Vai al contenuto
Sooken

Workstation Zbrush

Recommended Posts

Ciao a tutti, ho bisogno di un consiglio per la nuova workstation.

 

Utilizzo 90% Zbrush, 10% Keyshot e PS. 

 

Al momento ho un Dell Precision T3610 con uno xeon e5-1620 v2. 32gb ram ddr3, quadro k2200. Pc vecchio di 4 anni, mai formattato...un trattore. Anche a livello costruttivo una spanna sopra.

Ora i suoi soli 4 core iniziano a farsi sentire e incidono troppo a livello produttivo, soprattutto quando mi ritrovo a preparare modelli molto complessi per la stampa.

Ho deciso dunque di iniziare a pensare alla macchina che lo sostituirà.

Al momento sono orientato su(in ordine di gradimento):

Dell

LEnovo

HP

 

Processore: almeno 8 core, ma preferirei 10

Ram: 32gb

Scheda video: sono indeciso, potrei benissimo tenermi la mia quadro, tanto non la uso.

 

 

Intanto tra le tre, cosa consigliate? avete esperienze? io ho solo esperienza con dell.

Ora, in termini di costi, qui si va a battere dai 3000 ai 4000 euro, a seconda della velocità del processore, della scheda e degli HD.

Secondo voi c'è modo di stare sotto i 3000? Chiaramente non prendendo un WS preassemblata.

 

Grazie

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Case

CASE TOWER SILENZIOSO NERO FRACTAL DEFINE XL R2

Processore (CPU)

CPU AMD Ryzen Threadripper 1920X, 12 core (3,5 GHz, 38 MB CACHE, sTR4)

Scheda madre

ASUS® ROG ZENITH EXTREME (DDR4, 6 Gb/s, CrossFireX/SLI) – RGB-ready!

Memoria (RAM)

DDR4 Corsair VENGEANCE 3000 MHz 32 GB (2 da 16 GB)

Scheda grafica

NVIDIA GEFORCE GT 710 1 GB – DVI, HDMI, VGA

1o disco rigido

SEAGATE BARRACUDA PRO 3,5” 4 TB, 7200 GIRI/MIN, CACHE 128 MB

1o drive SSD M.2

SSD WD Blue™ 3D NAND M.2 da 500 GB (fino a 560 MB/sR | 530 MB/sW)

Unità DVD/BLU-RAY

MASTERIZZATORE DVD 24x ±R/±RW/RAM DUAL LAYER

Alimentatore

CORSAIR 850 W RMx SERIES™ MODULARE 80 PLUS® GOLD, ULTRA SILENZIOSO

Cavo di alimentazione

1 cavo di alimentazione europeo 1 metro (tipo kettle)

Raffreddamento processore

Dissipatore Hydro Corsair H100i V2 con ventole ultra silenziose PCS Liquid Series

 

2760 euro

 

con 16 core, arrivo a circa 3000

 

ha senso?

Considera che non mi interessa per nulla giocare, vorrei una macchina solida nella struttura e affidabile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

ho fatto copia/incolla dall'altra discussione:

in primis, che ci devi fare di preciso, prego spiegami in dettaglio, sw e limitazioni che hai ad oggi.... così iniziamo a capirci.

poi, se vuoi stare su amd, per quella mother? cosa te ne fai?

perchè quella vga?

 


Modificato da zatta 3d

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie della risposta!

 

Allora, il pc verrà impiegato il 90% con Zbrush, il restante 10% con Keyshot e un po' di PS(uso leggerissimo, giusto un minimo di ritocco).

 

ZBrush è un Sw molto semplice nell'uso dell'hardware, tanto che anche gli omini pixologic liquidano la faccenda "sistema consigliato" con un semplice..."più potente è meglio è"

In rete non sono riuscito a trovare nessuna configurazione dedicata al sw, tutti usano Max, Maya, e poi anche zbrush.

Usando Zbrush per modellare character, mappe, ecc un buon pc basta. Penso che un ryzer 2700x andrebbe bene.

Il problema è che la mia pipeline è rivolta alla stampa 3d. Dunque mi ritrovo a lavorare con modelli da 40milioni di punti totali divisi in magari 30/40 soobtool. La macchina va in crisi già in viewport rendendo difficile la scultura, ma qui si può aggirare agilmente il problema isolando i vari elementi e va bene.

Ad oggi patisce molto anche il numero di elementi poligonali separati, quindi magari basso numero di poligoni ma con un botto di elementi separati.

Ho avuto questo problema lavorando sugli assets cinematografici di Pacific Rim e sono dovuto correre ai ripari perdendo molto tempo e dovendo mediare sulla qualità finale dei modelli.

Il problema maggiore però, c'è l'ho in fase di preparazione dove mi ritrovo a collassare i vari soobtool e a unirli con via dynamesh. Oppure quando devo decimare i vari pezzi per mandarli in stampa(ho lavorato su kit da 25 pezzi). o ancora se devo zremesshare tool molto grossi.

Tutta queste operazioni si appoggiano interamente sulla cpu. dovessi farle 1 volta ogni 6 mesi, chissene...ma così non è.

Questa parte del lavoro mi porta via troppo tempo(denaro). perdere 2 giorni per la preparazione è troppo, perchè il programma intasa del tutto la macchina, dunque non posso nemmeno fare altro mentre lei elabora....mi metto le dita nel naso e spero non vada in crash(ah zbrush è anche piuttosto capriccioso con certe operazioni).

 

Di qui la necessità di avere un(e solo uno, dato che zbrush sfrutta un solo processore alla volta) processore più potente, con una buona dose di ram.

 

Come ti spiegavo, la configurazione è fatta interamente a naso scegliendo dalle opzioni fornite dal configuratore. per la scheda madre ad esempio ho queste 3 ipotesi

ASUS® PRIME X399-A

ASUS® ROG STRIX X399-E

ASUS® ROG ZENITH EXTREME

ho semplicemente scelto quella più costosa, ma ripeto senza criterio, non mi vergogno a dirlo....io faccio pupazzi e non pc XD

 

Per la scheda video il discorso è diverso, per l'uso che ne faccio io non serve a nulla, di per se potrei tenermi tranquillamente la mia quadro che non ho mai stressato.

 

Proprio da questa mia incapacità nasce il desiderio di una WS di marca, ma il costo è veramente alto. 

 

Oltre questo, una cosa che per me è fondamentale è l'affidabilità e la solidità. Il dell, dopo 4 anni acceso mediamente 8 ore al giorno, è perfetto, silenzioso e massiccio come appena installato. Il mio ricordo degli assemblati(parlo di diversi anni fa, quindi spero sia cambiato qualcosa) è di scricchioli, cavi a cazzo, rumoracci metallici...ecco, assolutamente no. Quindi anche un consiglio per un buon case è super gradito.

 

Poi ripeto, io non ho scelto ancora dove prendere la macchina, se avete consigli(anche in privato) dite pure. Nella mia città non conosco nessuno di serio, tutti commercianti con poca esperienza, quindi sono costretto a prendere online o comunque fuori zona.

 

grazie e scusa il wall of text :)

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

aggiungo qualche considerazione. questa mattina ho fatto qualche test per capire un po' meglio come funziona sto programma sul quale trovo si faccia parecchia confusione. E' un estratto da un post che ho fatto su FB.

 

Allora, partiamo dal punto fermo che la scheda grafica non serve. e su questo penso che concordiamo tutti.

questa mattina ho fatto qualche test usando i processi che uso con più frequenza.

-Scultura nel canvas con molti subtool attivi: Il sw spalma molto bene il carico di lavoro sui vari core e, in caso di molti punti (30/40 milioni), i miei 4 core vanno in crisi. dunque immagino si troverebbe beneficio avendo un numero maggiore di Core

-zremesh: comportamento strano. praticamente la prima parte del calcolo viene spalmata in modo efficace su tutti i core(stressandoli per bene), poi a cira metà del processo va a lavorare su un singolo core. dunque in questo caso beneficio sia dal numero di core che dalla velocità del processore(e immagino dalla cache, nel mio caso bassina)

-Dynamesh: il processo più strano. praticamente, anche impiegando un botto di tempo(per diversi milioni di punti), non impatta sul processore che rimane poco sfruttato....anzi sembra sfrutti un solo thread, ma non in modo massivo come lo zremesh.

-Decimation: anche qui il sw divide il processo in due parti. Durante l'analisi del modello è assolutamente single thread, durante la fase di processing invece usa tutti i core, anche se in modo meno ottimizzato rispetto alla fase di scultura.

-Sculptris pro: multithreading ben ottimizzato, dunque beneficio da molti core.

RAM
altra caratteristica dove mi sembra si faccia confusione. Leggendo in rete molti ne parlano come di una caratteristica imprescindibile per una scultura fluida....a me sembra(correggetemi pure) che non influisca per nulla sul workflow di lavoro, se non per il numero di poligoni che si può caricare nel programma(nello stesso tool o in più tool) e chiaramente per un multitasking fluido con altri programmi. Probabilmente influisce in modo più significativo per chi crea mappe e texture?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Eccoci qua, alla fine, grazie al mitico Zatta, è stata partorita la nuova macchina.

 

CPU: intel i9-7900x 10core

SCHEDA MADRE: ASUS ROG STRIX X299-E 

RAM: 32gb Corsair Vengeance RGB 3000Mhz

SCHEDA VIDEO: Asus GeForce STRIX-GTX1050TI GB, DDR5

HD 1: SSD SAMSUNG 970 EVO M.2

HD 2: 2X SEAGATE BARRACUDA 2T in raid1

DISSIPATORE: Corsair H150I PRO RGB a liquido

ALIMENTATORE: Corsair RM750X 

CASE: Fractal Design Define R6

 

Tutta la scelta è stata una fase molto istruttiva per me, per la prima volta ho scelto i componenti con coscienza. Il vero nodo della faccenda non era tanto una questione economica, come si potrebbe pensare dalla scelta di alcuni componenti non top di gamma, ma tutti i pezzi sono stati scelti in funzione dell'architettura di zbrush.

 

Per la cpu, assieme a Carlo, abbiamo valutato diverse opzioni.

-AMD Threadripper: a me piaceva molto, un botto di potenza, ma analizzando l'uso dei core da parte di zbrush, ho scoperto che una buona fetta di lavoro è assolutamente singlethread. Le freq sul singolo core erano bassine, dunque mi sarei ritrovato a spendere tanto, ma ad avere un collo di bottiglia in determinati processi.

-AMD Ryzen 2700x: l'amico del portafogli. Potente e molto economico....ma soli 8 core. Nella mia testa mi è apparso Padre Maronno "EHHH SEEE POI TE NE PENTI??!"

-i7: se 8 core sono pochi....beh 6 sono ancora meno, a monte.

-i9: ecco qui abbiamo ragionato un po' e ci è parsa la giusta soluzione. Inutile salire fino oltre i 10 core, meglio stare bassi e mantenere una frequenza alta sul singolo core. base 3,3ghz, ma 4,5ghz in turbo boost sul single core.

 

L'idea è poi quella di tentare un leggero overclock, da qui la scelta  del h150i.

 

L'entusiasmo di Zatta per il mod e le lucine fotosferiche mi ha poi contagiato, fosse stato per me avrei fatto un pc IBM style...quelli grigi anni 90 XD

Invece anche qui mi ha consigliato e, senza spendere inutilmente, penso sarà anche un bel vedere.

 

Che dire, bella esperienza. Spero si concluda nel migliore dei modi, con una macchina performante e che duri nel tempo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
4 ore fa, Sooken ha scritto:

Eccoci qua, alla fine, grazie al mitico Zatta, è stata partorita la nuova macchina.

 

CPU: intel i9-7900x 10core

SCHEDA MADRE: ASUS ROG STRIX X299-E 

RAM: 32gb Corsair Vengeance RGB 3000Mhz

SCHEDA VIDEO: Asus GeForce STRIX-GTX1050TI GB, DDR5

HD 1: SSD SAMSUNG 970 EVO M.2

HD 2: 2X SEAGATE BARRACUDA 2T in raid1

DISSIPATORE: Corsair H150I PRO RGB a liquido

ALIMENTATORE: Corsair RM750X 

CASE: Fractal Design Define R6

 

Tutta la scelta è stata una fase molto istruttiva per me, per la prima volta ho scelto i componenti con coscienza. Il vero nodo della faccenda non era tanto una questione economica, come si potrebbe pensare dalla scelta di alcuni componenti non top di gamma, ma tutti i pezzi sono stati scelti in funzione dell'architettura di zbrush.

 

Per la cpu, assieme a Carlo, abbiamo valutato diverse opzioni.

-AMD Threadripper: a me piaceva molto, un botto di potenza, ma analizzando l'uso dei core da parte di zbrush, ho scoperto che una buona fetta di lavoro è assolutamente singlethread. Le freq sul singolo core erano bassine, dunque mi sarei ritrovato a spendere tanto, ma ad avere un collo di bottiglia in determinati processi.

-AMD Ryzen 2700x: l'amico del portafogli. Potente e molto economico....ma soli 8 core. Nella mia testa mi è apparso Padre Maronno "EHHH SEEE POI TE NE PENTI??!"

-i7: se 8 core sono pochi....beh 6 sono ancora meno, a monte.

-i9: ecco qui abbiamo ragionato un po' e ci è parsa la giusta soluzione. Inutile salire fino oltre i 10 core, meglio stare bassi e mantenere una frequenza alta sul singolo core. base 3,3ghz, ma 4,5ghz in turbo boost sul single core.

 

L'idea è poi quella di tentare un leggero overclock, da qui la scelta  del h150i.

 

L'entusiasmo di Zatta per il mod e le lucine fotosferiche mi ha poi contagiato, fosse stato per me avrei fatto un pc IBM style...quelli grigi anni 90 XD

Invece anche qui mi ha consigliato e, senza spendere inutilmente, penso sarà anche un bel vedere.

 

Che dire, bella esperienza. Spero si concluda nel migliore dei modi, con una macchina performante e che duri nel tempo.

 

 

Ringrazio del feedback spero positivo, altrimenti la cpu volerà chissà dove???:P,

ma ancora è tutto su carta!!!!!!!! vediamo quando carta canta :devil::P

In sostanza è la prima volta di una configurazione simile.

 

Abbiamo discusso forse per un paio d'ore la prima volta poi ancora ad oltranza,fra informazioni varie, siamo arrivati a questo compromesso, ragionato!

Questa è una soluzione particolare, diversa dalle solite configurazioni che si vedono in commercio, ma dettate anche dalla coerenza e consapevolezza del Software che si utilizza ed in questo caso è il principale. Non parliamo per una volta di 3dsmax e le sue problematiche, oppure Maya 3d, oppure Cinema 4D.... No manco di Blender, si tratta esclusivamente Z-Brush Considerato come Software principale di utilizzo nella Workstation (vero che non vi è mai capitata una situazione simile?

 

Eppure vi giuro che capita ed anche io non pensavo, solo che gli utilizzatori di z-brush si sono sempre adattati alle configurazioni standard o impacchettate, ma non personalizzate, oppure dire custom?. Ringrazio Sooken, per avermi sopportato nella miriade di domande, e anche tecniche, anzi soprattutto tecniche, e soprattutto per avermi fatto capire come poteva essere il suo peggior disagio  o disagi in determinate operazioni e cercare di trovare un compromesso ideale per le sue esigenze.

 

Eccoci:

dopo qualche orecchio bollito al cell, siamo arrivati a questa conclusione:

 

è un test ma anche macchina lavorativa al 100% e di sicuro questo progetto non è campato in aria, vedremo i risultati una volta assemblata per poter trarne anche delle conclusioni.

 

Per tutti gli utilizzatorei di Z-Brush, con molti poligoni, ma anche no, sostanzialmente su ciò che ha scritto sopra prima Alessandro, seguite, seguite, seguite... perchè il discorso è di affrontare il problema alla base, ove non se ne parla in rete, oppure non si capisce bene quale può essere la soluzione ideale per z-brush; se mettere ram più veloci, se usare una cpu più potente (con più cores), se rimanere con cpu in single cores con frequenza più alta rispetto alle concorrenti, sia amd che intel.....

 

Ecco, la Workstation, è oramai decisa,

ora sta a me mettere in pratica la teoria, di tutti i ragionamenti che abbiamo fatto, trovando il giusto compromesso.

 

Qui, non metto becco in dettaglio, perchè non ho conoscenze così approfondite in z-brush (il mio compito è quello di tradurre le esigenze dell'utente e soddisfarlo rendendogli il lavoro più fluido possibile rimanendo sempre su un contesto hardware che agevoli la sua parte.

Sostanzialmente un test di questo tipo che viene concretizzato in rete, mi sa che non c'è e considerando oltretutto che questa configurazione è già considerata fatta, di seguito ci saranno esclusivamente gli aggiornamenti in merito.

Parlando con Alessandro è d'accordo di fare dei confronti, per capire dove e come si lavora meglio ESCLUSIVAMENTE CON Z-BRUSH.

 

L'idea di base, è quella di fare un confronto con medesime operazioni, su varie architetture di cpu, vabbè, diciamo  di confrontare una cpu amd 1950x, una cpu 7900x, il quad core del notebook che utilizza Alessandro e magari qualche altra cpu e si vede cosa salta fuori!

Questo confronto sarà dettato in varie situazioni, ma questo meglio che lo spieghi Alessandro perchè in questa sezione io dovrò solamente ascoltare e fare ciò che mi dice seguendo solo la parte hardware e come consulenza hawrdare niente più, non essendo competente direttamente in materia in modo così specifico!

Bando alle ciance, dite la vostra!!!!!

 

Tempo una settimana o dieci giorni e salterà fuori qualche confronto!!!! Appena arrivano i componenti da assemblare, e qui si andrà più nello specifico, dei componenti, ma alla prossima, altrimenti se dico tutto ora che gusto c'è?


Modificato da zatta 3d

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oramai le configurazioni e gli assemblaggi di Zatta sono diventate come le serie televisive!!!!!! Non vedo l'ora di vedere la prossima puntata :) 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Michele71 ha scritto:

Oramai le configurazioni e gli assemblaggi di Zatta sono diventate come le serie televisive!!!!!! Non vedo l'ora di vedere la prossima puntata :) 

beh, diciamo che mi piace soddisfare le esigenze delle persone e fargli avere quel tocco di personalizzazione in modo tale da poter rendere la Workstation propria e unica. Non per forza di cose deve essere tutta luminescente, assolutamente no. Vero che ad oggi, rispetto a qualche anno fa, qualche parte illuminata dei componenti è d'obbligo, perchè di fatto escono già così di fabbrica, quindi ci sono 2 casi: spegnere i led, oppure la seconda soluzione che considero anche più inteligente e carina, sfruttare queste opportunità e farne un prodotto proprio e unico. Questo è comunque di secondaria importanza, in quanto la base è sempre ed in ogni caso una macchina lavorativa e deve rispondere sempre e sempre a queste esigenze, in secondo piano, perchè no, renderla anche carina. Senza fare tamarrate sia ben chiaro, sono io il primo a non volerle, però bastano pochi soldi che sulla cifra finale di costo dell'hardware incidono veramente poco, ma cambiano dastricamente l'aspetto di un prodotto che rimane a fianco del "grafico/a" per ore e ore e giorni e anni, ancor più del proprio/a compagna, quindi perchè non rendere piacevole e di proprio gusto tutte questa elettronica che ci sta accanto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Ale

ho letto e fatto un po' di esperimenti...

non mi trovo con gli stessi tuoi risultati

A parte che il 95% del tempo io lo passo sulla scultura e già solo questo dovrebbe farmi pendere per un multithread

ma le prove che ho fatto con dynamesh, project etc mi risultano tutti multithread

Non vorrei che i tuoi risultati fossero falsati dal tuo i5, qui rischio di sbagliarmi ma credo abbia una gestione divresa del multithread rispetto ad un i7 come il mio o un modello superiore.
Io ve la butto là ma non sono uno smanettone del pc, quindi ditemi voi... anche perchè ho la stessa esigenza di Alessandro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Interessante Fernando, ora provo anche sul mio i7 e vediamo cosa viene fuori. Testo anche il project nel mentre, cosa che non ho ancora fatto,

Fai attenzione, perchè Decimation e Zremesh ad esempio, sono ibride. Una parte in single e una parte multithread.

Che processore hai di preciso? sarebbe interessante capire.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×