Vai al contenuto
Max3D

Trusted Computing

Recommended Posts

non credo ke sia una cosa così facile a controllare...

e cmq ki è ke comprerà vista se c'è il palladium...o i processori pentium 4 compatibili con palladium?

eh io credo ke nn lo faranno...già ke amd è risultata molto migliore della intel e quindi nn credo ke quest'ultima rilascerà processori del genere...ammenokè nn vuole fallire...:D

stessa cosa per microsoft...se è vero ke ci sarà palladium....beh sceglieremo tutti LINUX! :D

ci abitueremo! esistono tanti programmi free, e anke per linux ci sn ottimi programmi...

è una questione di principio...nn dipende se hai cose illegali nel pc o meno...

il troppo controllo fa male! e sn contrario anke a tutte le microspie ke si stanno diffondendo nelle città...la troppa tecnologia fa male!!!!!

non ci scordiamo ke il nostro diritto principale è la LIBERTA'...ricordatevelo!


Modificato da marcosnk

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

..Sempre nella speranza che il ragazzino di 14-15 anni ne abbia voglia di pararci il c**o, ogni volta che viene inventato qualche sistema per il controllo. Palladium e compagnia bella non sono da prendere sotto gamba, anche perchè finchè lo scrivono possiamo scartare l'high-tech palladium compliant, un indomani chissà!? E poi lo sappiamo da una vita, i computer hanno vita breve e ci si aggiorna l'hardware sempre + spesso.Non so quanti di noi andranno avanti con il pc di adesso fra 4 anni. La gente va in paranoia solo quanto si sente tremare il pavimento sotto i piedi! Sono anni che diciamo di passare a sistemi opensource, di far sentire la propira voce, di dire No a i continui abusi alla privacy, ma la maggior parte della gente fa orecchie da mercante...ca**i loro! Se ne accorgeranno, anzi ormai ce ne accorgeremo che siamo messi proprio male! Ormai passare completamente a linux per la maggior parte della gente è inattuabile e con il passare del tempo le cose non cambieranno. E comunque il problema è hardware, parte di questi sistemi sono completamente indipendenti dall'os usato. Fatevi un giro in rete e tra patriot act negli usa e data retention nell'europa ormai sapranno pure quante volte vado al bagno! Per non parlare delle comuni reg video a circuito chiuso e quache microfono che troviamo nelle nostre città.

Manco la crittografia ci aiuterà più. Comunque bel video! bye :hello:


Modificato da Mev

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Visto il video tempo fa, molto bello, i contenuti invece sono alquanto discutibili, missà che i sostenitore dell'Open Source non hanno ancora capito cosa fa in realtà TC (DRM hardware, la stessa cosa che succede già OGGI con iTunes, solo che con TC non sarà craccabile).

Tra l'altro il mio prox notebook avrà il famoso chipettino Friz, ma perchè lo voglio io dato che Vista ha la funzione di crittografia dei dischi usando TC, cosa molto fica. ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

putroppo il trusted computing purtroppo per chi non l'avesse capito è una realtà perchè si sono messi daccordo tutti sia amd che intel....in un computer trusted...basato sulla fiducia, se un componente lo manometti perde la fiducia, quindi viene isolato e smette di funzionare, linux potrebbe anche essere un alternativa ....ma non supportando il tcpa quando sarà obbligato a girare su un pc trusted funzionerà lo stesso ? visto che non supporta interazioni coi cip fritz secondo me non partirà neanche, o boicottiamo ora la compera dei primi hardware trusted, ad esempio cominciando col non comprare pentium D che a quanto mi risulta sono gia tcpa o i prossimi che escono, o ce lo prendiamo nello stoppino, sto gia pensando a fare cose alternative al grafico proprio a causa di ciò, il contadino sarebbe una bella alternativa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
putroppo il trusted computing purtroppo per chi non l'avesse capito è una realtà perchè si sono messi daccordo tutti sia amd che intel....in un computer trusted...basato sulla fiducia, se un componente lo manometti perde la fiducia, quindi viene isolato e smette di funzionare, linux potrebbe anche essere un alternativa ....ma non supportando il tcpa quando sarà obbligato a girare su un pc trusted funzionerà lo stesso ? visto che non supporta interazioni coi cip fritz secondo me non partirà neanche, o boicottiamo ora la compera dei primi hardware trusted, ad esempio cominciando col non comprare pentium D che a quanto mi risulta sono gia tcpa o i prossimi che escono, o ce lo prendiamo nello stoppino, sto gia pensando a fare cose alternative al grafico proprio a causa di ciò, il contadino sarebbe una bella alternativa.

Questo è uno dei luoghi comuni senza alcun fondamento. :P

Un computer con TC è uguale identico ad un computer normale. Ci puoi far girare tutte le applicazioni false, untrusted o quel che ti pare dato che il Fritz viene attivato soltanto dal sistema operativo (che lo deve supportare), altrimenti rimane inattivo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

secondo me alcune cose sn fantascienza...xkè non è facilissimo gestire questi sistemi di protezione...infatti molti dicono ke anke palladium stesso è una balla...appunto x la sua difficoltà di realizzazione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@marcosnk: purtroppo non è fantascienza...site1 site2 :(

@dias: a scanso di equivoci TC FAQ :(;)

senza tener conto di queste 2 notizie :ue sony drm :(:(

Bye :hello:

..è chiaro che il tono del mio post è del tutto rilassato, a scopo informativo, e completamente fuori dal voler creare polemiche. ;):P


Modificato da Mev

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
@dias: a scanso di equivoci TC FAQ :(;)

Come ho detto sopra sono le favole dei sostenitori dell'OpenSource (da notare la licenza GNU) che non hanno capito molto. :)

L'articolo, datato anno 2003, è di una falsità assurda, infatti il testo è tutto Inventato. Io generalmente questa la chiamo diffamazione, dato che se oggigiorno ci sono persone in giro che dicono "Palladium qua, Palladium là" senza nemmeno sapere di cosa stanno parlando lo dobbiamo a quello. Infatti ti sfido a trovarmi le fonti su cui si basa quell'articolo. :D

Un altro luogo comune è quello di abinare TC alla Microsoft. Niente di più falso! Il primo PC TC ad uscire sul mercato sarà MacIntel, però questo stranamente gli utenti anti-ms se lo scordano sempre (non parlo di te, ma dei tizi che scrivono quei articoli e robaccia simile).

PI ha descritto la situazione in modo più realistico, ovvero che TC altro non è che DRM Hardware. Già ora abbiamo iTunes che permette l'acquisto dei brani soltanto con tecnologia DRM (e quindi niente copie per gli amici) e non mi pare che la gente si lamenti più di tanto, anzi, molti lo trovano molto comodo e anche una buona alternativa alla pirateria (oddio, io mi sono lamentato parecchie volte non tanto per il drm quanto per il formato audio lossy anzichè lossless). Idem per tutti gli altri store di musica commerciale come per esempio WMP10. Attualmente quei brani sono craccabili (=eliminazione totale del drm e quindi dei limiti imposti), con Fritz questo sarà in teoria impossibile. Stesso discorso per i futuri film, sarà difficile copiarli. Sinceramente in tutta questa cosa non ci vedo nulla di scandoloso, assisteremo alla dimunuzione drastica della pirateria, cosa che non mi sembra moralmente tanto sbagliata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Come ho detto sopra sono le favole dei sostenitori dell'OpenSource (da notare la licenza GNU) che non hanno capito molto. :)

Premesso il fatto che non difendo a spada tratta linux e compagnia bella,microsoft ha i suoi meriti.Cerco di essere il più obbiettivo e mentalmente aperto possibile; non mi trattengo nel criticare le cacchiate che vengono fatte nel mondo *nix.

In compenso mi sembra che del mondo open source tu ne parli in modo alquanto sarcastico :D:D

Detto questo: il fatto che questo documento sia rilasciato sotto licenza gpl non è assolutamente vincolante. Se ti proponessi un documento marchiato microsoft, (ora ngscb)avrebbe più affidabilià...mà non saprei. Alla fine su internet ci sono una miriade di post che ne parlano e PI e pochi altri siti ne parlano in modo serio. (il resto in effetti è stracolmo di cacchiate mostruose).

L'articolo, datato anno 2003, è di una falsità assurda, infatti il testo è tutto Inventato. Io generalmente questa la chiamo diffamazione, dato che se oggigiorno ci sono persone in giro che dicono "Palladium qua, Palladium là" senza nemmeno sapere di cosa stanno parlando lo dobbiamo a quello. Infatti ti sfido a trovarmi le fonti su cui si basa quell'articolo. :D

Potrei farti la stessa domanda. :D trovami delle fonti che contraddicano quanto detto. L'articolo non è stato scritto da primo pincopallino, ma sta un professore della Cambridge University, che a mio avviso non ha molto da guadagnarci. Alla fine non troverai mai articoli di Intel Amd ecc. che ti dicano CHIARAMENTE cosa il loro TC fa.

Un altro luogo comune è quello di abinare TC alla Microsoft. Niente di più falso! Il primo PC TC ad uscire sul mercato sarà MacIntel, però questo stranamente gli utenti anti-ms se lo scordano sempre (non parlo di te, ma dei tizi che scrivono quei articoli e robaccia simile).

Effettivamente mai fatto, ( si parla di alleanza tra amd.ecc.e microsoft..è chiaro che da un parte c'è il produttore hardware, ma dall'altra chi produce software deve pure supportarli...) come ho scritto nel post di "osx tramite linux" macintel sarà firmato digitalmente è sarà uno tra i primi "palladium compliant" (ma anche thinkpad,xerox) e cito sempre PI : "l nuovo Vaio Bx di Sony, una nuova piattaforma di notebook enterprise sviluppata su quattro chassis ha infatti, tra le caratteristiche, il cuore del sistema TC: il famoso chip Trusted Platform Module (Tpm), che il sito italiano del produttore nipponico cita senza spiegarne le implicazioni. E lo stesso vale per i vari Toshiba Tecra S3 (definito genericamente "dispositivo di sicurezza"), Panasonic Toughbook (presentato dalla casa produttrice come "una sorta di smartcard collegata alla scheda madre che rende impossibili le modifiche del software") e Fujitsu LifeBook T4020, solo per fare qualche esempio."

PI ha descritto la situazione in modo più realistico, ovvero che TC altro non è che DRM Hardware. Già ora abbiamo iTunes che permette l'acquisto dei brani soltanto con tecnologia DRM (e quindi niente copie per gli amici) e non mi pare che la gente si lamenti più di tanto, anzi, molti lo trovano molto comodo e anche una buona alternativa alla pirateria (oddio, io mi sono lamentato parecchie volte non tanto per il drm quanto per il formato audio lossy anzichè lossless). Idem per tutti gli altri store di musica commerciale come per esempio WMP10. Attualmente quei brani sono craccabili (=eliminazione totale del drm e quindi dei limiti imposti), con Fritz questo sarà in teoria impossibile. Stesso discorso per i futuri film, sarà difficile copiarli. Sinceramente in tutta questa cosa non ci vedo nulla di scandoloso, assisteremo alla dimunuzione drastica della pirateria, cosa che non mi sembra moralmente tanto sbagliata.

Limitare la pirateria può essere un buon modo per abbracciare questa teconolgia ma

Il problema è chiaramente l'abuso di questo tipo di tecnologia.Limitatre libertà nei confronti di un prodotto che ho acquistato ed è mio. Su una cosa mia io dovrei avere il potere di fare ciò che voglio.Mi innervosisce oltremodo l'idea di essere controllato; cito da PI "Trusted, per il TCG, significa dotare le macchine di un chip in grado di far comunicare il computer con la casa madre.". Non è possibile che si diffonda l'idea che se io sono controllato allora sono al sicuro..NO sono semplicemente controllato. Comunque ognuno a le sue opinioni, e c'è chi è d'accordo sul essere controllato per una "sicurezza nazionale"(tipo il Patriot Act, "riuallungato" di 6 mesi). Mi viene un dubbio: echelon (saprai benissimo che non è ne fantasia ne tantomeno diffamazione di qualche seguace di R. Stallman :D ) è stato scoperto negli anni novanta, vorrei sapre tra 40 anni cosa sapremo!? ...magari che che il vero "palladium" è nei frullatori. :D:D (che poi non è così assurdo visto) :(


Modificato da Mev

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh, oddio, non fraintendermi, io non diffendo TC a priori, dico semplicemente che non avrà questo impatto che si pensa.

Se ci pensi da un punto di vista complemente oggettivo sul mondo dei PC&Internet di oggi ti accorgi che è un caos dell'illegalità assurdo. Basta pensare che 1/3 di tutto il traffico internet viene generato da BitTorrent (figuriamoci altri sistemi di p2p), e di certo non stiamo parlando di videotutorial amatoriali. Può non piacere a te, può non piacere a me (togliamo pure il condizionale), ma il mondo dell'informatica cosi come lo conosciamo ora non va bene, va cambiato, la rete è fatta da un mare di scrocconi. Se tu per esempio lavorassi alla Pixar saresti uno dei primi a sostenere la causa del Palladium dato che tale sistema ti permetterebbe di eliminare/ridurre la pirateria e quindi avere maggiori guadagni (e magari non fallire, cosa che fanno diversi studi di animazione ma anche softco dei videogiochi). Voglio dire, non bisogna pensare da scrocconi, ma bisognerebbe invece pensare alla situazione di quelli che ci rimettono per via della pirateria.

Ora, te hai detto che sei d'accordo con tale motivazione, però sarai anche d'accordo che per raggiungere tale scopo bisogna correre dei sacrifici. Tutti i tentativi di limitare la pirateria non hanno fatto altro che accrescerla, quindi l'industria non ha altra scelta che studiare/inventare sistemi di protezione sempre più efficaci.

In che modo Fritz comunichi con la casa madre non lo so, ma penso che sarà la stessa cosa che avviene con iTunes, ovvero se formatti non puoi ascoltare i tuoi brani, prima devi collegarti ad internet e autorizzare iTunes.

Quindi sinceramente non vedo questa violazione della privacy, che tra l'altro avviene già da anni nell'esatto momento in cui ti colleghi ad internet (uno dei mali peggiori, in questo settore, è la tanto amata Google).

Vedi che alla fine le tecnologie di TC sono già utilizzate da milioni di utenti per loro volontà (mi riferisco sempre ai store musicali), quello che farà Palladium è semplicemente incrementare il livello di sicurezza di tali tecnologie (essendo a livello hardware è teoricamente inviolabile).

Per quanto riguarda il discorso GNU e la sua autenticità, mi riferivo al fatto che questo genere di articoli proviene quasi sempre dai sostenitori dell'OpenSource che non sempre sono molto oggettivi nei confronti di Windows. Stesso discorso per le fonti ufficiali della MS, non dò molta importanza perchè ognuno tira l'acqua al suo mulino.

Invece per Echelon non ci son problemi. Tra 40 anni, quando la Cina sarà la prima potenza mondiale già da una trentina d'anni, Echelon verrà distrutto da dei satelliti super sofisticati cinesi e noi "non avremo niente di cui preoccuparci" (sarcasmo rulezz).


Modificato da Dias

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ora, te hai detto che sei d'accordo con tale motivazione, però sarai anche d'accordo che per raggiungere tale scopo bisogna correre dei sacrifici. Tutti i tentativi di limitare la pirateria non hanno fatto altro che accrescerla, quindi l'industria non ha altra scelta che studiare/inventare sistemi di protezione sempre più efficaci.

E pure troppo, basti pensare all'eclatante caso del DRM sella Sony. Questa "guerra preventiva" che parte dal presupposto che siamo tutti criminali mi infastidisce oltremodo. "La repressione come forma di controllo" non è sempre stata un'ottima scelta, la storia ce lo insegna. Diversamente punterei sull'incentivo, es:

- Io sono un amante del cinema, una passione costosa, ma che riesco fortunatamente a conciliare grazie agli sconti che uno studente universitario riesce ad ottenere in alcuni cinema, sconti vicini al 45%! Questo mi permette di andare al cinema quasi una volta alla settimana senza incrinare il mio budget da studente disoccupato (..e in cerca di tirocinio :)).

Purtroppo che piaccia o no la pirateria è stata il motore che ha dato vita alla diffusione di giocattolini come lettori dvd e soprattutto divx, lettori MP3 (se poi mi impediscono di rippare i miei cd legalmente acquistati, non saprei cosa la gente ci può fare con un lettore da 60 GB, tutti mp3 acquistati on-line?), la banda larga; la sony e microsoft hanno visto felici bilanci tratti dalla vendita delle loro console che se non fossero "modificabili" sicuramente non avrebbero avuto lo stesso successo; ora però si vedono sfuggire la cosa di mano.

Concludo dicendo che forse si sta seguendo la strada sbagliata, c'è il rischio che si esageri, che si diventi troppo invasivi, c'è il rischio che per fare i padroni si finisca per fare la figura da cog****i (cara la mia Sony)..bah staremo a vedere. bye :D:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La pirateria, l'hanno diffusa loro, le major. un esempio pratico, mi sembra sky, da quando ha cambiato sitema, mi sa che i contratti sono diminuiti... (a me chiamano 3 volte al giorno per chiedermi se voglio aderire all'offerta!!!!). Come si diceva prima, pensate a comprare un nuovo pc, comprare musica itunes e pensare di fare un cd da mettere nel lettore della macchina, nons arà possibile!!! e allora che cacchio la compro a fare la musica??? Ora gli stati uniti volgiono attaccare la russia perchè li la pirateria è dilagante e non contrastata.

non nego che ci sono i pirati, le persone cattive o gli scrocconi, ma non credo sia giusto far pagare fior di quattrini a persone che vogliono imparare un software.

non dimentichiamo nemmeno che i migliori hacker ora lavorano propio per le softwarehouse.

che trovino un altro sistema per bloccare SOLO la pirateria, non la libertà degli utenti!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×