Vai al contenuto
essegisa

Master in Architettura virtuale

Recommended Posts

ciao ragazzi,

è la prima volta che scrivo in questo forum, sperando che qualcuno mi possa aiutare.

Innanzitutto, colgo l'occasione per complimentarmi con gli ideatori del sito e tutti gli iscritti.

Detto ciò, mi sono accostato da poco al mondo 3D, circa un anno.

Ho seguito due corsi, in un Autodesk Training Center, rispettivamente Revit Architecture 2014 e 3ds max design 2014, quest'ultimo livello basic, di 52 ore ciascuno.

Ho un'infarinatura generale di Autocad 2d/3d, Illustrator, InDesign e Photoshop.

Sono in grado di fare redering e post-produzione accettabili, però vorrei innalzare il livello, in modo da realizzare immagini foto-realistiche e video, sempre nel settore architettura.

Qualche settimana fa sono venuto a conoscenza del Master in Architettura virtuale, dell'istituto Quasar Design University di Roma.

Quello che vi chiedo é se ne vale la pena sia dal punto di vista formativo che lavorativo, vedendo il costo non indifferente. Inoltre, non essendo di Roma, dovrei trasferirmi per tutta la durata del corso quindi affrontare ulteriori costi.

Nell'attesa di qualche suggerimento vi ringrazio!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho dato un'occhiata veloce al bando del Master, è molto incentrato sull'architettura infatti si utilizzano AutoCAD, 3ds Max, VRay, Revit. Rhino, Grasshopper, Photoshop e poi Premiere, After Effects, Vue ecc

Se a te interessa solo fare rendering forse sono più indicati altri corsi tipo:

Questi sono online e molto economici: Grant Warwick, Digital Tutors, Gnomon Workshop

http://grantwarwick.net/

http://www.digitaltutors.com/11/index.php

http://www.thegnomonworkshop.com/

Questi sono in aula

http://www.am4.it/

http://www.stateofartacademy.com/?lang=it

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

presupponendo che tu sia un architetto, dovresti specificare con quale scopo e aspettative ti approcci ad un corso simile, per entrare a lavorare in uno studio di visualizzazione architettonica, per entrare a lavorare in uno studio di architettura, per lavori personali, etc.

Per esperienza diretta essendomi trovato dall´altra parte, cioé nel ruolo di dover selezionare "renderisti" per uno studio di architettura, sono piuttosto scettico, anche questi master stanno diventando come la laurea/pezzo di carta, molti cacciano i soldi, seguono il master ma non é che imparino un granché o si presentino con chissá quale preparazione......

Se non sei architetto lascia perdere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Puoi spiegare per favore questa tua affermazione?

Grazie

Significa che se non sei architetto non ha senso investire soldi per un lavoro, quello della visualizzazione architettonica, per cui al momento sono richiesti architetti.

Discorso diverso per chi ha iniziato 10, 15, 20 anni fa a fare renderings, altri tempi, meno concorrenza, piú opportunitá per tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok grazie, quindi secondo te i "renderisti", in campo architettonico, dovrebbero essere tutti architetti?

Secondo me possono essere pure psicologi, economisti o odontoiatri, poi nella realtá si cercano architetti se parliamo di studi di architettura, grafici, architetti, qualsiasi cosa se si vuole fare i dipendenti in uno studio di visualizzazione, poi se hai un padre costruttore o architetto puoi anche fare i renderings per tuo padre, che ne so, ognuno puó fare quello che vuole......

Parlando di esperienza diretta e personale, lavorando in uno studio di architettura abbastanza grande, per questi ruoli si cercano sempre e solo architetti, anche gli studi di visualizzazione con cui ci interfacciamo sono composti in massima parte da architetti, poi ovviamente hanno anche praticanti/non-architetti, per scontornare gli omini.

Se tu hai delle esperienze diverse raccontale, saranno sicuramente piú utili a chi ha aperto la discussione per capire o meno se vale la pena investire tanti soldi in questa professione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho provato ad editare il messaggio per renderlo più chiaro, ma si era impallato il sito ...

Comunque intendevo proprio questo, la tua esperienza non il tuo parere.

Certo che se parli solo di studi di 20 - 30 persone dove i giovani stagisti laureati vengono tenuti 6 mesi a "pane acqua e frustino" per poi essere buttati di nuovo in mezzo alla strada, bè , te li lascio pure. Ma ammettiamolo, non ci sono solo questi studi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho capito cosa vuoi dire! gli studi di architettura preferiscono selezionare Architetti che persone specializzate esclusivamente nella CG. Oramai, a parte architetti della vecchia generazione, sono tutti ben preparati nell'utilizzo dei software specifici.

Cmq si mi sono laureato nella facoltà di Architettura, ma con indirizzo Urbanistica. Purtroppo come percorso di studi non ho fatto un gran utilizzo di software 3d a parte Autocad. Per ovviare a questo deficit, come detto sopra, ho seguito due corsi 3d max e revit e ho scoperto questa passione e volevo coltivarla, sperando mi possa dare qualche chance lavorativa in più.

Sinceramente sono anch'io scettico nei confronti dei master, in quanto sono diventati un ulteriore modo per fare soldi; per questo ho aperto la discussione, per conoscere la validità e gli sbocchi lavorativi che ne conseguono.

Grazie a tutti per gli interventi!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho provato ad editare il messaggio per renderlo più chiaro, ma si era impallato il sito ...

Comunque intendevo proprio questo, la tua esperienza non il tuo parere.

Certo che se parli solo di studi di 20 - 30 persone dove i giovani stagisti laureati vengono tenuti 6 mesi a "pane acqua e frustino" per poi essere buttati di nuovo in mezzo alla strada, bè , te li lascio pure. Ma ammettiamolo, non ci sono solo questi studi...

Non ho capito se parli per slogan, per fare polemiche o per cosa.

Gli studi di visualizzazione che conosco pagano molto bene sia gli architetti che i praticanti, perché é difficile trovarne di bravi, per conoscenza abbastanza diretta.

Anche per me (o meglio per lo studio per cui lavoro e per cui mi sono occupato di ció) é stato abbastanza difficile trovare architetti per concorsi / visualizzazione veramente in gamba che meritassero lo stipendio. Non ti preoccupare che chi é bravo in questo campo viene pagato bene, sia in uno studio di architettura che in uno studio di visualizzazione, sia da architetto che da praticante.

Sempre esperienza personale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente sono anch'io scettico nei confronti dei master, in quanto sono diventati un ulteriore modo per fare soldi; per questo ho aperto la discussione, per conoscere la validità e gli sbocchi lavorativi che ne conseguono.

il master di per se non ti da nessuno sbocco lavorativo, ma puó esserti d´aiuto ad iniziare a farti un piccolo portfolio per essere consideranto come praticante, come una persona che é portata alla visualizzazione architettonica e puó essere presa in considerazione per imparare e sviluppare queste capacitá, ma assolutamente non come un professionista con stipendio da professionista perché, come ho scritto, pagando il corso lo possono seguire tutti e i rendering che si producono durante il corso non garantiscono che tu sia in grado di lavorare da solo con altre tempistiche e altre richieste.

Per figure del genere a livello professionale é richiesta gente con molta esperienza lavorativa, anche perché chi inizia in genere lo fa durante gli studi come praticante; non tanto incredibilmente, i migliori portfolio in questi casi sono quelli degli studenti, chi é veramente bravo ed ha tanta esperienza ha talmente tanto lavoro che non ci pensa nemmeno a rispondere agli annunci.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non parlo per spot, ma tu parli per "architetto = forse buono / non architetto = forse può lavare il pavimento" e questo mi dà un po' fastidio, avendone io conosciuti sia di molto validi sia di spaccapietre sia da un lato (architetti) che dall'altro (non architetti).

Per il discorso di sfruttamento ho letto tempo fa un sito (non ho però il link) dove si poteva, anonimamente, lasciare un commento e una descrizione della propria esperienza lavorativa in vari studi italiani famosi, e la maggior parte non era per niente positiva.

Ovvio che se poi tu parli solo di studi esteri, magari precisalo per favore.

Chiudo qui comunque, non voglio scatenare flame inutili

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non parlo per spot, ma tu parli per "architetto = forse buono / non architetto = forse può lavare il pavimento" e questo mi dà un po' fastidio, avendone io conosciuti sia di molto validi sia di spaccapietre sia da un lato (architetti) che dall'altro (non architetti).

Per il discorso di sfruttamento ho letto tempo fa un sito (non ho però il link) dove si poteva, anonimamente, lasciare un commento e una descrizione della propria esperienza lavorativa in vari studi italiani famosi, e la maggior parte non era per niente positiva.

Ovvio che se poi tu parli solo di studi esteri, magari precisalo per favore.

Chiudo qui comunque, non voglio scatenare flame inutili

Che ne sai tu che non si trattasse di gente incapace? Tutti possono scrivere tutto su internet in maniera anonima...........

Secondo te uno studio professionale che interesse avrebbe a non pagare e cacciare gente in gamba? Ci sono spaccapietre tra gli architetti come tra i non architetti immagino, e comunque non credo di aver scritto questo, come ti ho detto, anche per i collaboratori che ho dovuto selezionare, trattandosi di lavori di architettura ho cercato solo architetti, perché l´esperienza questo ha insegnato.

Poi é vero che non basta avere una Ferrari per vincere un gran premio di Formula uno, ma l´esperienza insegna che con un una Fiat Cinquecento non lo vincerai mai, non serve provare ad iscriversi e fare le gare per verificarlo, é solo una perdita di tempo.

Poi se preferisci, credi a quello che scrivono gli anonimi su internet, a me sono capitati anche portfolio palesemente falsi, chissá cosa stanno raccontando adesso anonimamente su internet........

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A volte ho l'impressione che tu viva in un mondo perfetto fatto di brave persone, posti di lavoro piacevoli, paghe molto ragionevoli e datori di lavoro onesti e capaci. Peccato però che ci sia anche il mondo vero, fatto di sfruttamento, di paghette e marchette (paghette intese come stipendi magri o assunzioni partita iva a 500 € al mese - per marchette intendo scendere a compromessi e svendersi pur di avere un lavoro).

Sei stato bravo/fortunato? Bene, mi fa piacere per te, ma guarda oltre le tue esperienze...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

purtroppo è così!!!!

ma quindi per cominciare i master non servono, se non ad arricchire il portfolio.

quindi conviene presentarsi in uno studio di architettura o di visualizzazione sperare di essere preso e fare esperienza diretta!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma quindi per cominciare i master non servono, se non ad arricchire il portfolio.

il master serve a te se vuoi imparare, se pensi che hai delle qualitá in questo campo e siccome non si sviluppano da sole cerchi un mezzo (corso, videocorso, sedute spiritiche, etc.) che ti aiuti a svilupparle, ma da solo non certifica niente. Tutti possono iscriversi ad una qualsiasi accademia di recitazione, ma finito il corso e preso il certificato non vuol dire che presentandosi ad un qualsiasi regista vengano messi contratto per un ruolo d´attore in un film........

A volte ho l'impressione che tu viva in un mondo perfetto fatto di brave persone, posti di lavoro piacevoli, paghe molto ragionevoli e datori di lavoro onesti e capaci. Peccato però che ci sia anche il mondo vero, fatto di sfruttamento, di paghette e marchette (paghette intese come stipendi magri o assunzioni partita iva a 500 € al mese - per marchette intendo scendere a compromessi e svendersi pur di avere un lavoro).

Non capisco se parli per i sentito dire anonimi che circolano sui forum o per esperienza diretta.

Il mondo é pieni di datori di lavoro incapaci, come é anche pieno di molti datori di lavoro onesti e capaci, basta scegliere di lavorare con quest´ultimi, poi se uno lavora sempre e solo per degli incapaci qualche domanda deve cominciare a farsela.

Tu, per tua esperienza personale, hai mai lavorato con gente capace e professionale?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hai detto bene Krone! Il mondo è pieno di...il problema è proprio questo. Se uno per qualsivoglia motivo non è disposto a spostarsi, all'estero o almeno al nord Italia, può essere estremamente difficile trovare datori di lavoro onesti, capaci e professionali.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hai detto bene Krone! Il mondo è pieno di...il problema è proprio questo. Se uno per qualsivoglia motivo non è disposto a spostarsi, all'estero o almeno al nord Italia, può essere estremamente difficile trovare datori di lavoro onesti, capaci e professionali.

io peró ho detto che il mondo é pieno di....... ma é anche pieno degli altri.......

Poi vedi, tu dici che bisogni spostarsi all´estero o almeno al nord Italia, in questa discussione c´é chi giá sta al nord Italia e si lamenta ugualmente e si lamenterebbe anche all´estero probabilmente.

Comunque il concetto che volevo esprimere é che ci sono datori di lavoro pessimi, come ce ne sono di ottimi, allo stesso modo ci sono professionisti ottimi e professionisti scarsi, non capisco perché in questo genere di discussioni si dia sempre credito agli anonimi che si lamentano credendoli ottimi professionisti "truffati" piuttosto che professionisti scarsi giustamente cacciati o poco pagati per la loro scarsa professionalitá o per le loro scarse capacitá.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Intanto non mi lamento personalmente, mi dà fastidio il modo in cui vengono trattate le nuove leve, ho anche un paio di amici in quelle situazioni, e preferisco credere a loro che ad architetti famosi mai visti (tu credi pure in quello che vuoi).

Come ti dicevo, Krone, ti sento spesso parlare male dei giovani ("professionisti scarsi giustamente cacciati o poco pagati per la loro scarsa professionalitá o per le loro scarse capacitá") , sminuirli e fargli passare la voglia di iniziare a lavorare o studiare perché secondo te, non sarebbero in grado di lavorare, mentre difficilmente ti sento dire "il mercato per i giovani è pesante, sottopagato e sfruttato".

Ormai c'è troppa gente che sta bene dove sta, e se vede qualcuno che sta meno bene dice "se la cerca" o "forse non è abbastanza bravo" .

Un tempo le lotte sociali per i diritti venivano combattute da tutti, ma vedo che ultimamente ognuno cura solo il proprio orticello, spesso calpestando chi si trova davanti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non capisco perché in questo genere di discussioni si dia sempre credito agli anonimi che si lamentano credendoli ottimi professionisti "truffati" piuttosto che professionisti scarsi giustamente cacciati o poco pagati per la loro scarsa professionalitá o per le loro scarse capacitá.

Si c'è effettivamente questa tendenza a pensare: ho la laurea e il master! = trovo subito lavoro e pagato molto bene!

Ed è anche vero che l'Architettura è un campo molto vasto e complesso e molti la riducono al saper utilizzare 3ds Max e Rhino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si c'è effettivamente questa tendenza a pensare: ho la laurea e il master! = trovo subito lavoro e pagato molto bene!

Ed è anche vero che l'Architettura è un campo molto vasto e complesso e molti la riducono al saper utilizzare 3ds Max e Rhino

Vero, invece escono dopo anni di studi e si trovano quello che gli dice: apri una partita iva, vieni qui a lavorare e ti fai 10 - 12 ore al giorno a 600 € al mese . Pensa te questi ragazzi che non si accontentano...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vero, invece escono dopo anni di studi e si trovano quello che gli dice: apri una partita iva, vieni qui a lavorare e ti fai 10 - 12 ore al giorno a 600 € al mese . Pensa te questi ragazzi che non si accontentano...

E di chi è la colpa? del giovane, più o meno preparato, che si fa sfruttare a queste condizioni! Di queste proposte oscene ne fanno in continuazione ed i ragazzi devono iniziare a rispondere "ma vai a c....e!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Siamo arrivati ad un livello di discussione imbarazzante... la colpa è di quei ragazzi, che pur di lavorare, accettano offerte sottopagate fatte da titolari che si intascano la differenza. Rifiutano le offerte perché troppo basse e li chiamano bamboccioni, accettano e se le cercano...

Edit. ho tolto un vaffa... anche se a volte ci starebbe...


Modificato da Manuel84

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vero, invece escono dopo anni di studi e si trovano quello che gli dice: apri una partita iva, vieni qui a lavorare e ti fai 10 - 12 ore al giorno a 600 € al mese . Pensa te questi ragazzi che non si accontentano...

Partendo dal presupposto che un neo laureato (a parte qualche sporadico caso) NON è capace di lavorare, e che la gavetta l'abbiamo fatta più o meno tutti, io sono d'accordo con krone e asalalp. Ci sono persone che pur di aggiungere una voce al curriculum pagano per lavorare (non è esattamente così; ovviamente mi riferisco a quei derelitti che propongono "consulenze" ovvero rendering a 50 euro sapendo che non solo lavorano sotto costo ma ci smazzano pure dei soldi perchè l'hardware, la luce, la carta ecc...ce la mettono loro, tralasciando il fatto che 99 volte su 100 il software è cabriolet). Ti sembra onesto? Valà che se chiunque, a queste richieste assurde, rispondesse con un "fatti f0tt3r3!!" anche i cosiddetti datori di lavoro si darebbero una svegliata. Mi sta bene l'apprendistato con un misero rimborso spese, proprio perchè in linea teorica mi si sta insegnando un mestiere (e te lo dice uno che ha lavorato diverso tempo a 125€ lordi mensili), ma non quello che propone consulenze e/o servizi a cifre ridicole!

600 € al mese per cominciare possono anche andare bene, ma per il periodo di apprendistato (massimo un paio di anni); come fai a campare con uno stipendio simile??


Modificato da Tristan

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×