Vai al contenuto
cg86

Software rendering illuminazione file ies/ldt

Recommended Posts

Buongiorno, 

sono qui per avere un consiglio su quale software di rendering possa essere il più adatto per eseguire render di progetti illuminotecnici.

Fino ad oggi, occupandomi di architettura, ho usato principalmente archicad (in accoppiata a cinerender/artlantis), e ho iniziato a fare qualcosina con c4d.

Adesso avrei la necessità di fare progetti di illuminazione (campo di cui non so quasi nulla) con programmi che mi diano una piena importazione di file illuminotecnici ies/ldt (anche se questi ultimi vedo che sono meno diffusi), e che mi diano un risultato più realistico possibile.

Ho cominciato ad usare dialux, che mi va bene per la "parte tecnica", ma come resa dei render non mi soddisfa, quindi cerco un programma più adatto.

In ultimo, mi piacerebbe che questo programma facesse anche video.

Grazie per l'aiuto

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, qui sul forum ci siamo io e Lucarosty, al secolo Luca Rostellato, che ci occupiamo della cosa. Luca, più tecnico di me, io di meno, ciò non toglie che siamo in un certo senso intercambiabili o complementari. Luca segue qui sul forum la sezione relativa a Mental Ray (https://www.treddi.com/forum/forum/155-mental-ray/), io quella relativa ad Iray (https://www.treddi.com/forum/forum/154-iray/). Entrambi utilizziamo il Lighting Analysis di MAX, strumento assimilabile al Dialux, ovviamente con le debite differenze e semplificazioni.
Iray e Mental Ray sono i motori di renderer che utilizziamo per finalizzare un progetto illuminotecnico in un render. Percorsi differenti, algoritmi simili, risultati...beh dipende dall'hardware. Mental è su base CPU, Iray GPU. Il che potrebbe già condizionare la tua scelta.
Lascio a Luca il compito di esplorare insieme a te il lato tecnico della cosa, poi vedi, sezione per sezione, cosa ti interessa sapere nello specifico. Partiamo da qui.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao cg86, qualcosa ti è già stato anticipato da Ferruccio, ma sinceramente mi sento in dovere di fare una  premessa prima di poterti dare qualunque tipo di consiglio.

 

Prima di tutto qualunque sw è sempre e solo uno strumento di ausilio alla progettazione, ovvero il progetto non è il sw ma ben altro ,  Dialux non fa eccezione sebbene, sia uno dei programmi più utilizzati per verifiche e calcoli illuminotecnici , nasce , viene sviluppato ed utilizzato unicamente per con questo obbiettivo, ovvero produrre materiale di tipo tecnico.

E' vero che offre la possibilità di produrre immagini virtuali (rendering) ma ovviamente ha molti limiti e sicuramente non può arrivare a livelli che possono definirsi foto-realistici, ed è più che comprensibile che sia così.

Lo stesso discorso dicasi per Relux o Radiance che assieme a Dialux rappresentano la soluzione più idonea e diffusa in ambito progettuale.

 

La produzione di rendering foto-realistici in grado di poter rappresentare un progetto illuminotecnico , seguendo le indicazioni, specifiche tecniche e prerogative imposte dal progetto realizzato da un professionista , molto dipende dal tipo di risultato che vuoi ottenere.

Tutti i motori di render più diffusi, offrono la possibilità di poter utilizzare file fotometrici IES (e in alcuni casi anche LDT), permettono di riprodurre le caratteristiche fondamentali dei materiali e mettono in condizione l'user di poter generare un'immagine foto-realistica , di qualità più o meno elevata in base anche e soprattutto alle proprie conoscenze e capacità, in pratica sotto questo aspetto non vi è alcuna differenza sostanziale fra i vari motori di render, 

Purtroppo (o per fortuna) in questo specifico ambito, ovvero la progettazione luminosa, il solo rendering foto-realistico non è sufficiente e soprattutto non ha alcun valore se non accompagnato e sostenuto da materiale tecnico che di fatto lo validifica e ne certifichi in qualche modo l'attendibilità del risultato.

 

In questo caso nVidia Mental Ray è l'unico motore di render che può offrire oltre al rendering fotorealistico , anche materiale tecnico di supporto costituito da immagini in falsi colori e griglie di punti su uno o più piani con valori di illuminamento o luminanza, questo perché inserito in 3dsMax può avvalersi di uno strumento ideato proprio per esaudire questo tipo di esigenze ovvero il "lighting Analysis"  (In realtà dovremmo parlare del sistema "Exposure" che tra le altre cose ha ottenuto la ceritificazione LEED).

Il lighting Analys impone l'utilizzo esclusivo di Mental Ray, in quanto è strettamente legato all'utilizzo di uno dei suoi algoritmi di calcolo ovvero il Final Gather, per tanto non può essere utilizzato da nessun altro motore di render, compreso I-Ray, purtroppo.

I-Ray, al pari degli altri motori non è supportato, ma è in grado di poter utilizzare gli stessi strumenti ovvero materiali (A&D) , Photometric Light (dove poter inserire i file IES) e non ultimo l'indispensabile modello di Sky Perez All Weather .

 

Il materiale tecnico e grafico generato dal sistema "3dsMax-LightingAnalysis-MentalRay" , ovvero falsi colori ,griglie di punti e rendering , è da ritenersi attendibile ed affidabile ad una sola condizione , ovvero se tutto il material viene ottenuto attraverso il rispetto di un work flow "fisicamente coretto" , che si traduce nel rispetto assoluto delle caratteristiche fisiche e tecniche delle fonti luminose, dei materiali e delle forme.

Ogni parametro, features, algoritmo di calcolo deve essere utilizzato in modo tale dal salvaguardare prima di tutto una coerenza fisica e solo in secondo luogo grafica.

 

Questo è il consiglio che mi sento di darti, ovvero puoi affidarti al sistema descritto sopra, oppure avvalerti di qualunque altro motore di render, dipende dai tuoi obbiettivi , esigenze ma soprattutto dalle tue competenze.

 

 


Modificato da LucaRosty

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Eccomi di ritorno, scusate l'assenza.

Innanzitutto vi ringrazio, mi avete dato delle informazioni molto interessanti.

Forse mi sono spiegata male, la necessità di usare un software tipo dialux è proprio perché oltre all'immagine ci deve essere della sostanza, quindi mi serve avere calcoli e risultati concreti, il render preciso e fedele alla realtà mi serve come coronamento dell'attività progettuale.

Quindi mi sembra di capire che le opzioni siano due:

- usare dialux per la parte prettamente tecnica, e affiancarlo in parallelo ad un software tipo archicad per la parte grafica,

- usare mental ray che svolge entrambe le funzioni.

 

Mental ray come motore posso accoppiarlo anche ad altri programmi, o va in tandem solo con 3ds?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao , Mental Ray per poter essere utilizzato nel modo descritto sopra deve essere utilizzato all'interno di 3dsMax, quindi è una scelta obbligata.

Per quanto riguarda il resto, capisco le tue esigenze, io francamente preferisco produrre il materiale di output all'interno di un unico sw in quanto ho la possibilità di poter contare su una coerenza ed una certa linearità

Per questo motivo, nel nostro studio quando in fase di concept è richiesto il Render foto-realistico  lavoriamo con 3dsMax e Mental Ray per poter ottenere il Render foto-realistico, ma sempre accompagnato con il materiale tecnico generato all'interno di 3dsMax (griglie di punti e falsi colori) in modo tale da poter avere una determinata affidabilità del risultato.

In una fase successiva utilizziamo Dialux per integrare il materiale tecnico che 3dsMax non è in grado di generare , compresi falsi colori e griglie per avere una controprova dei dati ottenuto con 3dsMax.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×