Vai al contenuto
fedeS77

Sci-Fi Knight

Recommended Posts

Modellazione in 3DS MAX, motore di rendering Mental Ray, e post production in PS.

Inoltre, per la prima volta ho estratto i singoli render pass di Mental ray (reflection, specular, lighting, shadow, Ambient Occlusion) e li ho "compositati" in Photoshop.

Spero vi piaccia e in ogni caso critiche e suggerimenti sono ben accetti. 66c0e420eeca26d78f7a0e833cd7805a.jpg0a38da9f051d0f354eaf6abab87852c4.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il knight non mi sembra niente male, quello che rovina tutto secondo me sono i glare effect e lo sfondo. Se proprio non vuoi farci un ambientazione completa, almeno facci un set studio impostato a dovere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il knight non mi sembra niente male, quello che rovina tutto secondo me sono i glare effect e lo sfondo. Se proprio non vuoi farci un ambientazione completa, almeno facci un set studio impostato a dovere.

Grazie mille Fener per il commento

siccome sono un "peones" del 3D potresti spiegarmi cosa intendi con "set studio"? e come/da cosa dovrei partire per rimpostarlo?

ti ringrazio sin da adesso(e felice che il Knight comunque ti piaccia)

bye

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

siccome sono un "peones" del 3D potresti spiegarmi cosa intendi con "set studio"? e come/da cosa dovrei partire per rimpostarlo?

La questione riguarda più la fotografia che il 3D, infatti mi riferivo ad un set da studio fotografico. Per impostarlo basta che fai una ricerca su internet e cerchi qualcosa in quell'ambito.

In linea di massima potresti adottare la classica situazione 3 punti luce, ovvero luce principale(1), luce di supporto(2) e luce posteriore(3). Queste tre luci servono rispettivamente per:

1) Non credo ci sia bisogno di spiegare cosa fa questa luce, è la più ovvia. ^_^

2) Ammorbidire le ombre della prima luce.

3) Staccare il soggetto dallo sfondo.

Per la posizione solitamente si mette la principale sulla sinistra più o meno accanto alla telecamera, quella di supporto sulla destra sempre accanto alla telecamera(depotenziata o più lontana), quella posteriore (sempre depotenziata) ad un angolo di circa 180° rispetto la key light (luce principale), quest'ultima andrebbe anche rialzata un po' rispetto alle altre.

Ovviamente queste sono spiegazioni basilari e standard, ci sono molti altri modi per giocare con l'illuminazione. Per esempio puoi sfruttare i rimbalzi delle luci su dei pannelli riflettenti posizionati ad hoc, o ancora usare un pannello nero per far si che la luce venga assorbita anzichè riflessa, questo può essere utile per attenuare il contributo di una determinata luce.

L'argomento è ampio e i set si possono fare in altri modi a seconda delle esigenze, diciamo che si tratta di impostare le luci per "modellare" il soggetto e l'ambiente circostante. Nella realtà è questo che fa l'illuminazione, ci modella, anche perchè senza di essa noi e il mondo che ci circonda saremmo paurosamente incolore e privi di quella profondità che ci rende così interessanti.(beh forse non tutti) :P

Sono consapevole di aver dato spiegazioni non troppo precise, inoltre non sono un fotografo, ma in forum non è che si possa fare molto di più. Spero comunque di aver risposto in modo abbastanza esauriente alla tua domanda.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La questione riguarda più la fotografia che il 3D, infatti mi riferivo ad un set da studio fotografico. Per impostarlo basta che fai una ricerca su internet e cerchi qualcosa in quell'ambito.

In linea di massima potresti adottare la classica situazione 3 punti luce, ovvero luce principale(1), luce di supporto(2) e luce posteriore(3). Queste tre luci servono rispettivamente per:

1) Non credo ci sia bisogno di spiegare cosa fa questa luce, è la più ovvia. ^_^

2) Ammorbidire le ombre della prima luce.

3) Staccare il soggetto dallo sfondo.

Per la posizione solitamente si mette la principale sulla sinistra più o meno accanto alla telecamera, quella di supporto sulla destra sempre accanto alla telecamera(depotenziata o più lontana), quella posteriore (sempre depotenziata) ad un angolo di circa 180° rispetto la key light (luce principale), quest'ultima andrebbe anche rialzata un po' rispetto alle altre.

Ovviamente queste sono spiegazioni basilari e standard, ci sono molti altri modi per giocare con l'illuminazione. Per esempio puoi sfruttare i rimbalzi delle luci su dei pannelli riflettenti posizionati ad hoc, o ancora usare un pannello nero per far si che la luce venga assorbita anzichè riflessa, questo può essere utile per attenuare il contributo di una determinata luce.

L'argomento è ampio e i set si possono fare in altri modi a seconda delle esigenze, diciamo che si tratta di impostare le luci per "modellare" il soggetto e l'ambiente circostante. Nella realtà è questo che fa l'illuminazione, ci modella, anche perchè senza di essa noi e il mondo che ci circonda saremmo paurosamente incolore e privi di quella profondità che ci rende così interessanti.(beh forse non tutti) :P

Sono consapevole di aver dato spiegazioni non troppo precise, inoltre non sono un fotografo, ma in forum non è che si possa fare molto di più. Spero comunque di aver risposto in modo abbastanza esauriente alla tua domanda.

Grazie mille Fener

sei stato esauriente ed illuminante (è proprio il caso di dirlo ;) )

cercherò dei tutorial in rete in merito alla creazione del set che mi hai descritto.

In ogni caso la tua spiegazione sulla disposizione delle tre luci è già buon punto di inizio per le mie sperimentazioni.

Io conoscevo (parola grossa...ho sentito parlare) la tecnica delle tre luci ed infatti ne metto quasi sempre tre anche io e così è stato anche per questo lavoro (dove ho aggiungo anche la GI), ma le ho sempre disposte , lo ammetto con imbarazzo, un pò a caso...a sentimento insomma.

il solo fatto che tu mi abbia descritto a grandi linne come andrebbero posizionate l'una rispetto alle altre mi è già di grande aiuto.

Non appena finito lo SSC di questa settimana riprenderò il lavoro cercando di mettere a frutto quanto descritto(e come detto cercherò altro materiale in rete).

In conclusione secondo te potrei tenere lo sfondo ma illuminandolo bene (appunto realizzando un set fatto bene) e togliere però i glare effects...esatto?

io in ogni caso un'ambientazione vorrei anche farla ma non ho trovato nulla che mi ispirasse come reference e nella mia mente bacata non mi è venuto in mente nulla che mi soddisfasse(o che sapessi fare :( )

ti ringrazio ancora per i consigli e il tempo dedicatomi

bye

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo sfondo lo toglierei proprio e, nel caso del set studio, modellerei un piano di presentazione. Anche in questo caso ci sono molte varianti da adottare:

15042925832_1cdfe912da_o.png

14856694488_aec4a76bf4_o.png

15043285795_2b114368bb_o.png

Questi sono solo pochi esempi, diciamo che puoi sbizzarrirti con le forme e regolare la smussatura degli spigoli per creare dei piani di appoggio secondo le tue esigenze, il tutto si basa su che illuminazione intendi dare e che tipo di sfumature vuoi che ci siano sullo sfondo.

Inoltre una cosa carina da fare(dipende dai gusti),e che si vede spesso, è creare una pedana come se il modello fosse una sorta di action-figure.

Se eventualmente hai intenzione di cimentarti nella creazione di un ambientazione completa, potresti provare a fare un qualche tipo di campo di battaglia. In quel caso non sarebbe male, visto che stiamo parlando di un cavaliere, aggiungere anche uno scudo sull'altro braccio e il fedele destriero.


Modificato da Lord Fener

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo sfondo lo toglierei proprio e, nel caso del set studio, modellerei un piano di presentazione. Anche in questo caso ci sono molte varianti da adottare:

15042925832_1cdfe912da_o.png

14856694488_aec4a76bf4_o.png

15043285795_2b114368bb_o.png

Questi sono solo pochi esempi, diciamo che puoi sbizzarrirti con le forme e regolare la smussatura degli spigoli per creare dei piani di appoggio secondo le tue esigenze, il tutto si basa su che illuminazione intendi dare e che tipo di sfumature vuoi che ci siano sullo sfondo.

Inoltre una cosa carina da fare(dipende dai gusti),e che si vede spesso, è creare una pedana come se il modello fosse una sorta di action-figure.

Se eventualmente hai intenzione di cimentarti nella creazione di un ambientazione completa, potresti provare a fare un qualche tipo di campo di battaglia. In quel caso non sarebbe male, visto che stiamo parlando di un cavaliere, aggiungere anche uno scudo sull'altro braccio e il fedele destriero.

Ciao Fener,

ancora grazie per tutti questi consigli e per esserti preso la briga di postare anche le immagini dei set.

magari in base al tempo a disposizione li proverò tutti e tre anche per capire(dato che non ne ho esperienza) le varie differenze nelal resa.

riguardo all'ambientazione, l'idea del campo di battaglia mi piace anche se devo capire come impostarla.

allo scudo ci avevo già pensato ed infatti ho una idea di design in mente; per il destriero non saprei da dove cominciare, non ho mai modellato animali...certo potrei inventarli qualcosa di meccanico(in fondo il KNIGHT è sci-fi, almeno nelle mie intenzioni ;) )

mi sfugge solo un cosa: ma se nel caso del set studio tolgo lo sfondo, sullo sfondo cosa ci sarà? il set stesso immagino..ma allora cosa odvrei fare? applicare una texture (bitmap) come disegno di sfondo? colorare il set con un colore neutro e lasciare che lo sfondo si "crei" solo per mezzo dell'illuminazione?

scusami la domanda ti sembrerà idiota ma sento che mi manca un passaggio.

per finire,l'idea della pedana mi piace e molto proverò a farne una che "calzi" col modello

ancora grazie

saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

allo scudo ci avevo già pensato ed infatti ho una idea di design in mente; per il destriero non saprei da dove cominciare, non ho mai modellato animali...certo potrei inventarli qualcosa di meccanico(in fondo il KNIGHT è sci-fi, almeno nelle mie intenzioni ;) )

Il consiglio per quanto riguarda lo scudo è quello di rimanere sullo stesso design. Magari aggiungendo delle luci rosse come nel martello. Anche il destriero stesso design, e vista la natura sci-fi della scena, lo farei come fosse un robot in linea con il cavaliere.

colorare il set con un colore neutro e lasciare che lo sfondo si "crei" solo per mezzo dell'illuminazione?

Si intendevo proprio questo.

Volendo potresti applicarci anche una texture, ma i tipi di set che ti ho mostrato non credo sarebbero validi per quello scopo. In quel caso dovresti usare qualcosa di squadrato, come se fosse l'interno di una stanza, e ovviamente la texture dovrebbe riprendere sempre lo stesso stile sci-fi (pannelli in mettallo o simili). Con un uso sapiente della scena potresti, con l'aggiunta di dettagli fini come tubi,fili elettrci, ingranaggi etc.., far sembrare la parete dietro il knight una sorta di corridoio sotterraneo di un ipotetico castello futuristico. So che ti sto dando idee che complicano un po' il tutto, ma puo' essere un occasione per studiare cose nuove. Comunque sono solo idee buttate li per dare qualche spunto in più.

In linea di massima ti consiglio di sperimentare e provare varie soluzioni, trai ispirazione(senza copiare^^) dai lavori più validi che trovi in rete, studia ogni cosa con criterio, prenditi il giusto tempo e non avere fretta di finire... è il solo metodo per tirar fuori un buon lavoro (IMHO).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×