Vai al contenuto

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, ho molta confusione e non riesco a trovare una risposta unica che metta d'accordo l'opinione pubblica.
Premetto che sono un NEOlaureato e che sono povero come (la cosa più povera che vi viene in mente). Leggo molti annunci di lavoro e quasi nessuno è interessato a fissare un colloquio se non si possiede un'approfondita conoscenza di un determinato software (vanno per la maggiore solidworks, solidedge, c4d e 3ds max). Questa settimana ho perso una bellissima occasione per uno stage con rimborso per non conoscere il software giusto. Sono stato richiamato perché il mio portfolio è risultato interessante, ma quando mi hanno chiesto con quali software lavoro la situazione è cambiata. Ovviamente trovo tutto questo molto ridicolo, ma questo offre l'Italia e ci si deve adattare. Ora vorrei sapere quali sono quei software che, a differenza di Rhinoceros, permettono all'utente di modificare o correggere un progetto da un punto X senza dover cominciare da capo. Forse sono i cad parametrici, non lo so. Di che tipo di cad 3D si parla? potreste citarmene qualcuno? è possibile scaricarli gratis? e come? grazie ^____^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, a quale indirizzo professionale ti riferisci? Senza specifiche non è possibile indirizzarti.
Sono poche le cose gratis a questo mondo ;-) comunque tutti i software da te citati hanno un, seppur limitato, periodo di valutazione, in genere 30 gg.
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In particolare mi riferisco al product design, quindi un programma che realizzi solidi veri. Penso che mi serva un software che mi permetta si simulare ciò che l'oggetto realmente sarà e non solo una rappresentazione grafica. Da poter realizzare parti meccaniche e oggetti complessi come imbottiti ecc

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Ma tu che posizione vai ad occupare? C'è una bella differenza, perchè se sei un designer è un conto, se un progettista un altro.

Per progettista intendo la figura che va ad operare su file cad che vanno in produzione, ed usa sw come SolidWorks tanto per fare un esempio.

Comunque è vero c'è un problema di competenze software quando si cerca lavoro, spesso è un vero terno al lotto, poi non è che uno si mette ad imparare tre quattro cad, poi cerca, se non si lavora sul serio su un progetto c'è il rischio di dimenticarsi tutto.

Se vuoi che ti diamo un consiglio devi specificare che tipo di lavori cerchi e che formazione hai, la tua indicazione non è sufficiente, come sopra, sei un progettista o un designer? Progettista si diventa dopo tanta esperienza, e suppongo che tu non lo sia da come poni le domande, quindi secondo me hai studiato design ;)


Modificato da enri2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

enri2
oggi gli ingegneri edili fanno gli architetti, gli architetti fanno gli arredatori e i designer fanno i 3d artist. Non penso di dire nulla di nuovo, di titoli non si lavora servono le competenze, non sempre le università e le scuole le forniscono. Io sono laureato in Disegno Industriale (e ora?) ma su linkedin o indeed non trovi l'annuncio "CERCO LAUREATO IN DISEGNO INDUSTRIALE / DISEGNATORE INDUSTRIALE / DESIGNER", almeno io ho trovato spesso annunci rivolti a progettisti, disegnatori cad, renderisti, ecc molte volte con profili differenti da un annuncio all'altro. Morale, voglio ampliare le mie competenze (imparando ad usare i software più richiesti, le lingue più utili, linguaggi del computer ecc). Al momento non ho le competenze per essere un freelancer, cerco un lavoro, in questi primi mesi mi è andata male e voglio aumentare le mie capacità. 

COMUNQUE LA DOMANDA INIZIALE ERA "... quali sono quei software che, a differenza di Rhinoceros, permettono all'utente di modificare o correggere un progetto da un punto X senza dover cominciare da capo. Forse sono i cad parametrici, non lo so. Di che tipo di cad 3D si parla?"

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusa Gio, ma non era per essere precisino, la  mia richiesta aveva un senso, giusto per esserti più utile, non ha senso quello che chiedi, Rhino già permette di modificare o correggere un progetto, ha vari modi per essere parametrico, e nel campo del design è la prima scelta in assoluto, la sua peculiarità è che lavora soltanto con le superfici nurbs, ma non è un limite. Aggiungo che dovresti capire bene che posizione accettare, non puoi mica metterti ad imparare tre quattro engine di render, tre cad e cinque modellatori, è impensabile.

Se io ti elencassi tutti i sw che rispondono alla tua domanda tu che fai? Non è meglio rivolgersi a quelli più usati per trovare lavoro? Non era questo lo scopo?

Comunque ti posso dire che imparare un Mcad parametrico come SolidWorks non è così semplice, dovresti fare un corso, non ti prendono se non hai esperienze precedenti, o corsi al tuo attivo, non è un o scherzo fare il progettista.

Quindi ipotizzando l'esclusione del progettista, i sw più usati sono Rhino per il design, ( se ti metti ed impari ad usare anche grasshopper non è male) Revit e Autocad ad per gli architetti, 3D studio con Vray o Corona Render per i rendering, ed Unreal Engine ed Unity per la visualizzazione realtime.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma scherzi! di cosa ti stai scusando!? non volevo sembrare risentito o alterato, scusami tu. Uscendo dal discorso è ovvio che ognuno deve avere un obiettivo preciso, lottare e studiare per raggiungerlo. Forse sbaglio proprio in questo, ma la necessità di lavorare si fa ogni giorno più sentire, come dei polipi si cerca di aggrapparsi a più possibilità, il più delle volte facendo tante cose male o peggio nulla.
Comunque ho avuto una piccola e spiacevole esperienza con CATIA V5 al secondo anno, con catia avevo l'albero che mi permetteva di modificare il progetto in uno o più suoi punti. Questo è possibile anche con Autocad o Rhino? grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma quando hai sostenuto i colloqui quali sono stati i software di cui ti hanno chiesto le competenze?

 

Con una buona base di modellazione NURBS si è in grado di diventare operativi con qualsiasi software nel giro di un paio di mesi, ci si fa le ossa su un primo progetto e sul secondo si va già come il vento, qualsiasi software di modellazione sia e nei colloqui va fatto presente.

 

Se vuoi una panoramica inizia da qui (poi ci sono le parti successive)

LINK

Con la scusa della classifica riesci a farti un'idea di come funzionano software simili a rhino

 

ah... dimenticavo... lascia perdere l'opzione "gratuita" o "open source" in quest'ambito non esiste.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in effetti per alcuni colloqui mi chiedevano la conoscenza di software che utilizzano loro nello studio o perché è quello che hanno sentito nominare. Rhino, che è quello che più uso io, era ignorato o sconosciuto a molti. Ad esempio molti studi mi chiedevano c4D, ma non ho ancora capito che tipo di software è, Su internet quello che va per la maggiore è solidwork, ma questo è più chiesto dalle aziende o studi più tecnici. 
Tra l'altro parlo di lavoro, in realtà sono colloqui per stage a rimborso, quindi anche volersi calare le braghe per imparare sul campo gratis è diventato difficile.
philix, ho visto i video, ho compreso un po di cose. Tuttavia non ho capito come posso modificare un mio progetto con Rhino da un punto x del progetto, appunto come si può fare con Catia. grazie

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

C4D non è CAD.. è poligonale. Detto ciò, è importante la distinzione tra progettista e designer ma bisogna tener conto anche dell'analfabetismo proprio di chi i lavori li propone.

Che c***o chiedi C4D (mi rivolgo all'azienda, non a te) se ti serve design industriale o di prodotto? Tra TUTTI i software, proprio quello che la gente odia di più sulla modellazione? E che per altro è poligonale e non CAD, quindi puoi farci dei prototipi, dei concept.. ma non dei file da mandare in produzione.

Per quanto riguarda "quale" software il problema è proprio quello.. le aziende non capiscono che basta pochissimo tempo per riadattare un metodo di lavoro da un programma all'altro (sempre se si parla di cambiare da un programma CAD a un altro programma CAD o allo stesso modo, da un programma poligonale ad un altro programma poligonale).

Sinceramente non so quali siano i software più in voga ma credo non ci sia una costante.. Conosco persone dentro varie aziende che lavorano su solidworks, rhino, fusion, evolve, Catia, etc... Probabilmente facendo una cernita delle offerte di lavoro dovresti riuscire a capire quali sono i 2-3 più richiesti.


Modificato da Michele Faccoli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per una risposta più precisa alla tua domanda, Rhino non ha un proprio albero delle features come i parametrici per inteso, (a meno che non si usi un plugin specifico, che tra l'altro non ho più sentito, ma lasciamo perdere i plugin esterni, a pagamento tra l'altro) ma si può attivare la storia di costruzione, ed isolare la visibilità degli oggetti creati con la storia, quindi se cambi un parametro, cambieranno tutte le operazioni di modellazione successive a quel parametro. Un parametrico di base diciamo.

Poi ha integrato Grasshopper che è un parametrico a nodi, molto potente e particolare, diverso dai parametrici classici.

Un altro modellatore nurbs non male, che invece ha una vera e propria storia di costruzione è SolidThinking, li hai proprio l'albero.

Poi c'è Fusion360, che ha più sistemi di modellazione al suo interno, Nurbs ( base non come Rhino)  direct modelig,( molto più avanzato di Rhino) , Subdivide Surface (TSpline integrato) ed appunto parametrico con albero, tra l'altro come hobbista, o StartUp puoi usarlo tranquillamente.

Poi mi ricordo di Vellum e/o SharkFX Nurbs/solidi con albero, semplice da usare.

Tutti gli altri Mcad lascia perdere, sono molto complessi, e comunque devi essere abbastanza esperto per lavorarci in uno studio.

Ti devo dire però che i designer generalmente preferiscono lavorare in esplicito ( non parametrico) tanto che i due modellatori nurbs di fascia altissima ( visto anche il costo) Alias ed Icem Surf, usati nell'automotive ( non credo ci sia auto che non abbia lo stile modellato con questi due sw) non sono parametrici, ma espliciti.

Non è semplice lavorare totalmente parametrico, magari lo usi per qualcosa alcune parti, perchè rischi di metterci prima a modificare al volo ( soprattutto con il direct modeling se sono solidi, è fantastico) che modificare i parametri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

3D CAD Battle: Rhino vs Fusion vs Creo vs Inventor  cretinata pazzesca confrontare 4 sw diversi in tutto dal prezzo a... tutto il resto... ci vorrebbero 1000 pagine


Modificato da motocad

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×