Jump to content
bn-top

Bathroom Chromoterapy


Recommended Posts

bn-top
  • 2 weeks later...
Il 25/2/2019 at 16:58 , Pix ha scritto:

Bello! già è difficile scegliere la giusta composizione cromatica di una scena...tu addirittua ti spingi oltre...la tua scelta cromatica influisce sulla salute delle persone _:P

Mi piacciono molto le inquadrature utilizzate

Grazie mille Pix! Troppo gentile ?

 

Link to comment
Share on other sites

Il 25/2/2019 at 17:17 , Manuel84 ha scritto:

 Personalmente avrei messo un modello di doccia senza i getti laterali, la prima impressione (e obiezione da parte del cliente attento) è che se li accendi lavi il bagno...

Non essendo esperto di forniture di docce, ho pensato che potevano essere delle manopole. Se è come dici tu basta non metterli in funzione ?

 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Fabrizio Tierno ha scritto:

Non essendo esperto di forniture di docce, ho pensato che potevano essere delle manopole. Se è come dici tu basta non metterli in funzione ?

 

Beh, se scrivi "progettazione bagno" devi anche pensare alla funzionalità ?

Link to comment
Share on other sites

Le immagini sono belle, bravo.

 

Sul progetto c'è qualche problema, ma non so se è opera tua.

La cosa più banale, ma secondo me molto efficace, è l'allineamento delle fughe nei moduli di rivestimento a parete e a pavimento, fintanto che è possibile a causa della forma irregolare del vano, certo così hai di certo maggiore sfrido ma è molto più bello.

Come già detto da Manuel: nel vano doccia che fai spendi magari 1500€ per una colonna doccia con massaggio e poi non lo usi?! Al limite spostala sul lato corto che fa da "vertice del triangolo".

Con un vano doccia così ampio sarebbe certamente meglio un piatto a misura, costoso, o almeno un piatto a raso pavimento con il resto del pavimento fatto in pendenza. Anche perché le decine di litri di acqua che usciranno dal piatto così saresti costretto a raccoglierle con lo straccio facendoti un discreto mazzo e poi ti devi rifare la doccia.

Edited by mtsim
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, mtsim ha scritto:

Le immagini sono belle, bravo.

 

Sul progetto c'è qualche problema, ma non so se è opera tua.

La cosa più banale, ma secondo me molto efficace, è l'allineamento delle fughe nei moduli di rivestimento a parete e a pavimento, fintanto che è possibile a causa della forma irregolare del vano, certo così hai di certo maggiore sfrido ma è molto più bello.

Come già detto da Manuel: nel vano doccia che fai spendi magari 1500€ per una colonna doccia con massaggio e poi non lo usi?! Al limite spostala sul lato corto che fa da "vertice del triangolo".

Con un vano doccia così ampio sarebbe certamente meglio un piatto a misura, costoso, o almeno un piatto a raso pavimento con il resto del pavimento fatto in pendenza. Anche perché le decine di litri di acqua che usciranno dal piatto così saresti costretto a raccoglierle con lo straccio facendoti un discreto mazzo e poi ti devi rifare la doccia.

 

Per le fughe non so cosa vedi, sono modellate e non texturizzate. Per la doccia e il piatto il cliente così lo vuole. Unica cosa sono i getti laterali che quelli creano problema davvero come diceva manuel

Link to comment
Share on other sites

Scusami, provo a spiegarmi meglio: Non importa che siano modellate o su texture, è una mia scelta personale magari non condivisibile, ma per una preferenza relativa al rigore geometrico amo che quando i moduli dei rivestimenti di parete e pavimento sono compatibili (uno multiplo dell'alto o uguali) e la forma del locale lo permette, le fughe a parete siano allineate a quelle a pavimento, come se avessero origine della griglia uguale, i piastrellisti di solito lo trovano inutile e accampano scuse salvo poi ricredersi a lavoro ultimato, loro tendono a fare "come hanno sempre fatto", noi disegniamo la posa dei rivestimenti che i piastrellisti devono poi realizzare, ad ognuno il suo altrimenti a che serve l'interior designer?

Il piatto doccia così si rivelerà un problema in futuro, sarà pure una richiesta del committente ma lui quanti piatti doccia avrà fatto installare negli ultimi anni? Se tu sei il progettista incaricato dovresti correggere un errore del cliente che non capisce, è il tuo lavoro non il suo, sei tu che devi risolvere i problemi prima che diventino realtà. Se il piatto doccia si trova in un vano perimetrato da pareti che non coincidono con il perimetro del piatto stesso e il getto è non controllabile: vuoi per gli schizzi sul corpo, vuoi per il doccino, vuoi per i getti massaggianti; l'acqua che cadrà fuori dal piatto sarà tanta e non essendoci nel pavimento esterno al piatto doccia ma interno alle pareti perimetrali e in cristallo, pendenze e scarico adeguati al loro convogliamento si formerà immancabilmente un bel lago che poi bisognerà asciugare con gli stracci. Quindi una pessima riuscita. Come risolvere senza cambiare la forma del vano doccia? O metti un piatto doccia raso pavimento e poi fai fare il resto del pavimento in pendenza verso il piatto doccia oppure ti fai fare una pavimentazione dell'intero vano doccia con pendenza che convogli verso apposita canaletta, ce ne sono di bellissime che possono essere a loro volta completate con il medesimo materiale del pavimento. Tutto questo ovviamente pendenze degli scarichi e stratigrafia pacchetto solaio permettendo. Cerca sul google immagini "canaline per doccia" per capire cosa intendo. E' una cosa comune da vedere ad esempio alle terme o in molti hotel di design (Vals o Merano tanto per fare due esempi).

Per quanto riguarda le immagini da te prodotte invece ribadisco che mi piacciono davvero molto.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, mtsim ha scritto:

Scusami, provo a spiegarmi meglio: Non importa che siano modellate o su texture, è una mia scelta personale magari non condivisibile, ma per una preferenza relativa al rigore geometrico amo che quando i moduli dei rivestimenti di parete e pavimento sono compatibili (uno multiplo dell'alto o uguali) e la forma del locale lo permette, le fughe a parete siano allineate a quelle a pavimento, come se avessero origine della griglia uguale, i piastrellisti di solito lo trovano inutile e accampano scuse salvo poi ricredersi a lavoro ultimato, loro tendono a fare "come hanno sempre fatto", noi disegniamo la posa dei rivestimenti che i piastrellisti devono poi realizzare, ad ognuno il suo altrimenti a che serve l'interior designer?

Il piatto doccia così si rivelerà un problema in futuro, sarà pure una richiesta del committente ma lui quanti piatti doccia avrà fatto installare negli ultimi anni? Se tu sei il progettista incaricato dovresti correggere un errore del cliente che non capisce, è il tuo lavoro non il suo, sei tu che devi risolvere i problemi prima che diventino realtà. Se il piatto doccia si trova in un vano perimetrato da pareti che non coincidono con il perimetro del piatto stesso e il getto è non controllabile: vuoi per gli schizzi sul corpo, vuoi per il doccino, vuoi per i getti massaggianti; l'acqua che cadrà fuori dal piatto sarà tanta e non essendoci nel pavimento esterno al piatto doccia ma interno alle pareti perimetrali e in cristallo, pendenze e scarico adeguati al loro convogliamento si formerà immancabilmente un bel lago che poi bisognerà asciugare con gli stracci. Quindi una pessima riuscita. Come risolvere senza cambiare la forma del vano doccia? O metti un piatto doccia raso pavimento e poi fai fare il resto del pavimento in pendenza verso il piatto doccia oppure ti fai fare una pavimentazione dell'intero vano doccia con pendenza che convogli verso apposita canaletta, ce ne sono di bellissime che possono essere a loro volta completate con il medesimo materiale del pavimento. Tutto questo ovviamente pendenze degli scarichi e stratigrafia pacchetto solaio permettendo. Cerca sul google immagini "canaline per doccia" per capire cosa intendo. E' una cosa comune da vedere ad esempio alle terme o in molti hotel di design (Vals o Merano tanto per fare due esempi).

Per quanto riguarda le immagini da te prodotte invece ribadisco che mi piacciono davvero molto.

Hai ragione, parlerò con il committente per fargli cambiare idea 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, mtsim ha scritto:

Scusami, provo a spiegarmi meglio: Non importa che siano modellate o su texture, è una mia scelta personale magari non condivisibile, ma per una preferenza relativa al rigore geometrico amo che quando i moduli dei rivestimenti di parete e pavimento sono compatibili (uno multiplo dell'alto o uguali) e la forma del locale lo permette, le fughe a parete siano allineate a quelle a pavimento, come se avessero origine della griglia uguale, i piastrellisti di solito lo trovano inutile e accampano scuse salvo poi ricredersi a lavoro ultimato, loro tendono a fare "come hanno sempre fatto", noi disegniamo la posa dei rivestimenti che i piastrellisti devono poi realizzare, ad ognuno il suo altrimenti a che serve l'interior designer?

Il piatto doccia così si rivelerà un problema in futuro, sarà pure una richiesta del committente ma lui quanti piatti doccia avrà fatto installare negli ultimi anni? Se tu sei il progettista incaricato dovresti correggere un errore del cliente che non capisce, è il tuo lavoro non il suo, sei tu che devi risolvere i problemi prima che diventino realtà. Se il piatto doccia si trova in un vano perimetrato da pareti che non coincidono con il perimetro del piatto stesso e il getto è non controllabile: vuoi per gli schizzi sul corpo, vuoi per il doccino, vuoi per i getti massaggianti; l'acqua che cadrà fuori dal piatto sarà tanta e non essendoci nel pavimento esterno al piatto doccia ma interno alle pareti perimetrali e in cristallo, pendenze e scarico adeguati al loro convogliamento si formerà immancabilmente un bel lago che poi bisognerà asciugare con gli stracci. Quindi una pessima riuscita. Come risolvere senza cambiare la forma del vano doccia? O metti un piatto doccia raso pavimento e poi fai fare il resto del pavimento in pendenza verso il piatto doccia oppure ti fai fare una pavimentazione dell'intero vano doccia con pendenza che convogli verso apposita canaletta, ce ne sono di bellissime che possono essere a loro volta completate con il medesimo materiale del pavimento. Tutto questo ovviamente pendenze degli scarichi e stratigrafia pacchetto solaio permettendo. Cerca sul google immagini "canaline per doccia" per capire cosa intendo. E' una cosa comune da vedere ad esempio alle terme o in molti hotel di design (Vals o Merano tanto per fare due esempi).

Per quanto riguarda le immagini da te prodotte invece ribadisco che mi piacciono davvero molto.

Purtroppo molto spesso si fa confusione tra "disegnatore" e progettista. O diciamo che spesso è una cosa voluta, tanto "che ci vuole a progettare un bagno?" 

Link to comment
Share on other sites

E c'è gente che pensa che saper fare dei bei render sia la stessa cosa che "progettare un bagno". il tuo cliente ti ha pagato per la progettazione, ma come io e altri ti hanno fatto notare ci sono diversi problemi. Se davvero il bagno si realizzasse così tu non ci faresti bella figura e il cliente non avrebbe un buon risultato. Spero sia un po' di esempio

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Manuel84 ha scritto:

E c'è gente che pensa che saper fare dei bei render sia la stessa cosa che "progettare un bagno". il tuo cliente ti ha pagato per la progettazione, ma come io e altri ti hanno fatto notare ci sono diversi problemi. Se davvero il bagno si realizzasse così tu non ci faresti bella figura e il cliente non avrebbe un buon risultato. Spero sia un po' di esempio

Accetto la spiegazione molto professionale di mtsim, ma la tua è stata molto a sfottò e da decicente, c'è una bella differenza dalla sua alla tua di critica. 1:) non mi sono mai vantato dei miei rendering e mi reputo una persona umile 2:) non sei tu che mi paghi 3:) con quel "tanto ci vuole a progettare un bagno" sei tu che ti stai alzando di testa. Quindi io miglioro sulla progettazione e tu guardando la tua resa fotografica cerca di migliorare quella. Ps. Chiudiamola qua perché odio parlare con la gente montata. Stammi bene

Link to comment
Share on other sites

Manuel ti è stato detto mille volte di rivolgerti alle persone con più rispetto.

Se non la vuoi capire cominceremo a cancellare i tuoi messaggi senza dare spiegazioni.

Come mai mtsim è riuscito a criticare il progetto senza offendere nessuno e tu invece non ci riesci?

(è una domanda retorica non importa che rispondi) 

Ogni altro messaggio non inerente alla discussione verrà cancellato senza preavviso.

Nella nostra sezione formazione trovi i video corsi GoPillar al prezzo più basso che puoi trovare in rete!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...