Jump to content
bn-top

Vray Tasta La Tua Cpu Con Vray


Recommended Posts

  • 2 weeks later...
bn-post
  • Replies 940
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

post-31389-1184346067_thumb.jpg

P4 Ghz 3.20 DUAL 1GB RAM GeForce 7300gs 512mb VISTA ULTIMATE

aiaiaiai 11min, mi sembra un pò troppo tempo! Ma forse c'è qualcosa che non và???

Qualcuno se può mi può dare una piccola rinfrescata?

Thanks

Edited by J-Dee
Link to post
Share on other sites
Io con un P4 Prescott 3.0 GHz@ 3.8 ho fatto circa 8 min

con un AMD 3200 circa 12-13 min.

Diciamo che è nella media. Con un po' di OC potresti guardagnare qualche cosa. Occhio però che se è un PRescott devi comprare un dissi come si deve.

MMMMM Ho capito, è un socket 775 P4 HT 3.20ghz Dual Core 1 gb Ram

Quindi dite che con questa configurazione il tempo di rendering medio è quello!

Link to post
Share on other sites

Beh, i P4 3.2 erano più veloci degli AMD 3200 (li ho entrambi). E non è che l'AMD scaldi di meno, anzi, sono li. Il mio AMD (che in realtà è un barton 2800+@3200+) con ventola thermaltake, quando l'ho appena pulita, sta attorno al 59° in FULL. Un P4 3.2 Ht Prescott 64°.

Quindi non è poi così netta la differenza di temp, anzi...

Link to post
Share on other sites

Eh si ceco, ma c'è una bella differenza fra gli athlon XP 3200+ e gli A64 3200+! Le prestazioni non sono comparabili. All'epoca il quantispeed era ancora indicativo, ma mentre il 3200+ dei K7 (A XP) si riferiva ad un P4 northwood e senza HT, il 3200+ dell'A64 faceva riferrimento ai nuovi termini di paragone, sempre northwood, ma con fsb 800MHz e HT.

Per quanto riguarda il caldo, i Barton erano più caldi, se poi li overclocchi.... La grande innovazione degli A64 è stato comunque, fra le altre cose, il memory controller integrato, quello ha fatto miracoli.

Ciao!

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

Ultimamente si tende a preferire i C2D, anzi, direi quasi che sono diventati di moda (niente da dire, ottimi processori), però ho sempre pensato che questi athlon fossero ancora capaci di dare qualcosa, e così mi sembra essere. Un tempo del genere credo sia migliore di quello di un E6600. Ora intel ha proposto altri processori (E6750) per quel prezzo, e forse sono in grado di dare prestazioni superiori (o uguali), però vedo che amd riesce ancora a vincere nel rapporto qualità/prezzo. Certo un E6600 può essere overcloccato...

Link to post
Share on other sites
He he, se vedi il mio E6420 da 2,13GHz che era l'ho messo in daily a 3,32GHz, e così questo test me lo completa in 2' 48"... certo non tutti sono propensi ad oc così spinti ed il dissipatore mi è costato 40 euro

ma overcloccando la cpu non si rischia di "accorciarli la vita"?, o addirittura danneggiarla definitivamente?

poi non capisco, perchè i costruttori tengano le cpu a lavorare più lente, se poi si possono overcoccare, non è questa una soglia di sicurezza?, è un po come una macchina che può andare a 200 all'ora come massimo, ma se la usiamo sempre così, addio motore!!!

Link to post
Share on other sites

Il fatto è che non tutte le cpu possono salire a questo modo, dunque per non doverne scartare troppe i produttori abbassano la soglia di clock. Ora intel ha aumentato il clock con i nuovi processori, perché affinando il processo produttivo ha ottenuto rese migliori e può permettersi una soglia più alta.

C'è anche da dire che il produttore tende a non proporre subito il top di quel che può produrre: in questo modo intel ha tenuto alto il costo dei suoi processori (anche di fascia media come il mio) fino ad ora; ora che dopo un anno si rende necessario uno svecchiamento dei listini ed un taglio dei prezzi su questi proci ormai superati, intel rivende gli stessi con clock superiore e prezzo di nuovo maggiorato, e fa uscire dal mercato i vecchi (che erano sempre quelli ma con clock inferiore.

C'è da dire che ci sono alcuni parametri da tener presente in un overcclock: la temperatura deve rimanere bassa (io non supero mai i 55 gradi, il processore a default con dissi intel arriva anche a 60), il voltaggio non deve essere aumentato di molto (ma i c2d possono salire molto col loro vcore default, e a defrault possono funzionare con vcore abbassato per diminuirne il calore dissipato).

Per cui, senza esagerare, un buon overclock penso proprio che non possa compromettere nulla. In ogni caso ho già messo in conto che fra qualche mese cambio procio, per cui a questo meglio tirargli il collo e fargli dare il massimo....

Link to post
Share on other sites
ma overcloccando la cpu non si rischia di "accorciarli la vita"?, o addirittura danneggiarla definitivamente?

poi non capisco, perchè i costruttori tengano le cpu a lavorare più lente, se poi si possono overcoccare, non è questa una soglia di sicurezza?, è un po come una macchina che può andare a 200 all'ora come massimo, ma se la usiamo sempre così, addio motore!!!

ciao.

Secondo me, o la cpu si danneggia entro pochi minuti (vcore eccessivo o temp eccessiva) o non si danneggia più. Te lo dico perchè è da gennaio 2000 che sto utilizzando un AthlonXP 1400 @ 1700 Mhz (la cpu è sempre 100% o per 3d max o per folding :D:D:D e non è rimasta nemmeno un secondo alla frequenza di deflault :D).

Eheheheh una cpu non è un marchingegno meccanico :D. Se tu parlassi dell'HD avresti sicuramente ragione.

Infine per vendere una cpu che va ad esempio a 2000Mhz, deve sempre andare a quella f, e con quello specifico vcore anche con temperature elevate. Magari quella cpu regge benissimo i 3000Mhz, ma d'estate si blocca sempre...

ciau

Link to post
Share on other sites

C'è un fenomeno che può lentamente degradare una cpu o una memoria e si tratta dell'elettromigrazione; consiste nell'asportazione di elettroni dal reticolo del semiconduttore drogato, ma si verifica solo in caso di innalzamento troppo forte del voltaggio della cpu o della memoria

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy - Cookie Policy