Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
vfdesign

Libro

Recommended Posts

Qual'è per voi il miglior libro completo (modellazione 3d, luci, cineprese, materiali, gestione plug-in, render) in italiano su 3dstudiomax??????

vorrei regalarlo ad un'amica che si sta avvicinando solo ora a 3dstudiomax, ma conosce benissimo AutoCAD 2d/3d....

grazie :blink2:


Edited by vfdesign

Share this post


Link to post
Share on other sites

P.S.: il libro dovrebbe essere d'aiuto fondamentalmente per ottimizzare i suoi progetti di architettura e design d'interni, già validissimi in AutoCAD. :blink:


Edited by vfdesign

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qual'è per voi il miglior libro completo (modellazione 3d, luci, cineprese, materiali, gestione plug-in, render) in italiano su 3dstudiomax??????

vorrei regalarlo ad un'amica che si sta avvicinando solo ora a 3dstudiomax, ma conosce benissimo AutoCAD 2d/3d....

grazie  :blink2:

Beh, credo che i migliori libri nel genere, siano quelli della APOGEO.

Per Studio max lo sto cercando anch'io, ma avendo già quello per Archicad e Studio Viz e avendo dato una sbirciata a quello per Maya, posso dire che sono ottimi.

Per CAD non saprei.... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

3Ds max7 Guida completa di Ted Boardman

Edizioni Apogeo

460 pagine + cd con esercizi

42 euri

ti dà tutti i rudimenti necessari e, importantissimo, ti insegna la disciplina e l'approccio corretto da tenere di fronte 3Dstudio. :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dell'Apogeo ho la guida per max 6 (sempre lo stesso autore), è indubbiamente fatta bene ma 2° me approfondisce poco la teoria su alcuni argomenti... la spiegazione avviene un po' troppo seguendo i tutorial, a questo punto preferisco i tutorial che trovo in rete o meglio ancora i tutorial e la guida dell'help!

Share this post


Link to post
Share on other sites

per una persona che approccia ora a 3dstudio max, meglio la versione 6 in italiano (sicuramente più stabile della 7), o la 7 in inglese??????? e quindi, meglio un manuale per la 6 o per la release 7????

:blink2: grazie infinite :hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per 3d studio max ho sempre sentito parlare molto bene (e addirittura a volte come la migliore in italiano) della pubblicazione della Imago, credo che si possa acquistare solo in internet ma non ricordo il link

io ce l'ho e la ritengo ottima!

Il link è questo! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per 3d studio max ho sempre sentito parlare molto bene (e addirittura a volte come la migliore in italiano) della pubblicazione della Imago, credo che si possa acquistare solo in internet ma non ricordo il link

questa versione della Imago, che versione di 3ds tratta????? 6,7,8.... :blink2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

meglio spendere 79 euro per la pubblicazione Imago, o 42 euro per Edizioni Apogeo???? sicuramente sono entrambe validissime, ma sono altrettanto utili per applicazioni architettoniche, o parlano, come spesso accade, di situazioni "astratte"?????????? :blink2:


Edited by vfdesign

Share this post


Link to post
Share on other sites

va bene.... darò uno sguardo a entrambi i libri e vedrò quello che sarà più convincente.

Colleghi, grazie delle info, siete stati fantastici (come sempre)

:Clap03::Clap03::hello::Clap03::Clap03:

Quindi si è spianata la strada: Apogeo o Imago.

P.S.: se volete aggiungere altri consigli, fate pure, sono sempre utili a tutti..... mi hanno anche parlato bene della Jackson Libri, ma credo non siano proprio in testa alla classifica!


Edited by vfdesign

Share this post


Link to post
Share on other sites
io ce l'ho e la ritengo ottima!

Il link è questo! ;)

Forse per il fine settimana l'avrò anch'io questa.... :D

Ah, per chi ha questa guida, avete visto l'Errata Corrige che hanno messo sul sito?

Io Volevo però sapere se c'è già un buon manuale per Maya 7 e se qualcuno ha, e sa dire se vale la pena, il Maya Book sempre della Imago?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dunque, ho scelto quello che mi è sembrato, a mio avviso, più convincente e meno spartano, anche se il prezzo è un attimino esagerato (79 euro), spesso inaccessibile a semplici amatori o studenti che vogliono avvicinarsi al 3d. Si tratta, ovviamente, di “3D Studio Max guida completa”, di Simone Boldrin, Enrico Fanton, Matteo Ranzato, pubblicato da Imago Edizioni (ultima ristampa settembre 2005), un libro validissimo, sicuramente completo nelle trattazioni ed interessante nei contenuti, ma...

la pecca più grave, che purtroppo, fa legge sul mercato, è che un utente qualsiasi (ancor meglio, se alle prime armi), leggendo un libro tecnico, deve cercare di imparare il motivo per cui è stato utilizzato un determinato parametro anziché un altro, piuttosto che eseguire meccanicamente un’azione o cercare di imitare una scena proposta nel manuale, e questa è una grave limitazione di numerosissimi testi di questo tipo.

Un altro misterioso tabù, è la scarsità di libri che trattano completamente argomenti quali architettura e design d’interni (e che magari descrivano le migliori soluzioni da adottare ad esempio per modellare un mobile in stile, o settare i giusti parametri per ottenere il materiale vetro satinato piuttosto che acciaio anodizzato), due settori molto importanti che utilizzano software 3d con complesse soluzioni di fotorealismo. Esistono, tuttavia, specifici periodici della stessa Imago Edizioni, un’autorevole realtà editoriale nell’ambito della computer-grafica, che trattano i suddetti argomenti tramite le testate “Computer Grafica Tecniche & Applicazioni” o “3D Professional”, anche se, come detto prima, nessuno si preoccupa di spiegare esplicitamente e dettagliatamente i perché di una determinata scelta parametrica piuttosto che un’altra.

Anche se la mia ricerca è finita (il libro l’ho comprato), rilancio da queste righe, un appello alla redazione di testi specifici che aiutino veramente a capire la differenza fra i settaggi prima di eseguirli: i ranghi parametrici tra i quali mantenersi per ottenere un determinato risultato consono al contesto in cui si opera e le differenze qualitative fra i vari valori, e non come spesso accade, “costringere” ad eseguire il tutorial di turno per poi adattare quell’esempio alla propria realtà (quasi sempre diversa) e procedere per tentativi spesso inutili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consigli per gli acquisti per AutoCAD: raccomando vivamente il testo “AutoCAD 2005 & AutoCAD LT 2005” di Ellen Finkelstein, Edizioni McGrawHill, per la collana Informatica Professionale. È un tomo di 1228 pagine (compreso indice analitico), costa 61 euro, ma li merita decisamente tutti! È vero che è attualmente in commercio la release 2006 di AutoCAD, ma differisce poco dalla 2005.

Questo libro si presenta in bianco/nero in formato verticale 24 x 17cm, per uno spessore di circa 4,5 cm, le illustrazioni sono molto dettagliate e ben inserite, l’impaginazione è netta e decisa, i contenuti sono ben curati.

Per la cronaca, è il libro più venduto (e più utilizzato) sul tema AutoCAD, ed è adottato in molti corsi di CAD.

Unico neo: manca il supporto multimediale, si rinvia al “minisito” per il download degli esercizi di tutti i capitoli e delle appendici in formato pdf.

Fidatevi, vale veramente la pena acquistarlo!!!

:hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

wee non so di dove sei ma sei seiuno stur4ende acune libreri diacrchitetura ti dovrebero fare lo sconto del 10% wella dell imago fantastica

Share this post


Link to post
Share on other sites
wee non so di dove sei ma sei seiuno stur4ende acune libreri diacrchitetura ti dovrebero fare lo sconto del 10% wella dell imago fantastica

mi riferisco allarivendita di Bari, 79 costava e 79 costa. Sono studente di Ingegneria Edile, ma niente sconti per nessuno (a Bari).

Share this post


Link to post
Share on other sites

non per fare i lguastafeste ma quell iche han comprato il libro imago anche se fatto bene si dimentica di trattare la mappatura unvrap uvw se non erro o una delle mappature...una parte importante....unica pecca però

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sostengo fermamente, dopo averlo letto quasi tutto che 79 euro non li merita affatto!!! :devil:

meglio le edizioni più economiche Apogeo, sono mooooolto più tecniche, efficaci e sostanziose, senza chiacchiere di contorno.

P.S.: attualmente non c'è nessun libro (tranne quelli per 3dstudioVIZ) che tratta interamente l'argomento ARCHITETTURA E DESIGN!!! complimenti agli autori

Share this post


Link to post
Share on other sites

te lo cedo volentieri (a non meno di 70 euro).... è nuovissimo, senza alcuna sottolineatura o piega!!!!

il dorso del libro, beh, l'avrò aperto una dozzina di volte, ma non mi serve mica, preferisco Apogeo o McGrawHill.

Se proprio lo stai cercando, evitalo, non ti perdi niente, è un buon mattone che si perde in chiacchiere.

Scusatemi per la "cattiva" pubblicità, ma l'ho già preso io il pacco, vorrei che quelli che mi seguono nella scelta lo evitassero. Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR