Jump to content

Creare pioggia realistica


Recommended Posts

Buongiorno, mi sono appena iscritto alla community Treddi e quindi comincio con un saluto.

Vorrei sottoporre un problema: come ottenere una pioggia realistica con bifrost renderizzabile accuratamente con Arnold?

Per come le ho viste impiegare nei pochi tutorial che circolano, le particles non sembrano sufficientemente performanti.

L' effetto deve contenere non solo i rimbalzi delle gocce, ma anche l' accumulo e lo spargimento dell' acqua che è realistico solo in bifrost.

Grazie a tutti quelli che mi potranno aiutare.

 

Luck

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Ciao, non usando molto Bifrost non posso dirti un pocedimento valido, ciò che posso consigliarti però
è di procedere come in genere si procede e cioè utilizzando una tecnica mista e non cercare di fare tutto
con un setup.  Per esempio la pioggia non ha bisogno di essere una simulazione di fluidi, può benissimo essere
una pioggia di normali particelle sferiche renderizzate con un bel po´ di motion blur, si può ottenere un risultato assolutamente fotorealistico.
Queste particelle possono emettere delle altre particelle ad ogni collisione col pavimento.
QUello che invece puoi fare con Bifrost è lo strato acquoso e le pozzanghere che reagiscono all´impatto delle particelle di pioggia. Gestire due diversi sistemi è più facile che cercare di fare tutto con uno e i cambiamenti effettuati nel primo sistema non influiscono sul secondo.

 

Inoltre le particelle normali non richiedono i tempi di calcolo della simulazione di fluidi e 
focalizzarsi su di un setup alla volta risulta così molto più veloce ed efficiente.
 

Edited by dinofiguera
Link to post
Share on other sites

Grazie Dino, certamente con la tecnologia attuale a mia disposizione non c' è altro modo. Studiando la fisica del fenomeno bisognerebbe scrivere un software solo per questa applicazione vista la complessità dei parametri in capo. 

Nella simulazione di fluidi Bifrost utilizzando la tecnologia FLIP ( come Dyverso di Real Flow ) è molto più efficiente di nParticles e di Fluids di Maya.

Qualcosa di nuovo ma molto complicato da apprendere in tempi brevi si trova nel nuovo Bifrost Graph che essendo configurabile a nodi risulta estremamente flessibile. Praticamente si può a tutti gli effetti sviluppare un' applicazione.

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy - Cookie Policy