Vai al contenuto
Edoardo Ridoli

che programma hanno utilizzato?

Recommended Posts

animazioneremail.mp4

Ciao a tutti ragazzi sono nuovo del forum, ho cercato in giro ma non sono riuscito a trovare ciò che cercavo, potreste cortesemente dare un'occhiata a questo video e consigliarmi un programma che possa darmi un effetto simile? mi interessa l'esplosione della vasca e i pezzi nuovi che calano dal soffitto, secondo voi come posso ottenere qualcosa di simile?

n.b. io lavoro con Allplan.

grazie anticipatamente.

Edoardo Ridoli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.. mi interessa l'esplosione della vasca e i pezzi nuovi che calano dal soffitto, secondo voi come posso ottenere qualcosa di simile?

n.b. io lavoro con Allplan...

Ciao Edoardo, beh direi che Allplan si chiama dentro Cinema4D visto che sono della stessa casa madre dovrebbero dialogare meglio!

In C4D potresti provare con il deformatore "esplodi" riducendo i parametri di casualità o meglio ancora con "esplodi fx" per controllare meglio il volo delle piastrelle. Non hanno sicuramente usato moduli che gestiscono dinamiche fisiche, impatti ecc. come "dinamics" perchè si vede che una piastrella attraversa..il bidet! Il resto una booleana che sottrae la vasca che scompare e semplice traslazione verticale del vetro della doccia.

Molto carina comunque la pubblicità, l'avevo vista!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo potresti fare con un qualsiasi programma di grafica 3D che gestisca le animazioni.

Nel tuo caso specifico Cinema4D come già detto è forse la scelta migliore.

In ogni caso e più genericamente le 2 cose che maggiormente ti interessano:

Per gli oggetti semplicemente in movimento, che arrivano dall'alto o spariscono è sufficientemente definire il key frame iniziale e poi quello finale, tramite spostamento in posizioni da visibile a nascosto alla camera e/o viceversa, e lasciare compiere al programma l'interpolazione del movimento;

Per l'esplosione secondo me non si è usato nessun plugin ma semplicemente i pannelli laterale e frontale della vasca che erano divisi in elementi rettangolari più piccoli (piastrelle) animati prevedendo tra i key frame come sopra iniziale e finale trasformazioni di spostamento, rotazione e scala contemporanei, in questo modo sono certo otterresti il medesimo risultato.


Modificato da mtsim

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per l'esplosione secondo me non si è usato nessun plugin ma semplicemente i pannelli laterale e frontale della vasca che erano divisi in elementi rettangolari più piccoli (piastrelle) animati prevedendo tra i key frame come sopra iniziale e finale trasformazioni di spostamento, rotazione e scala contemporanei, in questo modo sono certo otterresti il medesimo risultato.

ok ho provato tutto il pomeriggio ma non riesco a ottenere nulla di credibile... riusciresti a spiegarmi passo per passo tipo tutorial come fare?

oppure farmi un piccolo video dove vengono spiegati i vari passaggi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, scusa ho letto solo ora il tuo messaggio.

Non posso fare quello che mi chiedi perché non ho C4D ma sono un utilizzatore di 3DS che al momento non ho sottomano.

Per certo posso dirti che C4D, se hai un minimo di basi con l'animazione, esegue quanto di ho descritto nel precedente post con estrema facilità.

Ti consiglio di cercare un tutorial base di C4D sulle animazioni elementari (tipo traslazione di un oggetto e sua animazione) anzi... eccolo

Segui questo breve e chiarissimo tutorial e troverai spiegato tutto quello che ti serve, devi solo capirlo e applicarlo al tuo caso specifico.

Inoltre ti lascio un consiglio per rendere un po' più interessante l'animazione cerca di fare sì che le piastrelle non siano sincronizzate ma una volta creato il movimento di una (traslazione, rotazione e scala fino a ridurla tanto da renderla invisibile es.0.1%), copiala e sposta i key frame nella time line della nuova piastrella di un intervallo noto (es. -8 frame) in modo da anticipare leggermente il movimento, ripeti questa operazione n volte quante sono le piastrelle e cerca di anticipare il movimento di quelle centrali e posticipare invece quello delle periferiche, sempre di un piccolo intervallo in modo da creare un'esplosione "controllata" ma un po' più articolata di quella con tutti i movimenti in sincro, se osservi attentamente i video da te postati vedrai che grosso modo è quello che è stato fatto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.. io uso C4D. Per ottenere l' allontanamento delle piastrelle (lento, veloce, ordinato, casuale, con rotazioni, con sparizione finale ecc.) si possono usare uno dei deformatori che ti ho consigliato senza bisogno di agire sul movimento e la scalatura. Basta metterlo come figlio dei piani che compongono i 2 lati della vasca e agire sul cursore dell'effetto. I due lati della vasca possono essere oggetti parametrici o poligonali, basta che siano opportunamente suddivisi magari dividendoli nello stesso spartito delle piastrelle. Poi registri l'effetto a zero sul primo fotogramma e al tot% sull'ultimo perché, come giustamente detto, ci pensa poi c4d ad interpolare le posizioni. In questo modo non dovrai gestire molte chiavi ma solo 2 ed in più modificando i vari parametri potrai sempre controllare e modificare a piacere tutte le modalità dell'esplosione! Allego un esempio solo indicativo.

Puoi anche usare mograph, che gestisce proprio il comportamento di moltitudini di cloni ma io non l'ho (è compreso solo nella relase Broadcast e Studio).

Bye!

piastrelle che si dissolvono.mov

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.. io uso C4D. Per ottenere l' allontanamento delle piastrelle (lento, veloce, ordinato, casuale, con rotazioni, con sparizione finale ecc.) si possono usare uno dei deformatori che ti ho consigliato senza bisogno di agire sul movimento e la scalatura. Basta metterlo come figlio dei piani che compongono i 2 lati della vasca e agire sul cursore dell'effetto. I due lati della vasca possono essere oggetti parametrici o poligonali, basta che siano opportunamente suddivisi magari dividendoli nello stesso spartito delle piastrelle. Poi registri l'effetto a zero sul primo fotogramma e al tot% sull'ultimo perché, come giustamente detto, ci pensa poi c4d ad interpolare le posizioni. In questo modo non dovrai gestire molte chiavi ma solo 2 ed in più modificando i vari parametri potrai sempre controllare e modificare a piacere tutte le modalità dell'esplosione! Allego un esempio solo indicativo.

Puoi anche usare mograph, che gestisce proprio il comportamento di moltitudini di cloni ma io non l'ho (è compreso solo nella relase Broadcast e Studio).

Bye!

grazie mile!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×