Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Cosimo Rizzo

Maya può sostituire autocad?

Recommended Posts

Salve sono un novellino del 3d, vorrei chiedere a voi esperti delle cose. Io so usare un po Maya riguardo la modellazione, attualmente sto studiando autocad 2d per la progettazione e poi dovrei studiare autocad 3d. Quello che mi chiedo è, dato che so usare già maya per il 3d quest'ultimo può fare i lavori di autocad 3d? cioè è proprio indispensabile imparare autocad 3d quando si sa usare maya? immagino che la differenza tra i due software 3d sia che autocad offra più strumenti di precisione, ma questa precisione non si può avere anche in maya? Se io ad esempio dovessi riprodurre in scala un progetto meccanico commissionato da un azienda che mi fornisce tutte le misure necessarie non lo potrei realizzare in maya invece che in autocad? grazie in anticipo per le risposte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende, a cosa ti servirà il modello?

Se è solo finalizzato a produrre immagini renderizzate è preferibile usare Maya ma se lo scopo è avere dei modelli utili alla realizzazione di disegni tecnici di dettaglio Maya non è adatto a sostituire Autocad. 

Anche Autocad potrebbe non essere il programma più adatto, se lavori in ambito meccanico potrebbe essere più corretto Inventor, ad esempio.

In ogni caso considera che Autocad ha degli strumenti per il 3d davvero banali e alla portata di tutti il cui apprendimento è molto semplice quindi non mi preoccuperei troppo della fatica relativa al suo apprendimento; Autocad è inadeguato nella modellazione di forme più complesse, rispetto ad esempio a Rhinoceros, d'altro canto ho personalmente potuto creare modelli 3d che con la dovuta astrazione, rispetto appunto a quanto possibile con Inventor, concessa anche dalla conoscenza delle problematiche del caso e dei sistemi produttivi e costruttivi mi hanno permesso di mettere in tavola elaborati grafici a migliaia per la realizzazione di sistemi di facciata molto complessi e di certo la cosa sarebbe stata impossibile con Maya.

Tu devi capire una cosa, a che scopo nasce Maya?! Certo non per il disegno tecnico inteso in senso stretto e legato alla produttività.

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, mtsim ha scritto:

Dipende, a cosa ti servirà il modello?

Se è solo finalizzato a produrre immagini renderizzate è preferibile usare Maya ma se lo scopo è avere dei modelli utili alla realizzazione di disegni tecnici di dettaglio Maya non è adatto a sostituire Autocad. 

Anche Autocad potrebbe non essere il programma più adatto, se lavori in ambito meccanico potrebbe essere più corretto Inventor, ad esempio.

In ogni caso considera che Autocad ha degli strumenti per il 3d davvero banali e alla portata di tutti il cui apprendimento è molto semplice quindi non mi preoccuperei troppo della fatica relativa al suo apprendimento; Autocad è inadeguato nella modellazione di forme più complesse, rispetto ad esempio a Rhinoceros, d'altro canto ho personalmente potuto creare modelli 3d che con la dovuta astrazione, rispetto appunto a quanto possibile con Inventor, concessa anche dalla conoscenza delle problematiche del caso e dei sistemi produttivi e costruttivi mi hanno permesso di mettere in tavola elaborati grafici a migliaia per la realizzazione di sistemi di facciata molto complessi e di certo la cosa sarebbe stata impossibile con Maya.

Tu devi capire una cosa, a che scopo nasce Maya?! Certo non per il disegno tecnico inteso in senso stretto e legato alla produttività.

grazie per la risposta sei stato abbastanza chiaro... quindi a quanto ho capito mi converrebbe approfittare del fatto che sto studiando autocad 2d per studiare anche il 3d dato che come hai detto tu maya non è adatto ai lavori di dettaglio.... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai capito bene; mi sono sempre chiesto cosa spaventi della parte 3d di Autocad. Mentre per il 2d Autocad è dotato di strumenti molto potenti e anche sofisticati per il 3d, che si parli di superfici o di solidi, gli strumenti sono molto semplici e se vogliamo banali. Una buona conoscenza degli strumenti per il 2d è condizione fondamentale ma il 3d si padroneggia in un giorno e con qualche giorno di prove.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x