Vai al contenuto
panda

[3d|scene] Test Cucina Virginia

Recommended Posts

L'immagine è stata realizzata per testare un nuovo metodo di calcolo della GI (almeno per me). Light Cache + QMC.

I tempi per il calcolo della GI sono stati di un'ora, mentre per il rendering finale con valori molto alti per il noise e l'AA di 18 ore.

finaleredux3ca.jpg

finaleredux3ca.th.jpg

Questa invece è l'immagine a dimensione originale di 1600 x 1000

finale4ws.th.jpg

Il lampadario è stato realizzato con un Vray Displacment...

L'immagine seguente invece è stata realizzata con Maxwell 1.2.2 (sicuramente migliore di qualsiasi RC) dopo 48 ore di rendering questo è il risultato finale. Diciamo che se avessi avuto + tempo a dsiposizione sarei stato + felice dell'immagine, ma devo dire comunque che Maxwell permette quella vicinanza alla realtà che non sempre Vray permette.

Lo so che le impostazioni di luce sono diverse, ma in generale alle persone che ho fatto vedere in antemprima l'immagine di Maxwell sono rimaste molto soddisfatte e colpite del grado di realismo.

finalemaxwell6bb.th.jpg

Questo invece è uno shoot di dettaglio, ma era così, solo per fare una prova...

detail5fu.th.jpg


Modificato da panda

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche a me a colpito di + la versione maxwell, anche se ancora sporca.

certo che anche la versione Vray dice la sua, ma18 ore.........però penso che avresti raggiunto lo stesso risultato con metodi + "tradizionali" di calcolo della GIe con tempi notevolmente inferiori giusto?

Ma è un test per cui.... ^_^:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

i tempi per il calcolo della GI sono stati notevolmente + bassi, di solito utilizzando IRR + Light Cache i tempi si triplicano all'incirca...e il risultato devo dire che è moooolto simile...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

:Clap03: Ottime immagini (l'ultimo shot di dettaglio non molto a dire il vero :P )

La versione in maxwell è molto realistica, quella in vray mi piace moltissimo per gli shader e l'illuminazione che hai adottato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

oh ma l'avete notata la finezza della pedanina stropicciata a terra???

il render in vray mi piace per i colori e per la pulizia,

il render in maxwell per il realismo che dà..

le mele stonano...(fintisssimissime)

bravo Panda!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

parere personale, nettamente migliore la versione vray. per due motivi fondamentali: qualità visiva e tempi.

maxwell sarà più realistico, ma non sempre il realismo è cosa giusta, soprattutto in architettura (visto che stiamo parlando di un interno) è più efficace una bella immagine che una fotorealistica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Oxygen: thanks...se guardi megli oc'è un tizio dietro alla porta con la mano sulla maniglia...l'altezza è abbastanza corretta...

@lauranonce: grande laura...ti voglio troppo bene per aver notato quel particolare!!!

@penny: grazie per il complimento...

@pentothal: concordo con te su tutta la linea...poi dipende sempre dal committente....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
v-ray

finaleredux3ca.jpg

maxwell

finalemaxwell6bb.th.jpg

no un attimo

scusate

fatemi capire quella fatta con maxwell a voi sembra migliore e piu fotorealistica di quella fatta in v-ray???

apparte il fatto che quella con maxwell io la vedo molto (non so se sia un termine corretto) pixellata

ma a me sembra esattamente il contrario

con cio non voglio dire che non capite niente ma che io non capisco niente

lo so il maggior o minor fotorealismo dovrebbe essere lampante...mah non e che magari potreste farmi un esempio in un punto particolare magari delle immagini del perche quella in maxwell e piu fotorealistica (non dico secondo voi perche se lo dite voi lo e' :D, e per voi intendo dire persone molto piu preparate di me in materia )

grazie

:hello::hello::hello::hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me il maggior o minor fotorealismo è molo personale, però quello che ti posso dire io è che l'immagine realizzata con maxwell ha una combinazione di fattori che la rendono a mio avvio + vicino ad una foto fatto con una macchinetta reale che a quella di Vray. Nella vita reale io non mi sognerei mai di guardare una foto reale simile alla prima immagine...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono molto belle entrambe :Clap03: , però personalmente preferisco quella con maxwell anche per il tipo di illuminazione ed effettivamente sembra più reale non fosse per il noise. Nella seconda preferisco pure il materiale del rubinetto e della pentola. Molto bravo :Clap03:

Cia:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Secondo me il maggior o minor fotorealismo è molo personale, però quello che ti posso dire io è che l'immagine realizzata con maxwell ha una combinazione di fattori che la rendono a mio avvio + vicino ad una foto fatto con una macchinetta reale che a quella di Vray. Nella vita reale io non mi sognerei mai di guardare una foto reale simile alla prima immagine...

concordo pienamente!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quindi se affermo che quella in v-ray a me sembra piu fotorealistica non dico una fesseria ma esprimo solo un parere opinabile...molto opinabile :D

cmq perche quella in maxwell a quell'effetto granuloso?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono entrambe molto belle ... se quella di maxwell fosse stata cotta altre 24 ore .... va be si è capito .. rimane il fatto che tu sei molto valido nella rappresentazione degli interni e nella cura dei particolari e questo a prescindere... :Clap03:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
grazie luca..il tuo giudizio è sempre ben accolto da me...ma maxwel negli esterni necessita di tutti quei tempi di attesa???

assolutamente no per la perfezione circa 12-18 ore per un immagine stampabile 8 se lo fai cuocere puoi ingrandire un immagine fino a 3 volte senza perdita di dettaglio in pratica un pò meglio che una foto vera dove (stando alle regole tipografiche) non dovresti superare un ingrandimento di 2 volte... P.s. Auguri


Modificato da luca_bucci

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quello che rende un'immagine fotorealistica (o meglio fotoplausibile) sono i particolari che mancano.Se è vero che la realtà è caos è anche vero che nessuno realmente lascerebbe il tappetino così piegato su se stesso o una porta aperta sul nulla in una foto vera..e ancora tutti quei bicchieri uguali e vuoti sul tavolo.Maxwell oltre al fatto che è unbiased (ed è conseguenza di questo) non considera optionals come il dof o il motion blur.Fanno tutti parte del pacchetto base e chiavi in mano.I materiali come i metalli o gli smalti che su vray necessiterebbero di accorgimenti particolari come il falloff per 'simulare' l'anisotropia e la caduta della luce o hilights o IOR.In maxwell dici alluminio e lui intanto ti spara un cromo perfetto...poi ti basta dargli un po di ruvidità e hai l'alluminio ideale.Questo è uno dei punti di forza di maxwell ma io sono sempre piu dell'idea che vray può simulare anche meglio questi comportamenti (a fatica...ma può).Personalizzare una atmosfera con maxwell è davvero difficile.Provate a creare un set con luci artificiali colorate e capirete cosa voglio dire.Prima di tutto il noise..se con luci bianche ci mettete 10 ore con luci colorate ci mettete il doppio.Ma poi..si..diciamo subito...sembra reale..ma è anche vero che con maxwell sembrano tutte uguali..e questo da una parte dovrebbe fugare facili grida di vittoria da parte dei neofiti che scoprono maxwell e dall'altra dovrebbe ridare speranza a chi ha esperienza con le luci perchè al contrario di quello che si dice in giro..con maxwell ci vogliono gli attributi più grossi se vuoi distinguerti dalla massa.Perdonami questo OT in parte pertinente al tuo lavoro Panda.Sai che ti stimo e anche in questo caso sei comunque al di sopra della norma ma permettimi di dire che non è proprio felicissimo questo test che hai fatto (mi riferisco alla soluzione di GI) che se da una parte ti riduce il calcolo della scena dall'altra ti toglie qualcosina.Per non essere troppo vago ti dico esattamente cosa non mi convince:

Le zone d'ombra in modo particolare quelle sul legno, il vetro acidato-smerigliato-sabbiato (?), il metallo delle maniglie che obbiettivamente non presentando angoli di riflessione diversi da 90 gradi è di per se una bella sfida.

e per finire la mancanza di profondità tra il primo piano(sedie-tavolo) e il fondo (cucina).

Le mele invece mi piacciono più che nella versione maxwell dove sembrano caramellate.

Nella versione mw invece quello che non mi convince affatto (oltre a quello che dicevo all'inizio) sono gli oggetti in alto a sinistra.

Mi sono trovato ad affrontare questi temi di recente per un lavoro di cucine e mi permetto di darti dei consigli che neppure io ho applicato o meglio che ho risolto dopo aver consegnato i lavori (purtroppo) e sono:

per dare corpo ai legni scuri tipo il wengè o al metallo delle maniglie usa un vertex color come maschera per il materiale miscela di due legni o due metalli piu scuro e più chiaro (o cmq con caratteristiche di riflessione o gloss diversissime) e poi di dare tagli di luce violenti (sfumati) su zone di interesse tenendo in ombra piu del necessario altre di minor interesse.

Ti seguo sempre con attenzione Panda perchè mi piace quello che fai e mi trasmetti sempre qualcosa, per questo mi lascio andare in critiche e/o suggerimenti un po più aperti.

A presto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Quello che rende un'immagine fotorealistica (o meglio fotoplausibile) sono i particolari che mancano.Se è vero che la realtà è caos è anche vero che nessuno realmente lascerebbe il tappetino così piegato su se stesso o una porta aperta sul nulla in una foto vera..e ancora tutti quei bicchieri uguali e vuoti sul tavolo.Maxwell oltre al fatto che è unbiased (ed è conseguenza di questo) non considera optionals come il dof o il motion blur.Fanno tutti parte del pacchetto base e chiavi in mano.I materiali come i metalli o gli smalti che su vray necessiterebbero di accorgimenti particolari come il falloff per 'simulare' l'anisotropia e la caduta della luce o hilights o IOR.In maxwell dici alluminio e lui intanto ti spara un cromo perfetto...poi ti basta dargli un po di ruvidità e hai l'alluminio ideale.Questo è uno dei punti di forza di maxwell ma io sono sempre piu dell'idea che vray può simulare anche meglio questi comportamenti (a fatica...ma può).Personalizzare una atmosfera con maxwell è davvero difficile.Provate a creare un set con luci artificiali colorate e capirete cosa voglio dire.Prima di tutto il noise..se con luci bianche ci mettete 10 ore con luci colorate ci mettete il doppio.Ma poi..si..diciamo subito...sembra reale..ma è anche vero che con maxwell sembrano tutte uguali..e questo da una parte dovrebbe fugare facili grida di vittoria da parte dei neofiti che scoprono maxwell e dall'altra dovrebbe ridare speranza a chi ha esperienza con le luci perchè al contrario di quello che si dice in giro..con maxwell ci vogliono gli attributi più grossi se vuoi distinguerti dalla massa.Perdonami questo OT in parte pertinente al tuo lavoro Panda.
E' un OT degno di nota e al quale mi sento molto vicino come pensiero.

Le zone d'ombra in modo particolare quelle sul legno, il vetro acidato-smerigliato-sabbiato (?), il metallo delle maniglie che obbiettivamente non presentando angoli di riflessione diversi da 90 gradi è di per se una bella sfida.

Concordo pienamente, tutta quella zona stona un pò con il resto dell'immagine...ero indeciso fino alla fine se tenerla o meno...

e per finire la mancanza di profondità tra il primo piano(sedie-tavolo) e il fondo (cucina).
Mancanza dovuta all'utilizzo di una focale medio tele cha ha appiattito un pò tropo la scena...ma concordo pienamente...

per dare corpo ai legni scuri tipo il wengè o al metallo delle maniglie usa un vertex color come maschera per il materiale miscela di due legni o due metalli piu scuro e più chiaro (o cmq con caratteristiche di riflessione o gloss diversissime) e poi di dare tagli di luce violenti (sfumati) su zone di interesse tenendo in ombra piu del necessario altre di minor interesse.

Potrsti descrivermi meglio questo passaggio in pvt, magari su msn...che sinceramente l'ho capito un pò pochino....

Comunque grazie, grazie grazie mille della critica e dei complimenti...credo che adesso butterò giù quella porta e ci vado ad inserire una mia scena precedente...tanto epr dare ancora magior risalto al tutto...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×