Vai al contenuto
andrewzorbak

rhino5 - spianare superfice "piegata"

Recommended Posts

Ciao, volevo capire come stendere o meglio "appiattire" una superfice che è stata modificata prima con il comando "torci" e poi con "piega"... quella che si vede nell'allegato.

ho provato con alcune soluzioni, tipo proietta o altri comandi che ho trovato googleggiando.. (smesh, surf, orienta su superfice..) ma tutte mi modificano in qualche modo allungando la superficie e modificando la forma.

semplicemente vorrei che un bel rullo di quelli che spianano l'asfaldo gli passasse sopra.

Grazie, ciao

Andrew.

post-103530-0-95699900-1412157274_thumb.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Seleziona la superficie e chiama il comando _curvatureAnalysis

Dalla tendina che ti compare scegli Gaussian

Premi Autorange.

Se il colore di tutta la superficie risulta verde allora puoi usare con successo il comando UnrollSrf per spianarla in quanto la superficie è a singola curvatura (equiparabile ad pezzo di foglio di carta piegato).

Se da qualche parte la superficie si colora allora è a doppia curvatura e quindi non è sviluppabile.

In questo caso l'unico comando che può spianartela è smash ma avrai un risultato stirato nei punti a doppia curvatura, quelli che si colorano nell'analisi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Philix,

grazie per la risposta.. ho fatto come mi hai detto, con _curvatureAnalysis mi ritrovo la superficie verde (è predefinita su gaussiana), quando però vado a cliccare su "automatico" mi risulta blu al centro e verde ai lati..

quindi è a doppia curvatura.. si, è stata torta e piegata in effetti.. però ho fatto lo stesso il comando unroll e l'ho appiattita..

l'ho confrontata con quella originale che avevo in un altro file e risulta uguale (le punte non combaciano per 0.003... irrilevante insomma),

difatto questa superfice è stata creata da una superfice piana che, come ti ho detto, torta e piegata, quindi è cosi difficile tornare indietro senza la perfezione assoluta ? , chiaro, a me il file va benissimo cosi.. giusto per essere pignoli però vorrei capire..

ti preciso che sto facendo un gioiello a varie sfaccettature in 3d, poi esplodo le facce, le vado ad appiattire, decoro la superficie con fori e disegni vari, mando al laser per il taglio ogni superfice (quindi su una lastra piatta molto fina di spessore) e poi a mano vado a piegare e ri-torcere le superfici fino a far combaciare tutti i lati, pronti da saldare.

ecco, da qui il mio problema.

Grazie mille, ciao.

Andrew

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rhino è un software che crea e gestisce geometrie infinitamente definite in ogni punto. Almeno questa è l'idea, la realtà è che quest'infinito ha una fine per questioni di velocità di elaborazione. Pertanto rhino semplifica e lo fa tenendo conto di una tolleranza che è l'utente a decidere (strumenti > opzioni > unità)

Ogni operazione di creazione e di modifica viene eseguita nell'ambito di quella tolleranza.

Quando si uniscono due segmenti di linea, se gli estremi sono all'interno della tolleranza per rhino si toccano e quindi vengono uniti.

Quando si modifica una superficie il risultato rispetterà la tolleranza etc.

Anche l'analisi della curvatura è soggetto alla tolleranza, e se il comando _unroll funziona vuol dire che la superficie è a singola curvatura rispetto alla tolleranza che hai stabilito. Ovviamente se vai a fare il pignolo ci saranno alcune parti che risulteranno a doppia curvatura :)

Quindi dopo manipolazioni su manipolazioni di una superficie è normale trovare delle discrepanze ma solitamente sono sempre vicine al valore di tolleranza impostato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho già "stampato" su lama il progetto, curvato e assemblato, ho messo una cornicetta di filo diamantato nei bordi per dargli un bel risalto.. è venuto fuori proprio bene, purtroppo nella foto non vedi granchè (non sono aggiornato con lo smartphone!).. certo devo aggiustare un pò il tiro: spessore lama, disegno interno, metodo di saldatura...

ma come primo progetto è un 8 pieno !

Ti ringrazio per l'aiuto e le delucidazioni.

Andrew.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×