Jump to content
Marco Gilli

Autodesk Certified Professional

Recommended Posts

Buonasera a tutti, ho da poco ottenuto l'ACP (Autodesk Certified Professional) e tutto contento l'ho pubblicato su LinkedIn anche per ringraziare chi mi aveva assistito in questo piccolo, se pur tortuoso, percorso. Il risultato è che mi son visto "attaccato" da una persona che sosteneva che queste certificazioni fossero soltanto qualifiche che lasciano il tempo che trovano. Volevo sapere un po' voi cosa ne pensate. 

Io credo che prossimamente tenterò la strada della certificazione ICMQ per BIM Specialist in quanto credo che in tempi non troppo lontani verranno usate per la ricerca di personale o collaborazioni oltre che per l'acquisizione di punti in ambito di progetti per la pubblica amministrazione. Attendo il vostro punto di vista. 

Buona serata a tutti e mi scuso per l'assenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, ho anche io una certificazione Autodesk professional pero non ci ho mai fatto granché... Conta il portfolio.

Icmq certifica ma finché la uni 11337 non definisce le linee guida x le competenze BIM non credo serva nemmeno quello.

Anche in caso di gare pubbliche valgono i lavori svolti in BIM negli anni.

La cosa buona delle certificazioni adesso è che ti insegnano un percorso


Edited by Oswald

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Marco, personalmente credo che l'ACP sia l'inizio di un percorso che certifica alcune competenze, poi molto dipende dall'esperienza sul campo. Con la certificazione di ACP hai una visione di cosa possa fare il sw.

Per la certificazione ICMQ aspetterei l'adozione della parte 7 della UNI 11337 (figure professionali) in inchiesta pubblica fino a domani, in modo da essere sicuri che il percorso formativo sia allineato con quanto descritto dalla UNI. Da quello che avevo visto ha una validità temporale pertanto è meglio aspettare che la pubblicazione della UNI.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assolutamente falso. Può servire o non servire, ma non è mai inutile. A volte nelle offerte di lavoro è richiesta oppure è richiesta la frequentazione di un corso o master particolari. 

È vero spesso conta il portfolio ma non solo quello, anche le certificazioni ti danno più possibilità in alcuni ambiti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Marco,

leggendo il post su linkedin credo che "l'attacco" fosse non alla certificazione ACP ma a quella ICMQ. Anche perchè, come ha già scritto qualcuno, la UNI 11337 non ha definito nello specifico le figure professionali, anche se è pur vero che l' "ICMQ" ha partecipato attivamente alla definizione della UNI....

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

io credo che queste certificazioni siano solo ed esclusivamente un modo per fregare soldi alle persone... nello specifico un'impresa o uno studio che deve rispondere a gare di un certo livello, sicuramente sia oggi che domani, devono avere all'interno professionisti che abbiano determinate competenze e requisiti, ma per mia esperienza personale, la prima cosa che cerca un'azienda nel momento in cui deve assumere qualcuno, è il "saper fare", conosco diverse persone che si vantano di essere bim specialist con tanto di certificati, diplomi ecc., ma poi li guardi lavorare e ti accorgi che hanno solo il foglio di carta e non sanno fare una mazza!!! il mio consiglio e studiare e fare tanta pratica sui software... in bocca al lupo!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Marco,

sono ACP da molti anni ormai e faccio corsi continuamente. Il mio parere è che, per fortuna, la sostanza e l'entusiasmo contino ancora molto più della carta. Continuo ad offrire un buon servizio perchè con passione mi aggiorno sempre indipendentemente dalle etichette. Ciò nonostante se hai un'attività di marketing (web o locale) come hanno detto altri colleghi, tutto fa brodo. In bocca al lupo

Share this post


Link to post
Share on other sites

In un concorso pubblico di un annetto fa per un posto di disegnatore CAD presso una municipalizzata della mia città, tra i requisiti per calcolare il punteggio, c'era anche la certificazione Autodesk. Il punteggio era equiparabile ai 100/100 di un diploma di maturità.
Sono casi rari ma non è l'unico che conosco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel mio caso, Jap, la certificazione mi ha permesso di contrattare sul prezzo, spuntando un prezzo piu alto rispetto a quanto potessi fare senza certificazione. In Italia, credo serviranno, finche saranno distintive, quando ce le avranno in molti saranno considerate un pre-requisito, tipo la conoscenza di Photoshop e` data ormai per scontata tra gli Architetti (tra l`altro molti "progettano" con Photoshop piu che con la testa...ma questa e' un altra storia)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da studente che si sta per affacciare al mondo del lavoro, penso che le certificazioni siano da includere nella formazione personale, come la laurea, spesso vengono criticati architetti neolaureati dicendo che non sanno fare nulla.

 

Eppure senza il bagaglio tecnico-teorico che danno certi percorsi, anche brevi come i corsi autodesk, molti non saprebbero da che parte andare a parare data la vastità del settore.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Entra nel Club

Devi essere un utente del Club per poter lasciare un commento. Entra


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...