Vai al contenuto

Recommended Posts

Ciao.
Dal punto di vista prestazionale ovvero computazionale si, lo è. Di quanto esattamente non è dato saperlo per la grande quantità di variabili in gioco. Ma non è difficile da scoprire; scaricando la versione di prova di 90gg hai tutto il tempo di fare dei test e il passaggio da Iray a Iray+ è facilitato da una conversione pressochè automatica di tutti i parametri. Puoi, quindi, renderizzare una scena che ti interessa testare, prima con una versione, poi con l'altra.
Non parliamo comunque di grandi numeri io ho notato una variazione media del 15%.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Però non ci possiamo fermare al solo lato prestazionale, non solo perché dipende da numero e tipologia delle schede ma perchè dipende soprattutto dalle capacità di ognuno di, ottimizzare la modellazione, dimensionare le textures; fare scelte coscienti di dove, come e quando usare: bump, normal; displace (con ottimizzazione dei parametri di quest'ultimo); controllo e cognizione nell'utilizzo delle fonti di illuminazione. E altre cose che sono in effetti comuni a qualsiasi renderer e che sono patrimonio dell'esperienza personale. In iray poi ci sono, come in altri motori, trucchi e scorciatoie che si imparano con il tempo e l'esperienza.

A margine c'è la curva di apprendimento velocissima. L'impagabile l'assenza di sampling da settare,  per la 
caratteristica di iray di non esguire interpolazioni nel calcolo. L'utente neofita in breve, brevissimo tempo, arriva ad un risultato con una serie di settaggi minimali per il render e ha tutto il tempo per concentrarsi sull'imparare a sfruttare l'unico materiale - per Iray base.
A fronte di un pagamento, in linea con altri renderer, Iray+ offre la libreria vMaterial, 300 e più materiali, non da cercare in internet qui e la, ma da scaricare ed avere a disposizione (e sono MDL), implementati ogni mese. L'utente che proviene da altri renderer e che ha già esperienza a mio parere trova la  strada in discesa.
Occorre acquistare hardware performante certamente, ma i vantaggi sono innegabili soprattutto in risparmio nei tempi di esecuzione del lavoro. Poi si sa...i render si fanno la notte.
P.S.

Degli LPE ne vogliamo parlare? ;-) 


Modificato da ferruccio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Ferruccio,

grazie ancora per le info :)
Conosco il workflow e le potenzialità di Iray (in passato ho utilizzato la versione inclusa in 3dsmax 2015 ma adesso uso un concorrente sempre gpu). Chiedevo sulla velocità perchè speravo che gli ingegneri software di NVIDIA avevano un arma segreta per turboaccellerare il calcolo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per ora no Marco. Ma sono moderatamente fiducioso, dopotutto ora NVIDIA ha in mano hardware, drivers e software. Lo scoglio rimane però l'assenza di interpolazione e spero proprio che non vadano a limare su quello altrimenti si snaturerebbe il tutto. Vedremo cosa succede in futuro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 hours ago, ferruccio said:

Per ora no Marco. Ma sono moderatamente fiducioso, dopotutto ora NVIDIA ha in mano hardware, drivers e software. Lo scoglio rimane però l'assenza di interpolazione e spero proprio che non vadano a limare su quello altrimenti si snaturerebbe il tutto. Vedremo cosa succede in futuro.

Non credo che lo faranno... se fanno Iray troppo veloce venderebbero meno schede! :D:D:D
A parte gli scherzi credo che Mental ray diventerà la versione interpolata di Iray

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×