Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Sgab

A day at the sleepy Village

Recommended Posts













Ciao a tutti,

ecco le immagini finali relative al WIP postato una settimana fa.

Il  progetto, nato come sperimentazione per valutare le potenzialità  della fotogrammetria tramite foto 360, si è poi evoluto nella creazione di questo set di immagini che raccontano un pezzo di borgo italiano.

A day at the sleepy Village, mi sembrava un titolo appropriato: la giornata passa, il tempo cambia, la luce cambia e tutto rimane immobile: è la realtà che vivono molti paesino Italiani da Nord a Sud Italia.

Sviolinata a parte ecco alcuni dati tecnici:

- Acquisizione: Insta 360 One X

- Ricostruzione Fotogrammetrica: Metashape

- Software di Modellazione: 3ds Max, Zbrush

- Texturing: Adobe Photoshop, Substance Designer

- Rendering: Corona Render

- Post produzione: Adobe Photoshop

Spero sia di vostro gradimento

C&C ben accetti!!

Ringrazio Francesco La Trofa per avermi accompagnato durante tutto questo percorso di ricerca e i ragazzi di Truetopia per i preziosi consigli e per il supporto tecnico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, D@ve ha scritto:

Wow ma è veramente bellissimo! Complimenti! 😍

Grazie mille D@ve! 😉

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque riuscire a ottenere anche solo il colore di base (ovvero tonalita,luminosita e saturaizone) dall'acquisizione è già un grosso punto a favore rispetto alla modellazione libera (texture amalgamate tra loro e con la luce = fotorealismo).

Quindi sei soddisfatto del risultato ottenuto? hai raggiunto gli obbiettivi che ti eri prefissato? per me Il risultato è super, ma nel WIP ho visto che dietro c'è molto piu lavoro di modellazione di quanto sembra. Perciò mi inetressava il tuo riscontro su quanto sia vantaggioso in termini di tempi e di costi in ambito professionale una ricostruzione simile.

Se il lavoro effettuato coincide con quello del WIP credo non ci siano dubbi sulla velocita del processo, dato che ci vorebbero molti piu giorni per ricreare una scena del genere. Ma noi non conosciamo l'intero processo  di sviluppo quindi aspetto un tuo riscontro _;)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Pix ha scritto:

Comunque riuscire a ottenere anche solo il colore di base (ovvero tonalita,luminosita e saturaizone) dall'acquisizione è già un grosso punto a favore rispetto alla modellazione libera (texture amalgamate tra loro e con la luce = fotorealismo).

Quindi sei soddisfatto del risultato ottenuto? hai raggiunto gli obbiettivi che ti eri prefissato? per me Il risultato è super, ma nel WIP ho visto che dietro c'è molto piu lavoro di modellazione di quanto sembra. Perciò mi inetressava il tuo riscontro su quanto sia vantaggioso in termini di tempi e di costi in ambito professionale una ricostruzione simile.

Se il lavoro effettuato coincide con quello del WIP credo non ci siano dubbi sulla velocita del processo, dato che ci vorebbero molti piu giorni per ricreare una scena del genere. Ma noi non conosciamo l'intero processo  di sviluppo quindi aspetto un tuo riscontro _;)

 

Ciao Pix! Grazie mille per il riscontro! Si sono soddisfatto del lavoro finale. In termini di guadagno di tempo e quindi di relativi costi, questo sistema che abbiamo sperimentato con Francesco serve solamente ad avere una base solida dal quale partire. Superfici mesh rispetto a foto reference/ Base color rispetto al nulla!), Questo lavoro essendo sperimentale ha visto molto R&D per cui non è valutabile nella sua interezza. Al netto però di un percorso definito ti posso dire che lo utilizzerei in ambito professionale: alla fine rilievo a parte (in questo caso circa un'ora su 200 m di strada circa), il resto viene calcolato dalla macchina e si parte da quello. Sicuramente il pro più grande è stato quello di poter utilizzare le texures in combinata con Substance Designer..dalla base color ti tiri fuori le altre mappe e se non hai abbastanza definizione li combini con altre mappe (in questo caso molte volte le ho usate insieme a textures di Megascan). Spero di averti risposto! 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, Sgab ha scritto:

Ciao Pix! Grazie mille per il riscontro! Si sono soddisfatto del lavoro finale. In termini di guadagno di tempo e quindi di relativi costi, questo sistema che abbiamo sperimentato con Francesco serve solamente ad avere una base solida dal quale partire. Superfici mesh rispetto a foto reference/ Base color rispetto al nulla!), Questo lavoro essendo sperimentale ha visto molto R&D per cui non è valutabile nella sua interezza. Al netto però di un percorso definito ti posso dire che lo utilizzerei in ambito professionale: alla fine rilievo a parte (in questo caso circa un'ora su 200 m di strada circa), il resto viene calcolato dalla macchina e si parte da quello. Sicuramente il pro più grande è stato quello di poter utilizzare le texures in combinata con Substance Designer..dalla base color ti tiri fuori le altre mappe e se non hai abbastanza definizione li combini con altre mappe (in questo caso molte volte le ho usate insieme a textures di Megascan). Spero di averti risposto! 😉

Chiarissimo, grazie mille.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
18 ore fa, Sgab ha scritto:

............ alla fine rilievo a parte (in questo caso circa un'ora su 200 m di strada circa)..................

puoi consigliare delle tempistiche per i rilievi in base ai metri di strada da rilevare e anche in base alla presenza di
edifici più o meno alti?
ed in presenza di edifici molto alti i rilievi manuali garantiscono risultati soddisfacenti,senza la necessità di dover
usufruire di droni?
è facile ,in post acquisizione ,liberarsi della presenza di umani auto etc... all'interno delle scene rilevate?


Edited by xforte

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 ore fa, emilierollandin ha scritto:

Come monte ore quanto ci hai messo in tutto?

 

Non riesco veramente a stimartelo.. mi mettevo nei ritagli di tempo fuori dall'orario lavorativo...considera che è stata presentata una base a novembre all'Udine 3d Forum e poi nei mesi successivi di tanto in tanto mi sono messo a dettagliare la scena. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Filippo Soldateschi ha scritto:

Incredibile, ma le foglie sul terreno sono scansionate o messe dopo? 

Bellissime immagini! 👍

 

Grazie Mille Filippo! Le foglie sono state inserite a posteriori. Nel WIP ho inserito sia il clay che il risultato scaturito dalla fotogrammetria per mostrare quanto è stato scansionato e quanto rimodellato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, LabiSSo ha scritto:

Non c'ho capito niente sulla tecnica che hai usato ma il risultato e' fantastico ! Realismo assoluto ! Bravissimo !

 

Grazie mille! 😄.. Qualcuno mi ha già chiesto di mostrare il workflow che ho usato...spero di tirare fuori qualcosa nel breve termine!

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, xforte ha scritto:

puoi consigliare delle tempistiche per i rilievi in base ai metri di strada da rilevare e anche in base alla presenza di
edifici più o meno alti?
ed in presenza di edifici molto alti i rilievi manuali garantiscono risultati soddisfacenti,senza la necessità di dover
usufruire di droni?
è facile ,in post acquisizione ,liberarsi della presenza di umani auto etc... all'interno delle scene rilevate?

 

Non c'è una tempistica..quello indicato è il dato che ho estrapolato  su questo lavoro (143 foto per 200 m di strada in 60 min circa). Dipende tutto dall'attrezzatura di base (noi siamo partiti dalla insta 360 oneX, che per quanto possa essere ottima è la più sfigata della serie, quindi con budget più alti si può solo che migliorare), e quanto si vuole tirare fuori dalla scansione. A noi serviva una base solida, una foto ogni metro più o meno (anche 2). Però se vuoi tirare fuori più informazioni dalla scansione e lavorare di meno sulla modellazione puoi anche raddoppiare o triplicare il numero delle foto.

Per quanto riguarda gli edifici alti dal piano strada è molto difficile che tu riesca a ottenere buoni risultati (ripeto dipende sempre dall'attrezzatura di base). Sarebbe ottimale per lo meno riuscire a raggiungere qualche balcone e scattare anche da la..

Per le Persone e le auto: bisogna mascherare gli elementi mobili dalle foto prima di fare l'allineamento in Metashape.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Congratulazioni, il tuo lavoro oggi entra a far parte dei Best Of di Treddi.com. Siamo orgogliosi di attestarlo con un award semplice ma sincero, che puoi utilizzare come riconoscimento anche all'esterno del nostro sito, adattandone la dimensione e il colore a qualsiasi situazione di layout.

------

Congratulations, your job now becomes part of the Best Of Treddi.com. We are proud to attest it with a simple award that you can use as you want even outside of our site, adapting to any situation, dimension, color and layout.

 

best_of_award-2020-500.png

Treddi.com Staff


Nella nostra sezione formazione trovi i video corsi GoPillar al prezzo più basso che puoi trovare in rete!

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, D@ve ha scritto:

Congratulazioni, il tuo lavoro oggi entra a far parte dei Best Of di Treddi.com. Siamo orgogliosi di attestarlo con un award semplice ma sincero, che puoi utilizzare come riconoscimento anche all'esterno del nostro sito, adattandone la dimensione e il colore a qualsiasi situazione di layout.

------

Congratulations, your job now becomes part of the Best Of Treddi.com. We are proud to attest it with a simple award that you can use as you want even outside of our site, adapting to any situation, dimension, color and layout.

 

best_of_award-2020-500.png

Treddi.com Staff

Grazie mille D@ve e a tutto lo staff di treddi!!! Sono sinceramente commosso ed emozionato per questo riconoscimento! grazie veramente! Ribadisco i ringraziamenti a Francesco La Trofa per avermi accompagnato durante tutta la ricerca che mi ha consentito di produrre questo lavoro e ai ragazzi di Truetopia (Alessandro, Emanno, Giulia e Andrea) per avermi dato tutto il loro supporto ( dalle pacche sulle spalle, ai consigli, alla farm, alla libreria 3d 🙂 ). Ultimi ma non ultimi Dimitar e Jack (3dws) che tra mille peripezie mi hanno salvato inviandomi la ram in piena emergenza!! grazie ancora!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x