potresti ricavare dalla tua clientela non ci pensare e procedi..

Sappi pero' che la vita da piccolo imprenditore a quella del dipendente sono due cose che stanno su due pianeti diversi, dovrai trovare il tempo per poter procacciare il lavoro e nello stesso e identico tempo, poter portare a termine quello che hai procacciato, sappi che le responsabilita' soo innumerevoli, quindi munisciti di una buona porzione di fegato corazzato, e poi tanta e tanta audacia da poter arrivare primo su tutti, e sempre al momento giusto.

Per quel che riguarda l'aspetto burocratico, ti consiglio di aprire inizialmente una partita iva e se hai la possibilita' di lavorare a casa ben venga, poi se vedi chele cose vanno per il verso giusto, puoi tentare la strada della ditta individuale aiutandoti con i vari finanziamenti che ci sono in giro, ovviamente sarai vincolato ad avere una sede legale e non il tuo appartamento e cosi via le spese aumenteranno a dismisura...

Poi nn so dalle tue parti ma io che sono della provincia di bari e quindi del profondo sud, dove e' difficle emergere e far capira una realta' del genere, ho sofferto per poter mandar avanti una situazione simile.

pero tu possa realizzare i tuoi sogni e affermarti nella tua regione e perke' no anke altrove

TANTI AUGURI FABIO :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sto affrontando questi argomenti in diverse discussioni, e mi rendo conto che il problema sia di carattere generale.

Cercherò di eesere breve e sintetico:

Oggi conviene essere libero professionista se non svolgi una professione artigianale.Io ho una ditta individuale e sto cambiando formula su suggerimento del mio commercialista..chiedi al tuo per conferma perchè cmq va anche in funzione del reddito.

Avere lo studio in casa ti fa risparmiare le spese di affitto e gestione di un locale ma ti penalizza in sede di rappresentanza quindi dipende dai rapporti con la tipologia di cliente che tratti.Sicuramente sarai visto sempre come un freelance anche se possiedi una ditta e collabori con dieci persone.Pensaci bene a monte.

Investi sull'immagine (materiale di rappresentanza, brochure e/o portfolio, cd/dvd dimostrativo...se non sei in grado di realizzartelo da solo affidati a dei professionisti e non lasciare niente all'approssimazione perchè da quello dipende SE e CON CHI lavorerai.

Ciao a presto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se sei bravo e hai stoffa evita di affitarti un ufficio e lavora come libero professionista. Ho molti colleghi che lavorano da una vita in questo settore e tutti lavorano nel propio domicilio.

l'immagine può essere utile agli inizi se nessuno ti conosce, ma in futuro ne avrai poco bisogno.

io sono toscano e sto cercando anche io un sistema per poter lavorare in questo campo. informati anche sui prestiti a fondo perduto per aprire una attività. la mia città per esempio li mette a disposizione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Sto affrontando questi argomenti in diverse discussioni, e mi rendo conto che il problema sia di carattere generale.

Cercherò di eesere breve e sintetico:

Oggi conviene essere libero professionista se non svolgi una professione artigianale.Io ho una ditta individuale e sto cambiando formula su suggerimento del mio commercialista..chiedi al tuo per conferma perchè cmq va anche in funzione del reddito.

Scusa ma qual'è la differenza tra libero professionista e artigiano? Possiamo rientrare in etrambe le categorie e con quali vantaggi/ svantaggi?

....e poi:

l'apertura della sola partita iva e' vincolante sul fatturato? perchè mi pare di aver letto da qualche parte che come freelance (in possesso quindi della p. iva ) non puoi fatturare più di 10.000 euro l'anno e con un rapporto lavorativo per ogni cliente che non superi i 30 gg

E' utile farsi firmare un'impegnativa al lavoro e un anticipo sui compensi (se si di quanto?)?

E' giusto (o ordinario) farsi saldare alla consegna del lavoro o possiamo rischiare di presentare solo la nostra fattura?

Lasciare nelle mani del nostro cliente un working in progress e' rischioso? (nel senso che potrebbe prenderlo per buono e lasciarci a bocca asciutta) o conviene vincolare le immagini con una scritta sovrapposta del tipo:" lavoro non definitivo" o con il nostro logo ad esempio.

Scusa se ti mitraglio con tutte queste domande ma ho intenzione di partire al piu' presto......

un sentito ringraziamento

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Se sei bravo e hai stoffa evita di affitarti un ufficio e lavora come libero professionista. Ho molti colleghi che lavorano da una vita in questo settore e tutti lavorano nel propio domicilio.

l'immagine può essere utile agli inizi se nessuno ti conosce, ma in futuro ne avrai poco bisogno.

io sono toscano e sto cercando anche io un sistema per poter lavorare in questo campo. informati anche sui prestiti a fondo perduto per aprire una attività. la mia città per esempio li mette a disposizione.

Ti ringrazio per la dritta ma mi sono già informato e non rientro in nessuna categoria agevolata quandi i dindini li dovro' tirare fuori di tasca mia....

un saluto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Poi nn so dalle tue parti ma io che sono della provincia di bari e quindi del profondo sud, dove e' difficle emergere e far capira una realta' del genere, ho sofferto per poter mandar avanti una situazione simile.

pero tu possa realizzare i tuoi sogni e affermarti nella tua regione e perke' no anke altrove

TANTI AUGURI FABIO :D

Ti ringrazio per gli auguri Fabio.....

ma al momento continui a lavorare come freelance o lo fai per hobby?

Quali difficolta' hai incontrato a Bari? mancanza di clienti potenziali o clienti che non valutano nella giusta misura (parlo di compensi) il lavoro di grafico 3d?

Perche' questa cosa io ancora non l'ho capita: se dobbiamo lavorare sulla rappresentazione di una lottizzazione edilizia, in fondo si costruisce al sud come al centro e nord e tutti avranno bisogno (parlo di studi di ingegneria o architettura) di mostrare ai loro clienti come gli edifici saranno fatti. oltretutto mi pare di notare come negli ultimi tempi il livello di rappresentazione ad esempio dei cartelloni di cantiere sia notevolmente migliorato (fino a poco tempo fa mi ricordo veniva rappresentato l'edificio solo in prospetto con un cad qualsiasi......)

Questo fa parte di un sotto discorso che pero' si lega al primo: Abbiamo o no un mercato? e quali campi richiedono di piu' il nostro lavoro? Io so soltanto che non facendmi pubblicita' di nessun genere e lavorando come dipendente venivo contattato da studi esterni che sapevono quello che facevo per delle rappresentazioni tridimensionali e diverse volte ho dovuto rinunciare a dei lavori perche' obbiettivamente non avevo tempo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

:D

bravo hai centrato il discorso,

al sud come al centro e come al nord hanno bisogno tutti del nostro apporto e del nostro sapere, sia nel'ambito dell'edilizia, che nell'ambito di studi e cosi via, solo che nn e' recepito perfettamente quello ke l'opratore svolge, in effetti molti, essendo ignoranti in materia pensano che il computer faccia tutto da solo che noi siamo li impalati aspettando di pigiare un pulsante, e quindi sei li a combattere per poter essere referenziato e pagato come gesu' comanda..

purtroppo questo e' il sud nn so kome funzioni altrove ma qui bisogna uccidersi il fegato e poi inkominciare a vedere qualke soldino.

adesso da imprenditore sono dipendente tutto qui

e nel tempo libero lavoro per i fatti miei come free lance

:D:D:D:D ciao e buona fortuna

fabio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×