Vai al contenuto
grafico3DStudioMax

pc che si pianta mentre uso 3DStudio e Autocad

Recommended Posts

Ciao a tutti, ho un problema veramente odioso con il pc, quando uso autocad e 3DStudio (devo tenerli sempre3 aperti tutti e 2) a volte il pc si spegne e mi esce questa schermata :( (vedere allegato) qualcuno sa cosa vuol dire ?

grazie

S5024050.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ipotesi:

1) poca ram

2) ram danneggiata

Il problema te lo fa solo con autocad e max aperti o anche in altre occasioni con altri programmi?

Sistema operativo? I software ed il s.o. sono aggiornati?

Hai aggiornato qualcosa prima che ti partissero queste schermate blu? ( tipo drivers di scheda video ecc)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ipotesi:

1) poca ram

2) ram danneggiata

Il problema te lo fa solo con autocad e max aperti o anche in altre occasioni con altri programmi?

Sistema operativo? I software ed il s.o. sono aggiornati?

Hai aggiornato qualcosa prima che ti partissero queste schermate blu? ( tipo drivers di scheda video ecc)

grazie della risposta.

Ciao, sistema operativo Windows 7, uso Autocad 2012 e 3DStudioMax 2012 64bit, 8 giga di Ram, nei rendering non ho problemi, mi capita mentre lavoro, aggiungo che a volte tengo aperto anche Photoshop e Acrobat per vedere i file pdf :( e anche firefox, troppi programmi aperti ?

per adesso si è chiuso sempre mentre lavoravo e avevo aperto Autocad e 3Dstudio (se fosse aperto anche Photoshop non me lo ricordo) altri programmi non ne uso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dici che quando fai i render non ti succede mai?? E quando li fai hai sempre aperti anche autocad, photoshop ecc oppure chiudi tutto tranne max?

Dicevo prima, ma tipo se usi solo photoshop per esempio ti capitano queste schermate blu?

L'hai avuto da sempre questo problema?

Recentemente hai fatto agiornamenti di windows e/o di drivers?

Controlla comunque la ram occupata mentre lavori e vedi se si satura; potresti anche testarla per vedere se è danneggiata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dici che quando fai i render non ti succede mai?? E quando li fai hai sempre aperti anche autocad, photoshop ecc oppure chiudi tutto tranne max?

Dicevo prima, ma tipo se usi solo photoshop per esempio ti capitano queste schermate blu?

L'hai avuto da sempre questo problema?

Recentemente hai fatto agiornamenti di windows e/o di drivers?

Controlla comunque la ram occupata mentre lavori e vedi se si satura; potresti anche testarla per vedere se è danneggiata.

 quando faccio i rendering mi pare di avere aperto anche Autocad e Photoshop, pero' non ricordo bene, con aperto solo Photoshop non mi è mai capitato, era da un bel po che non lavoravo con questo pc e non mi capitava mai, aggiornamenti di drivers non ne ho fatti, devo farne ? è che devo consegnare un lavoro e non vorrei che mi si incasini il pc :( ho notato anche che in qualche occasione importando il dwg nel file 3DStudio mi si è incasinato il 3D, cioe si vedevano malissimo i bordi dei poligoni, anche con autocad mi è successo e non si poteva piu' lavorare, come se il pc non ce la facesse piu' a visualizzare i poligoni, in 3DStudio poi non mi visualizza le mappe dei materiali quando ce ne sono troppe.

Come faccio a testare la Ram ? potrei comprare 8 giga aggiuntivi ? prezzo ?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cioè da quando sono iniziati i problemi ti ricordi per caso se avevi installato qualche programma, aggiornato 3dsmax o autocad, installato dispositivi nuovi ( stampanti, tavolette grafiche ecc)

Cerca di monitorare il problema e vedere quali e quante applicazioni hai aperto al momento della schermata blu, per capire se possa essere solo uno dei programmi che usi e dai un occhio anche a quanta ram hai occupata mentre lavori

Il pc è pulito? (ventole, dissipatori ecc)

Priima di comprare nuova ram, io la controllerei,  puoi usare memtest86+, lo puoi mettere su chiavetta usb VUOTA e farlo partire all'accensione del pc; fallo girare per qualche oretta.

 


Modificato da nduul

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

è una procedura odiosa, ma devi testare ogni singolo banco di ram ed ogni singolo elemento che hai internamente... solitamente questo accade quando hai dei componenti che non funzionano perfettamente e vanno a cercare la stessa "porta" e vanno in crash.

Puoi anche cercare l'errore su google e vedere a cosa è riconducibile.

Quoto nduul su tutto.

Mat

:hello:

 

a volte anche solo rinstallare i due software può essere una soluzione ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cioè da quando sono iniziati i problemi ti ricordi per caso se avevi installato qualche programma, aggiornato 3dsmax o autocad, installato dispositivi nuovi ( stampanti, tavolette grafiche ecc)

Cerca di monitorare il problema e vedere quali e quante applicazioni hai aperto al momento della schermata blu, per capire se possa essere solo uno dei programmi che usi e dai un occhio anche a quanta ram hai occupata mentre lavori

Il pc è pulito? (ventole, dissipatori ecc)

Priima di comprare nuova ram, io la controllerei,  puoi usare memtest86+, lo puoi mettere su chiavetta usb VUOTA e farlo partire all'accensione del pc; fallo girare per qualche oretta.

 

grazie delle risposte, per adesso funziona, devo consegnare 2 lavori urgenti, appena ho tempo provo a usare questo memtest86+

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche oggi mi si è piantato e sta volta mentre renderizzavo, e si che stava usando  solo 4 giga sugli 8 di Ram che ho :huh:, ho trovato questo :

Durante l'uso di un PC è possibile riscontrare anomalie funzionali ed instabilità.
Esse possono essere attribuibili ad un malfunzionamento della memoria RAM dovuto ad un guasto o ad una incompatibiltà tra banchi.
Per verificare questo è necessario fare un test con un programma apposito: Memtest86+ http://www.memtest.org/
L'ultima release è la 4.00 datata 22-09-2009.
Il software è gratuito e molto affidabileicon1.png; il download (anche di versioni meno recenti) può avvenire dalla stessa home page, alla sezione Download (Pre-built & ISOs).
Molti notebook sono sprovvisti di floppy, inoltre il CD è notevolmente più pratico e sicuro del vecchio dischetto da 3.5", a tal proposito consiglio l'utilizzo di una immagine ISO, scaricabile in formato compresso ZIP http://www.memtest.org/download/4.10...+-4.10.iso.zip
Una volta decompresso il file zip si otterrà un file ISO con il quale è necessario masterizzare un CD. Il tool di masterizzazione integrato in Windows non supporta la creazione di CD bootable partendo da file ISO. E' quindi necessario un software di terze parti: Nero, Win On CD (entrambi a pagamento), CD Burner XP (gratuito che contrariamente a quanto suggerisce il nome è compatibile anche con Vista dalla release 4) o altri.
La procedura di scrittura con CD Burner è la seguente: aprire il programma e scegliere Masterizza immagine ISO -> OK -> Su Opzioni di masterizzazione ISO, premere ... per selezionare il file -> Scegliere l'eventuale dispositivo e la velocità (non troppo alta), mettere il puntino su DAO (Disc-At-One) in quanto non sarà necessario aggiungere file dopo la masterizzazione, mettere la flag su Chiudi disco e, se il masterizzatore lo supporta, su Usa Protezione Buffer. Da ultimo premere Masterizza.
Consiglio l'uso di CD-R, non RW in quanto alcuni PC potrebbero non avviarsi.
Una volta creato il CD è necessario accedere alle impostazioni del BIOS per modificare la sequenza del BOOT in modo che la prima periferica rilevata sia il CD.
La procedura varia a seconda del PC, in genere, per accedere al BIOS è necessario avviare il PC premendo [Canc] o [F2] o altri tasti specificati nella prima schermata del BIOS.
Una volta entrati nel BIOS si deve accedere all'area dedicata al BOOT ed impostare il lettore CD come prima periferica.
Al termine, si salvano le modifiche, generalmente con [F10] e si riavvia avendo cura di inserire nel drive il CD appena creato.
Se tutto è stato svolto correttamente, Windows non partirà, al suo posto Memtest inizierà il controllo della RAM.
Prima di procedere con le verifiche è bene rimuovere eventuali overclock che falserebbero i risultati.
Le verifiche effettuate sono molte.
L'avanzamento del test si nota attraverso lo scorrimento di 2 barre formate da cancelletti (#) in alto.
Una barra indica l'avanzamento di uno specifico processo, l'altra inidica l'avanzamento totale.
Il programma genera un loop infinito di test, in altre parole quando l'avanzamento generale sarà arrivato al 100%, esso ripartirà da 0, cancellando il report degli errori. Da questo si deduce la necessità da parte dell'utente di mantenersi davanti al monitor almeno nella fase terminale. Per ovviare a questa scomodità è necessario andare nella voce CONFIGURATION (C) sezione ERROR SUMMARY (4), in questo punto si trova un elenco degli errori riscontrati nella RAM, essi non vengono locati, viene solo segnalata la loro presenza senza specificare quale sia il settore realmente danneggiato. Tutto ciò è utile per scoprire se la RAM è realmente guasta e non dover perdere tempo nel controllare il processo di test. Ovviamente se si dovessero scoprire errori è consigliabile fare un test mantenendosi davanti al monitor (specie nell'ultima parte) in modo da sapere quali sono i banchi difettati.

Nel caso di errori conclamati su PC dotati di un numero di banchi e slot superiore a 1 è bene ripetere diverse volte i test combinando le varie RAM sugli slot anche inutilizzati.

Es.:
2 banchi RAM = A e B
2 slot = 1 e 2

Test da svolgere
A1
A2
B1
B2
A1 - B2
B1 - A2

 

Mi sembra parecchio complicato !!:wacko: non ho mai fatto operazioni di questo tipo, e se poi non riesco piu' ad accendere il PC ??Devo lavorare e non posso rischiare di incasinare il pc, ma non ci sono metodi piu' semplici per vedere se la ram è danneggiata ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

un passo alla volta.....

se non vuoi usare memtest (che ti basta fare una copia, metterlo su cd e lanciarlo come quando installi windows e fa tutto lui)... puoi fare una prova fisica.

Apri il case e togli tutti i banchi di ram.

1 -Prendi un (1) banco e lo metti nel primo (1°) slot

2-  avvia il pc

3- prova a  vedere se renderizzando ha problemi (=si blocca)

no? --- spengi il pc, apri il case e provi lo stesso banco di ram su un altro slot... ripeti i punti 1-2-3 anche per gli altri slot

si, ho problemi? --- ha trovato uan possibile causa, segna il banco e mettilo da parte.... passa al secondo banco...

Testa tutti i banchi prima uno ad uno e poi due a due....

Mat

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se ti si pianta anche in render, probabilmente la cpu non è stabile per qualche motivo. Fai prima un controllo delle temperature scaricando core temp, e metti lo screen delle temperature mentre è in render dopo un po' di tempo, idem uno screen delle temp mentre è in idle.

Altre domande sulla componentistica:

quanto tempo ha il pc?

che cpu hai installato?

hai il dissipatore stock? o uno diverso?

fai fatto overclock alla cpu?

hai messo mano al bios della mobo?

inizia a rispondere a queste domande, e poi vediamo passo passo il resto, magari si risolve velocemente, normalmente è solo perché la cpu arriva a temperature alte, magari non è questo il caso ma lo vediamo.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche oggi mi si è piantato e sta volta mentre renderizzavo, e si che stava usando  solo 4 giga sugli 8 di Ram che ho :huh:, ho trovato questo :

Durante l'uso di un PC è possibile riscontrare anomalie funzionali ed instabilità.
Esse possono essere attribuibili ad un malfunzionamento della memoria RAM dovuto ad un guasto o ad una incompatibiltà tra banchi.
Per verificare questo è necessario fare un test con un programma apposito: Memtest86+ http://www.memtest.org/
L'ultima release è la 4.00 datata 22-09-2009.
Il software è gratuito e molto affidabileicon1.png; il download (anche di versioni meno recenti) può avvenire dalla stessa home page, alla sezione Download (Pre-built & ISOs).
Molti notebook sono sprovvisti di floppy, inoltre il CD è notevolmente più pratico e sicuro del vecchio dischetto da 3.5", a tal proposito consiglio l'utilizzo di una immagine ISO, scaricabile in formato compresso ZIP http://www.memtest.org/download/4.10...+-4.10.iso.zip
Una volta decompresso il file zip si otterrà un file ISO con il quale è necessario masterizzare un CD. Il tool di masterizzazione integrato in Windows non supporta la creazione di CD bootable partendo da file ISO. E' quindi necessario un software di terze parti: Nero, Win On CD (entrambi a pagamento), CD Burner XP (gratuito che contrariamente a quanto suggerisce il nome è compatibile anche con Vista dalla release 4) o altri.
La procedura di scrittura con CD Burner è la seguente: aprire il programma e scegliere Masterizza immagine ISO -> OK -> Su Opzioni di masterizzazione ISO, premere ... per selezionare il file -> Scegliere l'eventuale dispositivo e la velocità (non troppo alta), mettere il puntino su DAO (Disc-At-One) in quanto non sarà necessario aggiungere file dopo la masterizzazione, mettere la flag su Chiudi disco e, se il masterizzatore lo supporta, su Usa Protezione Buffer. Da ultimo premere Masterizza.
Consiglio l'uso di CD-R, non RW in quanto alcuni PC potrebbero non avviarsi.
Una volta creato il CD è necessario accedere alle impostazioni del BIOS per modificare la sequenza del BOOT in modo che la prima periferica rilevata sia il CD.
La procedura varia a seconda del PC, in genere, per accedere al BIOS è necessario avviare il PC premendo [Canc] o [F2] o altri tasti specificati nella prima schermata del BIOS.
Una volta entrati nel BIOS si deve accedere all'area dedicata al BOOT ed impostare il lettore CD come prima periferica.
Al termine, si salvano le modifiche, generalmente con [F10] e si riavvia avendo cura di inserire nel drive il CD appena creato.
Se tutto è stato svolto correttamente, Windows non partirà, al suo posto Memtest inizierà il controllo della RAM.
Prima di procedere con le verifiche è bene rimuovere eventuali overclock che falserebbero i risultati.
Le verifiche effettuate sono molte.
L'avanzamento del test si nota attraverso lo scorrimento di 2 barre formate da cancelletti (#) in alto.
Una barra indica l'avanzamento di uno specifico processo, l'altra inidica l'avanzamento totale.
Il programma genera un loop infinito di test, in altre parole quando l'avanzamento generale sarà arrivato al 100%, esso ripartirà da 0, cancellando il report degli errori. Da questo si deduce la necessità da parte dell'utente di mantenersi davanti al monitor almeno nella fase terminale. Per ovviare a questa scomodità è necessario andare nella voce CONFIGURATION (C) sezione ERROR SUMMARY (4), in questo punto si trova un elenco degli errori riscontrati nella RAM, essi non vengono locati, viene solo segnalata la loro presenza senza specificare quale sia il settore realmente danneggiato. Tutto ciò è utile per scoprire se la RAM è realmente guasta e non dover perdere tempo nel controllare il processo di test. Ovviamente se si dovessero scoprire errori è consigliabile fare un test mantenendosi davanti al monitor (specie nell'ultima parte) in modo da sapere quali sono i banchi difettati.

Nel caso di errori conclamati su PC dotati di un numero di banchi e slot superiore a 1 è bene ripetere diverse volte i test combinando le varie RAM sugli slot anche inutilizzati.

Es.:
2 banchi RAM = A e B
2 slot = 1 e 2

Test da svolgere
A1
A2
B1
B2
A1 - B2
B1 - A2

 

Mi sembra parecchio complicato !!:wacko: non ho mai fatto operazioni di questo tipo, e se poi non riesco piu' ad accendere il PC ??Devo lavorare e non posso rischiare di incasinare il pc, ma non ci sono metodi piu' semplici per vedere se la ram è danneggiata ?

Metodi più semplici per la ram danneggiata? fatti prestare altri banchi di ram e lo usi per un po' e vedi se fa ancora BSOD, prima però ti consiglio di guardare i passaggi che ti ho elencato sopra.


Modificato da zatta 3d

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se ti si pianta anche in render, probabilmente la cpu non è stabile per qualche motivo. Fai prima un controllo delle temperature scaricando core temp, e metti lo screen delle temperature mentre è in render dopo un po' di tempo, idem uno screen delle temp mentre è in idle.

Altre domande sulla componentistica:

quanto tempo ha il pc?

che cpu hai installato?

hai il dissipatore stock? o uno diverso?

fai fatto overclock alla cpu?

hai messo mano al bios della mobo?

inizia a rispondere a queste domande, e poi vediamo passo passo il resto, magari si risolve velocemente, normalmente è solo perché la cpu arriva a temperature alte, magari non è questo il caso ma lo vediamo.

 

Grazie, ho finito adesso un lavoro (ore 23:40) appena ho tempo cerco questi dati e ti rispondo.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

allora il pc è vecchio, ho : sistema operativo Windows 7 64 bit

processore : Intel core 2 quad cpu Q9400 2.66 GHz

memoria : 8192 mb ram

scheda video : Nvidia quadro 600

non so che dissipatore ho :huh: mai fatto overclock e non so nemmeno come si fa, il bios manco so cosa sia :lol: sono proprio ignorante in materia, il PC lo uso solo per lavorare e internet, per i giochi penso che sia davvero obsoleto, se avro' soldi lo cambiero' ma ho tante altre spese urgenti da fare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

prova a fare i controlli delle temperature, come ti ho scritto sopra.

da quanto non apri quel case? se è così vecchio, di sicuro il dissipatore è intasato, alla peggiore, manco gira più la ventola del dissipatore. se non è stata effettuata la manutenzione ordinaria di pulizia periodica, probabile che la ventola sia anche rovinata sfregando con la sporcizia all'interno delle lamelle del dissipatore, probabile anche che per quel motivo magari non riesca più a girare.

sono tutte supposizioni, ma per avere qualche dato certo servono le temperature.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

prova a fare i controlli delle temperature, come ti ho scritto sopra.

da quanto non apri quel case? se è così vecchio, di sicuro il dissipatore è intasato, alla peggiore, manco gira più la ventola del dissipatore. se non è stata effettuata la manutenzione ordinaria di pulizia periodica, probabile che la ventola sia anche rovinata sfregando con la sporcizia all'interno delle lamelle del dissipatore, probabile anche che per quel motivo magari non riesca più a girare.

sono tutte supposizioni, ma per avere qualche dato certo servono le temperature.

questa estate mi pare di aver pulito per bene il case, ho scaricato core temp con aperto solo Firefox mi da questo (vedi allegato) allego anche un immagine con aperto Autocad e mentre sto renderizzando a 1600 x 1200 qualità media, le temperature ti sembrano alte ?

core temp.JPG

Cattura.JPG


Modificato da Luca3dstudio86

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e in render dopo 15-20 minuti almeno?

poi, non ti avevo chiesto, che motore di render usi?

ho renderizzato per circa 15 minuti (stava finendo il rendering e pensavo ci mettesse di piu') uso Vray, comunque solo una volta si è spento il pc mentre stavo renderizzando

 

Cattura2.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×