Jump to content
yogurt

Ottimizzare scena troppo pesante

Recommended Posts

20 ore fa, Michele71 ha scritto:

 

Immagino! :) 

Sarei proprio curioso di capire se c'è uno sviluppo adeguato per Blender, anche perché ad oggi è un programma che merita ;)  Se tu dovessi venir a conoscenza di sviluppi, facci sapereee!!! 

Max is not death... vray for 3ds max :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gia' che siamo qui in tanti, chiedo.

La difficolta', l'altro giorno, nel rispondere qui in Italiano, e nello scrivere la guida, era percepita come tipo 10:1.

Dieci volte piu' complesso scrivere in italiano di un soggetto interamente appartenente all'inglese, per nascita e maturazione, che non farlo nella lingua del Bardo (Idem con le Tooltip. Tortura.).

Quindi, al pensiero di proporre qualcosa di semi-ricorrente in Italiano, su temi diversi ogni volta, da postare magari nel forum, sudo, e duro.

Pero' mi domando lo stesso: servirebbe?

O una guida tipo quella che ho postato in PDF rimane leggibile, nonostante la lingua diversa?

D'altra parte non contiente Filosofia, ma gli stessi termini presenti nella UI, e lo stesso tipo di linguaggio di qualunque forum di produttore di software di rendering (lo stesso Inglese, intendo: internazionale, sporco -in senso buono!-, da minimo comun denominatore.).

Se potessi scriverle in Inglese, postarrle anche qui, e poi rispondere dal vivo ad eventuali domande, basterebbe?

E' d'altra parte il 2018 abbondante, volenti o nolenti un pochino di Inglese lo avremo poi tutti, o mi sbaglio della grossa?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, ChaosLele ha scritto:

Gia' che siamo qui in tanti, chiedo.

La difficolta', l'altro giorno, nel rispondere qui in Italiano, e nello scrivere la guida, era percepita come tipo 10:1.

Dieci volte piu' complesso scrivere in italiano di un soggetto interamente appartenente all'inglese, per nascita e maturazione, che non farlo nella lingua del Bardo (Idem con le Tooltip. Tortura.).

Quindi, al pensiero di proporre qualcosa di semi-ricorrente in Italiano, su temi diversi ogni volta, da postare magari nel forum, sudo, e duro.

Pero' mi domando lo stesso: servirebbe?

O una guida tipo quella che ho postato in PDF rimane leggibile, nonostante la lingua diversa?

D'altra parte non contiente Filosofia, ma gli stessi termini presenti nella UI, e lo stesso tipo di linguaggio di qualunque forum di produttore di software di rendering (lo stesso Inglese, intendo: internazionale, sporco -in senso buono!-, da minimo comun denominatore.).

Se potessi scriverle in Inglese, postarrle anche qui, e poi rispondere dal vivo ad eventuali domande, basterebbe?

E' d'altra parte il 2018 abbondante, volenti o nolenti un pochino di Inglese lo avremo poi tutti, o mi sbaglio della grossa?

 

Si e no... si perché un po di inglese lo hanno letto tutti e poi oggi ci sono degli strumenti online di traduzione informatica sempre più sofisticati.

No perché i concetti espressi non sempre sono semplici da comprendere e spiegati nella nostra lingua aumentano la possibilità di comprensione per tutti.

Ovviamente il gioco vale la candela se ci sono tante persone che seguono e leggono poi la discussione.

No so dirti se ci sono degli strumenti qui per vedere quanti passano a leggere la discussione o meno.

Questo penso potrà dirtelo Fabio. 

Per la Tortura dei Tooltip ti capisco... dopo aver registrato circa 5000 e passa video didattici fai tu... ma se li facevo in inglese non era la stessa cosa... Almeno per l'interesse nei riguardi degli italiani coinvolti.... ;)

 

 


Edited by Marcello Pattarin

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo di capire entrambi i punti di vista, per questo spero che essendo presente ( @D@ve mi summona, come si fa coi diavoletti...) in qualche modo possa mitigare i passaggi piu' complessi in Inglese, commentandoli ed in caso espandendovi in Italiano. 

Intanto appena torna (chi aveva parlato di Ferie? 'tacci vostri me ce lo avete mannato peddavvero! Er Pannicoooo!) Vlado settimana prossima vedo se gli potrebbe stare bene (ci sta che preferisca io posti nel nostro blog. avviso, si' che in caso nessuno se l'abbia a male. in caso si linka, e il resto procede normalmente.), e in caso chiedero' a Dave come meglio muovermi.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una cosa troppo "aperta", per argomenti, credo rischierebbe l'abuso (ie. divento "E-Manual", come mi chiamano oltralpe. La letterina che risponde divento io ^^.), nel senso che poi uno rischierebbe di non fare piu' tutte le fatiche ancillari, e terribilmente personali, nella speranza che l'oracolo risolva.

So che conoscete il problema. :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

In un modo o nell'altro, con le guide o senza, in inglese o in italiano, baciamoci tutti i gomiti perchè c'è Lele sul forum!!!

Io comunque sono favorevole all'inglese perchè i termini rimangono gli stessi del programma, e se uno è in difficoltà userà un paio di volte il traduttore. Opinione personale, ma se guardo la guida online di max in italiano non capisco una mazza....

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, ChaosLele ha scritto:

Una cosa troppo "aperta", per argomenti, credo rischierebbe l'abuso (ie. divento "E-Manual", come mi chiamano oltralpe. La letterina che risponde divento io ^^.), nel senso che poi uno rischierebbe di non fare piu' tutte le fatiche ancillari, e terribilmente personali, nella speranza che l'oracolo risolva.

So che conoscete il problema. :P

 

Tornando al mio mare

 

che sono riuscito a renderizzare

 

ho trovato un altro problema , per non far staccare di netto il cielo dal mare ho aggiunto l'aerialperspective

però ho notato che mi tinge di azzurro anche la barca  come se avessi un alone , ho provato a cambiare sia il visibility range che l'height

ma un pò rimane 

( per ora non ho fatto altro che lanciare due render uno con e uno senza e in photoshop unirli )

 

 

 

V1_FOG.effectsResult.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Marcello Pattarin said:

Lo conosciamo lo conosciamo... e poi li bisognerebbe trovarti uno sponsor... per tutto il tempo dedicato.... vero ragazzi ?? :rolleyes:

Nono, parte e parcella dei miei compiti per ChaosGroup. Gia' completamente stipendiato. (Vedrai quando faro' i selfie con la Ferrari, vedrai! ^^)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, deam said:

 

Tornando al mio mare

 

che sono riuscito a renderizzare

 

ho trovato un altro problema , per non far staccare di netto il cielo dal mare ho aggiunto l'aerialperspective

però ho notato che mi tinge di azzurro anche la barca  come se avessi un alone , ho provato a cambiare sia il visibility range che l'height

ma un pò rimane 

( per ora non ho fatto altro che lanciare due render uno con e uno senza e in photoshop unirli )

 

 

 

V1_FOG.effectsResult.jpg

AP funziona bene su Km di range, con assorbimenti molto bassi.

Cosi', sarebbe una giornata MOLTO umida, da cervicale, ecco. :P

E quindi ci sta che ti tinga la barca uno zic.

Bel blend, pero'!

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, kap ha scritto:

In un modo o nell'altro, con le guide o senza, in inglese o in italiano, baciamoci tutti i gomiti perchè c'è Lele sul forum!!!

Io comunque sono favorevole all'inglese perchè i termini rimangono gli stessi del programma, e se uno è in difficoltà userà un paio di volte il traduttore. Opinione personale, ma se guardo la guida online di max in italiano non capisco una mazza....

Per Italiano si intende che il comando merge per fare un esempio, sarà scritto sempre in inglese, ma la spiegazione di cosa fa e non fa sarà in italiano.

Altrimenti non si capisce più niente come hai già scritto. :)..... passo e chiudo per il discorso lingue... 

 


Edited by Marcello Pattarin

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, ChaosLele ha scritto:

Nono, parte e parcella dei miei compiti per ChaosGroup. Gia' completamente stipendiato. (Vedrai quando faro' i selfie con la Ferrari, vedrai! ^^)

In compositing con Nuke però..non vale ,,, :D 


Edited by Marcello Pattarin

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, ChaosLele ha scritto:

AP funziona bene su Km di range, con assorbimenti molto bassi.

Cosi', sarebbe una giornata MOLTO umida, da cervicale, ecco. :P

E quindi ci sta che ti tinga la barca uno zic.

Bel blend, pero'!

 

si questo è un crop molto piccolo 

 

si mi piace molto ill risultato

peccato non potervi mostrare il risultato finale , con la possibilità  di navigare a 360 gradi , 

l'ho lanciato a 7000

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, ChaosLele ha scritto:

Nono, parte e parcella dei miei compiti per ChaosGroup. Gia' completamente stipendiato. (Vedrai quando faro' i selfie con la Ferrari, vedrai! ^^)

 

Occhio ai selfie davanti alla ferrari! :D :D :D

https://video.gazzetta.it/distrugge-ferrari-pochi-secondi-averla-ritirata-concessionario/480dcf14-7661-11e8-aeca-8ad1c279d750?refresh_ce-cp

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, ChaosLele ha scritto:

Tiled? o con VFB?

 

:blink2:

 

ho fatto come dicevi tolto static geometry e lanciato il tutto

 

8 edge


Edited by deam

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riguardo all'inglese io sono di parte in quanto negli ultimi anni sia per lavoro (paper scientifici e conferenze) sia per diletto (romanzi, serie tv e film) consulto e fruisco tutto quasi esclusivamente in inglese.

 

Trovo che, in molti casi, il medesimo concetto sia espresso più chiaramente e più sinteticamente in inglese rispetto all'italiano e quindi per me è molto più facile scrivere/leggere istruzioni e manualistica in inglese che nella mia lingua madre.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minutes ago, philix said:

Trovo che, in molti casi, il medesimo concetto sia espresso più chiaramente e più sinteticamente in inglese rispetto all'italiano e quindi per me è molto più facile scrivere/leggere istruzioni e manualistica in inglese che nella mia lingua madre.

Su questo non ci piove: negli anni passati a tradurre manuali tecnici (di roba tipo allarmi, lampade, frullini, vattelapesca) dall'Inglese all'Italiano, in media ottenevo un testo con un conto parole superiore del 50%.

Non a caso, il conto parole su cui si stabiliva il prezzo era *sempre* fatto sull'Inglese, qualunque fosse la lingua di destinazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...