Jump to content

Recommended Posts

Scusa Marco il ritardo ma è un periodo "full immersion" 😣

 

La versione notturna l'hai gestita bene e non era facile in un ambiente così ristretto, hai "dosato" bene la luce dove serviva e come serviva, solo la parete con il rilievo andrebbe rivista a mio parere, sostituendo i tre incassi con un lineare.

La diurna non mi convince la scelta della condizione naturale, avrei optato per qualcosa di più emozionale, così com'è probabilmente è perfetta per il cliente, ma non la vedrei in una Demo

 

Ovvio, parere del tutto personale 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

 

14 hours ago, deam said:

ma nella notturna mettere uno sfondo di una costa illuminata ?

 

Ciao deam,

grazie per l'imput 🙂

 

Ad essere sincero ci ho provato ma il risultato non mi piaceva molto. Forse le immagini che ho utilizzato non erano le migliori ma davano l'illusione di guardare una foto appesa al muro piuttosto che il "mondo" oltre il vetro. 😞


Edited by Marco Lazzarini

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Marco Lazzarini ha scritto:

 

Ciao deam,

grazie per l'imput 🙂

 

Ad essere sincero ci ho provato ma il risultato non mi piaceva molto.

 

 

Dovevi metterci la foto di un kaiju di Pacfic Rim.... quella si che dava un bel contrasto.... 😄

Dai anche senza lo sfondo è un bel lavoro.. 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
5 hours ago, Marcello Pattarin said:

Dovevi metterci la foto di un kaiju di Pacfic Rim.... quella si che dava un bel contrasto.... 😄

Dai anche senza lo sfondo è un bel lavoro.. 😉

Grazie 🙂

Il kaiju me lo conservo per quando faccio gli interni di un aereo! 😂😂😂


Edited by Marco Lazzarini
Mannaggia al correttore automatico! :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Decisamente la terza 🙂

Contrasto molto emozionale e delicato (tonalità ma non solo) , ora la lettura dell'interno è molto più coinvolgente a mio modo di vedere, invita decisamente a godersi quest'interno, magari in compagnia 😉

 

Era proprio questo che immaginavo , bravissimo Marco , complimenti !!!

 

P.S.

I lineari alla base della parete io li terrei spenti , non danno alcun contributo al pavimento , si nota solo una linea che dice poco o nulla, ma è soggettivo quindi decidi tu 🙂

 


Edited by LucaRosty

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se proprio vuoi una versione con il sole che entra, prova a lavorare sulla posizione del sole per "giocare" con l'angolazione delle ombre, non sole a livello di incidenza ma anche in funzione delle pareti ed oggetti, e magari un sole leggermente velato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, LucaRosty said:

Se proprio vuoi una versione con il sole che entra, prova a lavorare sulla posizione del sole per "giocare" con l'angolazione delle ombre, non sole a livello di incidenza ma anche in funzione delle pareti ed oggetti, e magari un sole leggermente velato.

Grazie, più avanti farò qualche prova con i tuoi consigli 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites

La seconda sicuramente!
Ha più profondità, maggior realismo, la luce è totalmente differente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 hours ago, Magog said:

La seconda sicuramente!
Ha più profondità, maggior realismo, la luce è totalmente differente.

Ciao,
grazie mille! La preferisco anche io 🙂

Ma non capisco perché non riesco a dare alle immagini un look fotografico… si vede ad un miglio nautico che sono renders! 😞

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, centra anche il taglio dell'immagine.

Osserva; il buon 40% del risultato finale è riservato alla volta ed un circa il 10% al pavimento su cui sono poggiate le poltrone in primo piano. Entrambi sono privi di particolari, al di la del materiale che può essere fotorealistico o meno, alle luci e a tutto il resto, quando non hai particolari su cui attrarre l'attenzione dell'occhio,  l'immagine risulterà  sempre troppo lineare, asettica...e quindi il cervello (abituato a vedere il caos) ti suggerirà che l'immagine è sintetica! Prova ad avvicinarti con la camera dove vedo più particolari e lancia un render vedrai la differenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minutes ago, Superokkio said:

Secondo me, centra anche il taglio dell'immagine.

Osserva; il buon 40% del risultato finale è riservato alla volta ed un circa il 10% al pavimento su cui sono poggiate le poltrone in primo piano. Entrambi sono privi di particolari, al di la del materiale che può essere fotorealistico o meno, alle luci e a tutto il resto, quando non hai particolari su cui attrarre l'attenzione dell'occhio,  l'immagine risulterà  sempre troppo lineare, asettica...e quindi il cervello (abituato a vedere il caos) ti suggerirà che l'immagine è sintetica! Prova ad avvicinarti con la camera dove vedo più particolari e lancia un render vedrai la differenza.

Ciao Superokkio,
grazie!! Farò come mi suggerisci!! 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ehhhh Marco.. ci fosse una formula magica per questo sarebbe bello.
Superokkio ha dato un ottima analisi di quel che dovrebbe essere.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Entra nel Club

Devi essere un utente del Club per poter lasciare un commento. Entra


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...