Vai al contenuto
FraP

3dsMax/Corona + Fusion 8

Recommended Posts

Inviata (modificato)

Salve a tutti,

Scrivo qua perche' non sono proprio riuscito a trovare una soluzione su internet, non capisco se sono io che sbaglio qualcosa di elementare o cosa.

Dunque volevo importare alcuni render passes da 3dsMax+Corona in Fusion 8 per fare un po' di compositing, il problema e' che nonostante abbia il LUT corretto le immagini su fusion risultano bruciate  anche di molto.

Seguendo questo :

 sembra la cosa piu facile del mondo ma non so perche' non c'e verso che vada.

Il motivo per cui mi sarebbe piaciuto usare fusion e' perche' ha una maggiore flessibilita' rispetto a photoshop con le img 32 bit, 

 

Anche creando una scena da zero  il problema permane.

 

Dove sbaglio? :(

 

A questopunto ne apporfitto anche per fare un altro paio di domande, essondo il mondo del compositing totalmente nuovo per me ( fino ad ora finito il render su max ci davo un aggiustata con photoshop se serviva e via...) quale potrebbe essere un software di partenza/lungo termine? non essendo troppo interessato a video tante funzioni non le uso neanche, dove dovrei rivolgere la mia attenzione? ( photoshop rimane cmq ma affinacarci qualcos altro poteva essere una buona soluzione )

after effect? fusion? nuke?  

Illuminatemi.

Grazie dell'attenzione.

 


Modificato da FraP

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Il 12/3/2017 at 05:32 , FraP ha scritto:

Salve a tutti,

Scrivo qua perche' non sono proprio riuscito a trovare una soluzione su internet, non capisco se sono io che sbaglio qualcosa di elementare o cosa.

Dunque volevo importare alcuni render passes da 3dsMax+Corona in Fusion 8 per fare un po' di compositing, il problema e' che nonostante abbia il LUT corretto le immagini su fusion risultano bruciate  anche di molto.

 

 

puoi postare quello che vedi in Fusion?

in che formato sei uscito (scusami ma non ho visto il tutorial) ? exr quindi sRGB?

 

Il 12/3/2017 at 05:32 , FraP ha scritto:

quale potrebbe essere un software di partenza/lungo termine?

non essendo troppo interessato a video tante funzioni non le uso neanche, dove dovrei rivolgere la mia attenzione? ( photoshop rimane cmq ma affinacarci qualcos altro poteva essere una buona soluzione )

after effect? fusion? nuke?  

 

cosa intendi a lungo termine? che lo puoi imparare e che ti garantisca una vita lunga a livello produttivo? su quello, visto gli andamenti ultimi delle software-house, non è dato saperlo, credo che molto dipende da altri fattori cioè dalle tue esigenze lavorative e dal tuo eventuale budget.

Fusion rappresenta forse la scelta migliore se cerchi qualcosa di contenuto anche coem prezzi eprché hai a disposizione una versione Free (mac, win, linux) e la studio a meno di 1000 € quindi ad un prezzo davvero conveniente (e con la free ci puoi anche lavorare se vuoi).

 

Se invece vuoi qualcosa che sia più uno standard nel settore anche dei VFX allora la scelta più logica è Nuke, ma i prezzi qui sono decisamente differenti anche se è uno standard e per certe cose è molto più rapido rispetto a Fusion.

 

Alternative sempre a nodi l'unica che mi viene in mente è Autodesk Composite del quale è stato rilasciato l'exe gratuitamente, ma ormai è un software che va a sparire anzi lo è già da parecchio anche se potrebbe essere una buona soluzione, ma saresti tagliato fuori dal mercato.

 

After Effects è molto differente dagli altri prorpio per la sua struttura a layer ed è molto più vicino ad un "photoshop con l'animazione". Se hai già una subscription con adobe non vedo perché non usarlo alla fine paghi Photoshop e ci aggiungi anche quello e via (non so quanto costa di preciso al mese visto che dove lavoro abbiamo un abbonamento con molte licenze).

 

Io personalmente utilizzo Fusion e da poco ho basato la mia pipeline su Linux quindi ho dovuto scegliere tra Nuke e Fusion... secondo te perché ho scelto il secondo?...

In secondo luogo saranno quasi 8-10 anni che non faccio più post-produzione anche di statiche su Photoshop quindi credo che si possa fare lo stesso anche in sistemi a nodi come quelli citati precedentemente.

 

Spero di esserti stato di aiuto.

 

Mat

 

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Quando renderizzi in Corona, pensando poi di compositare in 32bit, devi renderizzare in linear mode. Ma questo vale per tutti i motori.

Che cosa vuol dire? Vuol dire che non devi applicare nessun tone mapping in Corona. Specialmente il parametro di post Hightlighs di Corona deve rimanere a 1.

Anche i vari Filmic, non modificarli. Perchè, in questo modo, stai comprimendo la gamma cromatica nel VFB sull'output finale. Mentre i vari RE rimaranno senza tone mapping.

E' per questo che, poi, la somma ti apparirà "bruciata" rispetto al render Beauty di 3ds max.

L'esposizione, invece, la puoi modificare. La somma in post apparirà comunque corretta.

 

After Effects è un ottimo programma, robusto, con milioni di tutorial e plug-in. Per chi proviene da PS è molto più semplice da imparare.

Visto che non credo che lavorerai nel campo del compositing o VFX, ti consiglio di rimanere in casa Adobe.


Modificato da cecofuli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
1 ora fa, cecofuli ha scritto:

Quando renderizzi in Corona, pensando poi di compositare in 32bit, devi renderizzare in linear mode. Ma questo vale per tutti i motori.

Che cosa vuol dire? Vuol dire che non devi applicare nessun tone mapping in Corona. Specialmente il parametro di post Hightlighs di Corona deve rimanere a 1.

Anche i vari Filmic, non modificarli. Perchè, in questo modo, stai comprimendo la gamma cromatica nel VFB sull'output finale. Mentre i vari RE rimaranno senza tone mapping.

E' per questo che, poi, la somma ti apparirà "bruciata" rispetto al render Beauty di 3ds max.

L'esposizione, invece, la puoi modificare. La somma in post apparirà comunque corretta.

 

After Effects è un ottimo programma, robusto, con milioni di tutorial e plug-in. Per chi proviene da PS è molto più semplice da imparare.

Visto che non credo che lavorerai nel campo del compositing o VFX, ti consiglio di rimanere in casa Adobe.

 Grazie cecofuli del consiglio, dunque ho capito cosa intendi appena riesco riporvo di nuovo e applico il tuo consiglio, inoltre una domanda che mi sorge spontanea dettata dalla mia ignoranza, siccome come hai giustamente detto tu non sono molto orientato a video animazione compostitig e vfx il mio dubbio e': per le immagini statiche ci sono tante differenze in termini di vantaggi, faiclita' d'uso , facilitazioni, maggior controllo tra programmi come nuke, fusion etc etc.. rispetto a photoshop? in pratica se faccio solo immagini statiche sono legato a photoshop perche usare gli altri sarebbe "sprecato" ? Il problema di after effects invece da cosa avevo capito e' che basandosi su una struttura a layer ripsetto a nodi ha un controllo un po' piu' limitato , con meno liberta' rispetto a un node based, cosa ne pensi ?( confermi?) ( scusate le domande magari stupide ma sono completamente nuovo a questo mondo , malauguratamente mi sono accorto che concentrasrsi solo sulla modellazione e tralasciare completamente tutto il resto non e' cosa buona :(:(...) 

 

 


Modificato da FraP

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 3/15/2017 at 00:39 , MatEvil ha scritto:

 

puoi postare quello che vedi in Fusion?

in che formato sei uscito (scusami ma non ho visto il tutorial) ? exr quindi sRGB?

 

 

cosa intendi a lungo termine? che lo puoi imparare e che ti garantisca una vita lunga a livello produttivo? su quello, visto gli andamenti ultimi delle software-house, non è dato saperlo, credo che molto dipende da altri fattori cioè dalle tue esigenze lavorative e dal tuo eventuale budget.

Fusion rappresenta forse la scelta migliore se cerchi qualcosa di contenuto anche coem prezzi eprché hai a disposizione una versione Free (mac, win, linux) e la studio a meno di 1000 € quindi ad un prezzo davvero conveniente (e con la free ci puoi anche lavorare se vuoi).

 

Se invece vuoi qualcosa che sia più uno standard nel settore anche dei VFX allora la scelta più logica è Nuke, ma i prezzi qui sono decisamente differenti anche se è uno standard e per certe cose è molto più rapido rispetto a Fusion.

 

Alternative sempre a nodi l'unica che mi viene in mente è Autodesk Composite del quale è stato rilasciato l'exe gratuitamente, ma ormai è un software che va a sparire anzi lo è già da parecchio anche se potrebbe essere una buona soluzione, ma saresti tagliato fuori dal mercato.

 

After Effects è molto differente dagli altri prorpio per la sua struttura a layer ed è molto più vicino ad un "photoshop con l'animazione". Se hai già una subscription con adobe non vedo perché non usarlo alla fine paghi Photoshop e ci aggiungi anche quello e via (non so quanto costa di preciso al mese visto che dove lavoro abbiamo un abbonamento con molte licenze).

 

Io personalmente utilizzo Fusion e da poco ho basato la mia pipeline su Linux quindi ho dovuto scegliere tra Nuke e Fusion... secondo te perché ho scelto il secondo?...

In secondo luogo saranno quasi 8-10 anni che non faccio più post-produzione anche di statiche su Photoshop quindi credo che si possa fare lo stesso anche in sistemi a nodi come quelli citati precedentemente.

 

Spero di esserti stato di aiuto.

 

Mat

 

:hello:

Grazie Mat della risposta, come formato avevo utilizzato exr full float 32bit, inoltre recentemento ho fatto una prova con vray e photoshop aggiornato e tutto corrisponde perfettamente, ho utilizzato vray pero' quindi probabilmente e' stato un mio errore nelle impostazioni di corona come detto giustamente da cecofuli faro'un altra prova in corna e vedro di capirci qualcosa.

Per quanto riguarda i programmi di compositing siccome sono nuovo nel campo magari sembra una domanda banale ma ho sempre e' solo conosciuto photoshop e tutto il resto mi e' oscuro..per lungo termine intendo qualcosa che sia valido per tutto che possano essere video o immagini statiche ( anche se video non sono proprio il mio forte anzi..)ma mi rndo conto che e' una domanda un po troppo campata in aria.. pensavo cmq di cercare qualche tutorial per capire un po' il compositing e workflow del compositing in generale e cercare di capire dove orientarmi ..cosa ne pensi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per il tuo scopo After Effects basta e stra-avanza. Inoltre non è detto che un sistema a nodi, perchè è a nodi, è migliore di uno a layers.

Prova a guardare cosa si fa con AE e poi dimmi: The Third & The Seventh by Alex Roman

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Io andrei su un sistema a nodi e come detto precedentemente scegli in base al tuo budget e necessità. Il vantaggio, per esempio di Fusion, è che volendo ti puoi creare un gruppo con tutti i nodi che ti servono e richiamarlo come un "preset" tutte le volte che ti serve, mentre After Effects (pur avendo i preset) non ha tale forza ed in alcuni casi ci perderesti più tempo (a mio avviso). Il video linkato da Cecofulli è ok, nel senso che si... fa vedere le potenzialità (dell'utente non tanto del software) che unito ad una plugin come quella della red giant fa spettacoli, però... però... non mi pare che Alex Roman utilizzi molti pass e quindi secondo il mio modo di vedere senza molti pass ha senso usare AE in tal caso Fusion o Nuke per tutta la vita.

 

Come già detto di struttere a nodi ce ne sono molte anche gratuite o a basso costo, valuta in base alle tue esigenze.

 

sui tutorial ti avevo consigliato qualcosa in privato... alternativa si trova molto anche free in inglese online...

 

Mat

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Si, ma se provieni da PS e ciò che ti serve è editare immagini still in 32 bit, compositarle o al massimo fare qualche video , AE lo impari in due giorni, visto che non si discosta tanto da PS, senza incasinarti troppo la vita (che è quello che mi pare chieda). Per no parlare dei milioni di plug per AE. Guarda solo Element 3D della COPILOT...

 

 


Modificato da cecofuli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Per non parlare dei milioni di tutorial per AE, che per me cmq lo fanno preferibile, soprattutto in Italia...se poi ci spostiamo all'estero è un altro conto...:)

P.S.: cmq Fusion8, per sè stessi, visto che è free non è male, purtroppo in italiano non c'è molto materiale per imparare...che cmq è la 1a cosa che valuto quando devo iniziare ad imparare un sw...se poi serve per lavoro(Fusion8), tocca farsi un mini-corso...almeno per come sono io, se c'è carenza di materiale non apprendo facilmente...:rolleyes::P:)

Cmq su AE puoi salvare i preset che usi e puoi riutilizzarli per altri lavori, tipo se crei un effetto con vari effetti (scusate il gioco di parole) lo salvi e lo riusi...


Modificato da junkie76
Aggiunta di periodi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
11 ore fa, cecofuli ha scritto:

Per il tuo scopo After Effects basta e stra-avanza. Inoltre non è detto che un sistema a nodi, perchè è a nodi, è migliore di uno a layers.

Prova a guardare cosa si fa con AE e poi dimmi: The Third & The Seventh by Alex Roman

 

 

 

8 ore fa, cecofuli ha scritto:

Si, ma se provieni da PS e ciò che ti serve è editare immagini still in 32 bit, compositarle o al massimo fare qualche video , AE lo impari in due giorni, visto che non si discosta tanto da PS, senza incasinarti troppo la vita (che è quello che mi pare chieda). Per no parlare dei milioni di plug per AE. Guarda solo Element 3D della COPILOT...

 

 

 

10 ore fa, MatEvil ha scritto:

Io andrei su un sistema a nodi e come detto precedentemente scegli in base al tuo budget e necessità. Il vantaggio, per esempio di Fusion, è che volendo ti puoi creare un gruppo con tutti i nodi che ti servono e richiamarlo come un "preset" tutte le volte che ti serve, mentre After Effects (pur avendo i preset) non ha tale forza ed in alcuni casi ci perderesti più tempo (a mio avviso). Il video linkato da Cecofulli è ok, nel senso che si... fa vedere le potenzialità (dell'utente non tanto del software) che unito ad una plugin come quella della red giant fa spettacoli, però... però... non mi pare che Alex Roman utilizzi molti pass e quindi secondo il mio modo di vedere senza molti pass ha senso usare AE in tal caso Fusion o Nuke per tutta la vita.

 

Come già detto di struttere a nodi ce ne sono molte anche gratuite o a basso costo, valuta in base alle tue esigenze.

 

sui tutorial ti avevo consigliato qualcosa in privato... alternativa si trova molto anche free in inglese online...

 

Mat

 

7 ore fa, junkie76 ha scritto:

Per non parlare dei milioni di tutorial per AE, che per me cmq lo fanno preferibile, soprattutto in Italia...se poi ci spostiamo all'estero è un altro conto...:)

P.S.: cmq Fusion8, per sè stessi, visto che è free non è male, purtroppo in italiano non c'è molto materiale per imparare...che cmq è la 1a cosa che valuto quando devo iniziare ad imparare un sw...se poi serve per lavoro(Fusion8), tocca farsi un mini-corso...almeno per come sono io, se c'è carenza di materiale non apprendo facilmente...:rolleyes::P:)

Cmq su AE puoi salvare i preset che usi e puoi riutilizzarli per altri lavori, tipo se crei un effetto con vari effetti (scusate il gioco di parole) lo salvi e lo riusi...

Intanto vi ringrazio tutti per le risposte, grazie a voi mi sono fatto un idea un po piu' chiara, il video che cecofuli ha postato e incredibile! e MatEvil non ho dimenticato il pm che mi hai mandato ho incominciato qualche giorno fa a guardare tutto ma la connessione dove sono ora ogni tanto e' a singhiozzo.....

Sono sicurmanete software validi, credo che conoti alla fine l'utilizzo finale e forse anche la predisposizione a un certo tipo di flusso di lavoro..

ho ancora una piccola domanda che forse era a monte di tutto ma che non sono riuscito a scrivere ( era nella mia testa ma non sapevo come scriverla..) cmq; L'industria in generale si sta muovendo piu verso software basati su un apporccio a nodi? oppure risulta ampiamnete utilizzato e continuera ad esserlo per gli anni a venire anche un approccio a layer come after effects?

 

per L'inglese assolutamente non e' un problema e siccome sono freso fresco ( nel senso che non conoscendo programmi specifici non ho un background gia impostato e posso mettermi a imparare un po tutto) , giustamente come diceva cecofuli rimanendo in casa adobe troverei un ambiente forse piu' familiare

 

pero di non aver detto boiate nel caso ..correggetemi.

Grazie!

 

p.s. scusate per i numerosi errori grammaticali


Modificato da FraP

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

se fai motion graphics e simile o comunque molto con i pacchetti Adobe allora After Effects...

compositing Node based (fusion/nuke)...

 

solitamente le tendenze sono queste anche perché  far emotion graphics con i nodi è un po' volersi male in alcuni casi ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Il problema è capire che se vuoi rimanere e lavorare in Italia ti tocca imparare After Effects, se vuoi andare all'estero anche l'Inghilterra impara Nuke...un professionista di Nuke che anche @MatEvilconosce, almeno i suoi lavori, mi ha detto che in Italia per chi usa Nuke non c'è spazio, nel senso che non c'è ancora cultura per questo sw, parlo per l'ambito lavorativo, tanto è vero che lui ha trovato fortuna all'estero...in Italia, ad oggi, troverai pochissime realtà che usano Nuke...Può darsi che nel futuro la tendenza cambi, vedremo...:unsure::)

P.S.: poi dipende anche quale sarà il tuo ambito lavorativo e in questo quoto il discorso di @MatEvil


Modificato da junkie76
Correzione periodo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, junkie76 ha scritto:

Il problema è capire che se vuoi rimanere e lavorare in Italia ti tocca imparare After Effects, se vuoi andare all'estero anche l'Inghilterra impara Nuke...uno professionista di Nuke che anche @MatEvilconosce, almeno i suoi lavori, mi ha detto che in Italia per chi usa Nuke non c'è spazio, nel senso che non c'è ancora cultura per questo sw, parlo per l'ambito lavorativo, tanto è vero che lui ha trovato fortuna all'estero...in Italia, ad oggi, troverai pochissime realtà che usano Nuke...:)

P.S.: quoto il discorso di @MatEvil

Personalmente Quando rientro in italia provero a cercare di nuovo lavoro all;estero, anche perche sarei interessato a lavorare nell ambito dell'industria videoludica, in italia avevo letto che e' un po satura per quanto riguarda render architettonici etc etc... Magari capita anche che non troveo' mai nulla eh..Cmq tentar non nuoce, Per quanto riguarda i software in questigiorni faro qualche prova' e cerco di capire quale si avvicina di piu al tipo di lavoro che cerco

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
7 minuti fa, FraP ha scritto:

Personalmente Quando rientro in italia provero a cercare di nuovo lavoro all;estero, anche perche sarei interessato a lavorare nell ambito dell'industria videoludica, in italia avevo letto che e' un po satura per quanto riguarda render architettonici etc etc... Magari capita anche che non troveo' mai nulla eh..Cmq tentar non nuoce, Per quanto riguarda i software in questigiorni faro qualche prova' e cerco di capire quale si avvicina di piu al tipo di lavoro che cerco

Dicevo anche, dipende quale sarà il tuo ambito lavorativo, secondo me se hai un percorso lavorativo in mente, devi avere in mente anche dove andare, magari vuoi andare in Inghilterra, informati su che cosa usano maggiormente lì, magari andando a ricercare anche le aziende che ti interesserebbero...per come è la mia politica io dico, uso Maya, After Effects, cerco un lavoro dove è richiesto Maya e After Effects...però ci sono molti che vanno controcorrente e si reinventano, anche imparando un nuovo sw, cmq ci vuole molta dedizione, passione e lungimiranza, e ci sono molti qui che te lo confermeranno, ho letto molti discorsi di questo genere...cmq in bocca al lupo...chiudo.;)


Modificato da junkie76
Correzione periodo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
9 ore fa, FraP ha scritto:

 lavorare nell ambito dell'industria videoludica, in italia avevo letto che e' un po satura per quanto riguarda render architettonici etc etc.

...noooooooooooo chi ti ha detto che la situazione è satura? se solo molti studi o architetti o altre professioni facessore il loro lavoro o non ci fosse una situazione da competizione spietata al ribasso allora forse sarebbe diverso, ma non credere che fuori dai confini italiani sia tanto diverso. Parlo spesso con colleghi/amici di altre nazioni e fidati che i problemi che abbiamo noi li hanno anche loro, forse in misure differenti, ma li hanno anche loro. Cmq se apprendi Nuke puoi lavorare anche qui a qualche produzione, certo che devi fare i conti con le realtà italiane e quindi su "dipendenti mascherati a partita iva" o "stipendi bassi"... schiavitù del nuovo millennio per intenderci. Non pensiamo però che fuori sia sempre tutto oro :)
Vabbè facci sapere come vanno le cose.

 

Mat

 

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×