Vai al contenuto
kemil

Sedia per postazione da lavoro.

Recommended Posts

Salve,
non si tratta di avere dritte circa la modellazione di una sedia nè di dove poterne reperire un modello già pronto; vi chiedo, invece, quali sedie usate per lavoro.
Una brutta ernia cervicale mi ha presentato il conto di (un'evidente) cattiva postura davanti al pc e l'esigenza di provvedere a correggere il tiro in qualche maniera.
Mi piacerebbe avere feedback da chi, come me, è "costretto" in prolungate sessione davanti a monitor e tastiera: cosa usa, come si trova, ecc.
Premetto che so bene che  tale scelta non può prescindere dal una prova in prima persona, ma un indirizzamento aiuterebbe certamente.
Grazie e ciao

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, seguo la discussione dato che a breve dovrei cambiare la mia sedia di casa che comincia a cedere...

Hai provato a guardare oltre alle sedie da ufficio anche le sedie da gaming con cuscini lombari e cervicali?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Di quelle 'gettonate' ho utilizzato solo la Varier semplice con i poggiatibia, ma non mi ha mai conquistato, anzi mi infastidiva dopo un po' la pressione e l'inclinazione, ora invece sto usando la palla Technogym e mi trovo benissimo, è sicuramente unica nel permettere movimenti rotatori e basculanti del bacino anche mentre si lavora, basta una piccola differenza di equilibrio e lavorano immediatamente anche piedi e talloni e tutti i muscoli della gamba, ovviamente parlo di piccole contrazioni che mantengono i muscoli belli attivi. Vengo da varie contratture a schiena lombare e glutei per sport e per mia sensazione/utilizzo almeno fino ad ora è eccellente. Il più grande vantaggio è che spendendo qualche euro prendi una palla ortopedica di plastica schifosissima solo per provarne i benefici e solo se sei soddisfatto e pidocchio ti tieni quella se vuoi fare l'eroe ti prendi quelle più belle. Detto questo io ne canto le lodi per i miei guai lombari, ignoro eventuali benefici, se ne avesse, per la questione cervicale. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, Gattotondo ha scritto:

Di quelle 'gettonate' ho utilizzato solo la Varier semplice con i poggiatibia, ma non mi ha mai conquistato, anzi mi infastidiva dopo un po' la pressione e l'inclinazione, ora invece sto usando la palla Technogym e mi trovo benissimo, è sicuramente unica nel permettere movimenti rotatori e basculanti del bacino anche mentre si lavora, basta una piccola differenza di equilibrio e lavorano immediatamente anche piedi e talloni e tutti i muscoli della gamba, ovviamente parlo di piccole contrazioni che mantengono i muscoli belli attivi. Vengo da varie contratture a schiena lombare e glutei per sport e per mia sensazione/utilizzo almeno fino ad ora è eccellente. Il più grande vantaggio è che spendendo qualche euro prendi una palla ortopedica di plastica schifosissima solo per provarne i benefici e solo se sei soddisfatto e pidocchio ti tieni quella se vuoi fare l'eroe ti prendi quelle più belle. Detto questo io ne canto le lodi per i miei guai lombari, ignoro eventuali benefici, se ne avesse, per la questione cervicale. 

Questa proposta mi intriga, ci faccio un pensiero.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Attenzione, le soluzioni come la Varier o le palle ergonomiche vanno bene ogni tanto per cambiare postura, ma non sono da utilizzo continuo 8/10 (o addirittura 12) ore al giorno. Idem le sedute "gaming", la maggior parte non danno il corretto supporto lombare. Le migliori sono quelle che rispettano le normative EN1335. Per entrare nello specifico la seduta migliore da ufficio deve avere le seguenti caratteristiche:

 

 - Base su ruote girevole

 - alzo a gas con pistone

 - meccanismo sincron (evitate il meccanismo contatto permanente please è roba di 30 anni fa)

 - supporto lombare regolabile. se non ce l'ha, va bene anche lo schienale con sistema up/down, in modo da posizionare il supporto della schiena in base alle proprie esigenze

 - sedile imbottito o in rete (ma in rete non mi fa impazzire) - evitate i cuscini sottili o addirittura in legno)

 

in più, non indispensabile:

 

 - schienale in rete  (l'estate è decisamente utile)

 - braccioli regolabili, evitate quelli fissi, rischio di regolare la seduta in base ai braccioli e non in base alla persona (esempio se non ci stanno i braccioli sotto la scrivania)

 - poggiatesta in rete (decisamente comodo)

 

Con queste caratteristiche partite da una buona sedia intorno a 200 € a salire quanto volete

 

Chiudendo, ognuno può sedersi su quello che vuole, soprattutto se si fa 1 o 2 ore al giorno. Ma dalle 4 ore in su, spendete qualcosa ma vi torna in salute.

 

(Ps. lavoro da 10 anni nel settore dell'office forniture e questi sono sempre stati i consigli da dare)


Modificato da Manuel84

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minutes ago, kemil said:

Questa proposta mi intriga, ci faccio un pensiero.

Beh, io ascolterei l'esperto del settore, o come ha suggerito prova anche la palla che male non fa per un tot. Più che altro fai attenzione perchè hai una patologia ben definita per cui penso che la tua scelta dipenda quasi esclusivamente dai benefici che avrai in quella zona. La palla non ha il poggiatesta, magari ti è indispensabile come appoggio di relax, detto questo, puoi tenere una postura scorretta su qualsiasi sedia se non ti concentri sulla postura, metà del lavoro lo devi fare tu ed è molto meno scontato di quanto sembri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Potete prendere tutte le sedie più belle del mondo, ma se non vi alzate ogni tot, andate incontro a seri problemi, per il semplice motivo che 

la pressione sulle vertebre da seduti è importante.

Consiglio: alzatevi più che potete dalla vostra sedia anche se è certificata xy etc. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, Manuel84 ha scritto:

Attenzione, le soluzioni come la Varier o le palle ergonomiche vanno bene ogni tanto per cambiare postura, ma non sono da utilizzo continuo 8/10 (o addirittura 12) ore al giorno. Idem le sedute "gaming", la maggior parte non danno il corretto supporto lombare. Le migliori sono quelle che rispettano le normative EN1335. Per entrare nello specifico la seduta migliore da ufficio deve avere le seguenti caratteristiche:

 

 - Base su ruote girevole

 - alzo a gas con pistone

 - meccanismo sincron (evitate il meccanismo contatto permanente please è roba di 30 anni fa)

 - supporto lombare regolabile. se non ce l'ha, va bene anche lo schienale con sistema up/down, in modo da posizionare il supporto della schiena in base alle proprie esigenze

 - sedile imbottito o in rete (ma in rete non mi fa impazzire) - evitate i cuscini sottili o addirittura in legno)

 

in più, non indispensabile:

 

 - schienale in rete  (l'estate è decisamente utile)

 - braccioli regolabili, evitate quelli fissi, rischio di regolare la seduta in base ai braccioli e non in base alla persona (esempio se non ci stanno i braccioli sotto la scrivania)

 - poggiatesta in rete (decisamente comodo)

 

Con queste caratteristiche partite da una buona sedia intorno a 200 € a salire quanto volete

 

Chiudendo, ognuno può sedersi su quello che vuole, soprattutto se si fa 1 o 2 ore al giorno. Ma dalle 4 ore in su, spendete qualcosa ma vi torna in salute.

 

(Ps. lavoro da 10 anni nel settore dell'office forniture e questi sono sempre stati i consigli da dare)

Innanzitutto grazie per la specificazione.
Tra gli optionals trovo indispensabile lo schienale in rete e da provare il poggiatesta. Non riesco ad immaginare i benefici che potrei trarre dai braccioli considerando che polsi e avambracci, spesso anche i gomiti, poggiano quasi sempre sul piano da lavoro.
C'è qualche modello/marca (herman miller è un "pelino" fuori budget ) che ti sentiresti di segnalarmi? Anche in privato per non incorrere in conflitto di interesse.

@Marcello Pattarin Sacrosanto il consiglio di alzarsi un tot.

Ciao

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certo Marcello, oltre ad alzarsi preciso che avere una postazione di lavoro non "improvvisata" aiuta, già che ci sono butto lì alcuni consigli che vanno bene un po' per tutti:

 

 - se avete una stampante o una multifunzione non mettetela a portata di mano, alzarsi per prendere la stampa o fare la scansione non è un disturbo ma un vantaggio (sembra una banalità, ma in quanti uffici pubblici per non doversi alzare hanno una stampante per postazione?)

 - mantenete le corrette distanze persona - tastiera - monitor (sono fuori pc quindi non ho lo schemino sotto mano, ma se googlate lo trovate di sicuro)

 - non appoggiate la scrivania al muro (stile cameretta), soprattutto se fate tante ore al pc. Quando spostate lo sguardo e lo staccate dal monitor fa molto bene avere profondità invece di un muro

 - pallina antistress a portata di mano, da giocarci quando dovete aspettare n render, o leggere qualcosa. Aiuta le dita e i polsi

 - Illuminazione dei monitor: non tenetela sparata al massimo, le vostre retine non devono farsi le lampade!

 - Illuminazione della stanza: mai lavorare in una stanza buia con i monitor accesi, cercate di avere un'illuminazione diffusa su tutta la stanza, cercando di non avere zone buie (es stanza buia e lampada accesa sulla scrivania) - affatica la vista

 

questi sono alcuni consigli a situazioni che purtroppo trovo continuamente.

 

Per il problema in oggetto no, non ho un marchio specifico da consigliarti. Quello che ti suggerisco è di fare direttamente un giro in qualche showroom di arredamento per ufficio e provare qualche sedia in esposizione. Ovviamente prova l'alzo a gas e i vari meccanismi. Non scendere sotto i 100 € (meglio 150). Quella che ti sembra più comoda puoi ordinarla, oppure di solito con un po' di sconto portartela direttamente via

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
15 minuti fa, Manuel84 ha scritto:

 

 - non appoggiate la scrivania al muro (stile cameretta), soprattutto se fate tante ore al pc. Quando spostate lo sguardo e lo staccate dal monitor fa molto bene avere profondità invece di un muro

 

ecco questo è un buon consiglio, purtroppo lavorando da casa ho 3 tavoli su una parete. Mi consolo che sopra ho una mensola e vari quadri e cerco di distogliere lo sguardo quando posso, guardano sopra al monitor.    Mia pessima abitudine la sera lavoro con la luce spenta...... -_-


Modificato da Marcello Pattarin

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/7/2017 at 17:43 , yogurt ha scritto:

herman miller tutta la vita (di seconda terza quarta quinta mano visto il costo)

 

cacchio sì, alla big hanno le mirra e devo dire che quella sedia mi manca proprio, una bomba :) 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 20/7/2017 at 18:50 , Marcello Pattarin ha scritto:

ecco questo è un buon consiglio, purtroppo lavorando da casa ho 3 tavoli su una parete. Mi consolo che sopra ho una mensola e vari quadri e cerco di distogliere lo sguardo quando posso, guardano sopra al monitor.    Mia pessima abitudine la sera lavoro con la luce spenta...... -_-

non conta avere un quadro, questo cosa serve per mantenere l'occhio allenato a mettere a fuoco a varie distanze

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io personalmente uso questa 

http://www.hermanmiller.com/products/seating/performance-work-chairs/mirra-2-chairs.html

full opitonal..tutta grafite.. 

 

al ufficio abbiamo anche queste (sono per il laboratorio.. e anche sala riunioni.. dove non si sta seduto 10.. 12... 18 ore/giorno) 

http://www.hermanmiller.com/products/seating/performance-work-chairs/sayl-chairs.html

 

la mia donna invece ha detto, che HM sono troppo schifosi come design e ha preso questo modello 

https://www.vitra.com/en-it/living/product/details/headline-offfice-swivel-chair

 

comunque non sono molto economici.. (anzi.. direi sono un po costosi..) pero di sicuro si risparmia in salute.. ;-) 

la mia oppinione per Mirra2 vs Headline e.. che Headline e davvero più carino da vedere.. pero non e un sedia adatta di oltre 10 ore di lavoro... 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tutte belle sedie, ma non serve necessariamente andare su marchi blasonati. Comunque io sto su questa:

http://www.okamura.jp/en_ap/products/categories/seating/task/sabrina/

 

Un altro marchio sempre su queste fasce di prezzo che ho provato e devo dire che non mi è dispiaciuto è la Humanscale.

Ma ripeto, ci sono buoni modelli che costano meno della metà.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, BeaZtiE ha scritto:

...

la mia oppinione per Mirra2 vs Headline e.. che Headline e davvero più carino da vedere.. 

 

Personalmente, e valutando solo le fotografie,  trovo la Headline orribile, troppo sedia da vecchia sala da barba. La Mirra2, soprattutto bicolore, la trovo molto più gradevole.

Grazie a tutti, cmq, per il contributo. Gli spunti di riflessioni sono diversi, ma fortunatamente non divergenti, e tutti meritori.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

anche a me la headline non piace proprio esteticamente. molto in voga c'è la zody  di haworth in alternativa a herman miller ma i prezzi sono simili. 

 

haworth_zody_task_chair_giveaway_1.jpg


Modificato da StefanoVR

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, Manuel84 ha scritto:

Tutte belle sedie, ma non serve necessariamente andare su marchi blasonati. Comunque io sto su questa:

http://www.okamura.jp/en_ap/products/categories/seating/task/sabrina/

 

Un altro marchio sempre su queste fasce di prezzo che ho provato e devo dire che non mi è dispiaciuto è la Humanscale.

Ma ripeto, ci sono buoni modelli che costano meno della metà.

stavo guardando i prezzi ma non ci trovo molta differenza, comunque c'è da dire che le herman miller ( almeno le aeron e mirra, forse anche la embody)  sono le uniche che hanno la parte dove si appoggiano le natiche in rete, oltre ad avere un vantaggio in termini di pulizia e traspirabilità questo non provoca quella sensazione di pressione tra le anche e chiappe.

comunque booh, io prenderei una herman usata, su ebay se ne trovano un sacco, specialmente le aeron. si trovano i ricambi sempre ( le fanno da 20anni) e si possono rivendere facilmente con una buona tenuta di prezzo in futuro. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Hai parzialmente ragione, anche Okamura (per esempio) ha un paio di sedute con il sedile in rete (importate in Italia ad esempio i modelli CP e Contessa). Ne trovi anche di fasce più economiche, MA il sedile in rete delle sedute più economiche non ha la stessa durata e qualità, questa è la grossa differenza, quindi lo sconsiglio sulle fasce più economiche. Lo schienale invece subisce molti meno danni rispetto al sedile. Purtroppo con il discorso "il marchio X è il top" si snobbano un po' troppo prodotti che costano la metà e sono comunque validi.

 

Per i prezzi sì, i marchi che abbiamo nominato sono tutti sulla fascia alta e stranoti, sulla fascia media non mi va di fare nomi per non dare l'impressione di fare pubblicità


Modificato da Manuel84

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
41 minuti fa, Manuel84 ha scritto:

Hai parzialmente ragione, anche Okamura (per esempio) ha un paio di sedute con il sedile in rete (importate in Italia ad esempio i modelli CP e Contessa). Ne trovi anche di fasce più economiche, MA il sedile in rete delle sedute più economiche non ha la stessa durata e qualità, questa è la grossa differenza, quindi lo sconsiglio sulle fasce più economiche. Lo schienale invece subisce molti meno danni rispetto al sedile. Purtroppo con il discorso "il marchio X è il top" si snobbano un po' troppo prodotti che costano la metà e sono comunque validi.

 

Per i prezzi sì, i marchi che abbiamo nominato sono tutti sulla fascia alta e stranoti, sulla fascia media non mi va di fare nomi per non dare l'impressione di fare pubblicità

per me sarebbe interessante invece sapere quali sono quelle che costano meno ma ergonomicamente valide come le blasonate, purtroppo non è facile provarne molte. in giro per gli uffici si trova o pattume spaccaculo da 80€ o roba sopra i 1000 euro. 

 

 


Modificato da StefanoVR

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Manuel84
Rinnovo la richiesta e mi associo a StefanoVR: se conosci marchi (e modelli) con un rapporto qualità prezzo più interessante perchè non ce ne parli?
Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok, allora:

 

 - Ares Line, è un'ottima azienda del Veneto, tratta sia contract (cinema e teatri) che la parte di uffici, ha 2 ottimi prodotti, nella fascia operativa c'è la Zero7 mentre nella fascia più direzionale (quindi fascia di prezzo più alta) c'è la Link. Entrambe sedile imbottito e rivestito e schienale possibile averlo sia nella versione in rete che imbottito e rivestito. (per la Zero7 c'è anche la versione con lo schienale in plastica, ma non mi è mai andata giù come soluzione quindi non la consiglio)

 - Quinti sedute - altra ottima azienda di Arezzo, purtroppo si è spostata dalla parte office alle sedie un po' più di design, comunque restano ancora qualche bella sedia da ufficio come l'Evoque 3.0, la Chance o la Link (qui si passa da prezzi medi a fascia economica per la Link).

 

Ce ne sono almeno altre 10 che conosco e altre 90 con cui non ho rapporti, diciamo che ho preso solo un paio di esempi. Queste aziende sono sempre presenti all'interno del salone del mobile nella fiera dedicata all'office che però si tiene ad anni alterni.

 

Facendo 2 nomi non voglio certo far torto ad altri... sono solo esempi. Le fasce di prezzo sono dai 300 ai 500 €, iva esclusa (se poi come vi dicevo andate in uno showroom trovate anche buoni prodotti con buoni sconti sul materiale in esposizione.

 

Per evitare qualunque polemica (so che ci sono dei professionisti qui su Treddi che collaborano con queste aziende) preciso che queste aziende non sono miei clienti ma collaboro con aziende che rivendono i loro prodotti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 25/7/2017 at 12:02 , kemil ha scritto:

Personalmente, e valutando solo le fotografie,  trovo la Headline orribile, troppo sedia da vecchia sala da barba. La Mirra2, soprattutto bicolore, la trovo molto più gradevole.

Grazie a tutti, cmq, per il contributo. Gli spunti di riflessioni sono diversi, ma fortunatamente non divergenti, e tutti meritori.

Sai.. che era la prima cosa, che ho pensato io.. e infatti prendevo la donna in giro. che e non si può fare la barba.. pero vuole proprio questa.. hehe 

appena visto la foto.. questa era la mia reazione prima.. (a parte, che il design e stato fatto da miei amici / clienti i fratelli Bellini..) pero "al vivo" e molto più elegante.. 

comunque non e molto comoda.. (ormai non come le sedie Mirra2.. a parte che ha anche appoggio per la testa.. una cosa.. che HM non hanno...) 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×