Vai al contenuto
A8i

Rainbow Academy o BigRock?

Recommended Posts

Buonasera, sono un ragazzo di 18 anni da sempre appassionato del mondo della grafica e soprattutto delle animazioni ed effetti.

Tra qualche mese finirò la mia attuale scuola (Superiore) e, cercando università di animazione 3D, ne ho trovate due molto interessanti;

Rainbow Academy e BigRock, scoprendo su internet pareri e giudizi molto positivi mi ritrovo ad oscillare nella mia decisione finale.

Cosa ne pensate? Cos'è che la Rainbow Academy ha di diverso rispetto la BigRock e viceversa? Offrono entrambe le stesse probabilità di trovare un lavoro (tenendo in considerazione lo stesso impegno impiegato nelle due scuole)?

Grazie a tutti in anticipo!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuto,

La mia opinione:

Parlo per le probabilità di trovare lavoro:

Nessuna delle due. Il lavoro lo troverai in base alla qualita' della showreel che produrrai. Con le tue forze.

L'aver frequentato una scuola(eccetto Escape Studios a Londra o Gnomon) non garantisce il tuo inserimento. Ne e' stato parlato e straparlato in un sacco di discussioni qua sul forum,basta che fai una ricerca. 

My 2 cents

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me invece se le tue possibilità economiche te lo consentono non è male frequentare una scuola. Ovvio che non ti garantisce l'inserimento nel mercato del lavoro.

 

Iniziare da Big Rock che ti da una base e poi frequentare qualche corso alla Gnomon, recentemente hanno avviato anche quelli online, non parlo di video-tutorial, ma di corsi on-line in diretta, seguiti direttamente dagli insegnanti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, asalalp ha scritto:

 Ovvio che non ti garantisce l'inserimento nel mercato del lavoro.

 

Infatti ho portato solo questo punto in questione. Anche io tenevo corsi,molto specifici e non "tutto e niente" e di queste realtà come la mia breve e piccola esperienza ce ne sono! Ma oggettivamente ci sono scuole come la Escape che secondo testimonianze "ti infilano proprio nel mondo del lavoro" e' cosa ben diversa perché sono pochi quelli che non hanno fatto una gavetta piuttosto lunga a meno di non avere un talento naturale fuori dal comune. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

uno dei miei colleghi proviene da big rock....dirvi che è acerbo sarebbe un complimento.

Ma ci tengo a precisare che, avendo lavorato presso varie aziende, ho conosciuto gente proveniente da molte altre scuole d'italia, e la situazione è sempre la stessa...mancano spesso anche concetti base come l'unwrap ad esempio.

 


Modificato da roberto2004

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Provo a dire la mia, da tempo sto guardando in giro per capire quale scuola fare/ costi/ benefici/ vnataggi/svantaggi location etc etc ho inoltre letto diversi pareri negativi riguardo la realta' italiana, chiaramente guardando all'estero la situazione e' diversa ma e anche vero che per quanta passione uno abbia se manca la materia prima  aka money..col cavolo che vai a scuola purtroppo ( anche se sicuramente ci sono eccezzioni etc etc), dispiace leggere di insengati che non danno supporto specialmente perche' avendo frequentato una scuola con un certo costo ( in generale parlo ) un minimo ci si aspetta di sostegno, personalmente ho iniziato da autodidatta ma credo che ormai i vantaggi maggiori si hanno facendo tanti tutorial corsi etc etc , avendo magari la fortuna di inserisi in un ambiente lavorativo si hanno ancora piu vantaggi perche vedi con mano com;e il lavoro e impari mille cose che non avresti potuto imparare altrimenti..

Correggetimi pure se dico cavolate eh.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

x Andrea. Non più tardi di due interviste fa, con Jean Claude Nouchy si è affrontato proprio questo argomento.

Per quanto riguarda la showreel un criterio, confermato da diversi recruiter, è quello di descrivere il processo, che a fronte di una qualità mediamente molto alta dei lavori, diventa molto spesso più interessante rispetto al risultato finale.

 

Per il resto, ho letto della tua esperienza negativa presso Big Rock. Che naturalmente è liberissima di replicare offrendo una sua versione qualora leggesse queste righe.

 

Non capisco però una cosa.

Da quel che hai scritto, pare tu abbia aspettato per circa un anno una chiamata da qualche studio. Ma sulla base di che cosa? Perchè avrebbero dovuto chiamarti dal momento che non hai esperienza lavorativa, non hai presumo mandato una reel, ponendoti soltanto successivamente il problema di realizzarla?

 

Non scrivo questo come critica nei tuoi confronti, nel tuo comportamento. Anzi. Sinceramente apprezzo la tua testimonianza, oltretutto firmata, anche come esempio per altri che si trovano nella tua situazione.

Ma se cosi fosse, l'attendismo è stato un errore molto grossolano.

Spero tu possa sfruttare le basi tecniche che hai conseguito per rimediare al tempo perso e iniziare la carriera all'estero. Ci sono tantissimi ragazzi italiani (anche usciti dalla stessa Big Rock) che ce l'hanno fatta.

 

D'altra parte, mi metto dall'altra parte della barricata.

Spesso gli studi quando cercano spesso fanno una fatica bestiale a trovare figure adatte. Il problema non è nella mancanza di esperienza il più delle volte, ma del fatto che troppo spesso i ragazzi non hanno la più vaga idea di cosa voglia dire rapportarsi con un contesto professionale, fatto di scadenze da rispettare, di necessità di lavorare in un team, di rispettare delle gerarchie, ecc. Queste sono doti che una scuola può insegnare fino ad un certo punto. Molti ragazzi purtroppo mancano dell'umiltà necessaria per capire che nulla gli è dovuto. Mai, figuriamoci in partenza.

 

Non so fino a che punto sia un limite della scuola o piuttosto di una mancanza di attitudine da parte di chi non si pone il problema di quali siano le doti indispensabili per poter entrare nel mondo del lavoro. E' qualcosa su cui dobbiamo riflettere.

 

Osservando diverse realtà, posso garantirvi che non è un problema circoscritto al mercato vfx, ma generalizzabile sostanzialmente a tutti gli ambiti del 3D.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
9 minuti fa, Francesco La Trofa ha scritto:

x Andrea. Non più tardi di due interviste fa, con Jean Claude Nouchy si è affrontato proprio questo argomento.

Per quanto riguarda la showreel un criterio, confermato da diversi recruiter, è quello di descrivere il processo, che a fronte di una qualità mediamente molto alta dei lavori, diventa molto spesso più interessante rispetto al risultato finale.

 

Per il resto, ho letto della tua esperienza negativa presso Big Rock. Che naturalmente è liberissima di replicare offrendo una sua versione qualora leggesse queste righe.

 

Non capisco però una cosa.

Da quel che hai scritto, pare tu abbia aspettato per circa un anno una chiamata da qualche studio. Ma sulla base di che cosa? Perchè avrebbero dovuto chiamarti dal momento che non hai esperienza lavorativa, non hai presumo mandato una reel, ponendoti soltanto successivamente il problema di realizzarla?

 

Non scrivo questo come critica nei tuoi confronti, nel tuo comportamento. Anzi. Sinceramente apprezzo la tua testimonianza, oltretutto firmata, anche come esempio per altri che si trovano nella tua situazione.

Ma se cosi fosse, l'attendismo è stato un errore molto grossolano.

Spero tu possa sfruttare le basi tecniche che hai conseguito per rimediare al tempo perso e iniziare la carriera all'estero. Ci sono tantissimi ragazzi italiani (anche usciti dalla stessa Big Rock) che ce l'hanno fatta.

 

D'altra parte, mi metto dall'altra parte della barricata.

Spesso gli studi quando cercano spesso fanno una fatica bestiale a trovare figure adatte. Il problema non è nella mancanza di esperienza il più delle volte, ma del fatto che troppo spesso i ragazzi non hanno la più vaga idea di cosa voglia dire rapportarsi con un contesto professionale, fatto di scadenze da rispettare, di necessità di lavorare in un team, di rispettare delle gerarchie, ecc. Queste sono doti che una scuola può insegnare fino ad un certo punto. Molti ragazzi purtroppo mancano dell'umiltà necessaria per capire che nulla gli è dovuto. Mai, figuriamoci in partenza.

 

Non so fino a che punto sia un limite della scuola o piuttosto di una mancanza di attitudine da parte di chi non si pone il problema di quali siano le doti indispensabili per poter entrare nel mondo del lavoro. E' qualcosa su cui dobbiamo riflettere.

 

Osservando diverse realtà, posso garantirvi che non è un problema circoscritto al mercato vfx, ma generalizzabile sostanzialmente a tutti gli ambiti del 3D.

Riguardo a quel punto specialmente sono completamente d'accordo ricordo che lavorai una volta in un posto dove prima avevano un ragazzo che si faceva immagin fantastiche ma ovviamente prendendo tempo, etc etc insomma non adatto a un ambiente lavorativo dove magari hai il cliente che ti manda una mail all'ultimo secondo o la data stabilita all'inizio improvvisamente si accorcia etc etc... e anche vero pero che ultimamente la tendeza e " cercasi apprendista con esperienza....." :( non so se mi sono spiegato bene.

Voglio dire un povero cristo come se la fa l'esperienza professionale? ( che non vuol dire che se uno ha un portfolio magari non miracoloso manchi di volonta' e altre qualita' magari utili... ( anche se un portfolio in questo lavoro conta piu di tutto )


Modificato da FraP

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Andrea Pietrangelo ha scritto:

Si bisogna sbattersi da soli.. ma dopo 10 mila euro ti aspetti almeno due consigli... cioè non è che abbia chiesto molto parliamo di tutorial.. 

alla fine mi son messo e ne ho trovati a palate ... 

piuttosto voi sapete darmi qualche consiglio per la reel? .. io sono modellatore. :)

sei modellatore ma di cosa? in quale settore vorresti lavorare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
2 ore fa, Spettatore ha scritto:

 

Scusami Francesco .. ma tu come fai a giudicarmi se non sai manco chi sono?
conosci il mio iter? 
sai cosa ho provato o cosa non ho provato a fare?
Non ho mai detto di esser rimasto fermo ad aspettare che mi piovesse un lavoro dal cielo... ma ho semplicemente detto che dopo un anno con i lavori e le competenze sviluppati a Big Rock non sono stato contattato da nessuno .. e quindi mi tocca rimettermi sotto a studiare per provare a fare una reel un po più anvanzata .. cosa che secondo me non dovrebbe succedere dopo un master cosi specifico.
Perche all'estero la maggior parte dei master ti garantiscono gia un periodo di tirocionio presso aziende cinematografiche.

Prima di buttare commenti e giudizi .. fate due domande in piu ;)

a me non sembrava un attacco, piuttosto che ti stesse chiedendo se fosse tra gli accordi con big-rock il fatto che ti avrebbero chiamato per uno stage o altro...

riguardo a "ma ho semplicemente detto che dopo un anno con i lavori e le competenze sviluppati a Big Rock non sono stato contattato da nessuno .. e quindi mi tocca rimettermi sotto a studiare per provare a fare una reel un po più anvanzata .. cosa che secondo me non dovrebbe succedere dopo un master cosi specifico." devo darti una brutta notizia, ossia che noi tutti, nonostante lavoriamo nel settore da qualche anno, siamo costretti a continuare a studiare, a fare lavori personali, a publicizzarci continuamente.

Se scegli questo settore, sarai costretto a farlo quasi a vita..perchè le cose cambiano continuamente, le tecnologie si evolvono e le cose che oggi ti garantiscono un lavoro domani potrebbero non farlo, parola di modeler.

Mi raccomando, sono solo dei consigli, il mio non vuole assolutamente essere un attacco..datti da fare e in bocca al lupo!


Modificato da roberto2004

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'utente che prima si chiamava Andrea e poi ha cambiato nickname in Spettatore adesso ha chiesto la cancellazione del suo account.

Visto che aveva fatto delle affermazioni sulla sua esperienza personale con Bigrock non mi è sembrato corretto lasciarle online visto che ormai nessuno avrebbe più potuto rispondergli.

Mi dispiace perché a questo punto la discussione risulta incomprensibile -_-

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non capisco l'atteggiamento dell'utente. L'utente aveva segnalato un comportamento scorretto a livello morale (mi si è rotto l'hard disk :mellow:, guardati i tutorial online...)  da parte di un istruttore della Big Rock, che se fosse vero va denunciato innanzitutto alla Big Rock stessa e poi sui forum ecc

 

Invece si è addirittura cancellato vanificando di fatto le informazioni fornite. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

nota peraltro come nessuno avesse giudicato il suo operato, ma soltanto cercato di dargli dei consigli, dal momento che si capiva palesemente che era fuori strada.

questo a prescindere dai feedback positivi o negativi in merito all'esperienza tenuta dall'utente presso bigrock.

nel senso che un master di sei mesi (ma anche di tre anni, se non hai esperienza in produzione) pone quelle basi da generalista da cui devi partire con le tue gambe. fare un reel di alto livello da zero, come abbiamo visto in recenti interviste con addetti ai lavori, puo' richiedere mesi.

 

spiace che una discussione che poteva essere costruttiva, si riveli ora del tutto inutile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×