Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Giulietta Degli Spiriti

Calcolo luminanza Dialuxevo

Recommended Posts

Buonasera a tutti,

mi stavo documentando su manuale on line e su fonti di letteratura in merito alla possibilità di eseguire un calcolo dei valori di luminanza che sia riferito a superfici/punti di calcolo utilizzando il software Dialuxevo...ma dai riferimenti che ho letto sembra essere una cosa impossibile!!!!

Qualcuno di voi sa darmi qualche delucidazione in merito?

 

Vi ringrazio anticipatamente!!! 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Giulietta Degli Spiriti ha scritto:

Buonasera a tutti,

mi stavo documentando su manuale on line e su fonti di letteratura in merito alla possibilità di eseguire un calcolo dei valori di luminanza che sia riferito a superfici/punti di calcolo utilizzando il software Dialuxevo...ma dai riferimenti che ho letto sembra essere una cosa impossibile!!!!

Qualcuno di voi sa darmi qualche delucidazione in merito?

 

Vi ringrazio anticipatamente!!! 🙂

@LucaRosty è la persona che fa al caso tuo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premessa:

Definizione di Luminanza L  [candele / mq]: E' flusso luminoso emesso o riflesso da una superficie in una direzione (angolo solido) per unità di area (superficie apparente) = apparenza luminosa di un oggetto 

 

Questo è il motivo per cui non si può avere il dato di luminanza su una superficie/griglia/punto di calcolo (vedere anche dialux 4.13)

Se in Dialux selezionate una superficie (parete/soffitto/pavimento e le abilitate come oggetto di calcolo attivo, vi dara come output la griglia di punti di illuminamento che luminanza

 

Dialux_01.PNG.f9c63b78b2397289125f29c98c173abc.PNG

 

 

Ovviamente finito il calcolo è possibile visualizzare l'immagine in falsecolore (tasto F9) e cambiare la visualizzazione da lux a cd/m2 sulle superfici del locale (attenzione al fondo scala che deve essere cambiato pe una miglior lettura)

 

Dialux_02_cd-m2.PNG.daf7adc792e35a868a78a12d4717bf90.PNG

 

Ciao

Giorgio

 

 

 


Edited by giobuttu

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Giorgio, ti ringrazio moltissimo (te e gli altri) per la risposta...ma non riesco a trovare il parametro da attivare per la restituzione dei valori in cd/m2..come puoi vedere dalla foto che ti allego non compare tra i parametri di calcolo selezionabili...e non saprei dove rintraccciarlo...😐

parametri di calcolo.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giulietta, non c’è perché la griglia di calcolo non è una superficie con un coefficiente di riflessione e quindi rimando alla definizione di luminanza. Solo selezionando le superfici del locale o degli oggetti in esso contenuto e abilitandoli come oggetto di calcolo puoi leggere i valori di luminanza. 


Edited by giobuttu

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che dice giobuttu è corretto. Dialux mi sembra permetta, per i motivi vari ma relativi ai significati delle grandezze in questione, di avere i valori di luminanza solo per gli oggetti e le relative superfici reali, mentre i valori di illuminamento vengono restituiti anche per le sole superfici virtuali di calcolo.

Ti faccio un esempio: stanza di 36mq, alta 3m, illuminata con tre plafoni da 15W e 1370lm cad. Al suo interno:

3 oggetti "reali", cubi di 1m di lato posizionati variamente rispetto agli apparecchi illuminanti di cui, importante, ho selezionato la superficie superiore come oggetto di calcolo tramite l'apposito strumento indicati insieme ai relativi risultati con il viola;

2 superfici di calcolo, una quella del locale e una creata appositamente a fianco di un cubo indicate insieme ai relativi risultati con il giallo. 

 

Come puoi vedere nella panoramica per le superfici di calcolo è presente solo l'illuminamento mentre per gli oggetti reali anche la luminanza.

Nella sezione output vedrai, indicati con le spunte degli stessi colori, le relative pagine dei risultati per illuminamento e luminanza dove disponibile.

 

image.png.6afcbc9a42bf6d2686416abb19edb616.png

 

image.png.31e4261b84ee7f5f1f70716b111a9b3e.png

 

In soldoni il motivo per cui la luminanza è valida per i soli oggetti reali è dovuto al fatto che la luminanza è una grandezza relativa alla luce emessa mentre l'illuminamento è relativo alla sola luce ricevuta per cui un oggetto che riflette la luce diviene esso stesso sorgente mentre una superficie virtuale solo riceve ma non può emettere (quindi luminanza 0).

 

Nello specchietto di cui sotto ti mostro cosa succede variando i coefficienti di riflessione delle 3 superfici reali relative ai cubi dell'esempio precedente in cui avevano tutti coefficiente di riflessione pari a 70%. Nella nuova situazione ho così variato: la superficie 1 ha un coefficiente di riflessione pari al 10%, la superficie 2 ha conservato il 70% e la superficie 3 ha ora un coefficiente pari a 90%. Come potrai vedere i valori indicati in arancione della luminanza sono sono sensibilmente cambiati per le superfici 1 e 3 mentre è rimasto sostanzialmente invariato per la superficie 2. I valori di illuminamento, in verde, sono sostanzialmente rimasti invariati. Le piccole variazioni sono dovute al calcolo delle riflessioni cambiate per via dei mutati coefficienti, che comportano piccole variazioni del sistema nel suo complesso ma poco rilevanti.

 

image.png.4f93fce6db92b434331a7ae13336458a.png

 

Semplificando infinitamente: una superficie molto riflettente "abbaglia" perché riflette molta luce quindi è contraddistinta da elevati valori di luminanza, una superficie poco riflettente invece assorbe e restituisce/riflette/abbaglia poco. Per cui se devi leggere un pagina su un tavolo bianco o nero ugualmente illuminati poco ti cambia perché incide molto l'illuminamento diversamente per valutare il comfort visivo all'interno di un locale confinato è importante il valore di luminanza perché ad esempio la luminanza dello sfondo è utile per valutare l'abbagliamento.

Nella pratica della progettazione in un interno trovo poco utile la verifica della luminanza se non per effetto dell'abbagliamento ma in quel caso mi fido della verifica UGR che solitamente mi viene richiesta. Diverso discorso è per le verifiche in esterno ad esempio stradali.


Edited by mtsim

Share this post


Link to post
Share on other sites

Entra nel Club

Devi essere un utente del Club per poter lasciare un commento. Entra


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR