Vai al contenuto

Recommended Posts

Inviata (modificato)

Ciao ragazzi, vi allego il primo render così com'è uscito da Corona render + 3ds. Stiamo preparando le viste da sottoporre al cliente per la ristrutturazione dell'appartamento.

Dopo aver speso del tempo per la realizzazione delle mappe del legno (da considerare ancora in fase di test) sono arrivato ad una fase di "stallo". La luce continua a non convincermi così come sto avendo difficoltà a gestire il terrazzo e l'esterno in generale. Avete consigli per andare avanti? Considerando che nella vista dovrà essere protagonista l'architettura, non ci saranno molti oggetti quindi forse mi converrebbe prendere dei render/mood di riferimento?
Consigli e critiche ben accette, grazie

 


Modificato da Armando Giordano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente rivedrei anche le mappe del legno, hanno un tilling esagerato sulla parete. La luce secondo me non ti convince perchè non è come sarebbe in realtà, mi spiego, hai dei forti contrasti ma ombre morbide, sono due cose che non possono coesistere utilizzando un illuminazione solare. Se vuoi una luce più morbida (anche perchè fuori si intravede un cielo overcast) non puoi aver questi chiaroscuri. Detto ciò, molto influenza anche il fatto che i modelli non siano proprio eccelsi, senza offesa, ma se vuoi un risultato migliore devi lavorare di più sulla modellazione. tutto riflette la luce, anche la vite sotto la poltrona, quindi. più preciso è il modello più la luce che ci sbatte contro sembrerò realistica. Ok, adesso la parte tecnica, come hai illuminato la scena?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Intanto grazie per la risposta...devo dire che questa scena la reputo anche "impegnativa".

Veniamo a noi:

Modellazione: appartamento in rhino, poltrone modelli reperiti sul sito del produttore (cassina in questo caso), parquet con floor generator

 

Shader: lavorano tutti con bump e displace per simulare il cemento grezzo, tappeto con forestpack

 

Background: l'ho inserito per testare attraverso un tutorial ma sicuramente non sarà lui...per lo sfondo vorrei capirci qualcosa in più riguardo come lavorare nel modo corretto (se hai tutorial da consigliare te ne sarei grato)

 

Illuminazione: utilizzo un hdri esterna, l'illuminazione interna è in fase di studio...attualmente ci sono soltanto due faretti. Le pareti e i soffitti saranno sbruffati e in grigio che si avvicinerà alla struttura travi/pilastri in cemento armato che resterà a vista. Il pavimento sarà o wengé o rovere termotrattato e in parte collaborano nel creare dei chiaroscuri decisi.

 

Nel frattempo inserisco l'altro shader legno (quello sulla destra) che funziona meglio

 


Modificato da Armando Giordano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Ok, allora il tuo problema è decisamente lo studio dell'illuminazione che ti sta mortificando tutto il lavoro. Ti faccio notare un piccolo particolare sul legno, a sinistra la mappa è sbagliata ma funziona bene con la luce di taglio, a destra la mappa è corretta ma decisamente piatta causa faretto sparato dritto di fronte. Questo dovrebbe bastare a farti capire il concetto che volevo esprimere, non cercare di illuminare tutto ma cerca di illuminare bene, hai una luce portale sulla vetrata? Perchè con un'apertura così ampia mi aspetto un interno più illuminato, senza il bisogno di aggiungere luce artificiale se non sulla parete in fondo frontalmente dove potresti creare un bell'effetto di contrasto cromatico tra luce ambientale fredda e luce artificiale calda. Riguardo ai modelli non discutevo i divani ma un pochino tutto il contesto, è poco dettagliato, le pareti in legno non saranno fatte in una lastra sola no? ci sarà qualche difettuccio... le sedute del divano sono tutte identiche, come forma e come mappe, dagli un po' di vita con Photoshop alle mappe e almeno, se non vuoi toccare i modelli, specchiali e buttaci sopra due cuscini a coprire le ripetizioni più evidenti. Per il cemento le mappe o sono piccole o sono di scarsa qualità o sono fuori scala, oppure il tuo oggetto è mappato male, perchè non hanno alcun riflesso o movimento se non una venatura esageratamente pronunciata sul gradino a destra.Il tappeto con FP a questa distanza è uno spreco, con una mappa displace ottieni un risultato identico e tempi di calcolo molto ridotti. Anche per il parquet stesso discorso del cemento, se è fatto con floor generator e multitexture, o hai mappe di scarsa qualità o non lavorano a dovere, perchè è totalmente piatto. Ha, visto che ha detto che l'illuminazione interna è in fase di studio, cura bene anche i corpi illuminanti che quei due faretti..... non aggiungo altro.

Ultimo ma non ultimo, tavolini, lettino e sedia rossa decisamente sotto il limite di accetabilità.

Scusa se sono schietto e diretto, non me ne volere, ma il progetto mi piace molto (anche se ci vedrei un bel camino moderno nella parete di destra) e mi piacerebbe che ti uscisse un render fighissimo da presentare al tuo cliente, alrimenti è uno spreco di talento progettuale;)


Modificato da kap

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ahahah mi hai distrutto :D fai bene, apprezzo sempre i pareri schietti, sinceri e diretti!!!Mi ci rimetto a lavoro considerando che stamane abbiamo definito l'illuminazione ed entro stasera spero di postare un upgrade abbastanza sostanzioso. Faccio tesoro dei tuoi consigli e ci aggiorniamo più tardi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, vedo che si procede spediti:D

Guardando questo aggiornamento mi vengono subito un paio di perplessità, ma il tavolo viola è in vetro? Avrà ad occhio uno spessore di 6/7 cm, se è  vetro la vedo dura.... seconda cosa, i corpi illuminanti alle pareti mi sembra producano una luce troppo calda, sembrano attorno ai 2500/3000 kevin, s onore arancioni come una fiamma e appaiono molto innaturali. Per il resto mi riservo di guardare da PC perché dal cell le immagini no si vedono troppo bene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Spediti è un parolone ahaha

Ho postato l upgrade ma non sono per nulla soddisfatto. C'è margine di miglioramento sicuramente ma per ora sono arrivato qui complice il tempo a disposizione.

Mi convince l'intonaco e il cemento, meno invece il legno, ancor di meno il parquet, il divano invece sarebbe da rifare perchè così gli schienali sembrano appoggiati/incastrati.

Il tavolo è 6cm in perspex colorato traslucido ma tipo "nuvolato", anche qui il materiale non è riuscito molto bene. Piano blu, gambe rosse.

Spero di riuscire a migliorare qualcosina ma credo resterà un w.i.p. perché, per fortuna, sono entrati altri lavori.

 

Ps: nel frattempo aprirò un nuovo wip per altro appartamento dove ho completato la prima proposta :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Finalmente riesco a vedere le immagini a grandezza naturale..... comincio dicendoti che tutti gli oggetti, poltrone comprese, mi sembrano molto spigolosi, probabilmente pochi poligoni in generale, non so se sia una caratteristica di rhino, ma io se possibile affinerei un pochino tutto. 

Punto numero due, praticamente tutte le mappe non hanno una variazione di riflessione o glossy, sono molto piatte, molto plasticose.

Terzo appunto, non hai un'illuminazione principale, c'è un mix di luce naturale e artificiale che però non è coerente, poco studiato, se la luce naturale illumina molto è difficile che ti possa notare l'impatto di un faretto acceso, allora per farli notare li hai volutamente potenziati, ma così facendo risulta tutto molto fasullo.

So che sono una bestia, non odiarmi.......;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

I modelli delle poltrone sono prese da Cassina mentre i cuscini dovrei rivederli sicuramente perché è evidente abbiano pochi poligoni :/

 

Ho provato a rivedere le mappe (legno, pavimento, pelle) e l'illuminazione...relativamente quest'ultima si, non c'è un'illuminazione principale. Tuttavia ho abbastanza difficoltà nell'illuminare la scena anche con la luce naturale cercando di non sovraesporre le zone illuminate direttamente...complice dei materiali grezzi al soffitto e scuri al pavimento ci sono poche riflessioni che non aiutano nei rimbalzi secondari.Ti allego le varie sorgenti luminose.

 

 

 

 

 

 

 


Modificato da Armando Giordano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

secondo me la prima è un ottimo punto di partenza, integrando con le artificiali ma solo nelle zone più buie. Dai un'occhiata a quello che ti avevo inviato, l'idea è la stessa, infatti la luce naturale arriva circa a metà stanza, le artificiali sono accese solo in fondo sul tavolo. Se vuoi mostrare tutte le artificiali la cosa migliore è fare due versioni, diurna e notturna, così dai un'idea precisa al cliente di come l'illuminazione evidenzia le varie zone. Anche perchè, sono sempre dell'idea che sia meglio illuminare meno e bene piuttosto che cercare di illuminare tutto, anche le mappe di riflessione ne traggono enormi vantaggi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×