Jump to content

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

mi sono appena laureata in ingegneria edile-architettura e scrivo per chiedervi un consiglio.

Premetto che nella mia carriera accademica ho usato per lo più Rhino unito a Vray per la renderizzazione ma sempre da autodidatta e che l'anno scorso ho anche seguito un corso base di Revit anche se poi non ho avuto modo di approfondire le conoscenze. Mi sono sempre ripromessa di 'studiare più seriamente' Rhino e Vray visto che oltretutto mi interessa molto anche il discorso della visualizzazione e visto che mi appassiona anche la fotografia: per questo avevo pensato di seguire un corso ma devo dire che nelle offerte di lavoro al momento compare quasi sempre Revit, quindi mi sono chiesta  se forse non sia meglio accantonare (con molto dispiacere) Rhino e buttarmi soltanto sul Bim.

Voi che ne pensate? Avete consigli? 

Grazie mille in anticipo 

Link to post
Share on other sites

Buongiorno a te.

 

Dipende molto da cosa tu vorrai fare in futuro.

In generale una cosa non esclude l'altra.

 

Io sono molto legato a Rhino ma le sue carte migliori non sono per la visualizzazione, neanche con vray, Rhino per me è IL modellatore quando voglio modellare forme complesse architettoniche, forse perché il suo sistema di modellazione mi è più congeniale provenendo dal "vecchio" AutoCAD.

Se dovessi dedicarmi alla visualizzazione punterei su una modellazione diretta con 3dstudio o cinema4d o anche Blender risparmiando un passaggio.

Se pensi di voler lavorare nell'edilizia il BIM è una scelta più opportuna.

 

Con la tua fresca laurea io mi dedicherei ad un corso BIM e approfondirei l'aspetto della visualizzazione da autodidatta, per ora.

 

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, mtsim ha scritto:

Buongiorno a te.

 

Dipende molto da cosa tu vorrai fare in futuro.

In generale una cosa non esclude l'altra.

 

Io sono molto legato a Rhino ma le sue carte migliori non sono per la visualizzazione, neanche con vray, Rhino per me è IL modellatore quando voglio modellare forme complesse architettoniche, forse perché il suo sistema di modellazione mi è più congeniale provenendo dal "vecchio" AutoCAD.

Se dovessi dedicarmi alla visualizzazione punterei su una modellazione diretta con 3dstudio o cinema4d o anche Blender risparmiando un passaggio.

Se pensi di voler lavorare nell'edilizia il BIM è una scelta più opportuna.

 

Con la tua fresca laurea io mi dedicherei ad un corso BIM e approfondirei l'aspetto della visualizzazione da autodidatta, per ora.

 

Ciao, 

grazie innanzitutto per la risposta. Un'altra delle ipotesi che avevo valutato era anche quella di continuare con Revit e magari di provare in parallelo un corso di 3ds + Vray su Udemy (visto che costa poco), giusto per farmi un'idea del programma. 

A me piacerebbe avvicinarmi di più alla visualizzazione, ma mi rendo conto che per avere soldi comunque necessito lavorare e quindi mi tocca rimanere, almeno all'inizio (poi chissà)  sull'edilizia.

Link to post
Share on other sites

Su udemy ci sono moltissimi corsi, alcune buoni e altri meno. Proprio per Revit ne ho acquistato e seguito uno, di un utente treddi, che mi è stato molto d'aiuto per iniziare, avevo poca voglia e tempo di mettermici in modo autonomo e così mi sono sentito più motivato. Quando lavori diventa più complicato trovare il tempo e anche la voglia se il sw non ti acchiappa.

Durante i domiciliari degli ultimi mesi ho seguito dei corsi per procreate di illustrazione e lettering su un'altra piattaforma, domestika, ma devi cavartela con lo spagnolo.

 

Diciamo che se vuoi spendere poco questi sono ottimi per apprendere le basi e capire se fanno al caso tuo, poi ci sono anche soluzioni avanzate.

 

Inutile dire che i corsi e le lezioni seguite in classe possono essere molto più utili e produttivi, ovviamente i costi lievitano, valuta magari anche la proposta di farins, seguo i suoi lavori e sono davvero fantastici.

 

Se il tuo obiettivo e esclusivamente l'ambito della visualizzazione Revit certamente non è il giusto punto di partenza ma se vuoi lavorare in uno studio di progettazione architettonica la sua conoscenza (o di Archicad, dipende dallo studio) è imprescindibile e poi se vuoi proporti anche per la visualizzazione il passaggio Revit-3ds-vray è forse più canonico e agile di altri, io a vray preferisco Corona ma sono gusti, essendo tu appena laureata ti consiglio di valutare l'opzione.

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy - Cookie Policy