Vai al contenuto
papafoxtrot

La mia nuova WS LGA2066 per calcoli CFD e FEM

Recommended Posts

 

Ciao a tutti gente!! Dopo tanto ragionare credo di aver messo a punto la mia prossima configurazione, se avete voglia ditemi un po' che ne pensate! Poi vi faccio sapere io come macina!

Innanzitutto la piattaforma: LGA2066, per avere la possibilità di espandere in futuro (tanta ram, 28/44 linee pci-e, processori fino a 18 core potenza nelle AVX / AVX2 / AVX512). Se avessi avuto più soldi sarei andato su threadripper, ma anche le licenze per numero di core premiano un IPC più alto possibile.

Case: per ora riutilizzo il mio antec P182. Mi piace ancora moltissimo ed ha l'unico limite di non ospitare radiatori per il liquido. Ma per ora non voglio liquido. Già provato su altri computer... Efficace ma laborioso.

Alimentatore: Utilizzo il mio Corsair HX650. Ancora ottimo e per ora non ho schede video potenti da alimentare.

Scheda madre: Asrock X299 Taichi XE. E' una rev2, ha un'ottima circuiteria di alimentazione, dunque mi aspetto overclock stabili. PCI-e adeguati ed uno slot M2 pci-e connesso direttamente alla CPU, per fare swap e skratch file alla velocità della luce.
In merito alla doppia alimentazione CPU 8pin ho contattato la casa madre, mi hanno detto che posso tranquillamente usare un 8 pin + 4 pin.
https://www.asrock.com/mb/Intel/X299 Taichi XE/index.asp

CPU: Core i7 7800x o 7820x. Dipende dalla pecunia e dal costo al momento dell'acquisto. Un giorno potrei anche trovare un 7900x sul mercatino... o qualcosa di simile ad un prezzo vantaggioso.

Dissi: voglio un ottimo dissipatore ad aria, ma anche silenzio. Ho scelto Thermalright Macho 2 rev B. Dai test che vedo ne esce sempre benissimo: per esempio questo:
https://www.techpowerup.com/reviews/Thermalright/Macho_RevB/

RAM: non ho tanti soldi per cui inizierò con 2x8GB. Dato il quad channel (non appena comprerò altri 16GB) non credo di comprare ram velocissima, non ho mai ottenuto grandi vantaggi e i costi lievitano.

Scheda video: Mi basta per gestire le viewport, ma il giorno che il GP-GPU sarà implementato nei software che utilizzo so che potrò montarne fino a 3. Non so cosa comprare, forse una GTX1050. Per ora ho una vecchia HD5770. Si lo so è vecchissima, ma il fisso non lo aggiornavo da tanti anni. Qual'è il best buy oggi? Magari NVIDIA, che generalmente supporta meglio i software professionali e un giorno inizio a testare anche OpenCL e CUDA.

SSD: per ora riutilizzo un Crucial M2 256GB, sul quale installo sistema e software. Aggiungerò un Samsung 960 evo, ma ancora non so se solo per skratch o anche per il sistema.

HDD: ho il mio raid 1 di samsung F3, più un cavair green da 2TB.


Ventilazione: ho una serie completa di noctua nf-s12 da 800rpm, per lo più downvoltate. Eccellenti.

 

Ci metterò qualche settimana ad acquistare e montare tutto, ma poi mi sbizzarrisco con un po' di test e vi faccio sapere che ne penso.

PS: vedo che il forum è in lavoro... la stessa sezione hardware sta venendo risistemata!?


Modificato da papafoxtrot

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Seguo.

Si per la sezione Hardware è stare raggruppata dalle 3 ad una unica, senza avere l'obbligo di approvazione su Recensioni e test hardware!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ci stavo ragionando sulla scelta di scegliere LGA2066. 

Da una parte, come dici anche tu, ho una piattaforma "riciclabile" un domani, eventualmente volessi rinfrescare il pc, magari dotandolo di una cpu più performante; dall'altra è una piattaforma che costa relativamente più della LGA1151 con chipset Z370. 

In parte, per ora, il prezzo è compensato da quello della CPU: un I7-7800 costa meno di un I7-8700, e la differenza sono giusto quei 100€ che differenziano una MB dall'altra. 

 

Ero indeciso a mia volta su quale piattaforma scegliere: da una parte difficilmente, in tempi ragionevoli, potrei desiderare più di 64 giga di ram, idem per eventuali schede video da aggiungere. La soluzione LGA1151 è più economica, teoricamente, i processori dovrebbero esser lì a livello di prestazioni, con il nuovo 8700 che dovrebbe scaldare qualcosina in meno. 

L'idea di aggiornare la piattaforma sarebbe anche interessante, ma non vorrei che, arrivato a quello step, non si tratti che di riciclare componentistica vecchia, magari con cpu divenute difficilmente reperibili sul mercato. 

Esempio: vorrei aggiornare il mio Phenom II X6... la mb, una Gigabyte, gestisce a malapena 16 giga di memoria, visto che supporta ormai vecchie DDR3, abbastanza difficili da trovare sui vari shop online. Di fatto potrei anche aggiornare la CPU, sfruttandone il socket, ma sarei comunque limitato con la memoria. Quindi mi chiedo: a meno di non sapere che a breve potrei fare decisi upgrade, ha senso prepararsi una piattaforma con una espandibilità presunta e/o probabilmente limitata dalle disponibilità di mercato? Piuttosto, ragionando a mente fredda, potrei risparmiare sulla MB, prendere un 8700, prendere una MV LGA1151 e tenere tutto com'è. Un domani, dovessi fare un upgrade, mi sa che farei prima a cercare una MB nuova...

 

Sulla RAM: intel sembra indicare come scelta per entrambe le CPU memoria a 2666 mhz... non so: sarebbe possibile scegliere una frequenza inferiore? Non ho intenzione di fare OC, per cui non credo sia così fondamentale salire di frequenza. 

 

Riguardo alla scheda video, stessi miei dubbi: mi interessa gestire più la visualizzazione in viewport, visto che il software che per adesso uso (maxwell) sembra gestire in maniera zoppicante il calcolo GPU. Prendere una 1070 o, peggio, una 1080 (anche se si trovano 1080 che costano come 1070... e viceversa...) mi sembra una spesa inutile: piuttosto investirei la differenza tra una 1070 e i modelli subito sotto (1060 e 1050) in RAM e/o una CPU più prestante, rimanendo, come si diceva all'inizio, su socket LGA2066.


Modificato da Gianz

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gianz le tue considerazioni sono giustissime.

LGA2066, se non si compra un 7820 o un 7900 (CPU costose ma che hanno tutto il loro perché) offre solo maggiore espandibilità. Come dici tu questa va sfruttata, e presto. Tra due anni, coi 100 euro salvati oggi, comprerai una mobo nuova ed una CPU di ultima generazione. E' sempre stato così.

LGA2066 ha senso se:

1) Entro un anno si pensa di comprare un processore a 8 o 10 core, che per il socket 1151 semplicemente non ci sono.

2) Servono o serviranno a breve schede video per calcolo GPU

3) Serve tanta ram

4) Si è disposti ad andare per mercatini in cerca di un 7900x in futuro.

 

La via di mezzo oggi la offre Zen. CPU in alcuni casi  più potenti ed una nuova generazione in arrivo, anche se non ci sarà un aumento del numero di core.

Per la ram, su 2066 si sta tranquillamente sulle 2400MHz, con un quad channel non sarà mai un collo di bottiglia. ma se le 2666 costano uguale tanto vale prendere quelle.

Su un dual channel possono anche esserci applicazioni che premiano ram più veloci, ma di solito non è comunque mai cambiato un tubo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sempre che Intel non decida per la nuova "Ice lake" lo sfruttamento del chipset Z370 con socket LGA1151... in quel caso si avrebbe una CPU con 8 core fisici. Certo, la ram sarebbe "limitata" ai 64 Gb... ma, sinceramente, credo che chi decida di investire su quantitativi superiori abbia ben altri budget, e vada su piattaforma dual xeon. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Prima di ice lake ci sarà cannon lake. Ormai ho perso il conto cmq... Intel sta facendo troppi step intermedi.

Di solito accadeva che i tock (nuova architettura) ed i successivi tick (nuovo PP) andavano sullo stesso socket e stesso chipset.

E' andata così per Bloomfield e poi westmere (i core i7 920/940/950/960 ed i core i7 980x/990x), poi con sandy bridge e Ivy bridge. Da Haswell in poi, ogni nuova generazione, un nuovo chipset e nuova scheda madre. Vedo che con coffee lake non è andata diversamente, nonostante la rinnovata concorrenza.

Su LGA2066 mi aspetto qualcosa di simile. Non so se ci sarà una generazione di Kaby-lake X (gli attuali in realtà sono solo processori kaby lake montati su un PCB avente il socket 2066), ma la cosa più probabile è che intel voglia vendere di nuovo un'altra scheda madre.

Se penso al vecchio socket 775 (dai pentium 4 a conroe a due core a yorkfield a 4 core) o al socket 939 / AM2 / AM3 mi viene nostalgia. Una volta chiunque cambiava due CPU sulla stessa scheda madre...

Gli unici sono i Ryzen, che nella prima metà del 2018 (si dice febbraio ma AMD spesso è ottimista e poi rimanda) avranno un refresh con processo produttivo a 12 nanometri e potrebbe scapparci un aumento di frequenze e qualche feature in più. Non mi aspetto stravolgimenti e se uno avrà un 1800x probabilmente non avrà senso cambiare. Il nuovo Zen2, nel 2019, invece, non si sa su che socket andrà. Spesso AMD ha sfruttato le vecchie mobo per quanto possibile, ma questo le è anche costato qualcosa in termini di svecchiamento delle features... Per esempio ha fatto tardi ad implementare PCI-e 3.0, sata 3 e DDR4...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×