Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Sgab

Via Cinzio Cenedese_360 for Rendering

Recommended Posts

5 ore fa, emilierollandin ha scritto:

Sarebbe davvero interessante per molti vedere l'intero processo magari con un video, da come scatti le foto a come passi alla nuvola di punti, costruzione mesh, retopo, texturing ecc.

Volentieri! E' stato tendenzialmente un lavoro basato sulla prova/errore, per cui devo mettere mano ai files e ordinare idee e contenuti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, emilierollandin ha scritto:

Sarebbe davvero interessante per molti vedere l'intero processo magari con un video, da come scatti le foto a come passi alla nuvola di punti, costruzione mesh, retopo, texturing ecc.

magari,perchè mi piacerebbe capire quanto è stato modellato partendo dalla nuvola e se qualcosa e quanto è stato modellato partendo dalle immagini attraverso strumenti tipo camera match o perspettive match o simili dei vari programmi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/6/2020 at 18:54 , emilierollandin ha scritto:

Hai usato metashape per tirare fuori le ortofoto/texture delle case?

Si!

Con Metashape è abbastanza semplice usare le 360 basta impostare la camera calibration da Frame a Spherical.

Ho visto che anche 3dF Zephyr da la possibilità di importare le foto 360 ma ad essere sincero non ho ancora provato.

Questo è il tutorial che fanno girare:

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Risultato notevole ed esperimento molto interessante perchè lavorate per anticipare la strada che ha preso il 3D negli ultimi tempi.

Vedo che molti bravi artisti  utilizzano sempre di più scansioni fotografiche per le ambientazioni nei loro render, di questo passo la figura del modellatore 3D diventera marginale

Certo che se riusciste a tirare fuori maggior dettaglio dalla scansione sarebbe semplice  ottenere (quasi) tutle mappe necessarie, magari il risultato non sarà fedele all 100% ma sicuramente il lavoro sarebbe molto piu veloce, quindi anche costi eccetera eccetera


Edited by Pix

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Pix la figura del modellatore non sarà marginale, anzi, sarà sempre più responsabilizzata nel produrre asset ad elevato livello di realismo. per certi oggetti ci sarà meno modellazione "from stratch" ma più referenze su base di acquisizione dal reale. ma siamo ben lontani dal disporre di tool che vedono la realtà e la prospettano in un modello 3D perfetto, senza bisogno di gestire un workflow spesso e volentieri nemmeno cosi semplice, dato l'elevato numero di variabili.


"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" (Marcel Proust)

"Due sono le cose infinite esistenti: l'universo e la stupidità degli uomini, ma sull'universo ho ancora qualche dubbio" (Albert Einstein)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Francesco La Trofa ha scritto:

@Pix la figura del modellatore non sarà marginale, anzi, sarà sempre più responsabilizzata nel produrre asset ad elevato livello di realismo. per certi oggetti ci sarà meno modellazione "from stratch" ma più referenze su base di acquisizione dal reale. ma siamo ben lontani dal disporre di tool che vedono la realtà e la prospettano in un modello 3D perfetto, senza bisogno di gestire un workflow spesso e volentieri nemmeno cosi semplice, dato l'elevato numero di variabili.

Buona sera Francesco

Forse siamo lontani da tool che danno un risultato perfetto  ma gli asset scansionati sono già ampiamente utilizzati e danno risultati molto realistici, Nel momento in cui un processo come quello che state sperimentando verrà automatizzato con un realismo di quel tipo i modellatori saranno impiegati solo per rappresentare  cose che non esistono a questo mondo. 

Basterà un persona che controlla eventuali difetti delle scansioni e le corregge unendo tra loro qualche poligono. Basti vedere gli assets di quixel che non hanno neanche bisogno di una topologia ordinata ma sono solo un ammasso di triangoli

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 6/13/2020 at 7:41 PM, Francesco La Trofa said:

@Pix la figura del modellatore non sarà marginale, anzi, sarà sempre più responsabilizzata nel produrre asset ad elevato livello di realismo. per certi oggetti ci sarà meno modellazione "from stratch" ma più referenze su base di acquisizione dal reale. ma siamo ben lontani dal disporre di tool che vedono la realtà e la prospettano in un modello 3D perfetto, senza bisogno di gestire un workflow spesso e volentieri nemmeno cosi semplice, dato l'elevato numero di variabili.

Per non parlare di tutti quei modelli, assets, props, che non esistono magari nella realtà e che dovranno essere concettualizzati e realizzati. Sto pensando anche alle stampe 3D. Credo che sia un bel periodo per i modellatori (almeno lo spero essendo uno dei tanti) 🤗

 

SeeYa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x