Vai al contenuto
Aragorn

Parliamo Un Po' Dei Demoreel

Recommended Posts

allora, secondo voi , considerando che siamo in Italia quindi intendo considerando che il reel venga mostrato ad aziende italiane... pensate che sia meglio fare un reel tematico (es: solo modellazione), estrememente tematico (es boh!) oppure generico (modellazione , rendering , setup) oppure piu' argomenti uno ci mette e meglio è? (esempio dalla modellazione .... >>>> ...all'animazione) :blink2:

considerando anche che il reel piu' o meno stanno sui 2 minuti... :lol:

sparate la vostra :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

LINK

edbook.jpg

By Shrek3D, Tecnical Director PDI

- Il candidato spedisce curriculum e reel oppure il candidato e' indicato da un collega

- curriculum e reel sono valutati inizialmente da un Recruiter che ne determina la possibile posizione, stabilisce gli eventuali contatti ed inizia (se lo valuta) la procedura

- curriculum e reel sono discussi con alcuni Supervisori del gruppo di cui dovrebbe far parte

- si individuano i punti forti e deboli del candidato, si analizza la qualita' e professionalita' del materiale sottomesso

- si individuano (e contattano) possibili persone che possono dare ulteriori informazioni sulla persona, sul suo modo di lavorare, sulle sue capacita' e moralita'.

- si procede ad una intervista telefonica

- ci si riunisce ulteriormente per discutere come il candidato ha reagito all'intervista telefonica

- collettivamente si decide se chiamare il candidato per un'intervista di 4-5 ore nei nostri uffici oppure si fanno ulteriori interviste telefoniche e si chiedono chiarimenti al altri referenti.

- ci si riunisce ulteriormente dopo l'intervista in persona per decidere se fare un offerta al candidato

ieri per esempio abbiamo trovato un reel con le stesse animazioni viste nel reel di un'altro candidato mesi fa... senza chiarimenti su chi ha fatto cosa e' difficile dare un parere pienamente positivo sul candidato.

in un'altro esempio la settimana scorsa ho risposto per 20 minuti ad un Recruiter esterno che mi chiedeva informazioni su un collega che stava cercando lavoro in quella societa' (e le domande erano esclusivamente relative alla capacita' di lavorare in gruppo, di collaborare, ricevere ordini, sulla moralita', etc.)

per concludere, le nostre azioni, le nostre parole (quelle dette, quelle non dette e soprattutto quelle dette e poi negate da un emoticon), sono importanti quanto il contenuto artistico e tecnico del reel che sottomettete.

passiamo piu' di 10 ore al giorno con queste persone e non vogliamo assolutamente trovarci di fronte a qualcuno che non si integri perfettamente nel nostro gruppo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ceco...

quello di Prasso è si un buon consiglio, ma assolutamente inutile in italia!

siamo seri su! :)

anche se è molto poco intelligente come cosa, qua più aree copri meglio è...

Poi ovviamente conviene eccellere in qualcosa! ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ceco...

quello di Prasso è si un buon consiglio, ma assolutamente inutile in italia!

siamo seri su! :)

anche se è molto poco intelligente come cosa, qua più aree copri meglio è...

Poi ovviamente conviene eccellere in qualcosa! ;)

e infatti io opto per come la pensi te :blush: almeno per l'italia :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma infatti bisogna vedere che cosa ci vuoi fare con il tuo reel, e in ogni caso bisogna appunto distinguere tra quello che è un demoreel e quello che invece è uno showreel, non sono esattamente la stessa cosa, e non sono neanche diretti allo stesso target.

Quando tu parli di un demoreel stai parlando di una dimostrazione delle tue capacità in un determinato ambito, modeling piuttosto che texturing e così via, quindi il consiglio del ceco di essere settoriale è corretto. Nello showreel invece metti il top di tutto quello che sai fare.

E' giusto anche quello che dice il buon guidobaldo, ovvero che in italia è ben difficile trovare lavoro facendo vedere solo dei wire (etc...) ^_^


Modificato da kage_maru

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono in parte daccordo con tutto quello che avete detto, nel senso che tutti avete detto qualcosa che a mio parere corrisponde a verità.Io vi invito a una riflessione che puo sembrarvi banale o retorica ma che corrisponde a qualcosa di oggettivo e che spesso si dimentica.

le domande che bisogna porsi sono:

1) Chi sono io(professionalmente),cosa faccio(ho fatto) e cosa posso fare?..e non...cosa VOGLIO fare.

2)A chi mostrerò lo show-reel?

3) Cosa rende il mio demo unico o cmq personale e caratteristico?

...

e le domande piu importanti...

4) Cosa penso che vorrei vedere nel mio demo se fossi uno di loro(e puntare su quello)...e cosa mi farebbe desistere dal proseguire la visione (ed evitarlo come la peste)?

...dopo queste domande definiamo gli effetti che dobbiamo pensare di causare:

Curiosità...interesse...emozione...divertimento..diversità (intesa come peculiarità).

Prima di fare il demo bisogna innanzitutto convincersi di una cosa..e cioè...probabilmente non riusciremo a far pensare ai nostri recruiter "'mazza...questo è uno tostissimo", perchè questa gente ne vede centinaia di show-reel e alcuni sono realizzati da mostri di tecnica.Quello che fa la differenza è la personalità che ci mettiamo dentro...la creatività, l'originalità e la capacità di comunicare..non le meraviglie di una GI calcolata perfettamente.Il fotorealismo o il tecnicismo in genere non ci riguardano..a meno che non si spera di entrare come Technical director (e in aziende medio grandi...meglio toglierselo dalla testa per motivi che rimando ad altra sede)...allora meglio una carota coi baffi che parla con la voce di eddie murphy renderizzata in scan line piuttosto che la bismarck calcolata in maxwell (se siete ferrati in animazione)...l'esempio si ribalta se vi proponete come modellatori..ma in quel caso meglio un wire.

Non mi dilungo oltre..visto l'orario.Spero di essere stato utile a qualcuno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

molto bene gabriele, stiamo delinienado ottimamente il discorso ;)

voglio aggiungere che ho notato, durante i demoreel che sono stati mostrati al virtuality a luca prasso, che la prima cosa a cui prasso faceva sempre riferimento era la MONOTONIA dei demo, anche per la musica ma per le cose che si facevano vedere.

Quindi ne deduco che la prima regola d'oro sia di fare un qualcosa di assolutamente non monotono, di fare qualcosa di RITMICO, e MOLTO VARIO.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×