Vai al contenuto
Pasquale Scionti

Photorealistic interior render

Recommended Posts

PHOTOGRAPHY Advertising, Nature, Landscapes, Architecture, Portraits, Events, Macro, Street, Black & White.

POSTPRODUCTION Advertising, Photomontage, Brouchers, Brand logos, Posters, Business Cards, Mock-ups.

WEBDESIGN HTML5 Responsive Templates, Image Gallery, Banners, Slideshow, Photo Gallery, Brand Logos, Animated Backgrounds.

3D RENDERS Interior, Architectural, Illustrations, Realistic natural environments, Advance Lightning and Texturing.

MOTIONGRAPHIC Brand Intros, VFX , Compositing, Rotoscoping, Tracking, Keying, Color Correction, Lightning.

MATTEPAINTING Matte-Painting.You just have to imagine the required background plate and i will do the rest.

sono davvero tantissime cose se fatte bene questo render non è fatto bene è davvero basilare, ad esempio la luce non è per nulla ben strutturata.


Modificato da algosarK

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Algo è sempre un po' impulsivo, vediamo di essere costruttivi. Una prima cosa è la qualità di alcuni modelli di libreria, la pianta con il cestino sulla sinistra è composta da pochi poligoni e le foglie sono semplicemente colorate, considerando che è 1/4 dell'immagine totale andrebbe probabilmente sostituita. L'immagine del televisore appiattisce tutta la parete, normalmente consiglio di non metterci la texture a meno che il livello del render non sia fotorealistico, altrimenti se ci sono figure umane o paesaggi (potresti mettere una scena di un cartone 3d) la differenza si nota davvero troppo. La luce invade la scena solo di lato e cede il passo ai neon del corridoio non fondendosi bene e sparando il corridoio centrale in primissimo piano con il suo poster in fondo che diventa protagonista della scena. Una cosa che posso consigliarti è di modellare quanto più possibile, l'uso massicchio di elementi di libreria fa perdere centralità al progetto, un'altra cosa un po' di attenzione ai dettagli, nel tuo portfolio ci sono cose fatte discretamente bene, tipo "Jack in the jar" che però si perde poi sul dettaglio della venatura del legno del cagnolino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×