Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
edg76

V-Ray vs Corona

Recommended Posts

SI si, nella 1.7 si può usare un NL maggiore per avere la stessa qualità della 1.6.

Se fai un render con la 1.6 a NL=5% e uno con la 1.7, sempre a NL=5%, comparandoli la 1.7 appare più pulita.

Da quello che ho potuto sperimentare, ho notato una differenza tra 1.2% e 1.7% (dipende dalle scene). 2.2% di differenza mi pare troppo.

Ma, ripeto, loro hanno strumenti più precisi. Il mio è solo una conclusione fatta "ad occhio".

Prima impostavo un render finale a 2.5%. Ora a 3.5%-4%

 

Si, mi ha detto che non si può vendere un prodotto il quale ha, al suo interno, uno shader della Corona Material Library, neppure senza texture.

 

 


Edited by cecofuli

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, cecofuli ha scritto:

 

 

Si, mi ha detto che non si può vendere un prodotto il quale ha, al suo interno, uno shader della Corona Material Library, neppure senza texture.

 

 

 

Grazie delle info

è un po limitativo se non si può fare. 

Ad esempio se la Evermotion fa una serie di auto 3d da vendere, non potrà usare le librerie di corona 1.7 già pronte ?

Anche solo i materiali di car paint ? 

Grazie. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le impostazioni dei parametri li puoi sempre imparare e "copiare" =)

La libreria di Corona va intesa come uno strumento da usare per "uso personale" per i tuoi rendering commerciali e non.

Qualsiasi altro utilizzo ne è vietato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, cecofuli ha scritto:

Le impostazioni dei parametri li puoi sempre imparare e "copiare" =)

La libreria di Corona va intesa come uno strumento da usare per "uso personale" per i tuoi rendering commerciali e non.

Qualsiasi altro utilizzo ne è vietato.

ok grazie delle info :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti, sto seguendo i test fatti con i nuovi amd socket TR4, ed in particolare il Threadripper 1950x con 16 core fisici e 32 thread, i test sono eseguiti con cinebench 15 con ottimi risultati, qualcuno di voi sa come si comportano con 3ds Max abbinato a VRay e Corona? In fase di rendering i due motori riescono a sfruttare appieno la potenza di calcolo di questi nuovi processori? Vista la necessità di avere oggi render sempre più "puliti"  e dal momento che Corona con la 1.7 pare essere più lento proprio perchè implementa la funzione del denoiser una marcia in più grazie alla piattaforma, e con costi non così esagerati (considerando il costo di Xeon ed Epyc).

Grazie sin da ora ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, EManUeLE75 ha scritto:

Buongiorno a tutti, sto seguendo i test fatti con i nuovi amd socket TR4, ed in particolare il Threadripper 1950x con 16 core fisici e 32 thread, i test sono eseguiti con cinebench 15 con ottimi risultati, qualcuno di voi sa come si comportano con 3ds Max abbinato a VRay e Corona? In fase di rendering i due motori riescono a sfruttare appieno la potenza di calcolo di questi nuovi processori? Vista la necessità di avere oggi render sempre più "puliti"  e dal momento che Corona con la 1.7 pare essere più lento proprio perchè implementa la funzione del denoiser una marcia in più grazie alla piattaforma, e con costi non così esagerati (considerando il costo di Xeon ed Epyc).

Grazie sin da ora ;)

esperienza diretta su queste cpu non ne ho ma nel benchmark di Corona sembrano avere buoni risultati. https://corona-renderer.com/benchmark/cpu/Ryzen

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti.

 

Sono capitato per caso in questo thread, ho iniziato a leggerlo, ma poi, vista la lunghezza, sono zompato alla fine, per capire se la discussione fosse ancora attiva.

 

Sto cercando di capire che direzione prendere tra i vari render engine. Ho usato un po' di tutto, da 3ds per dos, a 3ds viz, passando per lightwave3d (e pure lightscape, a suo tempo). Qualche anno fa mi sono fermato a Maxwell. Credevo (e credo tutt'ora) che l'unbiased render fosse preferibile ai motori di resa "ordinari" proprio per via della sua immediatezza di resa (ultimamente sto giocando un po' con Blender + cycle, ma quello è un altro discorso). 

Ho sempre trovato positiva la sua velocità nelle impostazioni della scena: rispetto a Vray era un altro pianeta... niente più quella selva di impostazioni. La velocità di resa, invece e purtroppo, è il tallone di achille di questo programma: 2/3 ore per arrivare a 12 sampling level a 2500 pixel lato lungo sono effettivamente troppe. Sempre che non ci sia troppo di mezzo. E' interessante il discorso del Multilight, ma anche qua... mah... qualche dubbio si è fatto strada. 

All'inizio del thread ho letto una considerazione di Cecofuli, ovvero: "ahahahah... Maxwell..." e mi chiedevo se adesso la situazione fosse ancora così. 

Vorrei aggiornarmi, dopo qualche anno passato a vegetare, indeciso se piantare la professione (l'archiviz non ti dà pane, se non riesci a liberarti da certi clienti e da certi modi di lavorare) o se provare per l'ennesima volta ad evolvermi ulteriormente.

So che è un po' OT, ma qualcuno ha fatto un confronto tra la nuova versione di Maxwell e Corona?

Mi interessa quest'ultimo, ma leggo che è disponibile solo come plugin per Max, piattaforma che ho abbandonato da anni, preferendo un modellatore più versatile quale Rhino (che uso dalla versione 1). Altri motivi che hanno comportato la mia dipartita da 3ds max sono legati sia alla marea di funzioni che per quanto realizzo non mi occorrono che a motivi di carattere economico (2000€ all'anno sono troppi, purtroppo). 

 

Quindi, riassumendo, chiedo, a chi conosce entrambe le piattaforme:
1. Maxwell render VS Corona Render... è ancora così impietoso il confronto?
2. Corona avrà mai un porting verso altre piattaforme? O quanto meno standalone... 

 

Grazie per l'attenzione!
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Gianz ha scritto:

 

Ho sempre trovato positiva la sua velocità nelle impostazioni della scena: rispetto a Vray era un altro pianeta... niente più quella selva di impostazioni. La velocità di resa, invece e purtroppo, è il tallone di achille di questo programma:
 

Credo che in un certo senso tutti questi motori di rendering in stile unbiased hanno il medesimo tallone di Achille. Se si vuole una qualità alta, nessun pensiero per le impostazioni di rendering poi c'è il rovescio della medaglia.  Il tutto poi dipende dalla scena ovviamente. Su scene semplici si sente meno su quelle più complesse le cose potrebbero cambiare.

Su Maxwell non posso darti un parere perché non l'ho mai utilizzato, su iray Arnold etc ti direi che la storia è la medesima... A mio avviso però vanno considerate le risorse che hai a disposizione... metti una cpu a 16 core e poi penso che tutta questa lentezza si dimenticherà presto ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, Marcello Pattarin said:

Credo che in un certo senso tutti questi motori di rendering in stile unbiased hanno il medesimo tallone di Achille. Se si vuole una qualità alta, nessun pensiero per le impostazioni di rendering poi c'è il rovescio della medaglia.  Il tutto poi dipende dalla scena ovviamente. Su scene semplici si sente meno su quelle più complesse le cose potrebbero cambiare.

Su Maxwell non posso darti un parere perché non l'ho mai utilizzato, su iray Arnold etc ti direi che la storia è la medesima... A mio avviso però vanno considerate le risorse che hai a disposizione... metti una cpu a 16 core e poi penso che tutta questa lentezza si dimenticherà presto ...

 

Vero: la potenza di calcolo sta crescendo in maniera esponenziale. 

Ho sempre pensato di rimanere in ambito maxwell perchè, mi sono detto, con il costo di 3ds + vray avrei potuto prendere 2 render node all'anno, e non macchine da poco. 

Ora sto osservando questa nuova corsa alle CPU con sempre più core... peccato per il prezzo delle memorie, raddoppiato da gennaio ad adesso... uff... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che, con l'arrivo di Corona assieme (FINALMENTE) ad una crescita della potenza CPU grazie a AMD, i motori di rendering "CPU based" stanno avendo una seconda rinascita. Prima di tutto questo, V-Ray si era un po' addormentato e INTEL, che aveva il monopolio, ci rifilava incrementi prestazionali annui ridicoli.

Personalmente, Maxwell non mi è mai piaciuto. MI ricorderò sempre un test che feci decadi fa con Maxwell di un bicchiere su di un tavolo con delle (bellissime) caustiche: 5 ore! Con V-Ray lo si faceva in 15 minuti (e le differenze non erano poi così evidenti). Ma, vedo che le cose non sono cambiate. Maxwell è ancora lento, a quanto pare.

 

Riguardo le tue domande, cosa intendi quando scrivi  che il confronto tra MW e Corona è impietoso? Entrambi i software sono dei gran bei sofware e nessuno "impietosisce" l'altro =) Io preferisco Corona per una serie di motivi che non sto qui ad elencare. Ma c'è chi preferisce, dopo tutto, ancora MW.

Corona è disponibile solo per 3ds max, C4D, esiste un exporter per Blender e stanno cercando disperatamente dei bravi programmatori per la versione di Sketchup (ma non riescono a trovarli). Se per versione "Standalone" intendi tipo Maxwell Studio no, non esiste e non è nei loro piani. Esiste, però, una Standalone che ti permette di renderizzare "fuori" dall'applicativo un file *.scn (e altri file ad esso collegati) che sono generati grazie all'exporter presente in Corona per 3dsMax e  Blender (in C4D non so se si riesce ad esportare in *.scn, ma immagino di si).

 

 


Edited by cecofuli

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Cecofuli.

Con "impietoso" intendevo un confronto a livello di pure prestazioni velocistiche. Entrambi sembrano produrre ottimi risultati, dal punto di vista qualitativo, ma quello che più mi preme, adesso come adesso, è l'aspetto legato alla velocità di resa. E Corona, da questo punto di vista, sembra promettere prestazioni migliori. 

Ho visto alcuni tutorial per usare Corona assieme a Blender... ci sto studiando su. L'interfaccia di Blender è, se possibile, ancora più aggrovigliata di quella di Lightwave 3D... e non è un bel complimento! :D

Comunque voglio testare anche Vray per Rhino che, se non sbaglio, è arrivato alla versione 3.x. 

Dopo tutto dipende sempre molto, nella scelta del motore, dalla tipologia di clientela a cui ti rivolgi. C'ho messo del mio a comprenderlo, ma è inutile proporre il fotorealismo spinto (con annessi tempi di calcolo e rendering) a clienti che non sono disposti a sobbarcarsi la spesa. 


Edited by Gianz

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah, beh, pur non conoscendo MW credo che Corona vinca a mani basse! Ma se vuoi restare in Rhino, vai di V-Ray e non sbatterti con l'exporter per Blender per Corona (a meno che tu non lo faccia per puro divertimento). V-Ray è migliorato parecchio da quando Corona è entrato prepotentemente nel monto dei motori 3D ed è diventato più semplice da usare. Nel senso che, ora, è tutto più automatizzato. Già con i parametri di default riesci a produrre dei ottimi rendering in tempi tutto sommato buoni. Certo è che, se vuoi spremere al meglio V-Ray  (per ridurre i tempi di calcolo) dovrai smanettarci ancora. In Corona, invece, è davvero tutto più semplice. Ovvio che non si potrà paragonare un interno renderinzzato in 20 minuti in IM+LC rispetto ad una, sempre in 20 minuti, in Corona  PT+UHD. La IR in Corona, non ci sarà mai. A me dispiace (perchè la IM in certi casi è ancora utile) . Ma hanno scelto così, che ci possiamo fare?  =)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buona sera a tutti,

sto seguendo da tempo questo VS tra V-Ray e Corona, seguendo ormai di pari passo entrambi i motori di rendering su you tube dove si possono reperire facilmente tutorial e raffronti che vanno oltre rendering di interni ed esterni, per lo più architettonici. In una di queste sessioni di studio mi sono imbattutto, non vorrei andare o.t. per questo, in un motore di rendering che difficilmente si sente nominare e che oltre a sfruttare appieno il render gpu pare abbia una resa fantastica in tempi ultrarapidi: Redshift Renderer

Chi di voi ha avuto occasione di lavorarci? Confronti con V-Ray e Corona?

Se o.t. possiamo aprire un altra discussione o si possono spendere due parole qui? A quanto pare la Blizzard lo usa a tutto spiano.

Grazie per l'attenzione e scusate per la parentesi, penso tuttavia che i molti che seguono questo forum forse potrebbero essere interessati.

Buona serata :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

All'inizio ero un forte sostenitore di Corona, infatti sono diversi mesi che lo uso..ma devo dire, purtroppo che presenta ancora diversi bug e/o limitazioni.

Una tra queste, che a mio avviso è molto importante, è che non legge i file .stat in DR.

Ciò significa che se volete fare un animazione con Hair and Fur nativi di 3ds non potete usare il DR.

Ho scaricato la versione demo di Ornatrix, della quale dicono che ci sia il completo supporto ma per ora stò avendo dei problemi, che guardando in giro, sono risolvibili in Vray ma in Corona no :/

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parte il fatto che renderizzare un'animazione tramite DR è, concettualmente, sbagliato a prescindere dal motore di rendering.

Per renderizzare un'animazione è consigliato l'uso di BB e non del DR.

Il problema della lettura dei file .stat in DR è conosciuto. E' un bug rilevato da poco, da quando Corona supporta l'H&F di 3ds max, ovvero dalla 1.7 (uscita poche settimane fa).

Non credo che sia una delle priorità in assoluto più urgenti. E' un bug segnalato e verrà sistemato.

Se hai trovato dei bugs con Ornatrix, basta segnalarlo nel forum di Corona o in Mantis. Sicuramente saranno sistemati.

Il modulo Fur in Corona è molto giovane e dobbiamo dargli il tempo di maturare. =)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo sò...l'ho scoperto e segnalato io il bug dei file .stat sul forum.

Tant'è che ho dovuto finire un lavoro con 2 ore a frame (ed ho un Ryzen TR 1950x)
Stò cercando un alternativa..ho testato HairFarm ma non mi piace..
Ora stò provando la versione trial di Ornatrix prima di comprarla ma in realtà ho notato che non c'è il supporto completo.

Ho segnalato un problema sul forum e mi ha risposto Maru ma non è una soluzione buona quella che mi ha fornito.

Mi spiego meglio, in Ornatrix con Vray c'è un "filtro" che permette di ridurre il disturbo nei filamenti più sottili, così come in MR.

Questo permette di ridurre i tempi di render ottenendo cmq un buon risultato.

 

Le soluzioni di Maru sono state ridurre il GIvsAA per poter fare più passi...ovvio che se faccio 10.000 passi ottengo un buon risultato ma ho anche tempi spropositati.

Oppure aumentare lo spessore dei filamenti...che non mi sembra proprio una soluzione.

 

Cmq, perchè dici che non è una buona soluzione utilizzare DR per animazioni...io l'ho sempre utilizzato e mi ci son sempre trovato bene in tutti i lavori (a parte H&F) ???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facciamo un semplice esempio: abbiamo da generare un'animazione di 10 frames e abbiamo 10 nodi a disposizione.

La soluzione più intelligente è quella di usare BB e far calcolare ogni frame a ogni nodo.

Ogni frame, ipoteticamente, impiega 10 minuti per essere renderizzato (con un solo nodo). Quindi, l'animazione totale sarà renderizzata in 10 minuti.

 

A parte il fatto che in DR, con la licenza base hai solo 3 nodi DR, quindi o hai una licenza con "extra nodi", oppure lasceresti 7 nodi a dormire.

Ma, anche se avessimo la possibilità di renderizzare in DR con 10 macchine, che cosa risolveremo?

Nella migliore delle ipotesi, l'animazione sarà sempre generata in 10 minuti.

Con il DR è vero che ogni frame sarà generato in 1 minuto. Ma occorreranno sempre 10 minuti affinchè l'animazione sia completata.

Inoltre ci sarà perdita di tempo nell'invio dei dati ai nodi. Mi spiego meglio.

 

Con BB tu invii il file e i suoi asset una sola volta  al nodo.

Mentre con il DR, ogni nodo dovrà ricevere i pacchetti 10 volte, perdendo molto tempo.

Mettiamo il caso che abbiamo un esterno molto pesante, con moltissime geometrie, displacement etc...

Può succedere che la fase di parsing possa durare anche diversi minuti.

Con BB questa fase andrà calcolata una sola volta. Con il DR, 10 volte.

 

Infine,  benché BB non sia il massimo (Deadline è 1.000 volte più completo)  hai molto più controllo nella gestione della renderfarm e delle code di rendering.

Puoi decidere di sospendere e riavviare il "job", assegnare o rimuovere un nodo, vedere i tempi di rendering per ogni frames, etc...

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Approfitto di questo serrato scambio per chiedere a te cecofuli che ne sai di molto e di piu', se si e' fatta menzione nel team del problema legato al pass per l'ID che svariona totalmente quando si usa il DR.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, ne so quanto ne sapete voi. Però ho parlato con Ondra e mi ha detto che la 2.0 avrà meno "nuovi tools", ma che si concentreranno a risolvere i vari bug che, attualmente, Corona ha. Se nel forum un bug è molto "gettonato" (nel senso che gli utenti "spingono") c'è più probabilità che venga sistemato velocemente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/11/2017 at 21:22 , EManUeLE75 ha scritto:

Buona sera a tutti,

sto seguendo da tempo questo VS tra V-Ray e Corona, seguendo ormai di pari passo entrambi i motori di rendering su you tube dove si possono reperire facilmente tutorial e raffronti che vanno oltre rendering di interni ed esterni, per lo più architettonici. In una di queste sessioni di studio mi sono imbattutto, non vorrei andare o.t. per questo, in un motore di rendering che difficilmente si sente nominare e che oltre a sfruttare appieno il render gpu pare abbia una resa fantastica in tempi ultrarapidi: Redshift Renderer

Chi di voi ha avuto occasione di lavorarci? Confronti con V-Ray e Corona?

Se o.t. possiamo aprire un altra discussione o si possono spendere due parole qui? A quanto pare la Blizzard lo usa a tutto spiano.

Redshift merita una sezione a parte a mio parere.

Feci qualche test ma con Vray Gpu 3.4 che sicuramente non ha la velocità del 3.6.

A parità di tempo il noise è minore rispetto a Vray o Corona, ma non avendo un denoiser integrato non riuscivo ad avere la stessa resa finale.

Inoltre in generale i materiali tendon ad essere un pò piu plasticosi su Redshift e, ci sono molti parametri da tweakkare... L'approccio solo Noise Threshold di Corona e Vray attuali è fin troppo comodoi da essere sostituito.


Edited by DoOmgRaVE

Share this post


Link to post
Share on other sites

prima o poi proverò Corona, ma onestamente mi trovo troppo bene con Vray da anche solo desiderare di provarne un'altro.

 

è semplicemente incredibile come Vray si mangi treni di Udim di di texture a 4K a 32 bit per fare displacement senza batter ciglio, o tirar su tonnellate di poligoni senza mai piantarsi

se poi penso di aver abbandonato l'irradiance map da almeno 2 anni perchè onestamente visto come è diventato veloce e performante Vray non vi è davvero più l'esigenza di usarla, nemmeno in quei casi dove è palesemente utile e dove prima era sempre stata la scelta migliore.

 

per me al momento Vray è inabbandonabile. solido come una roccia, veloce come un missile.


Edited by farins

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda Farins, indubbio che V-Ray abbia fatto enormi passi negli ultimi 3 anni e che sia anche molto più completo di Corona. Certe cose, con Corona, proprio non puoi ancora farle.  Per non parlare di quanto Corona sia affamato di RAM. Loro lo sanno e nella v2 ci saranno grossi miglioramenti nella gestione della RAM. Ma è il feeling che ti da Corona. Il fatto che tra IR e Producer non c'è nessunissima differenza, il CoronaScatter integrato, il Material Editor e la sua semplicità è qualcosa che, secondo me, V-Ray non riesce ancora a darti. Devi provarlo per un po' per capire...


Edited by cecofuli

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/12/2017 at 11:48 , cecofuli ha scritto:

Guarda Farins, indubbio che V-Ray abbia fatto enormi passi negli ultimi 3 anni e che sia anche molto più completo di Corona. Certe cose, con Corona, proprio non puoi ancora farle.  Per non parlare di quanto Corona sia affamato di RAM. Loro lo sanno e nella v2 ci saranno grossi miglioramenti nella gestione della RAM. Ma è il feeling che ti da Corona. Il fatto che tra IR e Producer non c'è nessunissima differenza, il CoronaScatter integrato, il Material Editor e la sua semplicità è qualcosa che, secondo me, V-Ray non riesce ancora a darti. Devi provarlo per un po' per capire...

 

Attualmente seppur non sia lo stesso motore, anche Vray interactive da praticamente lo stesso risultato del render di produzione.....la semplicità può sicuramente attirare un utente che si avvicina al render per le prime volte, ma un utente navigato non trae molti vantaggi in un sistema semplificato, ora come ora l'unica cosa che mi può attirare è la diversa resa che può generare, un output un pò..."diverso" stiamo a vedere che succede, dopotutto ora Corona appartiene a Chaos Group quindi.....mi aspetto grandi cose...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR