Jump to content

Renders Vray Bar/ristorante costa del Mar Nero


Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

 

come promesso ieri sulla discussione "Bar", visto che anch'io sto progettando/renderizzando un bar e quindi sarei felice mi aiutaste,  posto i miei renders e le relative impostazioni di LC, IM, DMC-Image Sampler  relative alla vista. Premetto che, essendo agli inizi dell'utilizzo di Vray per Rhino e che è solo il secondo lavoro che faccio, non ho per nulla pratica anche se ho studiato la teoria sui libri e su alcuni tutorial.

 

Un invito speciale nella discussione a  "Kap" e "grafico3DStudioMax" che sono già al "Bar" ;))))...e chiaramente chiunque voglia parteciparvi.

 

Ecco la vista:

TCGtMfX.jpg

 

Allora:

 

- Dico subito che, sono scontento della risouluzione degli oggetti piu piccoli che si trovano in fondo alla prospettiva come le bottiglie e la bisazza che le sostiene nonostante una LC in world units ed elevati valori di IM (poi vedrete le impostazioni) ;

 

- Mi sembrano molto "puntinate" le superici piu in alto, quelle maggiormente esposte alla luce, e non so se la causa sia la bump del legno eccessiva, come sui mattoni della colonna, o semplicemente un "noise" pazzesco;

 

- Le colonne a mattone dovrebbero essere bianche e invece vengono un grigiastro obitorio, forse perche nelle pretesa del render serale (senza Vraysun) ho usato nell'enviroment un rgb 40,40,40 sulla GI e sul background colore nero senza nessun tipo di HDRI o luce esterna alla scena filrata nell' Env. Sull'immagine postata, vedrete lo sfondo chiaro del png che ho lasciato apposta per far vedere un panello in rete metallica applicato alle finestre che altrimenti non si vedrebbe..altra cosa da riuscire a far emergere se fosse realmente buio.

 

- domanda a "grafico3DStudioMax": dove hai trovato tutti quei svariati tipi di bottiglie che hai usato sul tuo render?..immagino tu le abbia proxate come me o sono tutte caricate nella scena? Io ne ho messe poche poiche risultava molto ripetitivo altrimenti.

 

- Per simulare i led lunghi sotto il bancone sapete se esiste una IES con questa forma lineare allungata?...ora è simulato con una serie di luci rettangolari di Vray che comunque non mi sembra male come effetto.

 

posto la IM usata come primary Bounces:

if6DolQ.jpg

sono statto basso con Interp.Samples nella paura di perdere dettaglio negli oggetti piccoli in fondo alla prospettiva; forse dovrei usare il detail enhancement per migliorare cio?...o anche l'AO nella Indirecti illumnation.

 

questa la LC per i secondary bounces:

F1spXHl.jpg

come già detto per non perdere dettaglio degli oggetti in fondo ho preferito le world units (scena in metri) aumentando i tempi di render notevolmente nonostate sia forse inutile questo metodo per una vista statica; il Prefilter e l'interp samples del filtro Nearest sono di default e non sono stati alzati proprio per non "slavare" l'immagine.

 

ora DMC Sampler:

ccREJ2B.jpg

ho abbassato un po il Noise...non so se alzare i Global suab per rendere tutto piu pulito.

 

Image sampler per ultimo:

fjGmKgP.jpg

voci mi dicono che è il migliore per computare effetti glossy, blur, area shadow etc...adaptive non funzia con tali effetti e il fixed è lento.

ho raddoppiato i valori di default a Min 2 e Max 6

 

 

Questo è quanto...spero di non essere stato troppo tedioso,

attendo vostri commenti/pareri o aiuti,

 

Intanto buona Domenica a tutti,

 

N.B. Cinz

Link to post
Share on other sites

Ciao, inizio a risponderti, per le bottiglie sono modelli 3DSky che ho dovuto acquistare (6 dollari + tasse a pacchetto) altre sono archmodels, non so se puoi importare file 3dstudioMax Vray in Rhino senza avere problemi, io vedo moltissimi modelli 3d di qualità per Vray e Corona, ti servirebbe una bella collezione di bottiglie, io non ho usato nessun proxy.

Per simulare i led la luce Vray rettangolare va benissimo, solo aumenterei l' intensità.

Le colonne vengono grigie perchè l' ambiente è poco illuminato, gli spigoli delle colonne andrebbero smussati per simulare meglio i mattoncini e dovresti farli con il displace o meglio in 3d, io farei 2 file di mattoncini in 3d cosi' i mattoncini li fai anche coincidere con i bordi e poi li moltiplichi in altezza con array ;)

La seduta rossa non mi piace, stona con le altre.

Riguardo al noise ti lascio un link : http://angeloferretti.blogspot.it/2013/05/eliminare-le-macchie-e-il-disturbo-nel-render-con-vray.html

come antialiasing quei valori mi smebrano un po bassi, io per i rendering definitivi uso min subd 1 e max subd 40, però noto che anche a me rimane un po di noise <_< forse dovrei portare min subd da 1 a 2 ?

Tempi di rendering ?

Riguardo agli altri quesiti devo guardare con calma, aggiornerò il post.

Edited by grafico3DStudioMax
Link to post
Share on other sites

Il rosso stona hai ragione!...:)

Per il resto provero a simulare i mattoni modellandoli in 3d senza bump/displacement é piazzargli una luce davanti. (Magari faccio un displace solo sulle fughe senza bump sulla rugositá!). Chiaro che seguo il consiglio sull'antialiasing a Max rate 40 e min 2, faccio un render e poi lo posto!

 

Grazie intanto dei consigli, a presto,

 

P.S. con 6 dollari le bottiglie te le compri vere e te le bevi Anche! :)))))

 

N.B.Cinz

Link to post
Share on other sites
42 minuti fa, N B Cinz ha scritto:

Il rosso stona hai ragione!...:)

Per il resto provero a simulare i mattoni modellandoli in 3d senza bump/displacement é piazzargli una luce davanti. (Magari faccio un displace solo sulle fughe senza bump sulla rugositá!). Chiaro che seguo il consiglio sull'antialiasing a Max rate 40 e min 2, faccio un render e poi lo posto!

 

Grazie intanto dei consigli, a presto,

 

P.S. con 6 dollari le bottiglie te le compri vere e te le bevi Anche! :)))))

 

N.B.Cinz

 

Per i mattoni se li modelli non c'è bisogno di usare il displace nelle fughe (forse non ho capito bene cosa intendi) per la luce non è che devi illuminarli per forza, posta un rendering in clay per vedere l' illuminazione.

Riguardo al noise potrebbero essere le subdivis delle luci, dei materiali o altro ;)

Link to post
Share on other sites

Si forse mi sono espresso male, mi spiego meglio: faró un tentativo con una texture sul displace solo con la maglia delle fughe senza usarne una sulla bump per l'effetto buccia d'arancia come si vede nel render che ho postato , e uno coi mattoni modellati uno per uno smussati e poi vedo la differenza.

 

Scusa l'ignoranza cosa vuol dire in Clay?

 

Per il noise pompo le global subdivise del dmc sampler almeno a 8 e poi vedo che succede! Cosi alzo la qualitá di luci, area shadow etc..tutto in una volta!

 

Thk ancora intanto!

Link to post
Share on other sites

Ti ho allegato un Clay rendering, in pratica metti un materiale grigio neutro a tutto tranne che ai vetri, cosi' vedi bene come è illuminata la scena, è un passaggio da fare sempre, adesso ho 3DStudio che sta renderizzando altrimenti ti postavo la schermata con il parametro da spuntare, non mi ricordo in quale menù è.

Io i sampler li alzo manualmente nelle luci e nei materiali a seconda se vedo noise, di default sono a 8, come luci uso solo quelle di Vray.

Io sposterei indietro la Vraycamera in modo da far vedere tutto il bancone e gli sgabelli a destra e sinistra.

clay.jpg

Edited by grafico3DStudioMax
Link to post
Share on other sites

Buongiorno!,

Ho capito cosa intendi per Clay in vray per rhino Si chiama "override material" e si trova su "global switch" puoi assegnare un colore unico a tutta la scena e fare prove. Però con override non puoi lasciare i vetri adesso che ci penso!!!!..sbattimento rimettere tutti i materiali dopo in clay. 

 

A proposito una cosa che volevo chiedere in altre discussioni: ma in Clay puoi calcolare la LC e la IM, eventualmente senza dof, glossy, area shadow, quindi materiali etc..che tu sappia???

Eventualmente cambiare un materiale per rilanciare un render senza ricalcolarle? 

É una cosa che non ho ancora provato.

 

Grazie della collaborazione, tra un Po riposto qualcosa...bye

 

N.B. Cinz

Link to post
Share on other sites

Ti ho allegato un' immgine d' esempio, non devi rimettere manualmente i materiali, basta che spunti Override mtl e tornano i materiali originali, io escludo sempre tutti i vetri anche quelli interni tipo teche ecc. Nel rendering clay non calcola riflessioni glossy ecc. dato che il materiale che devi mettere è un smeplice vraymaterial di default grigio chiaro.

Per quanto riguarda cambiare un materiale senza ricalcolare tutto c'è un sistema ma non mi ricordo, io faccio un render region solo della parte che voglio cambiare.

clay-render.jpg

Link to post
Share on other sites

Seeeeeeeee buona notte grafico3dstudiomax!!!!! :)))),

tu credi che Vray di Rhino sia uguale a quello di 3dmax???? di avere tutte queste opzioni???

 

L'unico metodo che hai in Vray Rhino per dare l'ovveride escludendo i vetri in questo caso è quello di usare le opzioni Matte sui materiali..credo.

Tra l'altro sto usando la versione 1.5 che non ha i matte, l'hanno inserita dalla 2.0 in poi se non sbaglio.

 

In ogni caso grazie e mille della risposta e del tentativo di aiuto, molto gentile come al solito.

Sto facendo studi in Clay comunque che tra un po posterò. Speriamo di riuscire entro oggi perche sono incasinatissimo con altre cose!

Link to post
Share on other sites

Ok, non conosco Vray per Rhino e poi io uso Vray3, già da Vray 3 al 2 cambiano alcune cose, ti consiglio di passare a Vray 3, riguardo ai vetri se non hai questa opzione allora o li nascondi mentre fai il clay render oppure gli dai il materiale vetro solo a quelli delle finestre.

Ma è un lavoro personale o per un cliente ?

Edited by grafico3DStudioMax
Link to post
Share on other sites

No è per un cliente che tra l'altro ha un po di fretta infatti ha già voluto vedere i render di studio per capire le nostre scelte progettuali.

A lui (anzi loro) l'idea architettonica è già piaciuta e quindi staimo già stimando i costi e cercando di vedere se troviamo tutto da cataloghi vari.

 

In ogni caso voglio completare il lavoro di grafica come si deve perche poi voglio postarlo sul nostro sito e su questo...come portfolio per futuri clienti.

 

posso chiedere cosa cambia se è un lavoro personale o altro???

 

P.S. Posto anche l'altra vista di giorno che prende parte della sala pranzo e del bar e che chiaramente è ancora in fase di studio (non solo di rendering ma anche architettonico).

 

1i5MSYo.jpg

 

Come al solito "overdose" di Noise anche perche fatto di fretta con impostazioni basse! :)))

 

Link to post
Share on other sites

Niente, era solo curiosità, io quando metto un lavoro nel portfolio rielaboro quello dato al cliente facendo alcune modifiche di mio gradimento, poi alzo i parametri, spesso al cliente devo consegnare il lavoro in tempi stretti e non posso curare tutto come vorrei.

Riguardo al tuo rendering non è male, non mi piaciono le tovagliette giallo acido e non capisco di che legno sono fatti i tavoli e il bancone, mi da l' idea di truciolato (quello dove finiscono i mattoni) i faretti sono modellati all' interno del soffitto o sono dei semplici cerchi luminosi ?

Link to post
Share on other sites

Mi sembra che siamo nella stessa situazione: i render definitivi probabilmente saranno finiti quando già tutto è costruito mi sa tanto!!! Gli architetti non arrivano mai in tempo si sa!;)

Il tipo di legno in realtà lo stiamo scegliendo adesso a seconda di cosa ci offre il mercato qua; nel render abbiamo usato una .vismat già fatta corrispondente all' "erable classic" solo per la tonalità ad essere sincero; le tovagliette mi aspettavo uscissero più "senape" com'era previsto ma la luce mi ha giocato un po di scherzi forse...

 

La composizione di quadri deve migliorare molto: dovranno essere più fitti e svariegati nelle tonalità di colore, nelle forme e nelle cornici: deve diventare un tema di facciata quasi. Il bar è ancora spoglio e stiamo lavorando per renderlo più vivo con vari elementi; l'ancora è una scultura esistente da valorizzare con faretti ad incasso giustapposti anche per i quadri su quella mensola di legno soprastante; per quanto riguarda i faretti della sala pranzo sono ad incasso nel solaio (lente a filo) di svariate misure per simulare l'effetto "cielo stellato durante la sera..si vedrà nella terza vista che faremo.

 

Grazie dei commenti e dei consigli intanto.

 

N.B.Cinz

Link to post
Share on other sites

Ciao, ci ritroviamo sempre al bar vero?:D

Posso essere cattivello come al solito? Secondo me siamo nella fase "Houston abbiamo un problema". Premetto che non conosco vray per Rhino, ma di base dovrebbe essere lo stesso engine di render, detto questo il problemone è alla base, ovvero la modellazione,per dire, guarda il modello in clay che ti hanno postato e guarda il tuo.... spigoli vivi, modellazione poco curata, e via dicendo. Problemone numero 2, le inquadrature, irreali e poco suggestive, abuso di grandangolo e rispetto delle regole di composizione fotografiche zero (regola dei terzi? spirale aurea? per citare un paio di esempi). Dulcis in fundo la luce, sembra quasi che la GI sia disattivata, non hai decadenza delle luci da nessuna parte, la prima immagine che hai postato come taglio è simile sempre al clay che ha messo Grafico, noti qualche differenza?

 

OK, la parte del cattivo adesso l'ho fatta, cominciamo con i consigli utili:

- tieni queste due immagini come fossero una bozza e riparti dal punto uno:

 cerca delle reference di bar e pub, te ne butto qui una con alcuni scatti fatti seguendo le regole di fotografia, nella fattispecie il punto di fuga, le linee entranti etc.. ma di reference cos' ne trovi a milioni, sia come foto che come render 

http://www.ilsole24ore.com/art/moda/2016-10-07/il-miglior-bar-mondo-e-dead-rabbit-new-york-i-primi-50-indirizzi-anche-roma-e-milano-173629.shtml?uuid=ADI6xEYB&refresh_ce=1

Inserisci e/o modella elementi fatti come dio comanda, smussa gli spigoli, crea imperfezioni , e metti anche i particolari che ti sembrano più stupidi, serviranno allo scopo anche quelli, tanto in rete si trova il mondo anche free, senza tirare fuori un soldino, basta cercare... un piccolo esempio

https://3dsky.org/3dmodels/show/chair_and_table_9

 

Lavora sulle texture, crea shader con le mappe al posto giusto, reflect, bump e cerca immagini almeno in 2k, anche qui ne trovi milioni free (altro piccolo esempio:https://www.poliigon.com/search) oppure sbizzarishiti con photoshop

 

Non cercare di illuminare più o meno tutto, sempre prendendo spunto dalle reference crea un'atmosfera, sono le ombre che danno forza alla luce, se appiattisci tutto sei finito.

 

Per chiudere, questo utente modella progetta con Rhino +vray, quindi direi che si può fare qualcosa di bello no?

 

https://www.treddi.com/app/gallery/wips/alfred80

 

 

Link to post
Share on other sites

Ciao Kap,

 

grazie per la sincerità, tuttavia anche se hai concentrato un milione di cose in un unico post cercherò di essere sintetico riguardo le perplessità che mi hai scaturito:

 

1) chi è Huston?

 

2) per spigoli vivi cosa si intende? dovrei smussare gli spigoli dei mobili di qualche millimetro (scala reale modello in cm) o parli della bump dei mattoni per esempio?

 

3) Non conosco le regole della fotografia...mai studiata. regola dei terzi che è?  L'unica cosa di aureo che conosco è la "sezione aurea" in architettura che per adesso è l'unico campo che mi compete, ma non so se si parli della stessa cosa o perlomeno simile. anche se la fotografia e l'architettura sono due cose collegate, purtroppo il tempo che dedico alla composizione architettonica, alla compilazione formale di un progetto per un comune e a seguire cliente e cantiere, non lasciano spazio a cose molto suggestive e più divertenti come quelle che suggerisci.

 

4) Ho scoperto grazie a grafico3d solo l'altro ieri cos'è il clay...la domanda che avevo era se si puo salvare sempre la Lc e la Im sempre in clay e poi lanciare il render finale con i materiali?; anche se dubito in quanto riflessioni glossy, e rifrazioni e altro possono giocare brutti scherzi soprattutto al posizionamento della mappa dei samples...almeno credo!

 

5) cerchero di arricchire il modello con dettagli stando attento a non appesantire il render eccessivamente; sto già usando parecchi proxy per le bottiglie e i bicchieri. comunque sono d'accordo con l'osservazione :)

 

6) la decadenza delle luce devo ancora approfondirla attraverso test; come ho già detto sono tutto teoria e niente pratica: questo è il primo render serio che sto cercando di fare in vita mia. approccio al fotorealismo da neanche un 'anno e qualche mese l'ho speso prima sui libri; quindi se hai consigli di tipo tecnico soprattutto per la fase di studio della scena per quanto riguarda questo argomento sei il benvenuto.

 

7) sulle potenzialità di Vray Rhino non ho mai avuto dubbi nell'ottenere buoni risultati. Dico solo che (nella v. 1.5) mancano numerose cose che farebbero comodo: esempio materiali di base costruibili direttamente in vray non ce li hai per non parlare delle mappe procedurali che sono molto meno. Un domandone che ho è riguardo le Hdri: Io, come tutti i miei  colleghi che usano Vray per rhino, ho problemi con la scalatura delle HDRI; non riesco in nessun modo a metterla corretamente; se ti viene in mente qualcosa magari ti posto una schermata di come la inserirei nell'enviroment e poi mi dici.

 

Per il momento grazie ancora, e quando riusciro, non credo a breve, proverò a fare qualcosa di meglio perlomeno in clay... e poi se avrete ancora voglia di parlarne benvenga.

 

buona serata,

 

N.B.Cinz

 

 

Link to post
Share on other sites

ti rispondo subito, secondo me è difficile ottenere un buon risultato senza un minimo di nozioni fotografiche, perchè è molto semplice, anche con i materiali migliori, la luce migliore e i modelli migliori, se l'inquadratura è irreale l'occhio umano la percepisce come falsa. Ecco perchè le foto scattate seguendo certi canoni sembrano più belle, perchè l'occhio segue quello che voglio fargli seguire. Per gli spigoli vivi si, non esistono in nessun oggetto, nemmeno sui vetri gli spigoli sono netti, stesso discorso per le asimetrie, il trucco è creare un po' di caos (non troppo ...) all'interno dell'immagine, per questo ti parlavo di reference, un piccolo esempio sono le bottiglie, le hai mai viste tutte in fila e girate nello stesso modo nei bar? Hai mai visto un tappeto senza pieghe? O le sedie tutte perfettamente allineate? Di certo no..

Il mio modestissimo parere è di fare tutti i test del mondo sulle scene in clay, con le luci e le inquadrature, percè i materiali sono solo un di più. Se fai caso al clay che hai sopra, sembra un render finito, anche senza materiali. Ti metto il link di un sito dove c'è un piccolo riassunto di tutto, io partirei da qui, poi dipende da quanto sei curioso e voglioso di migliorare, le fonti in rete sono infinite

http://www.abfotografia.it/articoli/Regole_Tecniche_Base_Fotografia.htm

 

Link to post
Share on other sites

Voglia e curiosità c'è molta; intendo provare a completare almeno un lavoro come si dovrebbe e poi valutare il tempo impiegato per vedere se è il caso o meno di approfondire molto di piu per ogni futuro progetto oppure se, purtroppo, lasciar perdere per questioni piu contingenti di lavoro...sarebbe un peccato poiche mi piace molto.

 

Postero altro ma non credo a breve, grazie a tutti intanto e buona serata,

 

P.S. Bevete poco mi raccomando ;)

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, N B Cinz ha scritto:

Ciao Kap,

 

grazie per la sincerità, tuttavia anche se hai concentrato un milione di cose in un unico post cercherò di essere sintetico riguardo le perplessità che mi hai scaturito:

 

1) chi è Huston?

 

2) per spigoli vivi cosa si intende? dovrei smussare gli spigoli dei mobili di qualche millimetro (scala reale modello in cm) o parli della bump dei mattoni per esempio?

 

3) Non conosco le regole della fotografia...mai studiata. regola dei terzi che è?  L'unica cosa di aureo che conosco è la "sezione aurea" in architettura che per adesso è l'unico campo che mi compete, ma non so se si parli della stessa cosa o perlomeno simile. anche se la fotografia e l'architettura sono due cose collegate, purtroppo il tempo che dedico alla composizione architettonica, alla compilazione formale di un progetto per un comune e a seguire cliente e cantiere, non lasciano spazio a cose molto suggestive e più divertenti come quelle che suggerisci.

 

4) Ho scoperto grazie a grafico3d solo l'altro ieri cos'è il clay...la domanda che avevo era se si puo salvare sempre la Lc e la Im sempre in clay e poi lanciare il render finale con i materiali?; anche se dubito in quanto riflessioni glossy, e rifrazioni e altro possono giocare brutti scherzi soprattutto al posizionamento della mappa dei samples...almeno credo!

 

5) cerchero di arricchire il modello con dettagli stando attento a non appesantire il render eccessivamente; sto già usando parecchi proxy per le bottiglie e i bicchieri. comunque sono d'accordo con l'osservazione :)

 

6) la decadenza delle luce devo ancora approfondirla attraverso test; come ho già detto sono tutto teoria e niente pratica: questo è il primo render serio che sto cercando di fare in vita mia. approccio al fotorealismo da neanche un 'anno e qualche mese l'ho speso prima sui libri; quindi se hai consigli di tipo tecnico soprattutto per la fase di studio della scena per quanto riguarda questo argomento sei il benvenuto.

 

7) sulle potenzialità di Vray Rhino non ho mai avuto dubbi nell'ottenere buoni risultati. Dico solo che (nella v. 1.5) mancano numerose cose che farebbero comodo: esempio materiali di base costruibili direttamente in vray non ce li hai per non parlare delle mappe procedurali che sono molto meno. Un domandone che ho è riguardo le Hdri: Io, come tutti i miei  colleghi che usano Vray per rhino, ho problemi con la scalatura delle HDRI; non riesco in nessun modo a metterla corretamente; se ti viene in mente qualcosa magari ti posto una schermata di come la inserirei nell'enviroment e poi mi dici.

 

Per il momento grazie ancora, e quando riusciro, non credo a breve, proverò a fare qualcosa di meglio perlomeno in clay... e poi se avrete ancora voglia di parlarne benvenga.

 

buona serata,

 

N.B.Cinz

 

 

 

Ciao, provo a dirti la mia :

1) è una battuta :P

2) io smusso sempre gli spigoli dei mobili con il comando chamfer di 2mm, dei muri di 5 mm, del vetro di 2 mm (anche perchè altrimenti sarebbe tagliente)

3) http://angeloferretti.blogspot.it/2012/07/come-scegliere-le-inquadrature-giuste-8.html

4) Non lo so, so solo che il rendering in clay lo fa in poco tempo mentre quando deve calcolare riflessioni glossy, vetri, materiali trasparenti ecc. i tempi aumentano tantissimo, poi se vuoi eliminare il noise aumentano ancora, con il mio ultimo lavoro ho superato le 15 ore a immagine ma probabilmente è colpa delle bottiglie che avevano subdivis. del vetro troppo elevate, anche il frigo ci ha messo tantissimo a renderizarlo e sembrava si fosse inchiodato

5) non ho più guardato che pc hai, a me la scena sembra spoglia, quanti poligoni conta ? Mi sembra strano che già cosi' devi usare proxy, io nel mio bar ho usato solo poligoni senza proxy e sono arrivato a 24 milioni e settecentomila poligoni :P eppure si muove ancora bene in viewport, considera che non ho nessuna pianta (quelle hanno un sacco di poligoni)

6) se è il primo rendering allora è normale che non possa venire molto meglio di cosi' ci vuole un bel po prima di migliorare, devi investirci un sacco di tempo, fare e rifare.

7) cerca di passare a Vray3 perchè altrimenti risulta difficile anche aiutarti, posta questa schermata della hdri, io la ruoto di 30 gradi per volta, faccio un clay render e vado avanti finchè non trovo la luce giusta.

Questo rendering lo vuoi migliorare ? metti la vray camera a 1 metro e 60, sistema i materiali, posta un clay rendering per vedere se la luce va bene, ci sno ombre e contrasti ;)

Link to post
Share on other sites

scusate oggi arrivo tardi, giornata pesante,

 

Non pensavo di trovare gente cosi disponibile in un mondo dove tempo è denaro, quindi vi ringrazio e cerchero di fare lo stesso in futuro dando il mio contribuito. Eventualmnte anche passano a premium. :)

 

Vado al dunque:

 

l'utilizzo del proxy non è legato al lavoro in viewport ma agli oggetti che carica all'inizio in fase di rendering, in poche parole se ne deve caricare 2 invece di 100 uguali i tempi di render calano un bel po..soprattutto se sono appliccati effetti particolari.

 

Il mio pc attuale è un Aspire V3-772G di un paio di anni fa,

i7-4702MQ 2,2 ghz up to 3,2 ghz, 8 GB di ram DDR3, 1000 GB HDD, e scheda video NVIDIA GFORCE GTX 760M

 

C'è un tutorial per costruire un materiale ad alti livelli? cioè tipo un ferro battuto invecchiato e rovinato che mi servirebbe per gli sgabelli vintage.

 

Il numero dei poligoni non so dirtelo in quanto rhino non lavora solo con mesh ma la maggior parte del modello è in polisurface, surface ed estrusioni. Credo che nel momento del render pero Vray mesha tutto e alla fine nella finestra di calcolo potro vedere quanti poligoni saranno in realtà.

 

Posto la finestra della GI in enviroment con inserita una texture spherical sky qualsiasi ,e osservate l'incongruenza di scala tra l'anteprima in alto a sinistra con la reale HDR postata sotto:

uWZLXbh.jpg

 

l'originale:

NtgYiTA.jpg

 

E' solo un esempio ho provato con altre ed è lo stesso. Nelle riflessioni background difatti poi si vede che sono enormi rispetto gli elementi del modello.

 

ultimo: posto un clay sul quale ho sperimentato per adesso qualche tipo di luce di tipo differente, ma piu chè altro lo scopo era quello di eliminare il noise e avere oggetti in fondo piu dettagliati e rifiniti; la scena è ancora spoglia ma alla fine la riempirò come si deve non preoccupatevi: la telecamera per ora rimane ferma sulla stessa vista perche se la porto troppo avanti il cliente non mi si orienta piu, tuttavia a scopo propedeutico faro piu viste e piu esperimenti vari anche sui materiali e luci etc...quindi non preoccupatevi ci divertiremo con la fotografia.

 

aa0m16A.jpg

 

direi che rispetto la prima è molto piu pulita ma aspetto di vedere cosa succede con i materiali; tra l'altro senza materiali la lumnosita dei led sotto il bancone è sparatissima non so perche; l'effetto ancora "Toon" che ha l'immagine è dovuto proprio al fatto che non c'è, ne un sole, ne un' HDR.

 

Se volete sapete dove trovarmi, buona serata,

 

N.B. Cinz

Link to post
Share on other sites

Ciao, riguardo alla HDRI ti posto quella che uso io, verifica che i parametri siano settati allo steso modo, poi devi solo cambiare la rotazione e basta, non usando Rhino non so come devi settarlo per far si che nell' environment di rhino si veda la mappa.

Riguardo al clay rendering mi pare che la luce sia migliorata, però non hai nascosto i vetri e quindi non c'è la luce che viene dall' esterno, per la vista io la porterei più indietro, inquadra gli sgabelli tutti interi con anche i piedini e anche gli sgabelli di destra e sinistra.

Per i tutorial dei materiali nel libro fotografia e rendering con Vray spiega come fare vari materiali, però è basato su 3dStudioMax e Vray2, quindi probabilmente i menù saranno diversi.

hdri.jpg

Link to post
Share on other sites

Ciao grafico3dmax,

 

devo dire che delle volte riesci a stupirmi! :lol:

scusa ma come fai a far lavorare la texture come ambiente se sotto non l'hai spostata su "environ"?..su texture dovrebbe rimanerti tutta piatta;

comunque vedo che sopra il "mapping Type" ce l'hai su "spherical" ed è li che magari corrsponde al mio "UV type" dove in basso ho la spunta "spherical"...non saprei proprio dire è vero che è difficile aiutarmi se non abbiamo le stesse versioni forse!

 

per il discorso vista che prende tutta la facciata con tutti gli sgabelli mi trovi 100% daccordo; in realtà era nata cosi poichè il progetto comprende un "paramento" in legno che divide il bar dai clienti con due porte laterali che allo stato attuale sono brutalmente tagliate; spostandomi indietro con la telecamera dovevo "pompare" la risoluzione,aliasing, dmc sampler all'inverosimile per far comprendere i dettagli in fondo, e non c'era tempo. Ma faro senz'altro come proponi anche perche ho visto che in una delle viste del tuo di bar, ovvero quella che propone tutto il prospetto fronte banco, si capiscono molto bene i rapporti compositivi di tutti gli elementi di progetto; deve risultare molto simile sul mio.

 

ultima cosa: è il titolo del libro: "fotografia e rendering con Vray"?

 

grazie, buona serata,

 

N.B. Cinz

 

 

Link to post
Share on other sites

scusa dimenticavo una cosa importante:

i vetri hanno il materiale vetro come unici elementi texturizzati della scena dell'ultimo clay che ho postato, quindi sono trasparenti/rifrangenti: in realtà la luce da fuori passa, il fatto è che ho la G.I. dell'enviroment è in black 0,0,0, ovvero spenta senza nessuna luce caricata. Il punto è che non so come simulare la sera, ovvero la totale assenza di sole.

 

Secondo te dovrei comunque usare il sole in enviroment in maniera tale di avere un effetto piu realistico magari lavorando sui parametri turbity e ozone e abbassando la fonte  anche sotto il piano della scena?...la skylight dovrebbe lavorare in automatico con il sole e garantire comunque l'effetto realistico desiderato?

 

N.B. Cinz

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy - Cookie Policy