Vai al contenuto
franfra

Consiglio da blender a 3ds max

Recommended Posts

Buongiorno a tutti!

Premetto che sono una progettista che ha sempre lavorato in 2d su Autocad, un annetto fa ho scaricato blender ed ho cominciato a fare dei render a tempo perso. 

Premetto che la mia qualità di render è tutt'altro che professionale, ma lavorando già tutto il giorno ed essendo la parte di render un aspetto che voglio approfondire per i fatti miei, è ridotto il tempo che effettivamente riesco a dedicare alla pratica. 

I render di cui mi occupo - e di cui vorrei occuparmi in futuro - riguardano il design di arredamenti di interni. 

 

Vi allego, così potete vedere, una foto fatta con blender in cui si evince il mio livello di render piuttosto elementare.

Ritengo di essere piuttosto pratica nella modellazione 3d, ma molto scarsa sul mappaggio materiali e soprattutto nella gestione dell'illuminazione. 

 

Avrei l'occasione di andare a lavorare in uno studio che fa progettazione 3d, ma utilizzano per lo più 3DS MAx. Pur non essendo un drago in blender, mi chiedo se vale la pena abbandonare gli sforzi su di esso per dedicarmi a 3DS, soprattutto in prospettiva di semplificazioni nella gestione dei materiali e delle luci.

Grazie a tutti dei consigli e dei commenti, non si smette mai di imparare!

Ciao!

01.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao franfra,

Provo ad immedesimarmi nella tua situazione, avendo usato AutoCAD credo che il passaggio a 3D studio sia più semplice rispetto che a Blender, premetto che io conosco benissimo Blender da circa 8 anni lo uso in ambito professionale tutti i giorni e mi piace consigliarlo in quanto ci vedo del grosso potenziale ora più che mai (con l'arrivo della versione 2.80), se fossi nella tua situazione proverei a lavorare con 3D studio Max, sicuramente se avrai delle persone che ogni giorno potranno consigliarti e suggerirti come migliorare crescerai velocemente ottenendo ottimi risultati se poi utilizzerai v-ray che ritengo veramente ottimo per quello che vorresti fare tu. Una cosa non esclude l'altra secondo me, le basi del 3D e dell'illuminazione non sono poi così differenti da un motore di render all'altro, ovvio che il passaggio non è mai immediato, ma la sensibilizzazione al rendering di certo aiuterà a facilitarti le cose un giorno in cui vorrai cambiare software.

In bocca al lupo! 🙂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, Loris Libero ha scritto:

Ciao franfra,

Provo ad immedesimarmi nella tua situazione, avendo usato AutoCAD credo che il passaggio a 3D studio sia più semplice rispetto che a Blender, premetto che io conosco benissimo Blender da circa 8 anni lo uso in ambito professionale tutti i giorni e mi piace consigliarlo in quanto ci vedo del grosso potenziale ora più che mai (con l'arrivo della versione 2.80), se fossi nella tua situazione proverei a lavorare con 3D studio Max, sicuramente se avrai delle persone che ogni giorno potranno consigliarti e suggerirti come migliorare crescerai velocemente ottenendo ottimi risultati se poi utilizzerai v-ray che ritengo veramente ottimo per quello che vorresti fare tu. Una cosa non esclude l'altra secondo me, le basi del 3D e dell'illuminazione non sono poi così differenti da un motore di render all'altro, ovvio che il passaggio non è mai immediato, ma la sensibilizzazione al rendering di certo aiuterà a facilitarti le cose un giorno in cui vorrai cambiare software.

In bocca al lupo! 🙂

Grazie per la risposta!

Ho visto che il costo di 3DS non è proprio leggero, contavo di andare là "già imparata" almeno nelle basi! 😄

è che al mio attuale livello di blender non penso che potrei propormi nemmeno con quello, ho problemi a renderizzare il vetro retroverniciato (lacobel) e a dimensionare fisicamente le luci, che sono sempre o troppo forti o troppo deboli, e non restituiscono mai l'immagine che ho in mente 😞 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come puoi immaginare, non sono cose immediate c'è molta teoria dietro all'illuminazione di questi software, prima di imparare cose molto specifiche credo sia necessario avere padronanza degli strumenti, in Cycles grazie a filmic (Una gestione del colore più accurata e una resa più simile ad una reale macchina fotografica) si può ottenere illuminazioni corrette senza impazzire , quello che posso consigliarti è di osservare come le luci funzionano in natura e otterrai risultati meno artificiali, chiaro che essendo alle prime armi è complesso comprendere questi concetti, si il problema che non ho considerato è che 3D studio costa parecchio , probabilmente uno dei motivi che mi ha fatto provare e conoscere blender

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, emilierollandin ha scritto:

Perché non investi in corso/libri/manuali/tutoraggio piuttosto che cambiare strumento.

Mappature e illuminazione pessime danno risultati pessimi sia che una usi Blender o 3DS, no? 🙂

Certo, e faccio notare che l'investimento è oneroso per quanto riguarda il tempo. 

Comunque ho riflettuto, credo che proverò 3ds max, perché concettualmente credo sia la scelta più logica se si segue un workflow: 

modello 2d in cad, modello in 3d in 3ds e renderizzo lì.

Con blender c'è un (piccolo) passaggio in più. 

In fin dei conti spero di non morire domani e di avere tempo per migliorare.

Oltre ai noti corsi su 3ds, ci sono nel deep web corsi e testi da recuperare che potreste consigliarmi?

Grazie!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Su Udemy o piattaforme simili puoi trovare molti corsi base su 3dstudio e qualsiasi altro software a prezzi assolutamente accessibili e che non richiedono una quantità esagerata di tempo, prova a dare un'occhiata 😉

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Purtroppo, se si è vincolati da una necessità di lavoro il passaggio non è semplice, dato che questo implica "gettare" quanto appreso sin ora con quel figo di Blender per migrare verso altro sw, che, come ogni altro programma specifico in questo campo è alquanto massiccio.

L'ideale sarebbe riuscire a continuare a lavorare con i tuoi strumenti e riuscire a trovare un incontro tra le necessità e le metodologie.

Oltretutto c'è anche un gran bell'addon per switchare da 3ds a Blender.


Modificato da Magog

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×