Vai al contenuto
kakko

Sempre Piu’ Spesso ...

Recommended Posts

Cari colleghi,

Mi rivolgo a tutti voi che svolgono gia questa professione o vogliono intraprenderla in modo serio.

Vorrei illustrarvi una mia idea (non del tutto originalissima di sicuro) che da tempo mi tormenta, in modo da metterne a fuoco bene i vari difetti e le relative possibili soluzioni.

Svolgo questa professione principalmente da solo ormai da 15 anni (sempre in questa piccola citta’ provincialotta dal quale non posso slegarmi) faccio progettazione architettonica CAD, rendering architettonico e docenze di CAD e grafica e devo dire che, paragonato allo standard della richiesta di zona, mi sono sempre distinto sia per la qualita’ dei miei lavori che per capacita’ (ripeto paragonato allo standard della zona in cui lavoro non certo paragonato ai vari mostri che girano qui).

Premessa:

Sempre piu’ spesso mi ritrovo a passare periodi di lavoro stressante con commesse che si prolungano piu’ del previsto e bloccano il flusso “normale” del lavoro (anche se ho 3 PC le mani sono sempre 2 ed il cervello 1 solo e spesso le energie 0) e per questo motivo capita che ad una nuova richiesta di lavoro debba inevitabilmente dire di NO poiche’ i tempi richiesti sono impossibili ed i committente non puo’ aspettare.

Sempre piu’ spesso capitano periodi in cui staresti a giornate a girarti i pollici (e ti mangeresti le mani pensando alle commesse perse) poiche’ nessuno si fa piu’ vivo (sembra quasi che si stanno mettendo tutti d’accordo per svegliarsi e chiamarti tutti insieme) ed anche se questi periodi li dedichi allo studio e sperimentazioni varie alla fine pesano (il commercialista mi dice che non esiste nello studio di settore la voce “Periodi di fermo dediti allo studio”).

Sempre piu’ spesso lo standard qualitativo richiesto e’ mooolto basso (sto parlando del mio campo architettonico e quindi dei miei clienti architetti, ingegneri e geometri) il disegnetto si fa fare al ragazzetto che anche se ci mette una settimana va bene perche sta’ bello zitto nello studio a 250 euro/mese e risponde anche al telefono e quindi la richiesta del professionista in grafica si richiede solo in certi momenti e/o commesse/situazioni particolari sempre piu’ rade … non voglio vendere i miei lavori a 300 euro fatteli da solo questi sono i miei prezzi altrimenti grazie lo stesso … perche’ mi devo ridurre a vita a fare delle tesi di laurea? E’ possibile che siano questi i miei clienti che poi non vedo piu a vita? (disposti a tutto tanto c’e il babbo che sgancia poiche’ loro non hanno un centesimo). Voglio la laurea honoris causa …

Sempre piu’ spesso noto che questo nostro campo della grafica si sta’ indirizzando in settori specifici molto distinti e piu’ complessi. Anche se prendiamo i vari ceppi di origine distinti (che poi comunque si intersecano a vicenda) cioe’ la grafica 2D, il CAD e il 3D ognuno si e’ ramificato in settori anche molto diversi che necessitano quindi di diverse capacita’. Photoshop si utilizza per creare la base grafica di una pagina web come per creare una mappa ad hoc per un 3D o ritoccare o montare una foto e quindi saper usare Photoshop non significa essere allo stesso tempo un web-master un grafico 3d ed un fotografo. Conoscere o districarsi in un qualsiasi programma CAD non vuol dire saper progettare sia un palazzo che un motore a turbina. Nel 3D c’e’ molta differenza dal creare un personaggio animato e morphing per un gioco dal creare un interno architettonico iperrealistico.

Vi ritrovate un po’ nelle mie affermazioni?

Cosa ne pensate?

Capita anche a voi?

Riassumendo:

Sempre piu’ spesso … molto lavoro

Sempre piu’ spesso … poco lavoro

Sempre piu’ spesso … lavori di bassa qualità/competenza.

Sempre piu’ spesso … lavori di alta qualita’/competenza.

Venendo quindi al succo noto che sono tutte affermazioni reali che pero’ si contraddicono … perche?

Semplice direte ti sei gia' risposto da solo per i motivi sopra descritti allora vi chiedo:

In questo forum ci siamo raggruppati in moltissimi ed ognuno naturalmente si indirizza verso le discussioni piu’ vicine al proprio “campo di azione” … perche’ non raggruppare tutte queste nostre risorse realmente per ampliare lo spettro qualita’/competenze e distribuire e/o unire forza lavoro?.

Lo so ci sono sempre i soliti problemi e sembra tutto difficilissimo ma se anche tu che stai leggendo ti ritrovi nelle stesse mie condizioni che sopra ho descritto quale soluzione pensi di adottare per il futuro?. Pensi di sopravvivere al mercato europeo che schiaccera’ le imprese medio piccole?

Ok per adesso mi sono dilungato anche troppo … a voi la parola.

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non posso dire altro che....QUOTO!

Quoto le tue ragioni, che sono un po' di tutti.

Però non so se la soluzione sia di creare una "holding" di lavoro.

Purtroppo, per esperienze personali, credo la soluzione stia nel cercare di cambiare la mentalità imperante della committenza. E questo lo si ottiene solo dando qualità al giusto prezzo perchè di ragazzini "smanettoni" che fanno lavori a 50 euro a render ne trovano a iosa.

Poi io parlo da persona che utilizza il rendering come ausilio al mio lavoro di designer, per cui, anche se per studio ed interesse personale (adoro il 3D) cerco di fare dei renred carini anche se spesso non strettamente necessari alla valutazione del prodotto.

Quindi "CAMBIAMO IL CERVELLO AI COMMITTENTI"!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oggi mi è capitata una bella cosa.

Per un nostro progetto , per il mese di gennaio ci serve un po' di gente, oppure dovremo far fare fuori il lavoro, perchè non abbiamo ne macchine ne uomini per farlo . Si tratta di un video per un concorso dove è richiesta una animazione in 3d.

Una mia collega ( mannaggi a lei) tutta orgogliosa dice che conosce una persona, docente allo Ied, che fa "rendering" ed è bravissimo ... detta a lei.

Viene in studio e iiziamo a parlare. Gli chiedo che software usa e mi dice

"3ds max e MentalRay"

:crying: No MR nooo, vabbeh andiamo avanti...

Gli rispondo che io uso VRay perchè e migliore rispetto a MR in base al lavoro che faccio. E' più veloce, pulito e c'è da impazzire di meno . Gli dico che ormai nel campo architettonico mondiale VRay è ormai uno standard nell'architettura.

Mi dice che MR è il migliore e per sostenere la sua tesi che mi dice...

Beh, basta vedere che con MR ci fanno i film....

Ommammaaa.. ho beccato un idiota, che non sa che MR per Max è un 1/100 di quello stand-alone ed utilizzato nelle produzioni, dove programmazione di shader ecc... fanno MR quello che è la sua fama, e non nquella ridicola conversione per Max, che pure tra XSI, Maya e Mx c'è addirittura un diverso interlacciamento,

Ma non volevo spendere ulteriore fiato con uno così e passo avanti. Gli chiedo ( ripeto che è un docente Ied, questo e pure bravo...)

Gli chiedo se fa Camera match e lui mi guarda storto, poi gli dico:

" sovrapposizione tra girato e 3D "

ahhh, finalmente ha capito, e gli chiedo con cosa lo fanno...

Mi risponde... Premiere :eek:

Scusa, con Premier?

Da quello che mi ha detto e ho capito per me no sa neppure cosa è il camera match e lo fa praticamente occhio, poi monta in Alpha in PRemier...

Detto questo perchè: Se questi sono gli espetri immaginiamo i committenti...

Spero che il mio capo non lo scelga... Praticamente, questo tizio, lui si affida ai suoi amici e mette su un gruppetto di lavoro. Questo per dire che anche il mio capo si affida a gente un po' "alla bersagliera" piuttosto che chiedere ad uno studio specializzato...

Raga, mancano i soldi!!! E pure competenza...


Modificato da cecofuli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ragazzi è difficile cambiare mentalità ai committenti...cambiate i committenti.

E' ovvio che loro , se hanno bisogno solo di renderini del cavolo si affidano a studentelli che lo fanno quasi gratis ( lo fareste anche voi se nell'azienda non servono render ottimi)..ed è anche ovvio che uno studentello senza soldi e con tempo libero non rinuncia a 100/150 euro. IO ora mi arrabbio per sti ragazzini che si spacciano per grafici 3d che vengono in studio a rompere...però del resto..li capisco. l'avrei fatto anche io nelle loro condizioni anche perchè è un modo di entrare all'interno di un giro di lavoro.

SE il titolare accetta sta gente...significa che il suo lavoro non vale tanto ( o meglio, al suo lavoro non serve avere rendering fatti bene).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Spersi vendere è un arte che sconfina oltre il mondo della computer grafica.....

non basta esser bravi....

gregotti (un architetto milanese ( qua ora non ci interessa a chi piace)) diceva:

Non è tanto importante essere artisti ma quanto si convince gli altri di esserlo.....

Secondo me è vero!

purtroppo il discorso che faccio non riguarda la bravura o meglio non solo quella....

sarebbe bellissimo esser pagati per il merito d'esser dei bravi progettisti o dei bravi renderisti o entrambi....

Purtroppo non sempre il committente la pensa così.... Peggio per lui.... Meglio pochi lavori ma buoni e gratificanti in tutti i sensi....

Però una piccola dritta posso darla....

Io contro lo sfruttamento diffuso ho deciso di non lavorare più a progetto ma ad ora....

in questa maniera se un committente continua con richieste assurde o cambia continuamente il lavoro oltre la data di consegna io vengo comunque pagato....

Facendomi pagare poi via via che raggiungo certe cifre ho la possibilità se tutto è diventato oltremodo fastidioso di annullare i nostri rapporti di lavoro.... insomma ad ora magari si considerano meno i render o i progetti ma nel mio caso almeno evito lo sfruttamento....

Ad ora prendo poi 30 euri..... Fidatevi che il committente sarà solerte e le informazioni per il progetto saranno sempre molto puntuali......

Quando facevo a progetto era un continuo prenderla dove non batte il sole.... mai che fossero contenti e poi c'era sempre da cambiare..... ora è diverso.... è tutto buono alla prima....

comunque l'essenziale è sapersi vendere....

che sia vero o no bisogna rendersi indispensabili....

Conoscete la favola "I vestiti nuovi dell'imperatore"?

credo sia molto istruttiva.....

comunque questo è il mio parere....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cacchio, questa roba è inquietante. Tutto questo discorso. Più che altro perchè è vero.

D'altra parte, in molti siamo liberi professionisti, quindi non ci si può stupire nè lamentare se il lavoro è troppo e il lavoro è poco. Lo trovo una contraddizione in termini. Liberi professionisti, nel bene e nel male no?.

Mi trovo più in sintonia col discorso sull'estremizzazione della qualità dei render ecc, in basso e in alto. Cioè renderacci che servono in mezza giornata o renderacci poco pagati, o viceversa richieste molto specifiche e qualità perfettissima. Ma penso che non ci resti che specializzarci da una parte, e fare anche un pò di robaccia per sbarcare il lunario dall'altra. Se possiamo evitiamo, ma conosco tanta gente in tante professioni che per mandare avanti lo studio fa anche commesse non proprio interessanti. Così è il mondo, insomma.

Sul cambiare la testa dei committenti: si, indispensabile. C'è sempre qualche idiota che pensa di saperne più di te sul tuo lavoro. O che non ti ascolta. Penso però che bisogni anche venirgli incontro, dopotutto vendiamo un servizio e il cliente ha sempre ragione. Se rompre troppo, lo si manda a f*****, chiaro.

In ogni caso, personalmente credo che lavorare bene, metterci intelligenza oltre che competenza e disponibilità, risolvere problemi al cliente ecc ecc sia il modo migliore per affrontare la professione. Personalmente non sono nè un mago nè un mostro, però i miei clienti sono sempre molto soddisfatti del mio pacchetto (qualità/tempo/prezzo/disponibilità/gestione/peso/librerie ecc). Penso che sia questo il punto centrale più che sapersi vendere. Sapersi vendere è importantissimo, ma è secondario. Non puoi vivere tutta la vita così. Quello che dice Gregotti ha un fondo di verità, ma secondo me crederci è una stupidaggine ed è pericoloso dirlo. Mio punto di vista. Per completezza: i 30 euro l'ora non li vedo neanche lontanamente... forse non so vendermi abbastanza ma preferisco pensare di non essere abbastanza bravo:-).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Gli rispondo che io uso VRay perchè e migliore rispetto a MR in base al lavoro che faccio. E' più veloce, pulito e c'è da impazzire di meno . Gli dico che ormai nel campo architettonico mondiale VRay è ormai uno standard nell'architettura.

ceco sono d'accordissimo con tutto il resto, ma non con questa dichiarazione, che trovo sinceramente troppo partigiana :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mmmm... non paro da partigiano, ma da una persona che ha visto crescere negli ultimi 4-5 anni in modo esponenziale la qualità dei render in architettura grazie sopratutta a VRay. Dico solo che

. Radiosity di Max ( fa cacare, con scene pesanti solo la suddivisione delle mesh ti fa inpazzire. Non supporta le caustiche

. Mental Ray. A meno di non spendere ore nel setup della scena, materiali ecc... ( e noN sei Dagon) avere una scena pulita e qualitativamente valida è molto difficile.

. Brazil. Per gli interni ha solo i photoni e si sa che non sono un gran chè.

. FR produce una GI slavata e poco precisa.

. Maxwell produce immagini molto ricche e pulite e di qualità elevata nche a chi di Render e GI non ne capisce molto, sopratutto per gli esterni, a fronte di un setup molto semplice ma con HW non sempre proponibili a studio medi-piccoli, sopratutto con scadenze ravvicinate. Impossibile renderizzare in alta risolzione ( almeno con l'ultima beta ). Poca flessibilità. Nel seno che se volessi in 1-2 ore un render in alta risoluzione pulita è impossibilie. Con altri motori puoi rinunciare alla qualità della GI, riduci lAA, le subv delle arealight e al glossy ecc... ma puoi avere un render comunque paccettabile. Non puoi riutilizzare il calcolo della GI per animazioni walktrough

Vedo poi, nei vari siti-forum mondiali, che per le scene d'interni ormai è consolidato l'uso di VRay, Non faccio partigianate, Se hai un po' di esperienza nel settore chiunque può confermare questa tendenza. Il nostro sito ne è un esempio palese. Anche se maxwell mi intriga, ma non ho l'hw adatto :(


Modificato da cecofuli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Cacchio, questa roba è inquietante. Tutto questo discorso. Più che altro perchè è vero.

D'altra parte, in molti siamo liberi professionisti, quindi non ci si può stupire nè lamentare se il lavoro è troppo e il lavoro è poco. Lo trovo una contraddizione in termini. Liberi professionisti, nel bene e nel male no?.

Mi trovo più in sintonia col discorso sull'estremizzazione della qualità dei render ecc, in basso e in alto. Cioè renderacci che servono in mezza giornata o renderacci poco pagati, o viceversa richieste molto specifiche e qualità perfettissima. Ma penso che non ci resti che specializzarci da una parte, e fare anche un pò di robaccia per sbarcare il lunario dall'altra. Se possiamo evitiamo, ma conosco tanta gente in tante professioni che per mandare avanti lo studio fa anche commesse non proprio interessanti. Così è il mondo, insomma.

Sul cambiare la testa dei committenti: si, indispensabile. C'è sempre qualche idiota che pensa di saperne più di te sul tuo lavoro. O che non ti ascolta. Penso però che bisogni anche venirgli incontro, dopotutto vendiamo un servizio e il cliente ha sempre ragione. Se rompre troppo, lo si manda a f*****, chiaro.

In ogni caso, personalmente credo che lavorare bene, metterci intelligenza oltre che competenza e disponibilità, risolvere problemi al cliente ecc ecc sia il modo migliore per affrontare la professione. Personalmente non sono nè un mago nè un mostro, però i miei clienti sono sempre molto soddisfatti del mio pacchetto (qualità/tempo/prezzo/disponibilità/gestione/peso/librerie ecc). Penso che sia questo il punto centrale più che sapersi vendere. Sapersi vendere è importantissimo, ma è secondario. Non puoi vivere tutta la vita così. Quello che dice Gregotti ha un fondo di verità, ma secondo me crederci è una stupidaggine ed è pericoloso dirlo. Mio punto di vista. Per completezza: i 30 euro l'ora non li vedo neanche lontanamente... forse non so vendermi abbastanza ma preferisco pensare di non essere abbastanza bravo:-).

A me pare che piu' passa il tempo e piu' sia 'facile' fare dei bei render, anche per il famoso studentello di 16 anni.

Oggi poi ci vuole un secondo a procurarsi una copia pirata di tutto qello che vuoi.

E' quasi impossibile quindi competere con chi per pagarsi la pizza fuori fa il nostro stesso lavoro, ma vive con la mamma e non si accolla spese di alcun genere.

Cambiare la mentalità dei committenti e' fondamentale.

Io comunque sono incazzato per questo fenomeno.

Ciao

Kopps

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
. Radiosity di Max ( fa cacare, con scene pesanti solo la suddivisione delle mesh ti fa inpazzire. Non supporta le caustiche

prova a farci un mat glossy....... :wacko:

cmq a parte la parentesi motori di render, mi ritrovo a malincuore in quello detto in questa discussione, ogni giorno costretti ad abbassare prezzi, scendere a compromessi e purtroppo abbassare la qualità del lavoro......

Vero kopps?? :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

baaaaaaaaaaaastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!! non se ne può piu !!!!!!!!!!!!!!!! apriamo un comitato... un altro sito ... appendiamo dei cartelloni.... purtroppo l'errore sta nel fatto che la gente è ignorante!!!! di conseguenza non sa come muoversi.... io ero il primo che 2 anni fa lavorava per un architetto e gli aceva le piante in autocad per 5 euro all'ora... ma ora noto che questo fatto inizia a pesare....

:wacko:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Innanzi tutto ringrazio vivamente tutti.

@cecofuli

Bene , sono daccordo con te, il paragone sottile che hai fatto con la vicenda descritta dice molte cose. Credo di capire che il messaggio che vuoi emanare sia: il lavoro c’e’ … se sei capace a farlo … se sai far le cose meglio degli altri tutti ti cercheranno … concludendo quindi se non lavori e’ perche’ non ne sei capace o non sai venderti bene (questo e’ venuto fuori anche in altri post).

Ripeto concordo con te su tutto pero’ il mio appunto si focalizza su un’altra questione che tu stesso hai citato con una parolina rispondendoti praticamente da solo: “il mio capo” .

Vedi e’ questo il punto della differenza fra di noi (oltre certo alla tua esperienza di cui ti faccio i miei complimenti) tu molto probabilmente (a quello che ho capito) lavori in una struttura con altre persone, hai lo scambio reciproco di idee, dividi lavoro e incombenze varie … questo ti ha fatto crescere con il tempo.

Parli di un progetto in cui devi realizzare un video … sapessi quanto ti invidio … ai miei clienti se esagero un po troppo gia’ in una resa statica certe volte si incazzano perche “e’ troppo vera … deve essere piu’ a disegno” … vabbe’ lasciamo stare … i video non ne parliamo figurati … ma di cosa stiamo parlando della luna … qui’ mi chiedono se posso mettere tutto sul floppi perche’ non sanno fra poco manco cos’e’ il CD … ma stiamo scherzando?.

E’ vero l’ignoranza dilaga ma scusate io purtroppo mi devo adeguare al mio parco clienti non posso certo cercare di proporre cose fantascientifiche quando poi non so a chi venderle (ed e’ per questo che non mi ci metto nenche).

Istruire? Mah .. comincio ad avere pochi capelli e anche un po di bianco … non ne ho piu’ voglia.

Il succo quindi e’ che oltre essere all’altezza nel campo in cui vuoi operare bisogna anche avere un commerciale che ti consenta nuovi contatti per un flusso continuo il tutto contornato da una struttura con piu’ forza lavoro che ti consenta di dirigere le varie commesse ... insomma salire di livello di qualche scalino in senso struttura/offerta.

Ripeto questo e’ quello di cui vorrei parlare con chi e’ nelle mie stesse condizioni … cosa pensa di fare nel prossimo futuro?.

@ Karonte

@ kopps

STRAQUOTO!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×