Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Redouane

Freelance 3D e P.IVA e fatturazione in Italia

Recommended Posts

Hello,

 

Auguri e che 2018 porta grande successo a tutti voi.

Ho bisogno di consigli sulla partita IVA, Abito a Padova e Faccio prestazioni freelance 3D, ora devo fare una fattura per un cliente. Quindi devo decidere di aprire una P.IVA e tanti italiani mi consigliano contro di esso. Cosa ne pensate voi liberi professionisti della 3D?

Ci sono altre opzioni oltre alla partita per un freelance 3D può lavorare legalmente in Italia?

 

Sorry for my italian language hehe!

 

Saluti,

Rédouane

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao . L apertura della partita iva dipende da che volume d affare hai . Se sono prestazioni occasionali puoi fare fatture in ritenuta d acconto per un Max di 5000 euro . Se invece superi queste cifre devi aprirla e li tieni conto che il 45 % che fatturi se ne va tra tasse e altro . 

Non so ora se ci sono nuove leggi a riguardo che sono uscite negli ultimi mesi . 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, potresti optare per il regime fiscale agevolato, se ne hai le caratteristiche come soggetto fiscale.

Fai una veloce ricerca su google e trovi informazioni più dettagliate ma in sostanza per la tua tipologia di attività avresti una massimo fatturabile di 30.000€ l'anno, con un indice di redditività del 78%; da cui detrai i contribuiti INPS fissi (980€*4 volte l'anno) e sul rimanente paghi il 15€ di tassazione fissa. Rimangono le psese del commercialista che si aggirano intorno a 600€ circa. Non hai IVA, non hai ammortamenti, non rientri negli studi di settore. Non hai l'obbligo della tenuta dei libri contabili. Sugli acquisti paghi l'iva e non la scarichi. Potrei aver dimenticato qualcosa...

Per fare un esempio ammettendo che incassi massimo e non oltre i 30.000€/anno, avrai:

fatturato 30.000€ (30.000*78%=23.400) - le fatture sono
pagato INPS per 3.900€

imponibile 23.400€-3.900€=19.500€

tasse da pagare 19.500*15%=2.925€

 

Tra INPS, tasse e commercialista su 30.000€ di incassi sono 7.400€ di spese, avrai un netto annuo di 22.550€ circa.


EDIL EDUCATION LAB - FORMAZIONE BIM ORIENTED
www.dellaschiava.it

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto Ferriccio. La partita iva agevolata è la migliore cosa, altrimenti ti rimane ben poco in tasca. Io solo di commercialista sono 150€ mensili, base di 987€ di Inps ogni 3 mesi + iva + irpef ecc.. in definitiva? Mi spaccano il sedere con le tasse... è da eroi aprire una p.iva....

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Michele71 ha scritto:

Quoto Ferriccio. La partita iva agevolata è la migliore cosa, altrimenti ti rimane ben poco in tasca. Io solo di commercialista sono 150€ mensili, base di 987€ di Inps ogni 3 mesi + iva + irpef ecc.. in definitiva? Mi spaccano il sedere con le tasse... è da eroi aprire una p.iva....

dovrei decidere se aprirla o fare le valigie definitivamente entro i prossimi 3 mesi..a furia di sentire le opinioni di quelli che ce l'hanno mi sta passando la voglia..

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, roberto2004 ha scritto:

dovrei decidere se aprirla o fare le valigie definitivamente entro i prossimi 3 mesi..a furia di sentire le opinioni di quelli che ce l'hanno mi sta passando la voglia..

 

È da pensare seriamente. Al netto di tutto si lavora dieci mesi su dodici per lo stato. Quindi o guadagni tanto, e dico TANTO, o meglio lavorare pet terzi con stipendio. Questa è la realtà. Io stó cercando lavoro ad esempio, perche oramai è diventato impossibile stare dietro a tutto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, ferruccio della schiava ha scritto:

Ciao, potresti optare per il regime fiscale agevolato, se ne hai le caratteristiche come soggetto fiscale.

Fai una veloce ricerca su google e trovi informazioni più dettagliate ma in sostanza per la tua tipologia di attività avresti una massimo fatturabile di 30.000€ l'anno, con un indice di redditività del 78%; da cui detrai i contribuiti INPS fissi (980€*4 volte l'anno) e sul rimanente paghi il 15€ di tassazione fissa. Rimangono le psese del commercialista che si aggirano intorno a 600€ circa. Non hai IVA, non hai ammortamenti, non rientri negli studi di settore. Non hai l'obbligo della tenuta dei libri contabili. Sugli acquisti paghi l'iva e non la scarichi. Potrei aver dimenticato qualcosa...

Per fare un esempio ammettendo che incassi massimo e non oltre i 30.000€/anno, avrai:

fatturato 30.000€ (30.000*78%=23.400) - le fatture sono
pagato INPS per 3.900€

imponibile 23.400€-3.900€=19.500€

tasse da pagare 19.500*15%=2.925€

 

Tra INPS, tasse e commercialista su 30.000€ di incassi sono 7.400€ di spese, avrai un netto annuo di 22.550€ circa.

 

Hello Ferruccio et buon anno,

 

Grazie per la spiegazione e l'esempio, ho letto questo articolo https://www.guidafisco.it/nuovo-regime-minimi-coefficienti-redditivita-soglie-limite-reddito-1184. Nel mio caso, i miei ricavi non supererà i €15000 all'anno e faccio solo servizi di grafica 3D https://www.mustapharedouane.com (l'indice di redditività sarà 78% si ho capito bene vero?), quindi secondo l'esempio e l'articolo il netto annuo sara circa €11000 giusto?

Per esser in grado di decidere aprirla o no, ho ancora bisogno di sapere se c'è altre tasse nascoste? e cosa succederebbe se producessi meno di €15000? Perché tante persone persino che non hanno mai avuto P.IVA mi parlano come se fosse impossibile! Grazie.

 

Cordiali saluti,

Rédouane

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Redouane auguri anche a te e a tutti.
Qualsiasi siano i tuoi ricavi le spese fisse ammontano comunque a INPS e commercialista, 4.500/4.700€.
Le tasse variano e non ci sono tasse occulte.

Il tutto è calcolabile con una semplice operazione: ((fatturato-inps)*0.78)*0.15) = tasse da pagare
((15.000-3900)*0.78)*0.15) = 1755

Ricorda che, per il principio di cassa, il ricavato totale viene determinato dall'incasso effettivo. https://www.informazionefiscale.it/Partite-iva-regime-contabilita-semplificata-regime-cassa-2017. Se non pagano le fatture che hai emesso non paghi tasse su quegli importi, cosa da non prendere sottogamba.

 

Per definire il ricavato netto: (fatturato-inps-tasse-commercialista-spese)= ricavo effettivo
(15000-3900-1755-600) = 8745
Non ho considerato se hai spese per sostenere l'attività, che, anche se non le detrai, comunque i soldi li spendi. (hardware, licenze, telefono, adsl, spostamenti, ecc.)

Il nuovo regime dei minimi 2018, porterà alcune novità che devo ancora leggere attentamente.
https://www.guidafisco.it/regime-contribuenti-minimi-imposta-5-620
Da una letta veloce, se hai i requisiti l'aliquota delle imposte potrebbe essere del 5% abbassando quel 1755 a 585 per i primi 5 anni.
E il commercialista rimane sotto i 464.80€/anno (poi però ti aggiungono il 730 e arrivi a 600)

...per quanto riguarda la mia parcella una birra media può bastare ;-D


EDIL EDUCATION LAB - FORMAZIONE BIM ORIENTED
www.dellaschiava.it

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, ferruccio della schiava ha scritto:

@Redouane auguri anche a te e a tutti.
Qualsiasi siano i tuoi ricavi le spese fisse ammontano comunque a INPS e commercialista, 4.500/4.700€.
Le tasse variano e non ci sono tasse occulte.

Il tutto è calcolabile con una semplice operazione: ((fatturato-inps)*0.78)*0.15) = tasse da pagare
((15.000-3900)*0.78)*0.15) = 1755

Ricorda che, per il principio di cassa, il ricavato totale viene determinato dall'incasso effettivo. https://www.informazionefiscale.it/Partite-iva-regime-contabilita-semplificata-regime-cassa-2017. Se non pagano le fatture che hai emesso non paghi tasse su quegli importi, cosa da non prendere sottogamba.

 

Per definire il ricavato netto: (fatturato-inps-tasse-commercialista-spese)= ricavo effettivo
(15000-3900-1755-600) = 8745
Non ho considerato se hai spese per sostenere l'attività, che, anche se non le detrai, comunque i soldi li spendi. (hardware, licenze, telefono, adsl, spostamenti, ecc.)

Il nuovo regime dei minimi 2018, porterà alcune novità che devo ancora leggere attentamente.
https://www.guidafisco.it/regime-contribuenti-minimi-imposta-5-620
Da una letta veloce, se hai i requisiti l'aliquota delle imposte potrebbe essere del 5% abbassando quel 1755 a 585 per i primi 5 anni.
E il commercialista rimane sotto i 464.80€/anno (poi però ti aggiungono il 730 e arrivi a 600)

...per quanto riguarda la mia parcella una birra media può bastare ;-D

 

Quasi quasi mi metto a fare il renderista e modellatore 3d....

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Michele71 ha scritto:

 

È da pensare seriamente. Al netto di tutto si lavora dieci mesi su dodici per lo stato. Quindi o guadagni tanto, e dico TANTO, o meglio lavorare pet terzi con stipendio. Questa è la realtà. Io stó cercando lavoro ad esempio, perche oramai è diventato impossibile stare dietro a tutto...

Lo sò...ma ho lavorato per altri per anni e sono arrivato al punto di esserne stanco, quantomeno in Italia.

Senza aggiungere che le proposte economiche piu insensate me le son senstite fare tutte sulla mia città..

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ferruccio della schiava ha scritto:

@Redouane auguri anche a te e a tutti.
Qualsiasi siano i tuoi ricavi le spese fisse ammontano comunque a INPS e commercialista, 4.500/4.700€.
Le tasse variano e non ci sono tasse occulte.

Il tutto è calcolabile con una semplice operazione: ((fatturato-inps)*0.78)*0.15) = tasse da pagare
((15.000-3900)*0.78)*0.15) = 1755

Ricorda che, per il principio di cassa, il ricavato totale viene determinato dall'incasso effettivo. https://www.informazionefiscale.it/Partite-iva-regime-contabilita-semplificata-regime-cassa-2017. Se non pagano le fatture che hai emesso non paghi tasse su quegli importi, cosa da non prendere sottogamba.

 

Per definire il ricavato netto: (fatturato-inps-tasse-commercialista-spese)= ricavo effettivo
(15000-3900-1755-600) = 8745
Non ho considerato se hai spese per sostenere l'attività, che, anche se non le detrai, comunque i soldi li spendi. (hardware, licenze, telefono, adsl, spostamenti, ecc.)

Il nuovo regime dei minimi 2018, porterà alcune novità che devo ancora leggere attentamente.
https://www.guidafisco.it/regime-contribuenti-minimi-imposta-5-620
Da una letta veloce, se hai i requisiti l'aliquota delle imposte potrebbe essere del 5% abbassando quel 1755 a 585 per i primi 5 anni.
E il commercialista rimane sotto i 464.80€/anno (poi però ti aggiungono il 730 e arrivi a 600)

...per quanto riguarda la mia parcella una birra media può bastare ;-D

due con la mia :D:D:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, roberto2004 ha scritto:

Allora vai col renderista, fidati.

Be anche come renderista devi aprire partita iva . Quindi è sempre la stessa storia e poi quando superi i 30mila le cose peggiorano più che migliorare 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, deam ha scritto:

Be anche come renderista devi aprire partita iva . Quindi è sempre la stessa storia e poi quando superi i 30mila le cose peggiorano più che migliorare 

certo,ma dietro la mia affermazione ci sono alcune esperienze personali.

Ho lavorato molto spesso come modeler, ti assicuro che se chiedi 600 ero per un render che si fa in mezza giornata nessuno dice niente, ne se chiedi 500 per un divano cester che si fa in 2gg di lavoro hai chiesto troppo,era questo il senso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, roberto2004 ha scritto:

certo,ma dietro la mia affermazione ci sono alcune esperienze personali.

Ho lavorato molto spesso come modeler, ti assicuro che se chiedi 600 ero per un render che si fa in mezza giornata nessuno dice niente, ne se chiedi 500 per un divano cester che si fa in 2gg di lavoro hai chiesto troppo,era questo il senso.

sicuramente non te lo pagano, il divano a 500 euro. Lo trovi già su turbosquid a pochi dollari. 

Se vuoi fare il modellatore non apri la partita iva, ma lavori per Turbosquid o simili a Royalty e dichiari il tutto con il modello unico. 

Ovviamente ti scontri con un mercato immenso, sta a te li individuare quali sono i modelli che possono farti guadagnare di più.

Tunnel carpale da mettere in conto... :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Redouane ha scritto:

. Nel mio caso, i miei ricavi non supererà i €15000 all'anno e faccio solo servizi di grafica 3D https://www.mustapharedouane.com 

Cordiali saluti,

Rédouane

 

 

 

Essendo un shop presente nel tuo link, un commercialista devi averlo comunque, anche quelli vanno dichiarati, oltre ai servizi che hai già descritto. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hehehehe, il mio discorso volgeva nel fatto che facendo il commerciante, ed essendo a p.iva piena, il netto va ben al disotto dei conti postati sopra. Ad esempio sono soggetto a studio di settore, acconto e saldo iva, taru triplicata, bollette di corrente allucinanti, addizionali irpef ecc.. Quindi megluo fare il 3d artist :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, Marcello Pattarin ha scritto:

sicuramente non te lo pagano, il divano a 500 euro. Lo trovi già su turbosquid a pochi dollari. 

Se vuoi fare il modellatore non apri la partita iva, ma lavori per Turbosquid o simili a Royalty e dichiari il tutto con il modello unico. 

Ovviamente ti scontri con un mercato immenso, sta a te li individuare quali sono i modelli che possono farti guadagnare di più.

Tunnel carpale da mettere in conto... :D

 

So per certo che alcuni dei  miei datori di lavoro hanno venduto anche a 1000 euro cadauno,ma ovviamente non è così con tutti i clienti e non tutti i giorni.

Vendere i modelli su turbosquind non ci penso nemmeno,dovrei vivere in Africa per campare in quel modo.

Inoltre, la qualità dei modelli su portali come turbosquid è spesso approssimativa, è per questo che alla fine spesso e voltentieri, pur trovando il modello a 6-20 euro, le aziende produttrici si rivolgono a noi per farselo fare in manera dignitosa, pur pagandolo 10 volte tanto.

Quello che non capisco, per tornare al discorso, è il rapporto ore lavorate/prezzo riguardo a render confrontato con la modellazione:

sembra sia lecito chiedere il triplo dei soldi l'ora per un render mentre con la modellazione la gente si stranisce se chiedi le fatidiche 35 euro ora piu iva, tutto quì.

 

 

 


Edited by roberto2004

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Michele71 ha scritto:

Hehehehe, il mio discorso volgeva nel fatto che facendo il commerciante, ed essendo a p.iva piena, il netto va ben al disotto dei conti postati sopra. Ad esempio sono soggetto a studio di settore, acconto e saldo iva, taru triplicata, bollette di corrente allucinanti, addizionali irpef ecc.. Quindi megluo fare il 3d artist :D

No, meglio fare i tranvioni sulla salaria.

PerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemi

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, roberto2004 ha scritto:

So per certo che alcuni dei  miei datori di lavoro hanno venduto anche a 1000 euro cadauno,ma ovviamente non è così con tutti i clienti e non tutti i giorni.

Vendere i modelli su turbosquind non ci penso nemmeno,dovrei vivere in Africa per campare in quel modo.

Inoltre, la qualità dei modelli su portali come turbosquid è spesso approssimativa, è per questo che alla fine spesso e voltentieri, pur trovando il modello a 6-20 euro, le aziende produttrici si rivolgono a noi per farselo fare in manera dignitosa, pur pagandolo 10 volte tanto.

Quello che non capisco, per tornare al discorso, è il rapporto ore lavorate/prezzo riguardo a render confrontato con la modellazione:

sembra sia lecito chiedere il triplo dei soldi l'ora per un render mentre con la modellazione la gente si stranisce se chiedi le fatidiche 35 euro ora piu iva, tutto quì.

 

Cavoli 1000 non è male i mie complimenti al capo. :)

Per la qualità su Turbosquid non sono d'accordo, ci sono artisti o gruppi di artisti che si difendono; inoltre è da diversi anni che turbosquid ha introdotto i modelli certificati che sono controllati da esperti del settore, se non passi determinate procedure non te la danno la certificazione e sono pignoli credimi. 

Poi certamente ci sono anche modelli di poco valore e bassa qualità. 

Il guadagno dipende da te, certo 1000 euro per il divano per bello che sia non credo che riuscirebbe a venderlo il tuo capo. da quel punto di vista, certo se hai i clienti che lo pagano fa bene a farselo pagare. :)


Edited by Marcello Pattarin

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, roberto2004 ha scritto:

No, meglio fare i tranvioni sulla salaria.

PerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemiPerdonatemi

Guarda che ti tassano anche li a breve ... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Marcello Pattarin ha scritto:

Cavoli 1000 non è male i mie complimenti al capo. :)

Per la qualità su Turbosquid non sono d'accordo, ci sono artisti o gruppi di artisti che si difendono; inoltre è da diversi anni che turbosquid ha introdotto i modelli certificati che sono controllati da esperti del settore, se non passi determinate procedure non te la danno la certificazione e sono pignoli credimi. 

Poi certamente ci sono anche modelli di poco valore e bassa qualità. 

Il guadagno dipende da te, certo 1000 euro per il divano per bello che sia non credo che riuscirebbe a venderlo il tuo capo. da quel punto di vista, certo se hai i clienti che lo pagano fa bene a farselo pagare. :)

 

La media per un mio classico è 6-800 euro.

Rari casi li hanno pagati di più o meno.

E questo è valso per tutte le aziende dove ho lavorato.

Ma è ovvio visto che per  un classico ci vogliono dalle 8 alle 16 ore, mettici la mia paga e tutte le spese meno di quella cifra non varrebe davvero la pena farli.

Dovessi fare il freelance forse potrei scendere di qualcosa perchè non ci sarebbere le somme rpese dal datore di lavoro ma le tempistiche sempre quelle sono.

Riguardo ai modelli certificati  ci darò uno sgaurdo appena posso.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR