Vai al contenuto
GPZ

Vectorwors vs Revit vs Allplan

Recommended Posts

Ciao a tutti,

lo studio con il quale collaboro intendi passare da autocad ad un software BIM.

Chi materialmente deve fare l'investimento vorrebbe acquistare Vectorworks.

Qualcuno lo usa? come si trova?

Io sono più propenso ad usare Revit.

Quale Bim consigliereste?

Grazie

GpZ

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora potreste cominciare con Revit LT; con meno di 2000 euro avete il bundle Revit LT + AutoCAD LT per cominciare a discutere sul workflow BIM

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No, ho solo visto alcuni video tutorial online. Mi piace molto la sua riuscita grafica ma lo trovo molto meno "BIM" di Revit e Allplan...non per niente, se non erro, è l'evoluzione di un vecchio software per MAC chiamato MiniCAD (e non MiniBIM ^_^ )


Modificato da Tristan

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io per ora li ho usati tutti e tre.

Vectorworks ormai 5 anni fa e non aveva (ai tempi) nessuna funzionalitá BIM, comunque ottimo per disegnare e ha anche un buon reparto 3D.

Allplan é il mio preferito tra tutti e tre, ottimo in 2D e layout, molto buono anche per il 3D.

Revit per adesso é un´esperienza molto negativa, lento e poco intuitivo o forse non adatto a certi tipi di progetti e certe dimensioni.

La questione di base, piú che la scelta del programma, é l´uso o meno di software BIM, per quella che é la mia esperienza, quasi impossibili da utilizzare nell´architettura "reale", intendo dire cambiamenti last minute, tempi ristretti, etc. etc.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vectorwork è molto veloce adesso, ed è un vero BIM ormai, e soprattutto molto semplice da usare, e puoi fare di tutto.

Allplan forse è il più BIM di tutti, se mi passate la definizione, ma è molto rigido, e abbastanza complesso, ma forse è una conseguenza dell'essere un BIM.

Revit ha molte funzionalità, puoi fare tutto, lo trovo molto interessante, ma secondo me è un pò pesante come sw, autodesk è riuscita a portarlo fuori da una certa rigidità, insita nei BIM, ma ovviamente non è ancora immediato. Credo che tutti i BIM spinti abbiano la caratteristica di essere rigidi, creare un modello BIM fa risparmiare tantissimo tempo, ma non è come modellare in esplicito, al volo.

Ti sei dimenticato Archicad, e Microstation, il primo più vicino ad Allplan, ma più semplice e meno rigido, il secondo più vicino a VectorWork, ma forse più potente, ed il più costoso di tutti. Questi ultimi due sono gli unici ad avere il kernel di modellazione Parasolid, molto potente, usato in cad di fascia alta. (Siemens NX)

Comunque ha ragione Krone, dipende dall'uso, ad esempio Allplan ha una gestione dell'abaco delle bucature fantastico, se vi occupare di grandi edifici, non troppo complessi ( es ospedali) forse dovete valutare questi aspetti, prima di buttarvi su un sw.

Provateli tutti con demo dei vostri lavori, è la cosa migliore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per la risposta. Diciamo che la migrazione da cad a bim è una mia scelta. Mi sembra la più logica e produttiva con mole di lavoro importante. Con il bim posso fare modifiche rapide e che permettono di avere aggiornato sempre tutto: piante sezioni prospetti. O mi sbaglio?

Senza contare che ho un 3d sempre disponibile per per 3dmax

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con il bim posso fare modifiche rapide e che permettono di avere aggiornato sempre tutto: piante sezioni prospetti. O mi sbaglio?

Senza contare che ho un 3d sempre disponibile per per 3dmax

Questo é quello che direbbe un rivenditore......

Nella realtá le modifiche sono veloci per certi elementi, quello che é lento é la costrzione del modello, perché se vuoi vedere la tua scala in sezione e prospetto, ovviamente la devi progettare completamente e cosí via per qualsiasi altro elemento del progetto..... Per cose veloci tipo concorsi ti ritrovi a lavorare in 2D come un normale Autocad, per progetti veramente grandi e complessi sono montagne di dati impossibili da gestire e, soprattutto, che nella pratica vengono gestiti in maniera diversa da come i BIM li gestiscono.

Per quanto riguarda il 3D i modelli sono talmente pieni di elementi inutili o organizzati in logiche differenti da quelle di un 3D per il rendering, che fai prima a ripartire da 0 in Max piuttosto che riordinare tutto.....

Ovviamente parliamo di esperienze personali.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, sono proprio le esperienze personali che servono.

Per i modelli per i render sono d'accordo. Tutti i modelli che mi sono arrivati per ora da Allplan o silmilari li ho tutti rimodellati.

Il discorso sul BIM mi lascia perplesso. Non il tuo pensiero, ma non riesco a capire quale può essre allora 'l'upgrade' di un cad 2d in termini di produttività. Logico che è sempre l'uomo l'elemento pensante e progettante, ma per velocizzare il processo grafico che devo fare?

Per ora abbiamo lavorato ad un progetto importante usando autocad molto bene, ossia al massimo delle potenzialità (sono pochi quello che lo sanno usare bene) ma da altri studi, grossi e importanti, ci arrivavano disegni e modelli fatti con allplan, vectorworks. Mi sembrava di intuire che lo standard ormai al quale passare fosse il BIM.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...ma non riesco a capire quale può essre allora 'l'upgrade' di un cad 2d in termini di produttività. Logico che è sempre l'uomo l'elemento pensante e progettante, ma per velocizzare il processo grafico che devo fare?

Se parli di sola "grafica" allora ha ragione krone. Lascia perdere, buttati su SketchUp o impara bene 3DS. Il BIM è una cosa ben diversa da un modello 3D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

discorso sul BIM mi lascia perplesso. Non il tuo pensiero, ma non riesco a capire quale può essre allora 'l'upgrade' di un cad 2d in termini di produttività. Logico che è sempre l'uomo l'elemento pensante e progettante, ma per velocizzare il processo grafico che devo fare?

Per ora abbiamo lavorato ad un progetto importante usando autocad molto bene, ossia al massimo delle potenzialità (sono pochi quello che lo sanno usare bene) ma da altri studi, grossi e importanti, ci arrivavano disegni e modelli fatti con allplan, vectorworks. Mi sembrava di intuire che lo standard ormai al quale passare fosse il BIM.

Considera che programmi come Archicad e Allplan (e quindi la cosidetta tecnologia BIM) sono in circolazione da piú di 20 anni e la cosa che si sentiva dire era che Autocad "é molto piú preciso" oppure "e se voglio una finestra che non é nella libreria?". Da quando é uscito Autodesk Revit qualche anno fa all´improvviso la tecnologia BIM é diventata fondamentale e Revit, benché molto indietro rispetto ad Archicad e Allplan che sono molto piú vecchi e testati, pare essere la pietra filosofale dell´architettura.

Io ci vedo molto marketing, Autocad vende meno perché ormai é diventato inutile upgradare a nuove versioni Autocad (la media degli studi che conosco é ferma al 2011) che non hanno piú niente di nuovo e c´é ovviamente chi deve vendere sempre qualcosa e trovare nuove strategie di mercato.

Tra l´altro il discorso dei grandi studi é molto differente dal singolo user o dai piccoli, io lavoro per uno studio "grosso e importante" che é sicuramente piú grande di tutti gli studi "grossi e importanti" con cui sei venuto a contatto, per noi le licenze hanno prezzi e sistemi diversi, ultimamente stiamo testando di nuovo (dopo averlo testato due anni fa e rifiutato) proprio Revit (per il problema prossimo venturo degli abbonamenti annuali Autodesk) con l´occasione di avere un giá il modello di un grosso progetto in Revit.... il modello cosí come ci é stato fornito impiega oltre 40 minuti ad aprirsi (su computer abbastanza potenti con 32Gb di RAM) ed é praticamente ingestibile.

Come detto, se tutto fosse perfetto come nei libri i software BIM sarebbero una meraviglia, nella pratica e nella realtá dell´architettura, tra cambiamenti continui, ripensamenti, etc. non conviene perdere cosí tanto tempo a creare un modello perfetto con tutti gli attributi, dettagli, etc. per poi cambiarlo, ricominciare, etc. etc.,questo andrebbe bene se fai lo schizzo su carta, lo porti in un BIM qualsiasi, lo presenti, te lo approvano e costruisci.

Poi vedi tu, testare programmi cosí complessi in poco tempo non é facile, e fondamentalmente non si tratta neanche di testare, ma di lavorarci sopra perché é il momento in cui ti accorgi di reali vantaggi e svantaggi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Da quando é uscito Autodesk Revit qualche anno fa all´improvviso la tecnologia BIM é diventata fondamentale...

Qualche anno fa? Revit è nato a fine anni '90...a conti fatti non è molto più giovane di Allplan o ArchiCAD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

beh..... se può essere utile vi invito a leggere questo post. Per correttezza anticipo che io lavoro con Allplan

http://m.edilportale.com/news/2014/9/aziende/l-impiego-del-bim-nella-pubblica-amministrazione_41384_5.html


Modificato da cad parolisi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×