Vai al contenuto
Nithaiah

Cosa Vuol Dire "fare Un Rendering"

Recommended Posts

Spero di non aprire una discussione già fatta da qualcuno :)

(ho fatto una ricerca veloce ma non ho trovato niente)

Cosa vuol dire 'fare un rendering'?

Non voglio per forza una definizione (se ce l'avete cmq è ben accetta) ma una vostra idea del 'che cosa voglia dire fare un rendering' , nella CG

Non dico la mia per non indirizzare le risposte o indurre a rispondermi direttamente a riguardo, vorrei un'opinione personale sull'argomento ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ecco una delle infinite definizioni:

Rendering (presentazione fotorealistica) è, in ambito informatico, il processo di generazione di un'immagine a partire da una descrizione degli oggetti tridimensionali, per mezzo di un programma per computer. La descrizione è data in un linguaggio o in una struttura dati definiti rigorosamente, e deve contenere la geometria, il punto di vista, le informazioni sulla mappatura delle superfici visibili e sull'illuminazione. L'immagine è un'immagine digitale.

vedi qui le altre

http://www.google.it/search?hl=it&lr=&oi=d...efine:Rendering

ciao ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Cosa vuol dire 'fare un rendering'?

Non voglio per forza una definizione (se ce l'avete cmq è ben accetta)

scusa la mia profonda ignoranza ma mica ti servirà un tema sull'argomento!!!!!

che intendi per interpretazione personale??? :angry:

rendering in italiano è rappresentazione!!!!!!! :crying:

fammi capire!!!

a parte gli scherzi mi spieghi meglio? se puoi ovviamente :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

questo voglio sapere..

alcuni intendono il rendering solo dal punto di vista fotorealistico ed escludono per esempio quello di tipo "toon"

tu mi dici che è 'rappresentazione'.. questa è una visione personale..

io vorrei sapere questo tipo di 'visione' della cosa:)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A mio modestissimo modo di vedere il rendering ha lo stesso significato e funzione di ogni altra tecnica di rappresentazione. Lo scopo di una immagine, qualunque sia la tecnica adoperata, non si esaurisce nell''aspetto tecnico ma in cio' che evoca in chi la guarda. E questo vale sia per rappresentazioni di fotorealismo estremo, sia per rappresentazioni che di fotorealistico hanno pochissimo. Perche' se cosi' non fosse, faccio un esempio forse banale, l'uomo avrebbe smesso di "disegnare" paesaggi quando gli si sono aperte le strade della fotografia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se devi fare un tema dillo pure e sopratutto dacci il testo altrimenti si rischia di fare filosofia spicciola.Non esiste una visione personale sulla parola 'rendering' ma semmai sulle conseguenze pratiche e sulle sfumature stilistiche che si incastrano all'interno della definizione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh se ti interessa quando si parla di "rendering" non necessariamente si parla di grafica 3D.

Anche il browser internet fa il rendering delle pagine html, ovvero trasforma il linguaggio HTML in una visualizzazione per l'utente finale.

Ad esempio due browser diversi possono eseguire due rendering diversi per la stessa pagina HTML

(vedi l'home page di Treddi.com con IE o con Firefox)

D@ve

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Risposta veloce: per me il render è l '"immagine finale"(derivante da uno o + processi..) quella che poi andrai a presentare... ed ha un carattere "artistico".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
quello è rasterizzare! ;)

...il termine rasterizzare si usa per i caratteri tipografici di solito .....fondamentalmente con il rendering creiamo una bitmap...da oggetti tridimenzionali...intendevo questo e forse mi sono espresso male :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
...il termine rasterizzare si usa per i caratteri tipografici di solito .....fondamentalmente con il rendering creiamo una bitmap...da oggetti tridimenzionali...intendevo questo e forse mi sono espresso male :P

il termine rasterizzare solitamente viene utilizzato per indicare il processo di conversione di un formato vettoriale in uno bitmap sia esso font, disegno o altro ;)

per quanto riguarda il termine rendering non rispondo fin quando l'autore del post non ci dice chi professore gli ha commissionato la tesina, in che facoltà e per quale corso :D :D


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
per quanto riguarda il termine rendering non rispondo fin quando l'autore del post non ci dice chi professore gli ha commissionato la tesina, in che facoltà e per quale corso :D :D

AHAHAHAHAHAHAHAHAHH :Clap03:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Philix, HecK, Gabriele: non devo fare nessun tema :)

@Gabriele: a me piace la filosofia spicciola

vi spiego il motivo della mia richiesta, e svelo il mistero

Oggi ho avuto un piccolo scambio di idee con un amico a riguardo del concetto di 'rendering'

Per farla breve, cioè senza entrare nei dettagli di quello che io e lui abbiamo detto, lui sosteneva che il rendering 3d è quel processo che porta a rendere più realisticamente possibile un'immagine 3d, mentre io sostenevo che un rendering in senso ampio è una 'rappresentazione' di qualcosa, e che anche nel caso del 3d non è necessariamente solo questo.

Ad esempio se si pensa a "gli incredibili", ogni immagine del film è un rendering però non è per forza realistico, tanto che nell'animazione si tende a 'estremizzare' alcuni aspetti della realtà o 'caricaturare' delle forme. Non per questo però l'animazione non si può dire che non sia fatta da rendering.

In senso generale io credo che si possa fare un rendering con tecniche diverse e con artifici diversi a seconda delle situazioni che si vogliono creare. Certo il rendering 3d risponde a regole della fisica, ma siamo noi a tararle in base a come noi vogliamo che l'immagine finale sia resa.

Dal momento che questo è un sito di treddiani volevo sapere un po' da voi come vedete questo aspetto, perché probabilmente come me e lui avete dei punti di vista personali sull'argomento. Tutto qua ^_^

Perchè sospettate una tesina affibiata da un prof???

Forse sono troppo ingenuo/stanco/sbronzo io???

Grazie della tacita fiducia :D;)

nessuna ingenuità ;)

Tanto che la mia tesi l'ho già data, grazie ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

kk :D dico la mia :D

ci sono due tipi di rendering o, meglio, due tipi di accezioni: uno indica un procedimento mentre l'altro indica un risultato

il primo è quel procedimento che, posti dei dati di partenza (geometria, scena, materiali, luci etc etc.), li elabora producendo un'immagine (solitamente chiamata anche di sintesi proprio perchè è la sintesi di più dati ed elementi)

il secondo invece è il risultato finale frutto del procedimento sopra descritto

l'elaborazione e l'interpretazione dei dati può essere fatta in millemila modi diversi con millemila risultati diversi, sia fotorealistici che non

c'è un esercito di persone che, anzichè scemunirsi con il fotorealismo fanno il contrario e si occupano di NPR, ovvero Non Photorealistic Renderers

per saperne di più:

http://www.cs.princeton.edu/gfx/pubs/Kalni...2_WND/index.php

http://www.red3d.com/cwr/npr/

http://www.cs.princeton.edu/gfx/proj/sugcon/

invece un libro moooolto mooolto interessante è:

Non Photorealistic Computer Graphics

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
kk :D dico la mia :D

ci sono due tipi di rendering o, meglio, due tipi di accezioni: uno indica un procedimento mentre l'altro indica un risultato

il primo è quel procedimento che, posti dei dati di partenza (geometria, scena, materiali, luci etc etc.), li elabora producendo un'immagine (solitamente chiamata anche di sintesi proprio perchè è la sintesi di più dati ed elementi)

il secondo invece è il risultato finale frutto del procedimento sopra descritto

l'elaborazione e l'interpretazione dei dati può essere fatta in millemila modi diversi con millemila risultati diversi, sia fotorealistici che non

c'è un esercito di persone che, anzichè scemunirsi con il fotorealismo fanno il contrario e si occupano di NPR, ovvero Non Photorealistic Renderers

per saperne di più:

http://www.cs.princeton.edu/gfx/pubs/Kalni...2_WND/index.php

http://www.red3d.com/cwr/npr/

http://www.cs.princeton.edu/gfx/proj/sugcon/

invece un libro moooolto mooolto interessante è:

Non Photorealistic Computer Graphics

Nella grafica 3d questa distinzione porta a un risultato univoco quindi: il rendering inteso come risultato finale è qualsiasi rappresentazione (elaborata cmq con i calcoli fisici del motore di render) della struttura matematica che costituisce il modello tridimensionale elaborato dal programma.

Un rendering in stile 'toon' di un personaggio per un cartone animato, frutto di calcoli fisici non per forza reali ma estremizzati, è rappresentativo tanto quanto un rendering fotorealistico di un iterno fatto da uno studio di design per un committente.

Ed è così anche per il render di un logo 3d che ruota da piantare in una presentazione multimediale, o di un quasiasi oggetto 3d fatto per divenire parte della grafica di un sito internet?

Ora mi leggo qualcosa dei link che mi hai dato :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×