Vai al contenuto
AntonioC

Exposure Control: "Automatic Exposure Control" vs altri tipi di esposizioni

Recommended Posts

Ciao ragazzi,

 

avevo già in precedenza aperto un post su questo argomento, senza ottenere alcuna risposta.

Ripropongo il tema in maniera un pò diversa, sperando di avere un confronto a riguardo.

Ho già cercato di informarmi su altri canali e ho già fatto diverse prove al computer, ma non ho trovato una soluzione al mio problema.

 

Come da titolo, il problema riguardo la tipologia di esposizione da scegliere.

 

Se utilizzo l' "Automatic Exposure Control" ottengo un'esposizione ideale, cioè un corretto bilanciamento tra i bordi degli oggetti sulla scena e le sue luci:

2.jpg.edb93f35b7bb7f653fbe8746a90a8088.jpg

 

Il contro è che per ottenere questa qualità che mi soddisfa devo dapprima fare una preview con la "Linear Exposure Control" e poi passare al calcolo dell' "Automatic Exposure Control":

1.JPG.a18bc889490983017b3be525a52ded3c.JPG

 

E' un processo un pò strano, che non ho ben capito (e che penso che non sia effettivamente corretto...almeno per me che voglio sempre migliorare in questo campo).

 

Se utilizzo invece il "Physical Camera Exposure Control" o il "VRay Exposure Control", nonostante vado a controllare l'esposizione attraverso i settaggi di EV, Aperture e White Balance, ottengo un'immagine sciatta (che può essere più scura o più chiara, ma senza spessore):

3.jpg.6d3a6bcdb86e280b6956fbab9ffccb76.jpg

 

E' logico quindi che il mio istinto è quello di puntare sull'esposizione automatica, calcolata automaticamente dal programma. Ma continuo a dubitare che sia una strada non propriamente corretta e che ci sia ovviamente qualche lacuna di conoscenza da parte mia.

Lo scopo è quello di raggiungere lo stessa qualità dell'esposizione automatica attraverso ad es. i settaggi del Physical Camera Exposure Control (la camera che utilizzo in 3ds Max 2017 per VRay), ma non capisco come fare.

 

Qualche aiuto?


Modificato da AntonioC

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In linea generale sia il Linear che  Automatic sono nati con lo Scanline e non hanno tutti i parametri a disposizione dei più evoluti exposur di vray - mental ray - corona - iray etc.

Non usando vray non posso darti dritte ma se uso mr- iray o corona non userai mai ne linear ne automatic.

Penso che su youtube troverai molti video sul tema. https://www.youtube.com/results?search_query=esxposur+controll+vray


Modificato da Marcello Pattarin

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 hour ago, Marcello Pattarin said:

In linea generale sia il Linear che  Automatic sono nati con lo Scanline e non hanno tutti i parametri a disposizione dei più evoluti exposur di vray - mental ray - corona - iray etc.

Non usando vray non posso darti dritte ma se uso mr- iray o corona non userai mai ne linear ne automatic.

Penso che su youtube troverai molti video sul tema. https://www.youtube.com/results?search_query=esxposur+controll+vray

 

 

Grazie per il tuo intervento. In effetti ho spulciato qualche video su YouTube, ma non ho trovato quello che cercavo (probabilmente dovrò ancora continuare a spulciare...).

Nel frattempo chiedo qui su Treddi per avere maggiori delucidazioni...

 

più in particolare vorrei ottenere lo stesso risultato dell'Automatic con il:

- "Physical Camera Exposure Control";

- o il "V-Ray Exposure Control"

 

in quanto faccio uso della Physical Camera presente in 3ds Max.

 

Se qualcuno potesse darmi maggiori info gliene sarei grato :)


Modificato da AntonioC

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sto smanettando da diverse ore, ma non riesco a venirne a capo!

Sembra che il problema derivi da un discorso di calibrazione tra luci e ombre, il che rende l'immagine in Automatic Exposure più bella e densa.

 

Il problema è che non riesco a giocare con le ombre dalle opzioni del Physical Camera, in quanto non esistono!

 

Possibile che nessuno ha mai riscontrato questo tipo di problema?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Da quello che ho capito l'Automatic Exposure Control definisce il risultato finale operando su una moltitudine di settaggi (in maniera automatica ovviamente).

Ho trovato sul V-Ray frame buffer la possibilità di post-produrre l'immagine finale direttamente in 3ds Max (o meglio di correggerne il colore), cliccando sulla prima icona in basso "Show corrections control".

Diciamo che l'immagine realizzata senza l'Automatic Exposure Control migliora, ma non riesce a raggiungere il livello che invece ottengo in maniera tutta automatica.

 

A questo punto non conviene utilizzare l'esposizione automatica, per ottenere fin da subito e rapidamente un corretto bilanciamento dei colori? (ovviamente questa soluzione non serve se si vuole personalizzare la singola immagine - quindi utilizzare le impostazioni di settaggio direttamente dalla camera).

 

Che ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente non capisco il tuo problema ne da dove derivi.

La camera di Vray (ora integrata direttamente in Max) e' pensata come una fotocamera reale e come tale va utilizzata. Non capisco quindi perche' andare ad usare l'exposure control di Max quando lo puoi trovare gia' installato nei parametri della camera appunto.

Per regolare quello che poi sara' il risultato finale, basta agire sui valori di esposizione, apertura obbiettivo, ISO, bilanciamento bianco ecc. Se non sei familiare con in parametri delle reflex, la camera di Vray ti viene incontro, basta andare ad agire sugli EV per far entrare piu'/meno luce.

 

A render finito poi, puoi appunto utilizzare i controlli del VFB per "sistemare" l'immagine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
41 minutes ago, murray said:

Sinceramente non capisco il tuo problema ne da dove derivi.

La camera di Vray (ora integrata direttamente in Max) e' pensata come una fotocamera reale e come tale va utilizzata. Non capisco quindi perche' andare ad usare l'exposure control di Max quando lo puoi trovare gia' installato nei parametri della camera appunto.

Per regolare quello che poi sara' il risultato finale, basta agire sui valori di esposizione, apertura obbiettivo, ISO, bilanciamento bianco ecc. Se non sei familiare con in parametri delle reflex, la camera di Vray ti viene incontro, basta andare ad agire sugli EV per far entrare piu'/meno luce.

 

A render finito poi, puoi appunto utilizzare i controlli del VFB per "sistemare" l'immagine.

 

Grazie prima di tutto per aver risposto.

Il problema deriva dal fatto che con l'Automatic Exposure riesco ad ottenere una qualità dell'immagine che mi soddisfa, cosa che invece ho difficoltà ad ottenere con i semplice valori di esposizione, apertura obiettivo, ISO, etc.

Sono straconvinto che sbaglio qualche processo, ma resta il fatto che dopo numerosi tentativi l'Automatic Exposure mi produce un miglior risultato senza il minimo sforzo.

 

Ho aperto infatti questo thread per cercare di capire come ottenere il risultato dell'Automatic Exposure con i settaggi della VRayCam.

 

Risposto qui gli ultimi tentativi fatti: la prima immagine è stata prodotta con l'Automatic Exposure. Qui trovo ombre più intense e linee di demarcatura migliori (sto usando per entrambe le immagini il filtro "Catmull-Rom" e un'illuminazione HDRI):

1.jpg.c5c81cfaf26cc95973c94e6131af55e3.jpg

 

La seconda invece proviene dal "Physical Camera Exposure Control": immagine più sciatta con ombre poco intense. Posso modificare il tutto con i controlli dell'VFB, ma si tratta di fare passaggi ulteriori, e comunque non sono riuscito a ottenere la stessa qualità della prima immagine:

2.jpg.ec6f2f8e60f2692fc855257af95c996f.jpg

 

E' ovvio che comunque con il secondo sistema ho un maggiore controllo della mia camera

Quello che mi chiedo è se però c'è qualche passaggio che sto sbagliando: oltre lavorare con i valori di esposizione, apertura obiettivo, ISO, etc., non so cosa fare.

 

 


Modificato da AntonioC

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, AntonioC ha scritto:

 

Quello che mi chiedo è se però c'è qualche passaggio che sto sbagliando: oltre lavorare con i valori di esposizione, apertura obiettivo, ISO, etc., non so cosa fare.

 

 

 

Non è che devi lavorare di più anche sul materiale ? Ad esempio hai usato la Ambient occlusion per dare più contrasto nelle ombre ? 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questo mi confonde, in realta' tra le due immagini che hai postato, la seconda e' quella "corretta" mentre la prima e' piatta.

Il mio consiglio e' quello di lavorare con il physical (oppure seleziona pure "no exposure control"), seleziona quindi la camera che stai utilizzando e nel rollout "exposure" http://prntscr.com/guu20a installalo direttamente in camera ed utilizza appunto quei valori.

 

Ho trovato questo articolo che, pur essendo per C4D, le regole che spiega sono universali, essendo concetti di fotografia e sono certo ti sara' utile.

http://angeloferretti.blogspot.co.uk/2015/02/perche-usare-una-vray-physical-camera-che-valori-iso-usare.html

 

altrimenti, ancora meglio, una buona letta al sito della chaos group:

https://docs.chaosgroup.com/display/VRAY3MAX/Physical+Camera+|+VRayPhysicalCamera

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minutes ago, murray said:

Questo mi confonde, in realta' tra le due immagini che hai postato, la seconda e' quella "corretta" mentre la prima e' piatta.

 Perchè dici che la seconda è corretta? Nella prima le ombre sono più dense e profonde, ed è quello che cerco.

 

Conoscevo già il pulsante nel rollout "exposure", è quello che ho utilizzato con la Physical Cam senza però ottenere i risultati sperati.

 

Grazie per gli altri link, quello di VRay lo conoscevo ma adesso gli do una ripassata. Quello di Cinema mi è nuovo e lo leggerò sicuramente.

 

Comunque sono riuscito ad arrivare a un compromesso e forse ho capito come l'Automatic Exposure ottiene l'immagine ottenuta: lavorando infatti sulle opzioni del VFG (il già citato "Show corrections control", sono riuscito a ottenere un risultato simile all'Automatic Exposure, dove metto in maggior evidenza i contrasti):

Room.jpg.376603379965e6f89869339921861d9c.jpg

 

Ho pure salvato i settaggi effettuati per poi applicarli nelle successive immagini.

In questa immagine ho infatti usato la PhysicalCam con il Physical Camera Exposure Control.

 


Modificato da AntonioC

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×