Vai al contenuto
Romenza

spostare cerchio 1 lungo la retta r fino a incontrare cerchio 2 con condizione di tangenza

Recommended Posts

Ciao a tutti,

in riferimento alla figura che allego, il problema consiste nello spostare il cerchio 1(centrato sulla retta r) lungo la retta r fino a incontrare il cerchio 2 con condizione di tangenza fra i due cerchi.

Non riesco a utilizzare il comando move perché (mi pare) richiederebbe di conoscere in anticipo il punto di tangenza sul cerchio 1 per poterlo sposare e usare l'osnap di tangenza sul cerchio 2.

L’utilizzo del tasto tab per vincolare lo spostamento sulla direttrice r è utile, ma non risolutivo in quanto l’osnap di tangenza sul cerchio 2 non funziona.

Mi scuso se la domanda è banale, ma sono all'inizio : -)

 

Francesca.

tangente.JPG


Modificato da Romenza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

alleghi il file?

 

PS

nell'immagine la richiesta di condizione di tangenza si riferisce solo al cerchio 2 e non anche al cerchio rosso che a quanto sembra è la posizione che deve assumere il cerchio giallo una volta appoggiato in tangenza al cerchio 2


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io non mi baserei unicamente sugli snap.

Come philix insegna, alle volte ragionando e creando delle geometrie di appoggio si risolve agevolmente.

In breve: traccia un cerchio concentrico al cerchio2 con raggio pari alla somma tra cerchio1 e cerchio2. All'intersezione tra questo cerchio di appoggio e le rette che lo intersecano potrai piazzare il centro del cerchio1 e farlo risultare tangente al cerchio2.

Poi magari questo è un esercizio sugli snap di rhino, e la mia risposta merita una sonora spernacchiata ;) .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io manco riuscirei a spostarlo usando solo gli osnap, anzi sarei curioso di sapere come fare.
Al massimo creerei una parallela alla retta, che identifica la direzione di spostamento, tangente al cerchio piccolo nella parte sottostante e richiamerei il comando cerchio tan, tan raggio impostando come vincolo tangente la linea appena disegnata, il cerchio 2 e dando come raggio quello del cerchio piccolo :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, ti faccio alcune domande per limitare il campo.

Puoi usare qualsiasi SW? In caso affermativo possiamo parlare di Autocad (al momento non ho Rhino sottomano)?

 

Ho la cattiva abitudine di aggirare i problemi, potresti in tal caso risolvere così:

costr.geom.jpg

 

generare un nuovo cerchio utilizzano la funzione Tan, Tan, Radius dove una curva tangente è il cerchio 1, un'altra curva tangente è una parallela (r') alla retta r e tangente al cerchio 2 ed il raggio è il medesimo del cerchio 2. In questo modo avremo un nuovo cerchio 2' uguale al cerchio 2, il cui centro è allineato a quello del cerchio 2 secondo la direzione della retta e tangente al cerchio 1. 


Modificato da mtsim

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a Philix e Mtsim,  la soluzione della retta parallela e del cerchio tan tan raggio funziona ma non é generica. Di fatto mi è capitato più volte di avere una necessità di questo tipo ma con oggetti differenti anche complessi. Come fare ad esempio se al posto di cerchio 2 ho una curva generica chiusa e la voglio spostare lungo la solita direttrice r fino a tangere cerchio1? A occhio riesco a farlo usando il tasto tab che vincola la direzione di spostamento ma come ben sapiamo non ci possiamo accontentare di un contatto che sembra buono ma non lo sarà mai senza usare gli ausili osnap o numeri esatti. Grazie anche a truezzana ma mi pare che non risolva,  tanto meno nel caso di un oggetto generico. Mi pare strano che non esista un ausilio di questo tipo che potremmo vedere come un effetto di appoggio o magnete tra oggetti spostati su un piano. Grazie ancora a tutti in ogni caso :-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io insisto sulla geometria "analitica" (non so se è il termine giusto).

Prima usavo lo stratagemma di sommare i due raggi.

Adesso allora facciamolo solo geometricamente (che è praticamente lo stesso procedimento di prima):

- collega con la retta aux i centri dei due cerchi circle1 e circle2 (potrebbero essere anche archi);

- sposta il circle2 dall'intersezione tra la sua circonferenza e la retta aux dall'intersezione col circle1 (così arrivi ad avere il cerchio rosso);

- crea un cerchio (quello verde) dal centro del circle1 al centro di quello rosso;

- sposta il centro del cerchio rosso all'intersezione tra il cerchio verde e la retta1 (cerchio azzurro).

Ora il tuo cerchio azzurro (= al circle2) è tangente al circle1 e col centro esistente sulla retta1. Ovviamente la retta1 non può stare ad una distanza maggiore del raggio del circle2.

 

(perdona lo schizzo impreciso, l'ho fatto sul tablet)

 

Ciao

 

tmp_5050-Sketch82232431563555697.jpg


Modificato da ruezzana

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No vabbè quà siamo a livelli di pippacce mentali geometriche spinte all'ennesima potenza. Da tempo ho abbandonato l'accuratezza geometrica allo 0.0000001, dopo essermi reso conto che una cosa è il disegno bello e puro, una cosa è quando vai in produzione e tutte gli accorgimenti di precisione che prendi vengono mangiati dal sistema di produzione.

Ci sono le tolleranze, le si rispetta, sia con gli osnap sia ad occhio, e vissero tutti felici e contenti.


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×