Vai al contenuto

Recommended Posts

Dopo anni di onorato servizio è arrivarta l'ora di aggiornare la workstation, ottima occasione per aggiornarsi su quanto offre attualmente il mercato delle CPU.
Case, RAM e scheda video sono abbastanza sogettivi. Personalmente con 24 GB di RAM mi sono sempre trovato bene in differenti situazioni. Per la scheda video ritengo le Quadro sovrastimate in generale, quindi punterò su una 1060 da 6GB, al limite una 1070 Ti. Rimane da scegliere il processore che di conseguenza porterà alla scelta della scheda madre che so già essere una ASUS, per affidabilità data da esperienza personale.
Non essendo un tecnico ma un appassionato mi sono diretto su google per fare ricerche, soprattutto sui nuovi processori AMD Ryzen così performanti dal lato prezzo/prestazioni. Premetto che non ho pregiudizi di marca o modello e per me uno vale l'altro, vorrei solo un prodotto duraturo, solido che non mi dia problemi e costruire una macchina che sia facilmente upgradabile in futuro, mantenendo la stessa scheda madre.

 

Una premessa. Qui parliamo di Revit e su questo baso la mia scelta primaria, sulla velocità di gestione files e sulla velocità in viewport, la componente render, anche se marginale, è comunque tenuta in considerazione.

Ho stillato un elenco guida al quale mi vorrei attenere:

  • Più Core o Clock?

Revit non è in grado di utilizzare più di una manciata di core. La frequenza invece offre le migliori prestazioni complessive per le attività di modellazione generale. Il rendering, tuttavia, può vedere guadagni di prestazioni con una CPU con numero di core maggiore.

  • Quadro o GeForce?

Le quadro sono certificate da Autodesk ma non ho trovato test che rilevassero differenze in termini prestazionali. Se non a svantaggio delle Quadro di fascia bassa rispetto alle equivalenti GTX.

  • Quanta RAM?

Come ho detto con 24 GB mi sono sempre trovato bene, punterei a 32 GB, in modo da averne abbastanza per altre applicazioni da eseguire contemporaneamente.

  • Overclock?

No. Il guadagno in prestazioni è modesto e preferisco stabilità e durata. Per la dissipazione assolutamente non a liquido.

 

Cercando in rete ho trovato molti spunti tra i quali questo che è di un rivenditore hardware e può essere interessante.
 https://www.pugetsystems.com/labs/articles/Revit-2018-CPU-Comparison-1002/
Ma quello che fa veramente la differenza sono le esperienze altrui, se ne avete o se avete una qualche opinione in merito, condividetela.

Ferruccio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il post tende a raccogliere esperienze e pareri da chi ha letto, sa o ha provato di persona una soluzione piuttosto che un'altra; in relazione all'uso che Revit fa del processore e di conseguenza alle necessità che l'operatore BIM deve affrontare. Il prezzo potrebbe essere, anzi è certamente, ininfluente come lo è la marca. Sono importanti le performance, le solidità e la durata nel tempo con possibilità di upgrade futuri.

Leggo in rete che la roadmap Ryzen per il 2018/19 si basa sempre sul socket AM4. Il prossimo Pinnacle Ridge previsto nel 2018 sarà probabilmente a 12 nanometri, il che promette un incremento di prestazioni velocistiche e maggiori frequenze di clock. Per il 2019 si parla di "Matisse" basati su architettura Zen2 a 7 nanometri. Tanto Pinnacle Ridge che Matisse adotteranno soket AM4, il che avvalla uno dei pre-requisiti.
Ciò che si vuole ottenere, che io voglio ottenere, è una macchina che upgradata quando serve duri almeno 6/7 anni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io penso che oggigiorno sia sempre più importante appoggiarsi a dei tecnici informatici competenti e il fai da te possa essere controproducente. La conoscenza delle necessità può aiutarci ad un dialogo più costruttivo con loro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Concordo. Più si sa sulla materia e più è facile scegliere o suggerire la componentistica adatta.

Revit ha delle esigenze sue. Ancora un po' limitato nello sfruttare l'hardware (vedere primo post), ha necessità peculiari e raccogliere informazioni è lo scopo di questo thread. Per me, che desidero autoassemblarmi il PC come ho sempre fatto e anche per chi non ha interesse a farlo ma si vuol tenere aggiornato per suggerirlo all'informatico competente.
Torniamo on topic. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

@ziosavo78 e @zatta 3d - dell'INTEL i7-7820X 3.6GHz che ha all'incirca lo stesso prezzo di un AMD Ryzen Threadripper 1900X 3.8GHz, cosa ne pensate? Quale dei due socket durerà nel tempo permettendo futuri upgrade? AMD dice che AM4 rimarrà la base fino al 2020, sarà così anche per il Socket TR4?


Modificato da ferruccio della schiava

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Intel ci ha abituati male, ogni volta che usciva un processore nuovo cambiava anche soket, vedi 2011-v1 2011-v2 2011-v3 e 2011-v4

I processori studiati per il soket 2011-v4 non vanno bene nel soket 2011-v1 esono passati pochi anni dalla v1 alla v4

AMD invece aggiornava i processori con numero di core crescente sullo stesso soket.

Però, e c'è un però, l'incremento prestazionale di AMD non era alla pari di intel.

Quindi ne deduco che AMD farà uscire cpu più potenti sullo stesso soket, ma l'intemento sarà molto più modesto di quello che farà intel.

Io mi cincentrerei sul rapporto qualità prestazioni e tra 4-5 anni si vedrà...

Ciao

  Luca

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Concordo con te @ziosavo78. Sul rapporto qualita+prestazioni/prezzo durata. Tra l'altro, aggiornando parti di macchina come faccio io fino a quando non è più possibile, si può evitare anche di correre dietro all'ultima generazione di questo o quello. Come che abbiamo fatto con le schede video non comprando mai l'ultima uscita.

Sto già puntando dritto e abbastanza convinto verso un Ryzen 1800x; aspetto un calo di prezzi e un accenno conclusivo da @zatta 3d


Modificato da ferruccio della schiava

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ferruccio della schiava ha scritto:

Concordo con te @ziosavo78. Sul rapporto qualita+prestazioni/prezzo durata. Tra l'altro, aggiornando parti di macchina come faccio io fino a quando non è più possibile, si può evitare anche di correre dietro all'ultima generazione di questo o quello. Come che abbiamo fatto con le schede video non comprando mai l'ultima uscita.

Sto già puntando dritto e abbastanza convinto verso un Ryzen 1800x; aspetto un calo di prezzi e un accenno conclusivo da @zatta 3d

 

Amd ha abbassato i prezzi dei ryzen 5, se trovi prezzi convenienti qui in italia puoi già fare l'acquisto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ferruccio della schiava ha scritto:

Prezzi a parte...consigli 5 e non 7?

Si scusa ryzen 7, errore mio, va benissimo il 1800x, in quanto mantieni la frequenza più alta su singol core, rispetto ai modelli inferiori.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ottima scelta, vedrai che quando sarà il momento di aggiornare il processore, quelli che ti trovereai in commercio non andranno bene sulla scheda che hai preso adesso...

Ciao

  Luca

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono fermato un attimo, dopo aver appreso la roadmap di AMD per il primo e secondo semestre 2018.
Al CES di Las Vegas AMD ha confermato che i processori Ryzen di seconda generazione arriveranno ad aprile, con processo produttivo da 12nm. Si vocifera di incrementi prestazionali del 10 per cento e frequenze di clock più spinte; compatibilità retroattiva con il socket AM4 ma comunque verranno presentati nuovi chipset (X470) per una generazione nuova di schede madri ottimizzate; AMD annuncia pure un atteso taglio di prezzi per i 1800x e 1700X. Il nuovo modello (alcuni dicono Ryzen 7 2700X) avrà una frequenza base di 3,7 GHz, con la possibilità  di raggiungere i 4,35 GHz - senza overclock - grazie all'azione delle tecnologie XFR 2.0 (eXtended Frequency Range) e Precision Boost 2.0; un miglioramento delle prestazioni in single-thread - che è poi ciò che mi interessa maggiormente - insieme al supporto di RAM dalla frequenza maggiore dei nuovi chipset X470.

Attendo i test ufficiali, la cui uscita è prevista ad aprile...ci siamo vicini.

 

  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco i dati ufficiali. AMD CPU RYZEN 7 2700X, 4,35GH, 8 core, 16 thread, per una spesa di 370€ circa. Non male direi!

Dalla sua ha: prestazioni elevate; dissipatore completamente rivisto per efficienza in bundle; retrocompatibilità con le schede X370; saldatura; prestazioni di memoria e cache migliorata. Se vogliamo trovare una pecca ha un margine di overclock limitato, ma non mi interessa in quanto non overclocco. Algoritmi di boost migliorati aggiungono un vantaggio prestazionale nei carichi che sfruttano pesantemente i thread. Le frequenze più alte e la minore latenza di memoria, forniscono benefici per un'ampia gamma di carichi di lavoro. Il dissipatore rinnovato, un utile software per gestire l'archiviazione, il prezzo che è destinato a scendere non appena sarà disponibile su vasta scala sul mercato...per quanto mi riguarda la scelta è fatta.
Non mi resta che attendere che il mercato si stabilizzi - luglio? - e poi prenderò una scheda X470 e un 2700X.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
56 minuti fa, ferruccio della schiava ha scritto:

Ecco i dati ufficiali. AMD CPU RYZEN 7 2700X, 4,35GH, 8 core, 16 thread, per una spesa di 370€ circa. Non male direi!

Dalla sua ha: prestazioni elevate; dissipatore completamente rivisto per efficienza in bundle; retrocompatibilità con le schede X370; saldatura; prestazioni di memoria e cache migliorata. Se vogliamo trovare una pecca ha un margine di overclock limitato, ma non mi interessa in quanto non overclocco. Algoritmi di boost migliorati aggiungono un vantaggio prestazionale nei carichi che sfruttano pesantemente i thread. Le frequenze più alte e la minore latenza di memoria, forniscono benefici per un'ampia gamma di carichi di lavoro. Il dissipatore rinnovato, un utile software per gestire l'archiviazione, il prezzo che è destinato a scendere non appena sarà disponibile su vasta scala sul mercato...per quanto mi riguarda la scelta è fatta.
Non mi resta che attendere che il mercato si stabilizzi - luglio? - e poi prenderò una scheda X470 e un 2700X.

l'ho già trovato a 285€ poco fa e telefonato allo shop, è già mio!!! anzi pagando con bonifico a circa 280€B)

però io overclokko!!!


Modificato da zatta 3d

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ferruccio della schiava ha scritto:

Grande @zatta 3d sotto i 300€ è un prezzaccio !!!
Hai qualche consiglio su quale RAM accoppiare, direi su chipset X470, lasciando perdere le schede di vecchia generazione?

 

bisogna vedere la compatibilità, scegli la mother e vediamo quali ram sono compatibili.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

@zatta 3d Ci siamo...quasi. La componentistica di base sarà questa, manca la RAM, due banchi da 16, e per questa attendo il tuo consiglio. Ovvio che se hai di meglio da proporre ti sto a sentire volentieri ;-)

BIM_revit_configurazione_corsi_revit_udine.png.e1e593e4aa138c625353311fac6f99af.png

 


 


Modificato da ferruccio della schiava

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Entra nel Club

Devi essere un utente del Club per poter lasciare un commento. Entra


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×