Vai al contenuto
SMUTH

confronto tra mac e windows

Recommended Posts

buongiorno a tutti, poco fa leggevo un'articolo in cui si parlava di un confronto tra pc e mac. L'articolo diceva che per gli utenti professionisti in grafica(si parlava di photoshop e montaggio video) o musica è meglio usare mac in quanto è più stabile e si blocca meno con tali applicativi, mentre tutti gli altri e/o i videogiocatori possono preferire windows. Onestamente c' è qualcosa che non mi torna.. mi domando: ma come è possibile che un pc si " impalla " con photoshop se poi la maggior parte dei grafici 3D usano windows? Ritengo che un 3DS max o un MAYA siano software molto più dispendiosi di Photoshop o Illustrator quindi non capisco perché un pc dovrebbe bloccarsi. Però in effetti a pensarci chi fa grafica 2D, fotografia o montaggi video spesso ( diciamo un buon 75%) usa MAC. E' per moda ? O a ragione l'articolo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Risponderti diciamo che non è molto semplice, specialmente evitando di scatenare qualche guerra mondiale.

La storia dei mac che sono più adatti alla grafica, nasca parecchio tempo fa, quando i mac erano davvero superiori dal punto di vista grafico rispetto ad un comune pc. (sto un po' generalizzando e mi scuso in anticipo). Questo perchè tempo fa i mac avevano dei processori diversi, nominati PowerPC, e con essi ad un certo punto si sviluppò la tecnologia AltiVec, che permetteva al processore di lavorare meglio su calcoli vettoriali. In più se non vado errato le primissime versioni di photoshop erano disponibili solo per mac (non vorrei sbagliarmi però).

Diciamo tanti piccoli dettagli hanno fatto in modo che in passato il mac aveva una spinta in più per la grafica, e in alcuni casi, una spinta abbastanza notevole, tanto da preferirlo.

Tuttavia oggi le cose si sono abbastanza "unificate" nel senso che photoshop è lo stesso programma sia per mac che per windows, è un programma sviluppato da Adobe, e si presume che sia stato scritto in maniera stabile per entrambe le piattaforme.

Oggi non c'è più un grosso abisso di differenza in grafica per mac o pc. Le grosse differenze le vedi quando un programma non è supportato da una piattaforma, e quindi sei costretto ad usare l'altra.

Dal punto di vista di stabilità, qui preferisco parlare il meno possibile, poichè poitrei scatenare l'ira di qualcuno, tuttavia io preferisco le piattaforme mac e linux, rispetto a windows, per la loro stabilità, anche se devo dire che con alcune versioni di windows mi sono trovato diciamo bene (il caro vecchio windows 2000, e il non troppo vecchio windows 7).

ps: ho fatto l'esempio di photoshop, per nominare un programma ma il discorso di prima è applicabile anche ad altre applicazioni.

Se hai qualche dubbio più specifico scrivi pure, è un discorso abbastanza ampio e si potrebbe scrivere di più.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Risponderti diciamo che non è molto semplice, specialmente evitando di scatenare qualche guerra mondiale.

La storia dei mac che sono più adatti alla grafica, nasca parecchio tempo fa, quando i mac erano davvero superiori dal punto di vista grafico rispetto ad un comune pc. (sto un po' generalizzando e mi scuso in anticipo). Questo perchè tempo fa i mac avevano dei processori diversi, nominati PowerPC, e con essi ad un certo punto si sviluppò la tecnologia AltiVec, che permetteva al processore di lavorare meglio su calcoli vettoriali. In più se non vado errato le primissime versioni di photoshop erano disponibili solo per mac (non vorrei sbagliarmi però).

Diciamo tanti piccoli dettagli hanno fatto in modo che in passato il mac aveva una spinta in più per la grafica, e in alcuni casi, una spinta abbastanza notevole, tanto da preferirlo.

Tuttavia oggi le cose si sono abbastanza "unificate" nel senso che photoshop è lo stesso programma sia per mac che per windows, è un programma sviluppato da Adobe, e si presume che sia stato scritto in maniera stabile per entrambe le piattaforme.

Oggi non c'è più un grosso abisso di differenza in grafica per mac o pc. Le grosse differenze le vedi quando un programma non è supportato da una piattaforma, e quindi sei costretto ad usare l'altra.

Dal punto di vista di stabilità, qui preferisco parlare il meno possibile, poichè poitrei scatenare l'ira di qualcuno, tuttavia io preferisco le piattaforme mac e linux, rispetto a windows, per la loro stabilità, anche se devo dire che con alcune versioni di windows mi sono trovato diciamo bene (il caro vecchio windows 2000, e il non troppo vecchio windows 7).

ps: ho fatto l'esempio di photoshop, per nominare un programma ma il discorso di prima è applicabile anche ad altre applicazioni.

Se hai qualche dubbio più specifico scrivi pure, è un discorso abbastanza ampio e si potrebbe scrivere di più.

grazie per la risposta, hai fatto un quadro abbastanza chiaro direi, non sapevo neppure che photoshop una volta esisteva solo su mac. Ora capisco perchè in fotografia e grafica d'illustrazione esiste un quasi monopolio di apple. In ogni caso , io attualmente ho un imac che ho comprato per fare fotoritocco, ma siccome attualmente mi sto affacciando al 3D , sto pensando di tornare in windows. Non avrei problemi di compatibilità con alcun software e sopratutto con i plug in. Inoltre anche il discorso risparmio non è da sottovalutare. I MAC PRO ma anche i MACBOOK PRO hanno dei prezzi veramente ingiustificabili

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Ho fatto una piccola ricertuca e se noti su Wikipedia, le primissime versioni di photoshop erano sviluppate solo per mac.

Tuttavia l'esempio si può fare anche al contrario, Logic, che è un programma di produzione musicale, inizialmente sviluppato da eMagic, era disponibile per entrambe le piattaforme; successivamente è diventato di proprietà Apple e ora è disponibile solo per mac.

Ci sono programmi disponibili solo per mac, e altri disponibili solo per windows, come anche alcuniu disponibili per entrambi, principalmente diciamo che è qui la maggiore differenza. Bisogna vedere che programmi desideri utilizzare. Buona parte dei programmi a livello professionale (i più famosi) sono disponibili per entrambe le piattaforme, ma alcuni programmi di alto livello potrebbero essere disponibili per una sola delle deue piattaforme, o addirittura nessuna, alcuni programmi potrebbero essere disponibili per linux (a volte aziende che sviluppano programmi proprietari utilizzano piattaforme unix, quindi linux, solaris, bsd etc.. anche se a dire il vero anche mac os è unix, ma evido di allungare il discorso).

L'altra grande differenza è come hai notato tu il prezzo, e qui pure ci sarebbe da discutere parecchio.

Personalmente, e ripeto, personalmente, reputo più affidabili/stabili, le piattaforme unix, con windows mi sono ritrovato spesso davanti ad errori inspiegabili, o a chiusure di programmi senza apparente motivo, cosa che con gli altri sistemi mi è successa in maniera minore e solitamente con una spiegazione del problema, ripeto che è un'opinione personale.

Comprando un pc devi essere sicuro che oltre al sistema operativo, sia anche lui stesso, in senso hardware, abbastanza stabile, comprando un mac diciamo che questo lavoro dovrebbe farlo Apple, e diciamo che dovrebbe garantirti che quel sistema sia correttamente funzionante e darti l'affidabilità che magari un professionista cerca, ma ultimamente non mi sono piaciute tante mosse di Apple, che a parere mio da alcuni punti di vista non sono proprio eccellenti (anche qui è un discorso abbastanza lungo).

Se non hai fretta fai la tua scelta con calma, e visto che hai già un mac, prova a vedere come si può comportare un computer simile al tuo, magari lavorando sul pc di un tuo amico.

Io tendo a stressare parecchio i pc, e spesso ho notato "differenze". Non mi dilungo per evitare polemiche.


Modificato da dPix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per scegliere un mac ci sono due parametri, il sw usato, ed il budget, se sono soddisfatti entrambi non ci pensare due volte, saranno solo problemi evitati, io li uso entrambi.

Purtroppo nella fascia alta, notebook e workstation, i prezzi sono alti, soprattutto i primi a parità di prestazioni pure, ma la qualità di realizzazione anche è alta. E nei MacPro nuovi anno fatto l'errore di mettere soltanto una sola cpu e due gpu, se non usi la seconda FirePro, diventa un costoso soprammobile attaccato alla scheda madre, nascosto peraltro. :)

PS-Credo che ancora oggi la gestione dei profili colore su mac sia migliore, e di conseguenza la corrispondenza colori in stampa, almeno era così alcuni anni fa, non saprei se da win 7 in poi ( Vista sorvoliamo) il gap si sia ridotto. Questo era un altro dei motivi per prediligere mac in grafica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per scegliere un mac ci sono due parametri, il sw usato, ed il budget, se sono soddisfatti entrambi non ci pensare due volte, saranno solo problemi evitati, io li uso entrambi.

Purtroppo nella fascia alta, notebook e workstation, i prezzi sono alti, soprattutto i primi a parità di prestazioni pure, ma la qualità di realizzazione anche è alta. E nei MacPro nuovi anno fatto l'errore di mettere soltanto una sola cpu e due gpu, se non usi la seconda FirePro, diventa un costoso soprammobile attaccato alla scheda madre, nascosto peraltro. :)

PS-Credo che ancora oggi la gestione dei profili colore su mac sia migliore, e di conseguenza la corrispondenza colori in stampa, almeno era così alcuni anni fa, non saprei se da win 7 in poi ( Vista sorvoliamo) il gap si sia ridotto. Questo era un altro dei motivi per prediligere mac in grafica.

ecco questa cosa dei colori un po' la sapevo ma credevo bastasse prendere un bel monitor professionale esterno e calibrarlo per risolvere tutto. Invece da quanto dici tu è proprio un problema di sistema operativo, non una bella notizia visto che faccio foto... Anche se poi ste differenze bisognerebbe sempre valutarle allo stato attuale. Sto pensando di tenermelo l'Imac sinceramente, alla fine se ci metto un po di ram va ancora egreggiamente anche con i file raw o tiff.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In realtà anche io sapevo come te, per avere colori feledi bisogna acquistare un buon monitor, e specialmente un buon colorimetro, i monitor a correddo degli imac sono buoni (anche se in passato ho letto che comunque hanno bisogno di una calibrata, il che mi ha fatto un po' pensare sul comportamento in casa Apple), tuttavia rimanento a qualche hanno fa (non sono aggiornato, ma dubito che sia cambiato molto), comprando un buon monitor e un buon colorimetro, si può superare la quialità del monitor degli iMac.

Non ho mai ricercato la fedelà dei colori in ambiente windows, ma ipotizzo, che sia la stessa cosa, un profilo colore è sempre quello.

Riguardo la qualità costruttiva sui mac, beh che dire, personalmente ho avuto parecchie delusioni. Ho smontato parecchi computer, e mettendo a confronto vari mac, ho notato spesso che nei mac recenti la qualità costruttiva non era all'altezza di una volta, e ho notato che due stessi modelli potevano avere qualità costruttive diverse (il che mi ha fatto pensare che venivano prodotti in posti diversi).

Poi ci sarebbero anche delle politiche applicate da Apple, che non condivido, come ad esempio la ram saldata, oppure, peggio ancora, l'ssd saldato sulla scheda madre, il che mette una data di scadenza al computer, in quanto gli ssd, seppur in maniera molto lontana, hanno un numero limitato di scritture, e io vorrei proprio poterli sostituire alla fine della loro vita (ora mi sembra abbiano adottato degli ssd su slot pciexpress). Diciamo che ci sono parecchie cose che Apple ha fatto, magari per design, magari per renderli più sottili, che però hanno anche i loro lati negativi (posa espandibità, invecchiamento e rottura precoce)

Purtroppo anche io, come enri2 non sono aggiornato moltissimo sulla gestione colore da parte di windows nelle ultime versioni, ma da sentito dire, come dicevo prima, non dovrebbero esserci grosse differenze, tuttavia sempre come detto prima, non ho avuto esperienze personali. Spero di non aver infastidito nessuno vcon ciò che ho detto, sono tutte personali opinioni, espresse allo scopo di poter atiuare un utente nella propria scelta, influenzandolo il meno possibile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

grazie delle info! A prescindere da tutto credo che alla fine sia sempre l'uomo a fare la differenza, e poi come dici tu credo che ad oggi le differenze di una volta si sono assottigliate, e questo avvantaggia windows a mio modo di vedere. Un saluto e grazie ancora

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente sei tu che fai la maggiore differenza, e specialmente con quale sistema ti trovi meglio.

Ricorda tuttavia quello che ti ha anche detto enri2, su mac la gestione dei profili potrebbe essere più avanzata, o più semplice da gestire (non ho esperienze su windows quindi sto parlando solo per ipotesi), e in generale su mac potrebbero essereci procedure più "sofisticate" rispetto a windows.

Sono magari piccole differenze che durante la scelta iniziale magari non si contano, ma poi nel tempo potrebbero far cambiare idea su quello che si è scelto (questo vale in generale), visto che credo che la spesa non sia indifferente, se hai tempo, pensaci un po'.

Su mac ad esempio, c'è un buon tool che permette di calibrare lo schermo "ad occhio", ovviamente non è il massimo, ma a me spesso ha aiutato parecchio. Che io sappia su windows non esiste una cosa del genere (anche se probabilmente esiste un software di terzi che lo faccia, ma non sono a conoscienza manco di questo).

Insomma con questo post (so che ho già scritto abbastanza), volevo dirti di stare attento anche a piccole differenze, che magari nel tempo possono dioventare grandi, magari aspettiamo qualcuno che ha esperienze nella gestione dei profili su windows nelle versioni recenti, e che magari ci lavora.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ho acquistato un notebook 17.3 asus. A questo punto se non riuscirò a vendere il mac ad un prezzo decente, lo terrò. L' idea era di venderlo e di prendere un bel monitor 24 o 27 pollici adatto alla grafica e con un ampio gamut, ma se nn riesco a vendere il mac non posso fare un altro acquisto nell' immediato. A limite lo tengo e lo uso per lavorare su PS, ma mi sembra uno spreco visto che potrei farlo benissimo sul notebook che ho appena preso annettendo un bel monitor adatto alla causa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dipende da che mezzo ti serve, se te lo puoi permettere un mac semplifica tante cose che nei PC non sono così immediate, soprattuto se sei a digiuno di ogni conoscenza informatica. MA....se ti serve una macchina performante il mac scordatelo, prova a fare un preventivo di una macchina mac con 64 giga di ram...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' meno flessibile la configurazione, e impostata male, ma a parità di componenti il nuovo mac pro, strano a dirsi, costa meno. Prova a mettere due FirePro 9000 su un pc...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×