Vai al contenuto
Giulio Benvenuti

Costi per i render

Recommended Posts

Si sono fatte decine di discussioni con relativi flame su questo argomento. Da quello che ho potuto capire, dato per scontato che si sia a regola con programmi comprati, partita iva ecc., il costo orario parte dai 30/35 euro in su. Quindi 50 ore dai 1500 in su...

 

P.S: Prego tutti gli utenti che interverranno a questo argomento, di attenersi la specifica domanda e fare una discussione sana e costruttiva. Questa specifica che io faccio, è per evitare di chiudere la discussione anzitempo. Grazie a tutti! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tralasciando le polemiche faccio presente che non è corretto far pagare la propria "incapacità" ad un cliente. Esso ti paga per avere un lavoro, e di solito ti richiede una specifica qualità in base ad altri lavori similari che tu hai presentato in fase di trattativa. 50 ore per quel tipo di lavoro sono decisamente troppe. Togli le ore di test e di studio e avrai già un computo più corretto verso il cliente, se vuoi che poi torni da te una seconda volta ovviamente.

 

My 2 cent

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Considera che non ho passato 50 ore solo a fare questo. In queste 50 sono anche andato più volte al locale per prendere le misure, ho fatto il 2D, ho fatto ricerche sui prodotti, sui prezzi e ho anche pensato ad un'idea di progetto. Per la modellazione forse siamo su una decina di ore se non di meno, iniltre l'ho anche trxturizzata fai in 2-4 ore, più che altro considera che sono 30milioni di mesh e quindi ho dovuto anche perdere tempo aspettando che il PC rispondesse ai miei comandi (un difetto che sto cercando di migliorare). Ho fatto 7 render dettagliati + ho usato Photoshop. Mi scuso per la mia imprecisione. Tutto sommato credo di chiedere una cifra giusta


Modificato da Giulio Benvenuti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, Giulio Benvenuti ha scritto:

[...]considera che sono 30milioni di mesh e quindi ho dovuto anche perdere tempo aspettando che il PC rispondesse ai miei comandi[...]

 

Lo credo bene!!! :D:D Intendi 30 milioni di poligoni o 30 milioni di oggetti????? :D :hello: 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Michele71 ha scritto:

 

Lo credo bene!!! :D:D Intendi 30 milioni di poligoni o 30 milioni di oggetti????? :D :hello: 

Va bene. Non ho tempo da perdere, avrei voluto fare una discussione costruttiva e non perdere tempo con bambini. Fammi il favore di cancellare questa discussione e siamo tutti più felici


Modificato da Giulio Benvenuti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Giulio Benvenuti ha scritto:

Va bene. Non ho tempo da perdere, avrei voluto fare una discussione costruttiva e non perdere tempo con bambini. Fammi il favore di cancellare questo post e siamo tutti più felici

 

Perdonami sinceramente se ho urtato la tua sensibilità, non era mia intenzione anzi il contrario. Ho rimarcato un piccolissimo errore, non voluto certamente, per ridere un po e mantenere una linea leggera sull'ennesimo post che pone il tuo quesito. Pago venia. D'altronde la mia risposta è la prima del tuo post.

Scusami di nuovo

 

P.S: Io con due bambini ci ho combattuto  fino adesso ed non ho perso tempo; li ho fatti mangiare, giocare e li ho messi a letto perché domani devono andare a scuola e io alle 5 mi devo svegliare per una lunga giornata di lavoro. ;) 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Giulio Benvenuti ha scritto:

Considera che non ho passato 50 ore solo a fare questo. In queste 50 sono anche andato più volte al locale per prendere le misure, ho fatto il 2D, ho fatto ricerche sui prodotti, sui prezzi e ho anche pensato ad un'idea di progetto. Per la modellazione forse siamo su una decina di ore se non di meno, iniltre l'ho anche trxturizzata fai in 2-4 ore, più che altro considera che sono 30milioni di mesh e quindi ho dovuto anche perdere tempo aspettando che il PC rispondesse ai miei comandi (un difetto che sto cercando di migliorare). Ho fatto 7 render dettagliati + ho usato Photoshop. Mi scuso per la mia imprecisione. Tutto sommato credo di chiedere una cifra giusta

 

Come ha già detto Mirco è una cosa "stupida" parlare pubblicamente di prezzi, perchè? Perché almeno dal mio punto di vista ci sono troppe, troppe incognite che non si conoscono... Comunque in linea di massima non entrando nello specifico, se hai fatto effettivamente 50 ore lavorative non vedo come potrai campare chiedendo solo 500 euro, anche se sei all'inizio occhio a svenderti che poi i clienti che rimangono, rimangono anche se non solo per quello.

Chi fa le pulizie di giro scala nei condomini ecc ecc chiede più di quello che vorresti chieder te, fatti un paio di domande...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A volte invece è importante parlare in pubblico di queste cose, proprio per rendersi conto che ci si svende.

Tu magari sei anche architetto e tra sopralluogo, rilievo, PROGETTAZIONE, modellazione, lighting, texturing, rendering, postproduzione chiedi 500 euro (magari lordi).

 

Se oggi grafici, architetti, ingegneri si svendono per cosi poco è anche e soprattutto colpa di questo atteggiamento.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Veramente hai chiesto poco. Come ti è stato detto.

Ma non per le ore, quelle sono affar tuo. Per l'importo, che a tuo dire comprende: rilievi, progetti 2D, reperimento references, progettazione, modellazione, render.
Ti sei proposto come un professionista di un determinato settore; allora fai il professionista! Fornisci un servizio professionale e fatti pagare come tale.

Il fatto che "sei all'inizio" o che "devi farti un nome" è ininfluente, come per le ore è un tuo problema.
O sai fare un lavoro o non lo sai fare. Ed è questo che deve interessare al cliente.

Il tuo è contento? E' soddisfatto del risultato? Hai rispettato tempi e richieste? Tutto questo ha un costo e va pagato.

Purtroppo l'inesperienza si paga proprio così; non siete in grado di imporvi e per paura di perdere un lavoro o un cliente (che tra l'altro vi sfrutterà a suo vantaggio e a vita) vi svendete. Ma non è colpa vostra, vi hanno insegnato che si fa così e che solo così si lavora.

 

Ora. Non te la prendere con Tizio e Caio per una battuta o perchè non hai avuto la risposta che volevi.

Ascolta il nonno (io:D) lascia stare la rabbia che ti viene su per aver preso una cantonata. Fai tesoro dell'esperienza e la prossima volta, magari forse anche questa (spero per te), chiedi il triplo di quanto hai inizialmente detto. Al limite un 20% di sconto lo puoi fare dopo e, mi raccomando, non dare materiale utilizzabile prima di aver visto un acconto o un saldo. E fatti rispettare di più.

 

P.S.

In questo forum nessuno vuole male a nessuno. Purtroppo queste discussioni sono delicate e troppo spesso vengono aperte da chi, come te, ha sottovalutato il suo operato (o casi simili). E' normale che ci sia sempre un po' di maretta, per questo i moderatori sono "intervenuti"...a moderare, ma non per te, ma perché in altre occasioni sono volati i coltelli ;) E lo sa bene chi è qui da tempo e, credimi, ce ne sono stati a decine prima di te.
E se mi permetti ancora una battuta, una chicca se vogliamo.

Il mio primo mentore, un geometra che mi ha tenuto a fare il garzone nel lontano 1984 mi disse:
- "Ferruccio, ricorda sempre!  L'esperienza è la somma delle inculate prese.".
Cavolo se aveva ragione!!!

 

Buon lavoro e buona fortuna.

Ferruccio


Modificato da ferruccio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, asalalp ha scritto:

Se oggi grafici, architetti, ingegneri si svendono per cosi poco è anche e soprattutto colpa di questo atteggiamento.

 

Dubito che sia colpa del fatto che non si parli in pubblico.

Basterebbe essere informati per capire quanto chiedere per un rilievo e la sola stesura della piantina in 2D, ci sono prezziari per quello a differenza dei render, poi il fatto che non ci sia un tetto minimo sotto il quale andare incide molto di più del fatto che non se ne parli in pubblico.

Se per fare il rilievo e la stesura CAD di un locale la gente chiede 50 euro pace all'anima loro...

3 minuti fa, ferruccio ha scritto:

 

Il mio primo mentore, un geometra che mi ha tenuto a fare il garzone nel lontano 1984 mi disse:
- "Ferruccio, ricorda sempre!  L'esperienza è la somma delle inculate prese.".
Cavolo se aveva ragione!!!

chapeau al tuo mentore


Modificato da mOcrAm

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ripeto,

gia' il fatto che si chieda informazioni a perfetti sconosciuti in pubblico,o si diano informazioni di questo genere è totalmente sbagliato.

Da che mondo è mondo questo genere di questioni si tratta privatamente, così come ci si consulta con colleghi.

Se qualcuno è ancora convinto che ci sia un prezzario generale nella CGI è meglio che scenda dalle nuvole,perché sara' sempre una corsa al ribasso

nel 90% delle situazioni e nei pitch.

Non mi sento di parlare per la realta' "estera", dove almeno nel mio caso,spesso la cifra è proposta direttamente dal cliente ad assunzione mensile.

My 2 cents.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ferruccio ha scritto:

Certo Mirco (quoto senza riserve). Però siamo in democrazia e se uno vuole esporre i panni in piazza faccia pure. Avrà valutato, spero, le conseguenze.

Ah beh, ma ci mancherebbe,mi è solo difficile passare oltre quando vedo qualcosa di concettualmente sbagliato,quindi devo esporre il mio piccolo parere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente penso che un fattore importante sia la professionalità. Ovviamente non parlo dell'autore del post, ma ci sono in giro molti improvvisati che senza nessuna conoscenza o competenza si definiscono e si propongono "interior design", magari con un corso di un paio di mesi a pagamento. Il fatto è il solito, il mercato si è sputtanato e il cliente non cerca qualità e professionalità ma il prezzo basso, e finchè trova gente che glielo propone (perché per i soliti motivi di spese generali basse, tanto per stare sul vago) andrà sempre peggio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, ferruccio ha scritto:

Il mio primo mentore, un geometra che mi ha tenuto a fare il garzone nel lontano 1984 mi disse:
- "Ferruccio, ricorda sempre!  L'esperienza è la somma delle inculate prese.".
Cavolo se aveva ragione!!!

Aveva... direi tuttora ha :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me la considerazione di Giulio non è inopportuna. Così come chiedere solo 10 euro all'ora per un primo lavoro.

Almeno, non in senso assoluto.

E' logico che se Giulio vorrà campare dovrà imparare a impiegare meno ore e farsele pagare meglio.

Dovrà imparare a migliorare qualitativamente, a sapersi vendere e trovare clienti migliori, disposti a spendere di più in cambio di una professionalità di un certo livello.

 

Come dice Giulio però da qualche parte bisogna pur partire. Se fosse andato a tirare linee in tanti studi prenderebbe più di 10 euro all'ora? Dubito. Anche se probabilmente, lavorando sul campo con altri professionisti, apprenderebbe più rapidamente quelli che sono gli errori da non fare, come gestire una commessa, ecc.

Pertanto io credo sia libero di fare i suoi errori, e di crescere a suon di inculate come giustamente sostiene il mentore di Ferruccio :D

 

Mirco dice il giusto quando sostiene che solitamente questo genere di discorsi si fa in trattativa privata, ma in questo caso, trattandosi palesemente di una prima esperienza professionale, chiedere un consiglio ci sta.

Non è questione di democrazia o meno. Ma di semplice buon senso nel dare e nel saper ricevere i consigli senza fare troppo i permalosi. Consci che anche le critiche e le osservazioni servono a crescere.

Pertanto se Mirco dice che fare pubblicamente questo genere di discorsi è controproducente, anche se te lo dice con un po' di sana saccenza, credigli, perchè ha ragione.

 

Gli aspetti professionalizzanti si imparano facendo la professione. E all'inizio è dura per tutti (non che dopo sian tutte rose e fiori, ogni fase ha i suoi pro e i suoi contro).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, asalalp ha scritto:

A volte invece è importante parlare in pubblico di queste cose, proprio per rendersi conto che ci si svende.

Tu magari sei anche architetto e tra sopralluogo, rilievo, PROGETTAZIONE, modellazione, lighting, texturing, rendering, postproduzione chiedi 500 euro (magari lordi).

 

Se oggi grafici, architetti, ingegneri si svendono per cosi poco è anche e soprattutto colpa di questo atteggiamento.

 

La discussione è interessante perchè mette a confronto più punti di vista. Es. per quel lavoro, arrivano x persone diverse che gli dicono:

- 10 euro all'ora? ti sei svenduto! è colpa tua se la professione è svilita.

- 50 ore per quel lavoro? ma stiamo scherzando? 500 euro sono sin troppi.

- ecc.

Dunque la risposta alla domanda è tutt'altro che scontata, in quanto 

14 ore fa, MircoPaoliniVFX ha scritto:

Non mi sento di parlare per la realta' "estera", dove almeno nel mio caso,spesso la cifra è proposta direttamente dal cliente ad assunzione mensile.

My 2 cents.

 

 

 

Infatti secondo me questa dovrebbe essere la base di partenza per stimare qualsiasi preventivo, senza saper nè leggere nè scrivere.

Nei paesi in cui il lavoro è meglio categorizzato il cliente propone sulla base di una assunzione mensile perchè i lavori sono facilmente parametrabili e mediamente più lunghi (e seri nella gestione). Qui è il far west, ed è la ragione per cui chi entra nel mercato non solo non sa orientarsi, ma non sa nemmeno da dove partire.

 

Però se uno ragiona un attimo, può fare una stima del prezzo proprio sulla base di un presunto impegno mensile.

 

Quanto pensi che valga il tuo lavoro? Quanto speri di poter essere pagato in uno studio facendo lo stesso lavoro come dipendente (falsa partita iva, per capirci).

Prendi come parametro uno stipendio mensile e aggiungi le spese vive.

Quanto pensi sia il limite al di sotto del quale ritieni di non poter scendere? Prendi come parametro uno stipendio mensile e aggiungi le spese vive.

Esempio pratico. Per un lavoro ritieni di impiegare una settimana? Quanto vale mensilmente il tuo lavoro per la tua condizione professionale (partita iva unica attività, partita iva oltre attività principale, ecc.)?

Un parziale ti dà una cifra di partenza, che poi correggi aggiungendo le spese (es. se fai tre rilievi, spenderai benzina, ecc.). A questo puoi ragionare anche in termini di incrementi percentuali in funzione della lunghezza dell'impegno. Es. dal mese in su = 100%, due settimane = +25%, una settimana = +50% anche perchè un impegno parziale è un handicap rispetto ad una cifra apparentemente anche bassa ma continuativa.

 

Al di sotto di una certa soglia di ore, es. un incarico da 10 ore, conviene andare "a giornata" o "a costo orario".

Poi ci sono le eccezioni che confermano la regola.

E' logico che se c'è il mantenuto che può permettersi di lavorare per 300 euro al mese giusto per passare il tempo falsa il mercato o lavora perché è amico dell'amico, campando bene pur facendo dei cessi di lavori. Ma è così in tutti i settori.

 

Cercare e costruirsi la fiducia dei clienti migliori non è facile. Occorre essere organizzati in un certo modo ed avere una credibilità sulla piazza che di sicuro il giorno in cui cominci da zero non hai di certo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×