Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Recommended Posts

Piccolo lavoro personale per testare più che altro le volumetriche in vray e in post, alcuni effetti sempre in post e  la boiserie, che ho trovato in un sito di un produttore russo talmente comodo che lo condivido con voi.591dbc3ad5808_3portfoliolow.jpg.209d1108771b6679f7eca8ffc0cd9a39.jpg

http://dikart.ru/

A buon render.591c6c59ae50a_2.final_low.jpeg.3ebefead48b8c58416d5f8d0e1f3665d.jpeg

 

3dmax+vray+Gimp

 

 


Edited by kap

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, grafico3DStudioMax ha scritto:

bella la luce, quale è stato fatto con Vray e quale in post ? E' difficile farlo con Vray ?

Mi sembrava lampante, se non lo è tanto meglio. Il primo è con Vray, il secondo in post. Per il resto stesse modifiche e correzioni con Gimp, purtroppo senza accorgermene mentre settavo la scena per il primo ho spostato u po' la camera....<_<

Comunque no, non è difficile, è solo questione di capire un pochino il funzionamento dei parametri dell'environmet fog, ma c'è un piccolo problema, questo è renderizzato con AA progressive, con l'adaptive nemmeno partiva, mi dava come tempo di cottura stimato 578ORE!!!! Io l'ho fermato dopo un'oretta al 16 pass del progressive, e ovviamente la grana si nota, senza l'effetto volumetriche è un render da circa 15 minuti con gli stessi settaggi. Su scene più complesse la vedo grigia... ma secondo me c'è ancora qualcosa nei settaggi che mi sfugge per abbassare i tempi. In ogni caso tieni conto che ci sono contemporaneamente EnvironmentFog, caustiche e DOF attivati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, kap ha scritto:

Mi sembrava lampante, se non lo è tanto meglio. Il primo è con Vray, il secondo in post. Per il resto stesse modifiche e correzioni con Gimp, purtroppo senza accorgermene mentre settavo la scena per il primo ho spostato u po' la camera....<_<

Comunque no, non è difficile, è solo questione di capire un pochino il funzionamento dei parametri dell'environmet fog, ma c'è un piccolo problema, questo è renderizzato con AA progressive, con l'adaptive nemmeno partiva, mi dava come tempo di cottura stimato 578ORE!!!! Io l'ho fermato dopo un'oretta al 16 pass del progressive, e ovviamente la grana si nota, senza l'effetto volumetriche è un render da circa 15 minuti con gli stessi settaggi. Su scene più complesse la vedo grigia... ma secondo me c'è ancora qualcosa nei settaggi che mi sfugge per abbassare i tempi. In ogni caso tieni conto che ci sono contemporaneamente EnvironmentFog, caustiche e DOF attivati.

 

Ma le caustiche non si usano solo in prossimità dell' acqua ? Comunque tempi di rendering improponibili, considerando che nelle mie scene ci sono spesso vetri e altre cose che fanno salire il rendering time, quando ho tempo magari guardo qualche tutorial su come farlo a Photoshop.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, grafico3DStudioMax ha scritto:

 

Ma le caustiche non si usano solo in prossimità dell' acqua ? Comunque tempi di rendering improponibili, considerando che nelle mie scene ci sono spesso vetri e altre cose che fanno salire il rendering time, quando ho tempo magari guardo qualche tutorial su come farlo a Photoshop.

Le volumetriche in post funzionano bene se nel fascio non intersecano oggetti, infatti nel mio test ho fatto in modo che intersecassero la poltrona ed il libro sopra essa per vedere cosa succedeva, per ricreare lo stesso effetto in post io ci metto un secolo di sbattimento....

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, grafico3DStudioMax ha scritto:

a ok, io le tengo sempre attivate, però non avendo mai fatto piscine o viste cosi' ravvicinate di bicchieri non ho mai notato molto l' effetto nei rendering.

accaspita, sempre attivate? per forza quando hai dei vetri hai dei tempi mostruosi. PS, le caustiche attivate erano anche il motivo dei puntini bianchi sparsi nel tuo bagno di qualche tempo fa..... ho fatto una prova, e spostando un pochino la camera, in modo da colpire direttamente il vaso di vetro mi riempiva la scena di puntini che si ingrandivano in prossimità della phisical camera, combinandolo con il DOF e l'effetto bokeh attivati era un risultato spettacolare, mo non era il mio obbiettivo, magari appena ho tempo lo rilancio e lo posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR