Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Francesco Rosati

The Ranger first WIP

Recommended Posts

3d422c9a172339775c0a837a4735e783.jpg

ad9d15c064351743e8309878a63d4225.jpg

41edbda903b8bb2854d082553b51e31c.JPG

 

 

After 2 two years of inactivity here I decided to share my new work.

 

 

Hello Folks! I would like to show you my first WIP of my new personal project. "The Ranger". I unwrapped all (2100 geometries) and after that I started to build the high resolution layout for the lookdev and texturing. I hope could be interesting for some of you

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un ottimo “esercizio di stile”...

certo che 56 UDIM a 8K mi sembrano davvero eccessive.

Se non ricordo male neanche i mech di Pacific Rim arrivano a tanto 😉

sicuramente però meriti un applauso per la pazienza nell unwrap.

Sono curioso di vedere poi, arrivato al modello dello sculpting, del texturing/lookdev e sopratutto del rendering, come te la gestisci questa oltremodo eccessiva (a mio avviso) quantità di dati.

Seguo con curiosità,

saluti

 

Cris


Edited by crispa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille! Si é vero richiede una quantitá infinita di pazienza. Per quanto riguarda la risoluzione é anche pochina. La texel density é a 150 ppi. Considera che al lavoro questa risoluzione la usiamo tante volte anche solo per semplici palazzi. Ogni Bot in Pacific Rim ha 1000 Udims! Puoi trovare i breakdown di Dneg online se ti interessa. Ma ci credo 1000 udims, sono enormi.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quella su Pacific Rim era più che altro una battuta... quello poi che viene detto/mostrato nei breakdown non è sempre lo specchio reale della produzione, anzi spesso serve solo per giocare a “chi c’è l’ha più grosso” (il breakdown).

Guarda anche in MPC usavamo un sacco di UDIM anche per semplici palazzi o oggetti di riempimento; questo non perché siano davvero necessarie, ma perché tanto ormai “perché no?!”.

La realtà è che sono davvero pochissimi i casi in cui una risoluzione del genere è davvero indispensabile e pochissimo sono gli shot che necessiterebbero di una quantità di dettagli davvero così elevata.

Solo che nel periodo storico in cui viviamo i VFX sono ormai una catena di montaggio e (secondo i grossi colossi) non vale la pena perdere tempo ad ottimizzare vista la potenza di fuoco a disposizione (sia di risorse umane che di potenza di calcolo).

A mio modesto avviso invece l’ottimizzazione servirebbe e come e farebbe risparmiare un sacco di tempo e costi.

Peccato che per un tipo di business del genere dovresti affidarti solo a super senior che sanno perfettamente cosa fanno, ma nella maggior parte dei casi (sempre nei colossi in questione) si preferisce mettere in piedi squadroni di Junior perché costano molto meno...

vabbè storia lunga e critica al sistema un po’ OT rispetto al tuo post.

Ribadisco i complimenti per la pazienza e aspetto di vedere gli sviluppi.

ciao

 

Cris

 


Edited by crispa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR