Vai al contenuto
ferruccio della schiava

NBS BIM Report 2018 - Revit si riconferma come lo strumento BIM più utilizzato

Recommended Posts

Inviata (modificato)

Possiamo affermare con certezza che la Gran Bretagna, tra le nazioni a noi vicine, sia da considerare come traino nell'adozione e nella diffusione della metodologia BIM. Il report annuale emesso dal National British Standard Institute è un appuntamento annuale fisso. Molto importante per aiutarci a capire la direzione presa dal mercato, fornisce dati significativamente utili per avere il polso della siutazione, oltre manica e nel mondo anglosassone in genere. Il report di questo 2018 si basa più o meno come i precedenti, su un campione di intervistati di oltre 800 professionisti provenienti dell'intero comparo AEC. Rappresentano studi e società di tutte le dimensioni coinvolte in progetti di varia natura. Una forte componente è data degli architetti con il 31% degli intervistati. Il report, pur non essendo rappresentativo di tutti gli attori coinvolti nel processo è sintomatico di una tendenza del mercato soprattutto angolfono; per noi utilizzarori di Revit fornisce dati che confermano l'andamento al rialzo degli anni precedenti.

 

NBS_BIM_Report_2018_corsi_revit_dellaschiava.png.6d512fe180cc7043493a87c5f299f629.png

 

I prodotti Autodesk sono i più utilizzati in assoluto con una percentuale totale del 66%, ma non essendo AutoCAD uno strumento BIM e visto che c'è ancora un 22% che lo utilizza, il dato non è del tutto positivo.
Il report del 2015 assestava Autodesk al 53% con Revit presente per il 25%. Dall'anno scorso la diffusione di Revit passa dal 41% al 44% non tanto per effetto erosivo a danno dei competitors, anch'essi in leggera crescita, ma come consolidamento di un trend di espansione della metodologia BIM. Il dato va letto in questa ottica. Il software comunue si dimostra essere una buona scelta soprattutto se confrontato con altri prodotti - che consiglio sempre di valutare come alternativa professionale e curriculare.

 

Revit per l'AEC si afferma ancora una volta un sofware sul quale vale la pena di investire, soprattutto in formazione. Difatti una delle voci maggiormente influenti considerando le barriere all’adozione del BIM, è il reperimento di personale adeguatamente formato.

 

NBS_BIM_Report_2018_corsi_revit_dellaschiava_formazione.png.8e1e053625b2cad769a98e53cec1352b.png

 

Personalmente consiglio sempre l'adozione di un software quale scelta ponderata di uno strumento ideale raportato alla tipologia di lavoro che si andrà a svolgere. Indipendentemente dalla scelta fatta non sottovalutiamo la formazione, al netto di certificati vari che lasciano il tempo che trovano, l'apprendimento fai da te non è formazione, è hobbistica. Le aziende strutturate cercano personale qualificato e da quello che vedo quotidianamente, soprattutto nel mio territorio faticano a trovarlo.
Concludo consigliandovi di scaricare il report QUI e di leggerlo attentamente magari confrontandolo con gli anni precedenti.
Ferruccio Della Schiava - ACI


Modificato da ferruccio della schiava

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Entra nel Club

Devi essere un utente del Club per poter lasciare un commento. Entra


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×